La settimana più “da sogno” per le appassionate di make-up e moda è sicuramente quella dell‘alta moda di Parigi. E va bene sognare, ma cosa possiamo trarne noi ragazze “comuni”, per il nostro stile o make-up quotidiano? Secondo noi del TeamClio, tantissimi spunti interessanti!

Abbiamo raccolto 8 look da 8 sfilate diverse che, a dir nostro, non si possono perdere. Abbiamo anche selezionato i prodotti che potrebbero aiutarvi a copiare gli elementi più portabili e stilosi, ottenendo un trucco facilissimo e d’effetto. Siete pronte allora? Non perdetevelo!

ClioMakeUp-alta-moda-haute-couture-parigi-paris-2017-2018-trucco-look-trend-moda-autunno-Elie-Saab-cover

ILLUMINANTE… E SOPRA NIENTE – ELIE SAAB

ClioMakeUp-alta-moda-haute-couture-parigi-paris-2017-2018-trucco-look-trend-moda-autunno-Elie Saab

Qualcuno ha paragonato i gioielli di Elie Saab a quelli che si vedono in Game Of Thrones. Ma la cosa più scintillante che hanno sfoggiato le modelle è l’incarnato: pulito, fresco e magistralmente illuminato.


ClioMakeUp-alta-moda-haute-couture-parigi-paris-2017-2018-trucco-look-trend-moda-autunno-mac-MINERALIZE-SKINFINISH

MAC, Mineralize Skinfinish in Gold Deposit. Prezzo: 31€ su Lookfantastic.it

La moda dell’illuminante “à la Instagram” rischia spesso di essere un po’ tamarra, ma qui Tom Pecheux, leggenda del make-up e MUA per la sfilata, ci ha mostrato come fare per essere semplicemente divine. Ha usato il Mineralize Skinfinish di MAC in Gold Deposit e l’ha sfumata dallo zigomo alla tempia, lasciando il resto ipernaturale. Facile, ma wow, non vi pare?

TUTTO È POSSIBILE – CHANEL (O CLIOMAKEUP? 🙂 )

ClioMakeUp-alta-moda-haute-couture-parigi-paris-2017-2018-trucco-look-trend-moda-autunno-CHANEL-make-up

Cosa viene in mente a voi, guardando il coloratissimo trucco occhi di Chanel? A noi ha evocato qualche quadro impressionista, ma poi, pensandoci…

ClioMakeUp-occhio-logo-facebook-alta-moda-parigi-2017-chanel

Eheheheh! Vi dice niente?

Quello che, secondo noi, si può davvero riprendere da questo (o questi :-P) look è la sfumatura blu notte lungo la rima inferiore. Bellissima sulle ragazze con i capelli scuri e gli occhi chiari, ma ancora meglio su chi ha uno sguardo naturalmente intenso.

ClioMakeUp-alta-moda-haute-couture-parigi-paris-2017-2018-trucco-look-trend-moda-autunno-ombretto-freedom-system-pearl-inglotUn top di Clio per riprodurre questo look? L’ombretto Freedom System Pearl di Inglot in 428. Prezzo: 9€

IL FRISÈ ESISTE SOLO CON I CAPELLI RACCOLTI – FENDI

Abbiamo un verdetto definitivo per quanto riguarda i capelli frisé. Sono trash o no? Sono tremendi o dobbiamo rivalutarli? Li lasciamo nel buco nero degli anni ’90/2000 o possiamo ripescarli?

Fendi, finalmente, risponde a queste domande. Il frisé va bene, ma a patto che i capelli siano raccolti.

lioMakeUp-alta-moda-haute-couture-parigi-paris-2017-2018-trucco-look-trend-moda-autunno-Fendi

Credits: Photo/Kamil Zihnioglu

E la casa di moda romana lo ha fatto raccogliendo i capelli da una parte e legandoli in una coda, in una treccia morbida o in uno chignon. Tutti rigorosamente bassi, sulla nuca.

ClioMakeUp-alta-moda-haute-couture-parigi-paris-2017-2018-trucco-look-trend-moda-autunno-fendi-hairTalvolta arricchiti da un fermaglio fluo! – da copiare solo in versione ecologica!

TRIBAL GOLD TEARS – JEAN PAUL GAULTIER

Jean Paul Gaultier ha messo sulla passerella un esercito più che una serie di modelle. Queste guerriere moderne hanno un che di tribale, con piercing che richiamano quelli delle tradizioni più antiche, decorati però con borchie e catene che ricordano il punk degli anni ’70.

ClioMakeUp-alta-moda-haute-couture-parigi-paris-2017-2018-trucco-look-trend-moda-autunno-jean-paul-gaultier-make-up

Lo sguardo profondo e serio è truccato con colori caldi e brillanti (sembra un po’ in tema con l’uscita della Naked Heat di Urban Decay…) e il tutto è reso indimenticabile dalle lacrime di oro fuso che scendono dal centro dell’occhio e sono riprese sul corpo.

ClioMakeUp-top-mese-giugno-2017-prodotti-preferiti-migliori-palette-heat-urban-decay-14

In arrivo… 😉 Però già presente tra i TOP di Clio: è la Naked Heat di Urban Decay!

