Tra i prodotti naturali l’olio di ricino è senza dubbio uno tra i più usati, conosciuti e ricorrenti nell’ambito della cosmesi e della salute sia interiore che esteriore. Si tratta di un prodotto davvero prodigioso in grado di svolgere varie funzioni e con diversi impieghi.

Sui capelli pare abbia delle qualità davvero sorprendenti, così come sulla pelle di viso e corpo. Inoltre spesso e volentieri lo troviamo negli inci di tantissimi prodotti cosmetici, vi sarete sicuramente chieste almeno una volta nella vita: “cosa sarà mai il Castor Oil”? Ebbene si tratta proprio dell’olio di ricino! Se siete curiose di scoprire quali sono tutti gli usi e le sorprendenti proprietà di questo prodotto tanto famoso quanto apprezzato, allora non vi resta che continuare a leggere il post.

ClioMakeUp-olio-di-ricino-cosmesi-usi-proprieta-impieghi-utilizzi-14

CHE COS’È L’OLIO DI RICINO?

L’olio di ricino è un olio di colore leggermente giallo molto viscoso e dall’odore abbastanza tenue. Si ottiene tramite la spremitura a freddo dei semi del Ricinus Communis che vengono poi filtrati per rimuovere la ricina ossia un composto nocivo che si trova all’interno del seme (probabilmente le fan di Breaking Bad ne sanno qualcosa! Ehehe).

ClioMakeUp-olio-di-ricino-cosmesi-usi-proprieta-impieghi-utilizzi-12

Usato prevalentemente come lassativo: se assunto infatti a piccolissime dosi e diluito in bevande che ne alterino il gusto poco gradevole, aiuta molto a svuotare l’ intestino.

Ma in questo caso prima di assumerlo il nostro consiglio è sempre quello di rivolgersi prima a un farmacista e chiedere una consulenza più approfondita.

ClioMakeUp-olio-di-ricino-cosmesi-usi-proprieta-impieghi-utilizzi-10

Si tratta infatti di un olio che contiene parecchi acidi grassi come l’acido ricinoleico che è il responsabile della proprietà lassativa per cui questo prodotto è maggiormente famoso.

Inoltre tra le altre proprietà che quest’acido conferisce all’olio vi è quella antifungina che va a contrastare, come suggerisce il termine, la crescita e la proliferazione di funghi e batteri.

ClioMakeUp-olio-di-ricino-cosmesi-usi-proprieta-impieghi-utilizzi-1

Motivo per cui spesso lo troviamo tra i trattamenti consigliati per la cura di acne, dermatite e infiammazioni varie della pelle. Ma di questo parleremo più avanti nel post con più attenzione! 🙂

I BENEFICI DELL’OLIO DI RICINO SU CAPELLI, CIGLIA E UNGHIE

Quest’olio sembrerebbe avere una forte affinità con la cheratina, la proteina principale di cui sono costituiti i nostri capelli, per questo motivo viene spesso consigliato a chi ha una chioma molto fragile e delicata e una tipologia di capello molto sottile che tende a spezzarsi. Allo stesso tempo è molto utile anche per rinforzare ciglia, sopracciglia e unghie.

ClioMakeUp-olio-di-ricino-cosmesi-usi-proprieta-impieghi-utilizzi-9

Pare sia in grado di donare lucentezza e vitalità anche ai capelli più secchi e danneggiati, salvaguardando la vostra chioma dalle tanto odiate doppie punte che rendono la vita impossibile!

Insomma se con costanza, realizzerete vari impacchi pre shampoo con l’olio di ricino (specialmente sulla cute) i vostri capelli ringrazieranno. Basterà applicarlo sui capelli prima di andare a dormire avvolgendoli in un asciugamano oppure in una pellicola.

ClioMakeUp-olio-di-ricino-cosmesi-usi-proprieta-impieghi-utilizzi-13

Credits: @medglaza.it

Così come le ciglia per le quali l’olio di ricino è un vero toccasana in grado di renderle più folte e lucide.
Il consiglio è quello di applicarlo ogni sera prima di andare a dormire con uno scovolino e poi al mattino risciacquare per bene per eliminare ogni traccia.

