Che cosa accomuna celebs e personaggi di spicco come Britney Spears, Mischa Barton, Kate Middleton e Leonardo Di Caprio oltre alla fama e alla notorietà? Il fatto che tutte quante si mangino le unghie! Questa abitudine, nota in gergo tecnico con il nome di onicofagia, è molto diffusa (statisticamente, il 10-15% delle persone ce l’ha) e, in caso di nervosismo, permette sì di scaricare in parte la tensione ma, a lungo andare, può causare conseguenze estetiche (e non solo) veramente fastidiose e spiacevoli, specialmente per chi vorrebbe sfoggiare smalti eleganti e colorati, ma non può farlo per via delle unghie rosicchiate!

In questo post, dunque, non solo vi parleremo di come smettere di mangiarsi le unghie, ma anche di come trovare le giuste motivazioni per farlo. Alcune, ve lo assicuriamo, vi stupiranno, e speriamo che possano aiutarvi a trovare la giusta spinta necessaria per abbandonare questa abitudine! Siete curiose, ragazze, di scoprire di cosa si tratta? Allora continuate a leggere!

cliomakeup-come-smettere-di-mangiarsi-le-unghie-1

PERCHÉ SMETTERE DI MANGIARSI LE UNGHIE?

Sicuramente, un buon punto di partenza per smettere di mangiarsi le unghie è trovare delle valide ragioni per farlo e, prendere coscienza di questo problema e delle sue conseguenze, è un primo passo fondamentale per potersi lasciare alle spalle l’onicofagia.

cliomakeup-come-smettere-di-mangiarsi-le-unghie-13“Mi mangio le unghie”

Innanzitutto, bisogna sottolineare che mangiarsi le unghie in modo ostinato e protratto nel tempo, non ha tra le conseguenze più gravi quelle estetiche, ma quelle relative alla salute della bocca e della pelle!

cliomakeup-come-smettere-di-mangiarsi-le-unghie-9Credits: buzzfeed.com

La punta delle nostre dita, infatti, è ricchissima di batteri e, specialmente sotto le unghie, se ne trova uno particolarmente fastidioso, lo stafilococco aureo, che può provocare bolle e infezioni. Rosicchiando le unghie, quindi, questi batteri vengono trasportati dalle dita alla bocca, innescando un circolo vizioso!

cliomakeup-come-smettere-di-mangiarsi-le-unghie-7

Alitosi e fratture dei denti sono tra le conseguenze dell’onicofagia

Anche la salute della propria dentatura può essere minata dall’onicofagia, poiché può subire scheggiature e, nei casi più estremi, persino fratture se si hanno denti particolarmente deboli! Per non parlare dell’alitosi, peggiorata, ovviamente, dai batteri che passano dalle dita alla bocca.

cliomakeup-come-smettere-di-mangiarsi-le-unghie-2

Per quanto riguarda, invece, la pelle delle dita e le unghie stesse, questa abitudine può alla lunga danneggiare il letto ungueale, arrivando addirittura a compromettere la crescita delle unghie.

cliomakeup-come-smettere-di-mangiarsi-le-unghie-3

E non è finita! Il già citato stafilococco aureo può essere il responsabile del famigerato giradito, un’infezione che può causare la compara di pus e dolore, molto frequente in chi si mangia le unghie e si strappa a morsi le cuticole. Insomma: di motivi per sforzarsi di smettere di mangiarsi le unghie, ce ne sono davvero tanti!

cliomakeup-come-smettere-di-mangiarsi-le-unghie-1Unghie rosicchiate e giradito: una combo micidiale! Credits: greenme.it

COME SMETTERE DI MANGIARSI LE UNGHIE IN MODO CONCRETO?

Uno dei metodi che tempo fa era tra i più quotati per smettere di mangiarsi le unghie consisteva nell’utilizzo di smalti appositi dal sapore sgradevole. Creati con lo scopo di demolire questa abitudine con una sorta di “rinforzo negativo”, sono ancora facilmente reperibili in farmacia o nelle profumerie.

cliomakeup-come-smettere-di-mangiarsi-le-unghie-4“Che saporaccio!”

Tuttavia, gli onicofagi più accaniti, spesso, riescono ad abituarsi al sapore di questi smalti, continuando non solo a rosicchiare le unghie, ma ingerendo anche in questo modo un sacco di sostanze nocive presenti in questi prodotti.

cliomakeup-come-smettere-di-mangiarsi-le-unghie-10“Cosa?!”

Mangiare le unghie con lo smalto fa ingerire sostanze tossiche

Un esempio? La formaldeide, contenuta in tantissimi smalti! Un conto è metterla sulle unghie con una base protettiva, un altro è ingerirla! Che fare, allora, se si vuole puntare sul “saporaccio” come deterrente? Possono venire in nostro aiuto delle alternative naturali, e decisamente meno dannose.

cliomakeup-come-smettere-di-mangiarsi-le-unghie-14“Interessante…”

Si può, ad esempio, mettere sulle unghie e sulle cuticole un po’ di tea tree oil: potete applicarlo puro, o anche diluirlo con un po’ di olio di mandorle dolci per unire l’utile al dilettevole e idratare la zona!

cliomakeup-come-smettere-di-mangiarsi-le-unghie-2Credits: drhealthbenefits.com

Ragazze, abbiamo solo cominciato! Abbiamo menzionato uno dei metodi più classici, ma nella pagina successiva ne vedrete altri facili, veloci e, in alcuni casi, anche molto innovativi e mirati per dire addio una volta per tutte all’onicofagia! Seguiteci a pagina 2 per scoprire di cosa si tratta!