LABBRA METALLICCHE 2.0 – MAISON MARGIELA

È inutile dire che ci sia Pat McGrath dietro al look per Maison Margiela. I capelli sono ancora “insaponati”, come se la modella fosse nel pieno di una sessione di bellezza.

Dal viso è stata eliminata ogni imperfezione, ogni caratteristica particolare, al punto da eliminare le sopracciglia per ottenere un look il più “asettico” possibile. L’unico effetto a sorpresa sono le labbra: sopra è stata applicata una sottile lamina metallica, per un effetto inedito che va oltre anche i finish più ricercati dei rossetti più moderni.

ClioMakeUp-alta-moda-haute-couture-parigi-paris-2017-2018-trucco-look-trend-moda-autunno-maison-margiela-make-up

Di sicuro non sono comode, ma se l’idea di un paio di labbra-gioiello vi ha conquistate, ecco che arriva in nostro soccorso Clio, con una versione glitter, decisamente più portabile – ma comunque WOW!

Volete vedere, nella prossima pagina, un look da sogno per le spose?! E quale palette è appena diventata un investimento sicuro? Per questo e tanto altro, girate pagina!

14 COMMENTI

  1. Devo dire che, a differenza del solito, mi sono piaciuti tutti i look: quelli “portabili” li ho trovati semplici e raffinati, ma d’impatto, gli altri davvero creativi e artistici!

  2. Spunti molto interessanti!

    L’ altro giorno ho comperato la naked heat, l’ ho provata ieri e devo proprio dire che è una bomba!! Il pennello incluso lascia un po’ a desiderare però…..

    Buon sabato!

  3. Sono contenta che il trend del pesca sugli occhi continuerà perché mi piace molto e mi ha consentito di conoscere questo colore sugli occhi che non avevo prima mai provato (e mi sta bene anche se non ho gli occhioni verdi). Spero però che il prossimo anno ci sia una varietà maggiore di palette di ombretti in giro, con qualche colore freddo. Mentre di rossetti i colori freddi mi stanno male, sugli occhi caldi e freddi mi stanno egualmente bene entrambi.
    Una piccola opera d’arte il make-up con le lacrime dorate. Certo ê improponibile fuori dalle passerelle, ma è comunque molto bello

  4. A me invece, guardando l’ultimo look, è venuto in mente FRANK, il film con M. Fassbender…ahahahah il capoccione è lo stesso!

  5. A me piace da morire il look con il solo illuminante di MAC e quello con l’ombretto dorato! In genere io sono per il finish matte, ma questi semplici punti luce sul viso sono di grande effetto 🙂

  6. Essendo look da sfilata non devono essere propriamente portabili… ma a questo giro ce ne sono un paio che possono essere usati! Tipo il primo. Semplice ma wow!
    Ma quello di Pat… bè, è particolare!! XD

  7. Mi piacciono tantissimo tutti questi look molto al naturale con solo un po’ di illuminante. La tecnica dell’illuminate mischiata al primer è una che uso già da tempo scoperta in un momento di bisogno perchè ho 2 illuminanti liquidi che presi da soli sono veramente delle ciofeche e anche care, quindi non volevo buttarli e li sto sfruttando in questo modo. Non so se qualcuna ha avuto lo stesso problema con gli illuminanti liquidi se li uso come base senza primer il fondo o il correttore non si stendono, cominciano a fare grumetti e devo togliere tutto. Con il fondo in polvere è OK, ma girano le scatole perchè sono 2 prodotti che ho comperato praticamente come primer illuminanti. Comunque la necessità è la madre di tutte le invenzioni …

  8. il trucco mi piace tantissimo e apprezzo la creatività, ma lo shampoo in testa non ho capito cosa mi rappresenta … odio quando mi presentano questi look che mortificano la bellezza anche se è per la sfilata. Magari sono io che non capisco il concetto, ma per me anche ad una sfilata pur essendo creativi, il punto è di dettare moda con look che si traducono dalla passerella alla vita di tutti i giorni. Questo cosa mi suggerisce che posso uscire di casa senza sciaquare i capelli? Victor & Rolf ha messo il testone alle modelle perchè io non mi farei vedere morta con una giacca a vento del genere …

  9. Credo che per le sfilate certi look siano propriamente importabili, ma con cognizione di causa! Credo che tutte non usciremmo mai di casa con i capelli ancora insaponati oppure con la testa infilata nella testa di un pupazzo! ^_^” sono fatti proprio per stupire!
    Che poi molte volte la haute couture crei cose obrobriose e importabile (vedi la moda maschile che propinano), sono d’accordo con te.

  10. si certo! I look delle sfilate devono essere creati per stupire, non è il fatto che sono improbabili che non capisco, è proprio il fatto che alcuni imbruttiscono, tipo i sacchi dell’immondizia di Victor & Rolf, si aspetteranno pure di venderli sti cappotti se li fanno sfilare, compro il testone prima del piumino hahahaha!

  11. Adorooo la Sweet Peach… mai acquisto fu più azzeccato!

    L’illuminante mi intriga ma ancora non ho trovato quello che fa per me. Per il resto… Tutte cose poco… pratiche. Besitos

  12. L’idea dell’ illuminante mokto bella ma penso sia meglio x Ke ha 1 carnagione scura su di me che sn 1 mozzarella nn so quanto sia efficace

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here