I MITI DA SFATARE SULL’OLIO DI COCCO ALIMENTARE

La fama dell’olio di cocco è stata, soprattutto recentemente, ridimensionata anche nell’alimentazione. Si pensava, infatti, che contribuisse molto ad abbassare i livelli del così detto colesterolo “cattivo” LDL, per merito dell’acido laurico, di cui è ricco. Quest’anno però, uno studio della American Heart Association ha dimostrato come questo olio sia ricchissimo di grassi saturi.

cliomakeup-olio-di-cocco-fa-male-1

Di conseguenza, anche facendo fede alle indicazioni dell’OMS che ha sottolineato come, per la prevenzione dell’insorgenza di malattie dell’apparato cardiocircolatorio, sia molto importante avere un apporto ridotto nella propria dieta di questo tipo di grassi, è bene controllarne l’uso anche nella propria alimentazione.

cliomakeup-olio-di-cocco-fa-male-10Credits: pollyskin.blogspot.com

L’olio di cocco è più ricco di grassi saturi anche degli oli animali

Non solo, infatti, si è evinto che l’olio di cocco è uno degli oli vegetali dalla concentrazione di grassi saturi più elevata, ma degli oli in generale, superando anche quelli animali!


cliomakeup-olio-di-cocco-fa-male

OLIO DI COCCO PER CAPELLI? SÌ, MA NON PER TUTTI I TIPI

L’olio di cocco è raccomandato molto spesso per rendere i capelli lucidi e forti, ma non sono poche le persone che, al contrario delle aspettative, ottengono risultati nulli o, addirittura, notano di avere capelli meno belli rispetto a quelli che avevano in partenza.

cliomakeup-olio-di-cocco-fa-male-11

Ciò è dovuto al fatto che l’olio di cocco può fare bene ai capelli, ma non a tutte le tipologie! Per via della sua struttura molecolare e per la presenza dell’acido ialaurico, l’olio di cocco contribuisce a ridurre la perdita proteinica dei capelli.

cliomakeup-olio-di-cocco-fa-male-2Credits: blog.tomsofmaine.com

Sui capelli crespi, ricci o trattati, l’olio di cocco può peggiorare la situazione

Usarne troppo o metterlo su capelli molto crespi o ricci e trattati può, però, causare un accumulo di proteine, rendendo la chioma meno elastica e dandole un aspetto spento e opaco.

cliomakeup-olio-di-cocco-fa-male-4E no, non è proprio raccomandato per i capelli afro! Via YouTube @BlakIzBeautyful

L’uso dell’olio di cocco sui capelli, dunque, è raccomandato in piccole quantità su quelli che stanno già bene, di medio spessore o sottili, e già naturalmente lisci o, al massimo, leggermente mossi.

cliomakeup-olio-di-cocco-fa-male-1

L’OLIO DI COCCO VA DUNQUE EVITATO?

Con quanto detto fino ad ora, non vogliamo demonizzare l’olio di cocco, ma abbiamo voluto contribuire, in vista degli ultimi studi ed aggiornamenti fatti a riguardo, ad aiutarvi a dare il giusto peso ai benefici che può dare in fatto di bellezza e benessere.

cliomakeup-olio-di-cocco-fa-male-13.jpg

Come per ogni cosa, il segreto per un uso ottimale dell’olio di cocco sta, quindi, nel buon senso e nella moderazione. Non va necessariamente eliminato dalla propria beauty routine, e può comunque fare parte della propria dieta, ma tenendo ben chiaro in mente il fatto che non è la panacea di tutti i mali.

cliomakeup-olio-di-cocco-fa-male-14.jpgCredits: pregnancyhour.com

Qualora non abbiate il tipo di pelle e di capelli più indicato per il suo uso, inoltre, potete optare per alternative altrettanto naturali e già consolidate, come l’olio di Argan o quello di oliva, ascoltando però sempre il vostro corpo e ricordandovi di non abusarne!

cliomakeup-olio-di-cocco-fa-male-12

Ragazze, volete saperne di più sugli alleati beauty naturali che possiamo trovare nelle nostre cucine? Allora leggete anche:

1) MASCHERE VISO FAI DA TE CON QUELLO CHE SI TROVA IN FRIGO? CERTO!

2) RICETTE A BASE DI ZUCCHERO E MIELE PER DOLCISSIMI SCRUB LABBRA DIY!

3) A GRANDE RICHIESTA, LA BLACK MASK FAI DA TE (ANCHE VEGAN)!

4) GUIDA AGLI SCRUB CORPO E COME FARLI CON POCHI INGREDIENTI ECONOMICI!

cliomakeup-olio-di-cocco-fa-male-9

Qualche anno fa Clio usava l’olio di cocco come struccante, tuttavia, anche lei ne consiglia l’uso con moderazione, perché usandolo spesso ha riscontrato più impurità sulla pelle!

Ragazze, voi eravate a conoscenza di queste nuove scoperte sull’olio di cocco? Vi siete sempre trovate bene oppure avete mai riscontrato, usandolo, problemi come l’insorgenza di brufoli o capelli appesantiti? E ve ne siete mai servite in cucina? Raccontatecelo nei commenti! Un bacione dal TeamClio!