DA NON DIMENTICARE: IL RISCALDAMENTO

È una regola generale quando si fa sport, ma è bene ricordarlo sempre. Prima di iniziare qualsiasi allenamento è fondamentale fare un riscaldamento. Per evitare stiramenti, danni alle giunture, distorsioni, accumulo di acido lattico e anche per avere un rendimento migliore dei muscoli, ci sono alcuni semplici esercizi da non dimenticare.

ClioMakeUp-braccia-toniche-sexy-esercizi-allenamento-16

Per la buona riuscita dell’allenamento ed evitare infortuni, il riscaldamento è fondamentale

Soprattutto quando si andrà ad alzare dei pesi (anche se sono solo 1 o 2 chili) il riscaldamento è essenziale! Un primo esercizio di riscaldamento per gli arti superiori consiste nel far roteare le braccia sia avanti che indietro.

ClioMakeUp-braccia-toniche-sexy-esercizi-allenamento-17

Credits :express.co.uk


Altri esercizi riguardano l’allungamento dei muscoli, come lo stretching di bicipiti, tricipiti e deltoide. Anche se la cosa più importante è riscaldare bene la zona che si andrà a far lavorare, un riscaldamento che coinvolge tutto il corpo non fa assolutamente male, anzi, è sempre consigliabile.

ClioMakeUp-braccia-toniche-sexy-esercizi-allenamento-21

ADDIO BRACCIA FLACCIDE!

Un primo allenamento per le braccia toniche riguarda i tricipiti. Tonificare i tricipiti aiuta a dire addio alle braccia flaccide: avete presente quelle “ali” o le “tendine” che si notano quando agitiamo le braccia per salutare o per mettere il sale? Sono gesti che facciamo tutti i giorni e che mettono in mostra le braccia.

ClioMakeUp-braccia-toniche-sexy-esercizi-allenamento-19

I tricipiti sono i muscoli da allenare per rassodare le “tendine” che si creano sotto le braccia

Per allenare i tricipiti vi consigliamo due esercizi, uno prevede l’utilizzo dei pesi, il secondo invece è a corpo libero.

In piedi, mantenendo sempre la schiena ben dritta e le spalle rilassate, prendere un peso e alzare le braccia verso l’alto. Piegare poi il gomito portando peso verso la schiena. Anche la respirazione è importante: quando il bracco è flesso dietro la testa bisognerebbe inspirare, per poi espirare quando portate il braccio in estensione.

ClioMakeUp-braccia-toniche-sexy-esercizi-allenamento-14

Il secondo esercizio è facile perché può essere svolto senza l’ausilio di nessun attrezzo, se non di una sedia. Dando le spalle alle sedia, appoggiare le mani al bordo mentre le gambe sono distese oppure, per semplificarsi la vita soprattutto all’inizio, piegate ad angolo retto.

ClioMakeUp-braccia-toniche-sexy-esercizi-allenamento-2

A questo punto basta piegare i gomiti abbassando il sedere verso terra e poi distenderli salendo. Sembra un esercizio semplice, ma è molto efficace e, se fatto correttamente, anche faticoso! La cosa importante è non spostare il busto in avanti, tenendo la schiena ben vicina alla sedia e i gomiti non troppo aperti.

ClioMakeUp-braccia-toniche-sexy-esercizi-allenamento-6

BICIPITI FORTI

Per allenare i bicipiti, afferrate due manubri con la presa verso l’alto e piegate leggermente i gomiti: una alla volta portate i pesi verso la spalla, muovendo solo l’avambraccio, per poi scendere e alternare il movimento con l’altro braccio. Come dicevamo prima non sono importanti tanto le ripetizioni: il movimento è efficace soprattutto se svolto lentamente, purché in modo corretto.

ClioMakeUp-braccia-toniche-sexy-esercizi-allenamento-5

Credits: donnamoderna.it

ClioMakeUp-braccia-toniche-sexy-esercizi-allenamento-8

SPALLE SUPER SEXY

Come non considerare le spalle proprio in questo periodo in cui vanno di moda top e magliette che le lasciano scoperte? Per allenarle, impugnate i pesi con il polso verso il basso, alzate le braccia con i gomiti piegati a 90 gradi. Stendete poi le braccia verso l’alto.

