Un sorriso perfetto è in gran parte questione di fortuna. Difatti, il colore dei denti è una caratteristica naturale come può essere quello degli occhi.

Tuttavia, esistono metodi efficaci per farli apparire più bianchi. Si va dalle pulizie regolari dal dentista fino alla scelta del rossetto giusto, passando per le penne sbiancanti che ora vanno così di moda e di cui abbiamo parlato varie volte qui sul blog.

Ultimamente però è un altro il metodo più chiacchierato: si tratta delle luci led sbiancanti, che sono diventate un trend complice la pubblicità che ne hanno fatto alcune celebrity, in particolare Kylie Jenner.

Nel post di oggi voglio quindi indagare con voi sulle luci led sbiancanti per i denti: come funzionano? In che modo regalano il fantomatico sorriso perfetto? E sono sicure oppure, come molti metodi sbiancanti, hanno delle controindicazioni? Se anche voi vi siete fatte queste domande, leggete il post!

cliomakeup-luci-led-sbiancanti-1-kylie-jenner

LO SBIANCAMENTO DENTALE

cliomakeup-luci-led-sbiancanti-4-clio

Tuttora, lo sbiancamento dentale è uno dei trattamenti più richiesti.


IL RISULTATI DELLO SBIANCAMENTO DIPENDONO DA MOLTI FATTORI, IN ALCUNI CASI DIFFICILI DA PREVEDERE

È risaputo che ci siano vari modi per sbiancare i denti, dal dentista oppure a casa.

Uno degli agenti sbiancanti più diffusi è il perossido di ossigeno, contenuto generalmente in un gel.

Questa sostanza, attivata da una lampada led, assicura uno sbiancamento dentale che di solito ha effetto immediato.

E come spesso accade, man mano che questo metodo ha preso piede sono nate anche le versioni “casalinghe”.

cliomakeup-luci-led-sbiancanti-3-smile

Stile Spa Set per sbiancamento dentale. Su Amazon.it a 29,90€

Va detto che l’entità dello sbiancamento, e quindi dell’efficacia del prodotto sbiancante e anche del trattamento fatto dal dentista, dipende da moltissimi fattori. Non è facile prevedere quale sarà il risultato finale, perché ad esempio può dipendere dall’età dell’individuo, dal colore di partenza, dalla dieta e molto altro ancora.

cliomakeup-luci-led-sbiancanti-2-sorriso-perfetto

SBIANCAMENTO CON LAMPADA LED: PERCHÈ FARLA DAL DENTISTA

cliomakeup-luci-led-sbiancanti-5-dentista

Ho letto che, tra i prodotti sbiancanti a base di perossido di idrogeno, quelli che si possono acquistare in farmacia hanno una concentrazione molto inferiore rispetto a quelli in uso dal dentista. Inoltre, i risultati di questo procedimento eseguito da un professionista sarebbero più efficaci anche per il tempo di posa e per la tecnologia utilizzata.

cliomakeup-luci-led-sbiancanti-6-prima-dopo Tuttavia, i trattamenti casalinghi ultimamente sono diventati un trend, anche complice la pubblicità che ne hanno fatta celebrity come Kylie Jenner, che ha attribuito proprio ad uno di questi kit il “merito” del suo sorriso perfetto. Ed è difficile resistere alla prospettiva di un dispositivo che in molti casi costa molto meno di una singola seduta di sbiancamento dal dentista.

cliomakeup-luci-led-sbiancanti-7-ismile

Ma in cosa consiste questo trattamento con luci led sbiancanti di cui tutti parlano? E come si usa? Quali sono le precauzioni da prendere? Scopritelo a pagina 2!

12 COMMENTI

  1. Non sono dentista, ne odontotecnico( o comunque del ramo), ma sono sicura di due cose:
    A) alla lunga affidarsi a professionisti -seri- ti ripaga. Ovvero non butti i tuoi soldi
    B) questi prodotti sono specchi per allodole.

  2. La foto più bella è quella dello scoiattolo ❤️Io non so se farei un trattamento casalingo, mi affido al dentista!

  3. Ho i denti sensibili, non credo userò mai nessun aggeggio per lo sbiancamento perché mi sa che qualsiasi tecnica implica una sensibilizzazione maggiore. Se non è così fatemelo sapere!

  4. Le app X modificare le foto permettono anche di sbiancare i denti quindi non c’è la certezza che quello che mostrano certe persone sia davvero la realtà..meglio affidarsi al dentista

  5. vabbè, quasi sicuramente kylie jenner si sbianca i denti dal dentista (o forse ha direttamente le faccette artificiali) e poi si mette IN MUTANDE, cosa importantissima, ad esporre il suddetto kit XD

  6. Ciao cla3377! Le penne sbiancanti che abbiamo provato noi non ci risulta che provochino sensibilizzazione. Ad esempio quella di Mentadent funziona formando una sorta di film azzurrino sul dente, che di conseguenza risulta più bianco. Ovviamente, sparisce quando lavi i denti. Insomma è una sorta di “make-up”, va benissimo ad esempio per un’occasione speciale. Ciao!

  7. Clio, team, post sui dentifrici neri al carbone che vanno tanto ultimamente? 🙂

    ps: scusate, in sto periodo sono in fase richieste XD ieri l’aggiornamento sulle bbcream idratanti con spf e oggi questo! 😛

  8. l’hanno scritto anche loro a fine post, se poteva interessare quindi mi sa che accoglieranno la tua richiesta a questo giro!
    io comunque vorrei che ne parlassero: mi incuriosisce!

  9. Io non ho i denti bianchissimi di natura anche se il mio dentista dice che sono bianchi per esser naturali perché di solito virano più al gallino. Però quegli attori/celebrity di ogni sorta che si vedono spesso in tv con denti iper bianchi quasi azzurri fosforescenti, un pò mi inquietano.. è un risultato molto, troppo, innaturale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here