Indietro
Prossimo

TEST & TRICKS

Prima di mostrarvi il prodotto “in azione” non possiamo non farvi vedere le immagini della pelle senza blush, con solo il fondotinta!

cliomakeup-recensione-blush-colorful-cheek-ink-gel-sephora-8Pelle con fondotinta, senza blush, fotografia realizzata con luce naturale.

cliomakeup-recensione-blush-colorful-cheek-ink-gel-sephora-9Pelle con fondotinta, senza blush, fotografia realizzata con luce artificiale.

In questo modo, facendo il confronto con queste due immagini e quelle successive, potete capire al meglio il livello di pigmentazione di questo prodotto.

cliomakeup-recensione-blush-colorful-cheek-ink-gel-sephora-10Blush Colorful Cheek Ink Gel Sephora in Orchid, fotografia realizzata con luce naturale.

cliomakeup-recensione-blush-colorful-cheek-ink-gel-sephora-11Blush Colorful Cheek Ink Gel Sephora in Orchid, fotografia realizzata con luce artificiale.

Prima di tutto abbiamo applicato il blush in piccole quantità per ottenere un effetto bonne mine. Come osservato da diverse persone anche noi abbiamo notato una rapida asciugatura da parte del prodotto e, per questo motivo, bisogna lavorarlo molto velocemente.

Il metodo migliore, a nostro parere, è quello di stenderlo con le dita ed eventualmente rifinire il tutto con una spugnetta inumidita: grazie al calore delle dita infatti il gel non si asciuga così rapidamente e si riesce a sfumarlo meglio (anche se non si sfuma così facilmente come i blush in polvere o in crema).

cliomakeup-recensione-blush-colorful-cheek-ink-gel-sephora-12Blush Colorful Cheek Ink Gel Sephora in Orchid, fotografia realizzata con luce naturale.

cliomakeup-recensione-blush-colorful-cheek-ink-gel-sephora-13Blush Colorful Cheek Ink Gel Sephora in Orchid, fotografia realizzata con luce artificiale.

In seguito abbiamo cercato di aumentare l’intensità del colore: più su aggiunge prodotto più si riesce ad ottenere un livello di intensità maggiore anche se diminuisce il livello di sfumabilità (cosa che si nota soprattutto nell’ultima immagine).

La durata comunque è molto buona: trattandosi di un prodotto dalla texture in gel, a rapida asciugatura, si aggrappa molto bene alla pelle rimanendo presente a lungo.

TIPS AND TRICKS

Come ottenere una pelle luminosa ad effetto bonne mine? Sicuramente, ora che l’estate è alle porte, siamo più avvantaggiate dato che, una delle cose fondamentali per combattere il colorito spento, è prendere un po’ di sole (ma non dimenticatevi di utilizzare la protezione solare!!!) 😉

Sempre per quanto riguarda la pelle non dimenticatevi che lo scrub viso non è una pratica da fare soltanto durante l’inverno: esfoliare la pelle è qualcosa che andrebbe fatto sempre dato che il processo di ricambio cellulare è costante (insomma le cellule morte si accumulano sempre sul viso)! Per questo motivo bisognerebbe fare uno scrub viso almeno una volta a settimana!

Ragazze questo è solo l’inizio: ci sono tanti altri consigli e prodotti che potete utilizzare per ottenere questa tipologia di incarnato e li potete trovare tutti all’interno del post dedicato! 😉

Ferme tutte: non abbiamo ancora finito!! Passate alla prossima pagina per leggere la conclusione e le considerazioni finali!!

Indietro
Prossimo