ClioMakeUp-braccia-toniche-sexy-esercizi-allenamento-4

Credits: velvetbody.it

Infine un esercizio ottimo non solo per le spalle, ma anche per glutei, cosce e addominali è il plank.  C’è chi la definirebbe una tortura, ma è super efficace perché coinvolge tanti muscoli. Mettetevi a pancia in giù, ma non appoggiate il corpo al pavimento: gli unici punti di appoggio sono i gomiti e le punte dei piedi.

ClioMakeUp-braccia-toniche-sexy-esercizi-allenamento-12

Dovete pensare di formare una linea retta, parallela al pavimento, senza mai incurvare la schiena. Per iniziare, mantenete la posizione per qualche secondo; giorno dopo giorno riuscirete ad aumentare il tempo di resistenza. E non dimenticate di respirare, anche se la posizione così immobile e in tensione potrebbe distrarvi anche dalla respirazione!

ClioMakeUp-braccia-toniche-sexy-esercizi-allenamento-20

A proposito di sport, ecco altri post in cui ne abbiamo parlato:

1) ADDOMINALI BASSI: GLI ESERCIZI PER ALLENARE IL VENTRE! 

2) LATO B: LE 4 FORME PIÙ DIFFUSE E COME VALORIZZARLE 

3) I 7 ERRORI PIÙ COMUNI CHE FACCIAMO DURANTE L’ATTIVITÀ FISICA 

ClioMakeUp-braccia-toniche-sexy-esercizi-allenamento-7

Tutte con le braccia come Wonder Woman! 🙂

Ragazze, chi di voi hai il cruccio delle braccia toniche? Speriamo che questo post vi abbia fatto piacere! Altrimenti c’è sempre la soluzione del saluto della regina Elisabetta eheh! 😉 Un bacione dal TeamClio! 

31 COMMENTI

  1. Credo che una cosa non escluda l’altra!a me piace arricchire la mia mente e la mia persona, mi piace viaggiare, conoscere nuove culture e leggere fino alla nausea.
    Ma sono una sportiva, amo la sensazione che mi da sentire il mio corpo in piena forma, guardarmi allo specchio e nel riflesso vedere un corpo atletico e magro!migliora la mia autostima, e fare sport mi consente anche di sfogarmi dopo tutta una giornata di lavoro e studio.
    Non critico le persone che se ne fregano della propria forma fisica, sono solo modi di vivere diversi 🙂

  2. No non si è mai troppo vecchi per cambiare!c’è solo la propria volontà 🙂 ma questo non vuol dire che tu debba farlo, ogni persona secondo me dovrebbe semplicemente stare bene con se stessa e riguardare la propria salute. Fatto questo poco importa se poi hai le braccia toniche o meno, basta che tu sia felice 🙂
    Io ad esempio sono felice quando faccio sport e mangio bene!

  3. Ciao a tutte! In questi giorni stavo facendo una riflessione visti gli ultimi post sui vari inestetismi e i possibili rimedi. Non lo so, sono una persona che ama prendersi un minimo cura di se stessa ma che pensa che stare bene ed essere in salute e felici sia la parte migliore della vita. Io credo che ognuna abbia la sua fisicità e una forma specifica. Poi che uno abbia le braccia toniche o meno, le culotte de chaval, le maniglie dell’amore, la pelle delle ginocchia o dei gomiti cascante o secca… Ma chi se ne importa!!!! Noi stesse dovremmo essere le prime a non considerare difetti i corpi che la natura ci ha dato. Chi ha deciso che le culottes de cheval sono inestetismi? Chi ha deciso che mi si devono vedere le costole o la clavicola? Chi ha deciso che se il mio sedere non è perfetto devo sentirmi inadeguata? Non basta che io sia gentile , educata, simpatica, intelligente e chi più ne ha più ne metta? Non lo so, se uno ha voglia di sfiancarsi perché si vedano i bicipiti sotto la pelle delle braccia va bene, ma non deve essere l’unico modo per tutti. Credo che dobbiamo rispettare il nostro corpo perché ne abbiamo solo uno, ma di certo non dobbiamo rimproverarsi o farci una colpa perché madre natura ci ha dato un sedere un po’ più importante o se con l’età è inevitabile che la pelle inizi a cedere. Dobbiamo prima convincercene noi però!

