Un sorriso bianco e splendente è sicuramente un ottimo biglietto da visita e, ora come non mai, il desiderio di avere una dentatura priva di macchie e luminosa è estremamente diffuso. Questo ha fatto in modo che, sul mercato, comparissero sempre più prodotti dalle funzioni sbiancanti, reperibili non solo in farmacia, ma anche nei comuni supermercati, sotto le forme più disparate. Tra dentifrici, collutori e kit per lo sbiancamento dentale fai da te, la scelta è diventata veramente ampia, anche se, soprattutto negli ultimi tempi, un prodotto in particolare ha attirato l’attenzione generale: stiamo parlando della penna sbiancante Mentadent White Now Touch!

Questa peculiare penna ha una caratteristica che la rende diversa dalla maggior parte dei prodotti per avere denti più bianchi in commercio, ovvero si presenta come…un make-up per il sorriso! La sua funzione, dunque, è immediata e mirata a migliorare esteticamente l’aspetto dei nostri denti, proprio come fa un correttore con le occhiaie, o un fondotinta con il nostro incarnato!

In questo post, dunque, non solo ne abbiamo analizzato le caratteristiche ed il funzionamento, ma abbiamo riportato i feedback di chi, tra noi, l’ha provata. E non è tutto! Abbiamo anche chiesto un parere a riguardo ad un dentista, in modo da avere delle opinioni provenienti da una fonte affidabile ed attendibile. Insomma ragazze, siete curiose di scoprire di che cosa si tratta e che cosa abbiamo scoperto? Non vi resta che continuare a leggere per sapere tutto!

cliomakeup-penna-sbiancante-mentadent-white-now-touch-21

IL MAKE – UP PER IL SORRISO È LA NUOVA FRONTIERA DELLA COSMESI?

Tra tutti i prodotti per lo sbiancamento dentale in commercio, la penna sbiancante Mentadent White Now Touch è di certo una di quelli che sta facendo più parlare di sé, in quanto presentata molto spesso tramite pubblicità, sia in televisione che su internet, come un vero e proprio make-up per il sorriso.

cliomakeup-penna-sbiancante-mentadent-white-now touch

Mentadent, Penna sbiancante White Touch Now. Prezzo: 12,90€ su Amazon.it


L’uso di questa penna è estetico e paragonabile a quello di…un rossetto!

L’utilizzo di questa penna, infatti, è mirato a fini estetici temporanei, proprio come nel caso di un mascara o di un rossetto. Il suo obiettivo è, dunque, sbiancare i denti ed illuminarli in maniera istantanea, per merito delle sostanze di cui il suo siero è arricchito, descritti, sulla confezione, come dei cristalli che riflettono la luce. Uno dei punti forti promossi da questa penna sbiancante è, tra l’altro, il suo non essere abrasiva e, quindi, utilizzabile anche quotidianamente!

cliomakeup-penna-sbiancante-mentadent-white-now touch-18Credits: glamour.it

PENNA SBIANCANTE MENTADENT: COME SI USA?

La modalità d’uso descritta sulla confezione della penna sbiancante Mentadent White Now Touch è la seguente: prima la si deve agitare con cura e, solo una volta fatto ciò, se ne può rimuovere il tappo e regolare la quantità di siero che si desidera venga erogata, “cliccando” sull’apposita punta posteriore.

cliomakeup-penna-sbiancante-mentadent-white-now-touch-9.jpgCredits: theimbranationgirl.wordpress.com

Fatta questa operazione, si potrà poi mettere il prodotto sui denti (uno alla volta) con l’aiuto del pennellino della penna sbiancante, facendo attenzione a non toccare le gengive. Si suggerisce di stendere uno strato sottile di siero con movimenti dall’alto verso il basso sui denti dell’arcata superiore, e dal basso verso l’alto su quelli dell’arcata inferiore.

cliomakeup-penna-sbiancante-mentadent-white-now touch-7

Si dovrà poi lasciar asciugare il prodotto stendendo le labbra come se si stesse sorridendo in modo molto ampio, facendo in modo che non tocchino i denti per circa un minuto.

cliomakeup-penna-sbiancante-mentadent-white-now touch-6

L’ESPERIENZA DI LAURA DEL TEAMCLIO CON LA PENNA SBIANCANTE

In occasione dei test che abbiamo fatto riguardo i prodotti più quotati sul mercato per lo sbiancamento dei denti immediato, Laura del Team ha provato proprio la penna sbiancante Mentadent White Now Touch.

