Avere un seno piccolo per tante ragazze può essere un problema, mentre per altre non è altro che un pregio e una caratteristica che può rivelarsi estremamente “comoda” specialmente quando si tratta di scegliere i capi che più si adattano alle forme di ognuna di noi.

Tantissime sono le star che per scelta hanno deciso di mantenere il proprio seno senza ricorrere alla chirurgia estetica e se anche voi siete “portatrici sane” di seno piccolo, potreste ispirarvi a loro per scegliere il look che più mette in risalto il vostro décolleté. Dunque quali sono i capi più adatti? Quali invece quelli da evitare e gli outfit da scegliere? Se volete tutti i nostri consigli, allora non vi resta che continuare a leggere il post.

ClioMakeUp-abiti-seno-piccolo-come-valorizzarlo-outfit-fashion-moda-17

LA SCELTA DEL REGGISENO GIUSTO

Iniziamo subito con un elemento davvero fondamentale quando si parla di scollature, ossia la scelta del reggiseno più adatto a ogni tipologia di seno. Quando parliamo di un décolleté non troppo abbondante, selezionare nel migliore dei modi il giusto sostegno può essere di fondamentale importanza.

ClioMakeUp-abiti-seno-piccolo-come-valorizzarlo-outfit-fashion-moda-11

In questo caso sarà necessario trovare dei capi intimi che non schiaccino le nostre rotondità. Non sono dunque indicati i reggiseni sportivi che, essendo fatti apposta per essere comode durante l’attività fisica, tendono ad appiattire di molto il petto.

Allo stesso tempo anche i classici triangolini privi di imbottitura oppure i reggiseni modello balconcino non sono adatti a tutte quelle ragazze dal seno piccolo che vorrebbero metterlo in evidenza.ClioMakeUp-abiti-seno-piccolo-come-valorizzarlo-outfit-fashion-moda-20

La scelta giusta potrebbe essere un push-up (non necessariamente troppo imbottito dall’effetto “finto”); inoltre “tirare su” i seni in modo che si tocchino tra di loro può contribuire a farvi apparire con un seno più pieno.

ClioMakeUp-abiti-seno-piccolo-come-valorizzarlo-outfit-fashion-moda-14

Importante sarà anche stringere bene le spalline e sorreggere il tutto.
Diverso è invece il discorso se amate il vostro seno non abbondante così com’è e non cercate “riempimento”, in questo caso le bralette, capo must-have per l’estate, possono fare al caso vostro: perfette da indossare sotto le camicie un po’ oversize lasciando intravedere magari leggermente il pizzo.

ClioMakeUp-abiti-seno-piccolo-come-valorizzarlo-outfit-fashion-moda-12ClioMakeUp-abiti-seno-piccolo-come-valorizzarlo-outfit-fashion-moda-4Via Pinterest

QUALI MODELLI SCEGLIERE

Una volta trovato il reggiseno più adatto a voi, sarà il momento di cercare anche i capi che più vi valorizzano.ClioMakeUp-abiti-seno-piccolo-come-valorizzarlo-outfit-fashion-moda-1

Tendenzialmente si pensa che chi ha un seno piccolo non possa permettersi delle scollature profonde, eppure sappiate che non è affatto così! Spesso un seno più piccolo non ha bisogno di tanto sostegno, motivo per cui una scollatura profonda magari indossata senza nulla sotto, potrà risultare elegante e mai volgare.

Quali sono quelle da scegliere? Quelle profonde a V che scendono verso l’ombelico, sicuramente perfette per le occasioni…particolari!

ClioMakeUp-abiti-seno-piccolo-come-valorizzarlo-outfit-fashion-moda-6Zara, body cannetè. Prezzo: 7,95€

I capi da scegliere dunque potranno essere anche scollati per le serate in cui volete osare, ma allo stesso tempo anche attillati.

No alle maglie oversize che tendono a far sparire del tutto il vostro seno.

Sì invece ai capi con scollo a barca e spalle leggermente scoperte ma sempre aderenti in modo che accompagnino le forme non mortificandole!

ClioMakeUp-abiti-seno-piccolo-come-valorizzarlo-outfit-fashion-moda-13

ClioMakeUp-abiti-seno-piccolo-come-valorizzarlo-outfit-fashion-moda-2

Bellezze non è finita qua! A pagina due troverete tantissimi altri consigli per ottenere una taglia in più tramite l’abbigliamento e tutti i nostri segreti da attuare per la scelta dei capi più adatti a voi! Insomma curiose di scoprire tutto questo e molto altro ancora? Correte subito a pagina due! 🙂

19 COMMENTI

  1. Articolo apprezzatissimo, MA.
    Io sono una donna curvy con seno piccolo. Qualche outfit anche per noi sfigatissime dal sedere grosso, fianchi larghi e sbilanciamento della parte superiore?

  2. Seno piccolo tutt’a la vita! Non uso praticamente reggiseni, perché mi stanno scomodi, al massimo li metto solo perché alcuni sono proprio carini! Posso mettere qualsiasi abito, soprattutto quelli con la schiena completamente nuda senza il dramma dell’intimo che sbuca, e poi trovo che sia anche carino! Da più piccola avevo una taglia in più, poi non so cosa sia successo ma se ne sono andate. In ogni caso era una terza, nulla di esagerato. L’unica cosa è che non posso ingrassare, sennò non mi vedrei più. Invece così sono proporzionata e chissenefrega se è piccolo!