  4. Hai ragione…con l’avanzare dell’eta’ c’è poco da fare…a meno che la palestra diventi la tua seconda casa! Io mi curo viso e corpo con creme / scrub ecc ecc…mangio non in modo eccessivo, anche se le varie schifezzuole non me le faccio mancare, ma lungi da me la palestra…anni addietro ne facevo molta e avevo la costanza…ora l’ho persa e come dicevo in precedenza sto bene cosi’, senza farmi troppe paranoie…

  5. Sarei d’accordo con te, se non fosse che questo tipo di commenti lo leggo sempre e solo sotto i post che riguardano il fisico. Quando si parla di un correttore che nasconde le occhiaie, un fondotinta che fa la pelle effetto Photoshop, un mascara che volumizza le ciglia sfigatelle, e potrei andare avanti per ore ad elencare altri prodotti, va tutto bene e tutte sono contente perché possono coprire le imperfezioni, quanto si parla di fisico, oppalà, l’accettazione di sè. Potremmo dire “chi ha deciso che l’occhiaia è brutta? Chi che i brufoli vanno coperti? Chi che le discromie vanno pareggiate? Chi che gli occhi devono avere voglia incurvate?” Eppure… ognuna può curarsi come meglio crede, ovviamente, ma trovo un po’ incoerente puntare sempre il dito contro quelli che vengono considerati inestetismi fisici e non contro quelli del viso.

  6. Una cosa non esclude l’altra, ma grazie per aver sottolineato questo punto di vista così importante. Ciao!

  7. A rigor di logica hai ragione, ma i diktat sul fisico sono onnipresenti e imperanti nella nostra società mentre l’occhiaia che si vede non mi sembra che sia ancora stata presa di mira da atti di bullismo. Inoltre con un buon correttore e un po’ di abilità le occhiaie e i brufoli li copri ( personalmente non mi riempivo la faccia di fondotinta quando avevo un po’ di acne adolescenziale perché me ne son fatta una ragione) mentre il supposto ” difetto fisico” a volte non può essere nascosto o corretto semplicemente perché non c’è e le ragazzine finiscono per farsi complessi su cose inutili rischiando a volte anche la salute. Poi naturalmente siamo tutte adulte e libere di impiegare il tempo come meglio crediamo: un buon libro, un giro al parco coi bambini o la palestra!

  8. Diciamo che è più facile prendersi cura dell’occhiaia, basta il correttore giusto. Braccia, gambe toniche ecc… Sono molto più difficili da ottenere perchè ci vuole tempo per dedicarsi e non tutti c’è l’hanno, io per esempio riesco ad incastrare la palestra coi miei orari di lavoro, ma non so se riuscirei a farlo altrettanto bene se avessi 2 bambini, i genitori malati ecc… Inoltre per quanto riguarda il fisico l’entità e la velocità dei risultati trovati dipendono dal tipo di fido di una persona, dalla sua salute, dalla sua età…. Insomma non lo paragone rei ad entrare in profumeria e prendersi un correttore… E te lo dice una a cui piace fare attività fisica