 ClioMakeUp-olio-di-ricino-cosmesi-usi-proprieta-impieghi-utilizzi-6.jpg

Sulle unghie infine il prodotto andrà massaggiato per bene: le renderà lucide, forti e allo stesso tempo andrete a idratare le cuticole

Gli usi e i benefici dell’olio di ricino non sono ancora finiti qua! Tra le tante proprietà scoprirete davvero delle cose interessanti. Sapevate che ha delle potenti proprietà anti-age e idratanti, oltre che ottimo contro i brufoli? Se volete saperne di più, allora correte a pagina due! 🙂

19 COMMENTI

  1. Ma non è quell’olio che brucia tantissimo gli occhi se usato per esempio per far crescere le ciglia?

  2. In caso di emergenza si può usare sulle labbra al posto del burrocacao. Non ha un buon sapore, ma funziona piuttosto bene 🙂

  3. Io lo uso per le ciglia e ho notato dei validi risultati essendo un prodotto naturale! Lo applico con uno scovolino da mascara(ovviamente ripulito) ogni sera. Se malauguratamente mi entra negli occhi brucia un po’,ma non mi ha mai causato irritazioni particolari. Proverò ad usarlo sulle rughe naso/bocca e sui capelli(ma bisogna trovare dei flaconi più grandi immagino)

  4. l’ho provato sulle ciglia ma mi appannava troppo la vista e essendo già una talpetta non era il massimo 😀 preferisco il jojoba, ciglia ricresciute più forti, folte e lunghe (anche se un po’ più scure) senza strani effetti collaterali

  5. L’ho testato sia su ciglia che su capelli. Sulle ciglia è molto ma molto buono, lo consiglio però solo se al mattino si ha tempo di fare poi un impacco decongestionante per gli occhi, perché tende a gonfiarli un pochino!non a tutte e non sempre, però tenetene conto.
    Sui capelli lo uso facendo un misto di olio di oliva e olio di ricino, confermo che i capelli poi sono molto più idratati e forti!consigliato sopratutto ora in estate che con il sole i capelli si indeboliscono..consiglio di lasciarlo in posa almeno un’ora

  6. Purtroppo questo articolo è quantomeno poco accurato… ed è evidente che nessuna del Team l’abbia effettivamente provato, altrimenti sapreste che:
    – l’olio di ricino va messo in MINUSCOLA quantità sulle ciglia, e anche così all’80% delle persone che conosco che l’hanno usato fa gonfiare (più o meno leggermente) le palpebre, figuriamoci proprio spalmato sul contorno occhi….. vi ritrovereste al mattino con gli occhi da rospo. Magari non lo fa a tutte, ma sicuramente è una cosa DA SEGNALARE.
    – l’olio di ricino non viene MAI utilizzato né sui capelli né sul viso (a parte magari in maniera topica) senza smezzarlo con altri prodotti: anche sui capelli viene solitamente mischiato con gel di aloe o altri oli più leggeri, perché è vischiosissimo e rischiate di dovervi altrimenti lavare più e più volte, soprattutto se avete i capelli grassi.
    Fatte queste precisazioni, a me ha funzionato sia per la crescita dei capelli che delle ciglie! Ma fate attenzione.

  7. Ciao Ylenia, grazie per le info! Ti chiedo solo una cosa: prima di fare l’impacco i capelli li bagni oppure no? io li bagnavo con l’olio di mandorla ma magari per gli altri è diverso…

  8. L’unica volta che ho usato l’olio di ricino è stato per la sua funzione più famigerata, infatti ne ho un pessimo ricordo, dal momento che oggigiorno è l’unico lassativo disgustoso e che dà dei crampi pazzeschi. Però sapevo che aveva anche delle proprietà benefiche.

  9. Io non li bagno!però so che di solito i capelli si bagnano prima di applicare gli oli…vedi tu come sei comoda 🙂

  10. Io avevo il sospetto me li facesse aumentare i grani di miglio…possibile? È x questo che non lo uso più sugli occhi…

  11. Io lo uso tutte le sere prima di andare a dormire come idratante contorno occhi, sulle ciglia e sopracciglia in quantità abbastanza elevate ma non ho mai riscontrato nessun gonfiore

  12. Io occhi gonfissima la mattina dopo che l’avevo usato la sera sulle ciglia. Mesi cosí e non capivo perché…poi una di voi mi ha illuminato in un commento. Grazie

  13. Per mia esperienza personale,anche se usato in minuscola quantita’ sulle ciglia mi ha provocato una forte reazione allergica, con conseguente gonfiore per tre giorni, trovo giusto specificare bene!

  14. Ragazze ma davvero funziona sulle ciglia? La mia farmacista ha sempre detto che è un falso mito… Perché io ho le ciglia un po’ sfigate

LASCIA UNA RISPOSTA