  3. Seno piccolo al rapporto! Prima senza pillola, seconda scarsa con la pillola.
    Onestamente non mi crea nessun tipo di disagio. Anzi mi piace molto, è proporzionato al mio fisico. Peró non riuscirei mai ad andare in giro con le scollature vertiginose con la bralette a vista. Faccio una fatica bestia a trovare i reggiseni! Vado dai push up (uno mi è stato regalato, l’altro è il famoso super push up di Intimissimi) ai reggiseni normali con il ferretto e la coppa. Ultimamente ne ho sostituiti parecchi e quindi ho preso quelli che mi sentivo addosso meglio, ma per anni sono stata con reggiseni che cadevano e basta. Qualcuno mi aiuta a capire che diavolo di taglia dovrei comprare? Ho la circonferenza sotto seno di 68 cm e quella al seno di 76. Su alcune tabelle non mi calcolano nemmeno…

  4. Ho le tue stesse misure!! Identiche proprio! Mi trovo bene con i reggiseni tezenis sia push up che gli altri, ho una prima. Regolo bene le spalline (le accorcio sempre), e il gancetto lo chiudo sul più stretto per il reggiseni normali, più largo con i push up. Con intimissimi non mi trovo bene perché anche chiudendo il reggiseno sul gancetto più stretto, mi è troppo largo sul busto. Spero di esserti stata utile 🙂

  5. Io utilizzo uno e un solo tipo di reggiseno ormai da anni ed è il push-push up di yamamay! Ha un imbottirura pazzesca ed è l’unico che riesce a regalarmi un taglia in più,unica pecca che essendo un modello basic non v

  6. Sorry dicevo,uno non va mai in saldo e due lo fanno quasi unicamente di colori un po’ tristini tipo nero,bianco o champagne,ma non riesco ad indossare altro ! Per i costumi ammetto che oltre a scegliere modelli con imbottitura,ferretto e compagnia,faccio applicare dalla sarta dei “pesciolini” all’interno delle coppe,il costume si asciuga dopo un secolo e uscendo dall’acqua è necessario “strizzarlo” ovviamente con garbo,ma direi che risolve la situazione !

  7. Io ho un seno abbastanza piccolo però associato ad un torace abbastanza piccolo (circa 65 cm il sottoseno, 85 il seni) e non trovo un reggiseno adatto! Le 2B mi stanno giuste di coppe ma larghe di torace, quindi prendo la prima 1B, anche se mi schiaccia tantissimo (ma non dovrebbero avere le coppe uguali la 1B e 2B???). Senza reggiseno non riesco a stare, perché anche se piccolo il seno è del tipo ‘pesante’. insomma, credo che uno di questi giorni dovró decidermi ad entrare in qualche merceria o negozio di fascia più alta dei classici Intimissimi, Tezenis ecc.. e spendere un po’ più di soldini ma trovarmi un reggiseno decente

  8. Di Tezenis ho sia una prima che la seconda e mi trovo bene con entrambe le taglie. Li provo un po’ a caso e vedo quello che mi sento meglio. Di Intimissimi ne ho uno vecchio che è atroce: le coppe sono troppo vicine e mi rimane vuoto al centro e esce il seno (pochissimo eh) lateralmente, le spalline cadono in continuazione ma se le stringo mi esce il seno da sotto. L’altro è il super push up e me lo sento addosso meglio, forse perché è la seconda..
    Rimane il fatto che di coppe non capisco un h

  9. Ho il seno mediamente piccolo e dopo anni in cui ho usato scomodissimi reggiseni imbottiti, ho scoperto la bellezza dello stare senza reggiseno. Mi importa poco che si vedano i capezzoli, non mi imbarazza nè disturba. Al limite uso bralette o reggiseni a triangolo rigorosamente senza quel metodo di tortura che è il ferretto (e se c’è lo tolgo). Ho quasi esclusivamente amiche con seno molto molto prosperoso e ringrazio di non avercelo, dal momento che si lamentano spesso del peso e della scomodità che comporta. E poi sono magrolina e piccolina di costituzione e già le tette che mi vengono con la pillola sono quasi esagerate, se le avessi ancora più grandi sarei sproporzionatissima 🙂

    Il mio motto è più o meno come quello di Marge https://uploads.disquscdn.com/images/d0bb195d9a43dd0c9dcb9ffcf5c25d05dab838d9c00edf103afbc2ee3b61de7d.jpg

  10. Guarda, anche io ci capisco poco… mi sembra che la taglia stia per la misura del busto (sotto il seno), mentre la coppa per la grandezza del seno vero e proprio; per esempio una può avere un torace largo da nuotatrice ma poco seno, o viceversa. Ma non tutte le marche di intimo fanno questa distinzione, quindi può diventare difficile trovare un reggiseno adatto. Penso che con le nostre misure dovremmo avere una taglia prima coppa A, ma poi dipende dalla marca, perché appunto la prima di intimissimi me la sento larga…

  11. Beata te, vorrei trovarla io questa consapevolezza ahaha!
    Interessante le bralette di Victoria’s! Credo che ci farò un salto 😉

  12. Per me la prima coppa A è microscopica. L’ultima volta ho comprato una seconda coppa B. È un push up un po’ imbottito quindi forse è per quello. Di Tezenis anche lì ho comprato una seconda (forse anche lei coppa B), in questo caso non lo riempio benissimo tutto ma come superficie praticamente si

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here