  9. Sono d’accordo, ma il punto secondo me è un altro. Ogni donna può decidere cosa per lei è più importante, come si vede meglio e come occupare il proprio tempo. È chiaro a tutte le lettrici di questo blog che qui nessuna vuole imporre un modello di donna che tende ad Adriana Lima come se fosse l’unica possibilità, poiché è stato più volte ribadito che bisogna accettarsi piacerai e bla bla bla. Partendo da questi due presupposti, ogni volta che un articolo dà consigli su cellulite buccia d’arancia braccine molli ecc è sempre un susseguirsi di commenti su “chi ha detto che la cellulite è un difetto?”
    Ora, io non trovo sbagliato curare la propria pelle e il proprio make-up come non trovo sbagliato il messaggio “ehi, ti vedi le braccia cadenti e ti piacerebbe rassodarle un po’? Qui ti do qualche consiglio”. Non hanno scritto “brutta racchia chiuditi in palestra e mostrati solo con un sacco di iuta addosso”
    Per ultimo, è vero che il correttore è più immediato e che i risultati della palestra dipendono da tanti fattori, ma la stessa cosa potrebbe dirla una sessantenne (mia mamma?) che apre questo blog e vede prodotti che non potrà mai spalmarsi in faccia poiché sembrerebbe una vecchia pazza che ha giocato a fare la teenager. Secondo me bisognerebbe solo capire che certe cose sono adatte a noi, altre no, ma non per questo passano un messaggio sbagliato. Ripeto, sempre nell’ambito di questo blog, perché qui ci troviamo.

  10. Non sono del tutto d’accordo. Io (e conosco tante altre ragazze amiche o conoscenti) sono stata presa di mira per elementari medie e liceo da gente che mi diceva che sembravo la figlia di fantozzi, perché a loro la mia faccia non piaceva. Solo che io avrei preferito potere perdere 5 kg che pensare a come rifarmi la faccia. Eppure di fisico sono sempre stata fatta bene, mentre quando mi guardavo allo specchio volevo morire, perché avevo il terrore di uscire di casa e sentirmi additata. Ma non mi sono mai sognata di prendermela con la moda che impone solo modelle con i lineamenti perfetti come ideale di bellezza. Eppure non credo di averci sofferto meno di una con i fianchi larghi o le cosce grosse, anzi. Pensa che parte di chi ha un difetto fisico può nasconderlo o migliorarlo o semplicemente puntare su altro, mentre io non posso cambiare faccia, uscire con un passamontagna o spostare l’attenzione chessò, sulle mani. Poi come dicevo, siamo su un blog che ha sempre spinto per l’accettazione di sè, quindi non penso che il senso fosse “le braccia toniche sono il solo modo giusto di essere” ma più un “vuoi migliorare le braccia? Potresti fare così”

  11. Mi dispiace se in qualche modo ho detto qualcosa che ti ha offeso o ricordato momenti difficili della tua vita. Scusa

  12. No ma figurati non volevo assolutamente dire questo! Era solo per dire che spesso ci focalizziamo sull’aspetto fisico, ma in realtà il bullismo non va a compartimenti stagni, e il modo migliore per uscirne è cercare di stare bene con noi stesse che sia con un nuovo correttore o facendo degli squat, o leggendo un libro! Insomma che il volersi migliorare non veicola un messaggio sbagliato!

  13. Elenaelle, che brutta storia che racconti. Ci dispiace che tu abbia dovuto incrociare nella tua vita, e per giunta in un periodo così delicato, persone così piccole e meschine. Un abbraccio da noi del Team

  14. Infatti! Sul volersi migliorare non c’è nulla di sbagliato! È solo che a volte vogliono farci credere che abbiamo dei difetti ( vefi le piccole rughe di espressione o la pelle che cede dopo i 50 anni) quando non ci sono.

  15. mi hai tolto le parole di bocca! anche sul post sulle culotte de cheval una ragazza ha fatto il punto come ha fatto chiara, ma io ribadisco: ognuno è come è e se si acconta ben venga, mentre chi vuole migliorarsi, migliori: non siamo tutte uguali, non abbiamo tutte la stessa vita. Non bisogna dare contro questo genere di post vedendoli come “incoerenti” con il principio di clio “sei bella come sei” perché non è così.
    Ragazze, è ora che si capisca una volta per tutte che spronare a migliorarsi non significa non accettarsi! Questi post non sono fatti per portare tutte all’omologazione dei fisici instagram!
    Sono consigli che dovrebbero motivare e non scatenare polemiche!
    C’è chi ha tempo e può fare attività fisica, chi no e o si accontenta oppure può usare questi consiglietti per fare qualcosa (tutti gli esercizi che il Team sta segnalando ultimamente, si possono fare a casa la sera prima di andare a dormire) oppure direttamente non fare e accettarsi sul serio senza prendersela se per motivi di soldi, tempo o congiunzioni astrali non può fare qualcosa!

    NON CI SONO SCUSE: OGNUNA E’ BELLA VERAMENTE COME E’, MA CHE NON CI SI ADAGI SUGLI ALLORI USANDO QUESTO BELLISSIMO MOTTO MOTIVATORE COME SCUSA PER NON FARE NULLA.

  16. Hai ragione! Concordo al 100% a volte si tende a prendere un po’ sul personale post in cui si parla di come combattere/ migliorare qualche inestetismo/ difettuccio. Ma sono solo consigli! Il fatto che qui nel blog si parli di anticellulite o correttori, non vuol dire che il lettore debba sentirsi in obbligo di coprire lo occhiaie o a curare la cellulite! Ognuno è libero di curare sè stesso come meglio crede, con ció che ritiene più adatto

  17. Comprendo il tuo pensiero ma vorrei dire come la penso: per me una cosa non esclude l’altra sai? Palestra e cultura sono i pilastri della mia esistenza.

    io vado in palestra 4 volte a settimana, la sera, 1 o 2 ore ogni volta: ci tengo al mio fisico, mi piace guardarmi allo specchio e vedere che l’allenamento costante e mangiare bene mi regalano un corpo di cui sono orgogliosa.
    Eppure, sono anche una studentessa: prima laurea con 110 e lode, media del 30, nuova laurea a breve (luglio), il tempo libero lo passo nei musei e a leggere libri, interessarmi di ciò che non conosco, ma anche guardare film e ascoltare musica.

    Il moto della mia vita è quello che già gli antichi avevano elaborato: “mens sana in corpore sano” arricchire la mente, accrescere la propria cultura e le proprie conoscenze, senza dimenticare che il corpo è la nostra unica vera casa e va trattato col massimo rispetto.

    Si può prestare attenzione al proprio sedere o ai propri bicipi e contemporaneamente non dimenticarsi di avere un cervello.

  18. Ragazze e signore dei commenti che dite che avete tutti questi difetti ma di mettervi a fare palestra e esercizio non avete neanche l’ombra dell’idea… passate oltre!
    Ignorate questi post e continuate la vostra vita perché se voleste davvero migliorarvi non ci pensereste mezzo secondo. Un corpo sano si costruisce con dedizione e pazienza, non vediate questi argomenti come distruttori di autostima o incitamento all’omologazione sociale solo perché voi in fondo non vi apprezzate abbastanza.

    Per il @cliomakeup-14aca7390e631593dae3ff39e46e15ad:disqus: continuate! A me piacciono molto e sono sempre molto corretti! prossimo passo? un bel post sul sederino?:D

  19. Io credo che ognuno faccia ció che si senta/ abbia la possibilità di fare. Io mi incavolo nera quando sento qualcuno dire di un’altra persona mari non tonica e longilinea “quarda quella: sicuramente è pigra/ ha uno stile di vita errato. Perché ci possono essere mille motivazioni, impegni, ostacoli , problemache impediscono ad una persona di avere un fisico da personal trainer. Allo stesso modo mi irritano commenti come: “guarda quella che palestrata, sicuramente è una persona superficiale/ passa il tempo chiusa in palestra/ non ha interessi”. Neanche questo è vero. Una persona può curare il suo corpo senza dovere essere per forza superficiale. Io credo che noi donne dovremmo smetterla di sparlare di chi fa una scelta opposta alla nostra, da QUALUNQUE punto di vista.

  20. Sí infatti. A me questa tipologia post piacciono soprattutto perché, al di là del contenuto, tirano fuori molti punti di vista differenti e sono occasione per un bello scambio di opinioni! Riguardo le prese in giro, ahimè ne abbiamo sofferto tutte. Non è stato una bella esperienza peró in un certo senso mi è servita anche come stimolo cercare il piú possibile a non dare giudizi affrettati sulle persone, basarti su una singola azione o sulla mera apparenza. Quando sono lí lí per giudicare qualcuno, cerco di ricordarmi i commenti che sono stati fatti a me. Ovviamente ogni tanto qui sul blog la battutina sul lato b di Kim Kardashian o sugli spacchi di bella Hadid è scappata, però nella vita reale cerco di stare il più attenta possibile a rispettare le scelte degli altri

  21. sisi ne ho 25, perciò dicevo che da una parte comprendo il tuo punto di vista! L’età conta molto, però non è mai troppo tardi per fare qualcosa, se solo la si vuole!
    Comunque anche io molte volte vado in palestra dopo una giornata passata a studiare e sono tanto stanca da voler tornare a casa senza allenarmi. Poi però mi riprendo, inizio l’allenamento e mi passa la stanchezza e il malessere accumulato con le ansie della giornata!

  22. Si ma scusa, non è che accettiamo il correttore perché è facile e veloce da usare (finzione direi anche) e non gli esercizi che realmente modellano e migliorano perché quelli sono più lunghi e tosti! Mica ci scaldiamo in merito agli esercizi fisici solo perché richiedono più tempo ed energie! Siamo coerenti ragazze!! Ogni volta i moralismi e le paternali sono questi post, sotto quelli di trucco no!! Sembra che bruci qualcosa sotto sotto! È inutile scaldarsi quando si parla di palestra, ci si può accettare migliorandosi pian piano, ci vuole la voglia, se poi non piace pazienza! Ma ben venga chi ci prova! Senza critiche varie possibilmente

  23. Mi dispiace molto, Eleanelle. La stupidità della gente non ha confini purtroppo e l’etá della crescita è la peggiore di tutti, i ragazzi scaricano le loro frustrazione e insicurezza sui propri compagni facendo commenti del genere, solo per mascherare la loro profonda insicurezza. Io comunque, se potessi, prenderei a schiaffi i genitori di ragazzi che si sono azzardati a fare commenti del genere!

  24. Infatti l’attività fisica non è mero allenare il proprio fisico, ma, almeno per me, è soprattutto mentalmente liberatorio. Io come te ho iniziato cinque anni fa a fare attività quando ero studentessa universitaria e perchè volevo in primis non tonificare chissà che parte del corpo, ma ‘staccare la mente’, sfogarmi, dopo una giornata passata a studiare. E ho continuato anche quando ho iniziato a lavorare. Una manna dal cielo dopo 10 ore di ufficio! Tra l’altro a me la palestra la sera concilia il sonno. Una vita avevo molti più problemi ad addormentarmi la sera

  25. Oltre ai pesi e agli esercizi che vedete nelle immagini, Vi consiglio di usare la Fit Band , bande elastiche corrispondenti a diversi pesi ma quelle da 2 kg vanno bene, Perché’ servono ad allungare i muscoli che sono stati rinforzati con l’utilizzo dei pesi. Usando solo i pesi, ho verificato , si ingrossano i muscoli , ma non si ottiene quell’effetto alla ” Pippa ” se avete visto le immagini del matrimonio. 🙂

  26. Il mio “problema” sono i tricipiti (le alette di pollo flaccide) infatti sulla scheda ho esercizi per allenarli. Maledico chi mi ha fatto la scheda ogni volta, ma obiettivamente da marzo ho guadagnato un centimetro sul braccio e le vedo meno flaccide. All’allenatore fischieranno le orecchie, ma obiettivamente funziona!

  27. assolutamente!
    Sono contenta di trovare qualcuno che la pensa come me. Nella mia palestra sono poche le persone che ci vanno con serenità per poter ritrovare la calma e riprendersi dalle fatiche della giornata. Vedo gente (uomini e donne di tutte le età) ammazzarsi durante i workout e andare via più stanchi di quando sono arrivati…ma non è la stanchezza positiva che invece avverto io. Pensa che una signora mi ha pure detto: “ah, vorrei avere la tua passione! io mi alleno perché devo, altrimenti è una cosa che odio fare”
    Per me un discorso del genere non esiste! Per me è rigenerazione mentale attraverso l’affaticamento positivo del fisico.

  28. Sante parole! Avevo fatto un periodo ferma a causa di salute e mi sentivo più nervosa. Per me è un modo per scaricare lo stress accumulato nei giorni… ed è vero: concilia il sonno!!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here