cliomakeup-penna-sbiancante-mentadent-white-now touch-1

Dandoci il suo feedback, ha proprio paragonato l’azione del siero azzurrino erogato dalla penna a quella delle tinte labbra, non solo per la consistenza gel ad esse molto simile, ma anche in relazione al film protettivo con cui ricopre la dentatura.

cliomakeup-penna-sbiancante-mentadent-white-now touch-2

Laura ne ha confermato l’azione cosmetica e temporanea

Laura ha descritto il siero come insapore ma percepibile sui denti, dicendo però anche che il suo effetto è stato subito visibile, confermando quanto l’azione di questo prodotto sia temporanea, istantanea e, soprattutto, cosmetica. Secondo la sua opinione, il siero non va via mangiando, ma viene rimosso solo lavandosi bene i denti.

cliomakeup-penna-sbiancante-mentadent-white-now touch-3

Ragazze, non è finita qui! Abbiamo intervistato un dentista riguardo lo sbiancamento dentale, domiciliare e non, e le sue potenziali controindicazioni! E, soprattutto, gli abbiamo chiesto il suo parere riguardo la penna sbiancante Mentadent White Touch Now! Andate a pagina 2 per sapere che cosa è venuto fuori!

12 COMMENTI

  1. Ci avevano proposto di tenerla in farmacia. Il capo ha chiesto a me e alla mia collega più giovane (non che sia vecchio lui) per decidere se tenerla. La mia collega ha risposto “Capo, verresti in farmacia a comprare un cosmetico per i denti quando lo puoi trovare al supermercato? Dalla farmacia ti aspetti qualcosa di professionale, no?”. Alla fine non l’abbiamo tenuta. È una cosmetico e come tale è temporaneo, si usa per le occasioni. Non abrade, non sbianca se non temporaneamente ed è solo un riflesso. È pensato per “quella volta che”. Dalla foto non si capisce la differenza però se Laura dice che vede la differenza non sarà inutile. È utile se hai quella giornata particolare, in cui magari fai anche delle foto, e non vuoi andare dal dentista a sbiancarli.

  2. L’ho comprata ad agosto in offerta lancio (mi pare alla Conad). In effetti appena messa l’effetto si vede, ma bisogna stare attentissimi a stratificare bene il prodotto se si fanno più passate e non bisogna andare sulle gengive, altrimenti la patina si alza e va via subito. Ovviamente appena mangiate qualcosa (anche una caramella), la pellicola va via. Su di me l’effetto si vedeva, ma ho i denti abbastanza chiari di mio, dato che non fumo e bevo pochissimo caffè. Non credo che abbia lo stesso effetto sui denti un po’ gialli…In generale l’ho usata poco e ora non so nemmeno dove sia finita!

  3. L’ho comprata perchè ero incuriosita dallo spot che girava in Tv. Devo però francamente confessarvi che ho buttato 6 euro al vento. Ho seguito tutte le accortezze seguendo alla lettera il bugiardino e il risultato è stato quello di chiedermi come mai avessi fatto questo acquisto insulso. Insomma non serve proprio a niente. I miei denti sono rimasti immutati. Nessun effetto WOW, nessuno sbiancamento, nessuna luce…….Il prodotto è ora sepolto nel cassetto nel mio più totale disinteresse……..O_0′

  4. No, alla fine è lo stesso concetto dei gloss azzurrini che si mettono per far sembrare i denti più bianchi, l’effetto non è un totale cambiamento, però c’è! Ciao!

  5. Esatto, serve per occasioni particolari perché è puramente un cosmetico… make-up per il sorriso, appunto. Ciao!

  6. io avendo i denti sensibili tutti i dentisti da cui sono andata mi hanno caldamente sconsigliato le strisce sbiancanti. ma volendo fare di testa mia ho voluto provarle (le mentadent) e subito dalla prima ho provato un fastidio impossibile!

  7. Piuttosto che star lì a far la fatica di passare dente per dente tanto vale mettere un bel glos azzurrino e ottenere lo stesso risultato! C’é anche da considerare che se si hanno denti macchiati per altri motivi(es uso di alcuni farmaci), la sbianca tura dei denti casalinga o professionale non fará altro che accentuare le piccole macchie!

  8. Quindi tu anche a livello di sensibilità dei denti non hai notato peggioramenti o ipersensibilità? E quanto temporaneo è l’effetto? Grazie 🙂

  9. Scusa ma non c’è veramente alcuna differenza tra il prima e il dopo di Laura, è identico. Avrebbe avuto più senso fare il test con una persona che non ha i denti bianchi. In questo modo non si vede l’ipotetico effetto che potrebbe avere il prodotto sui denti gialli o scuri per esempio….boh, con denti bianchi già in partenza non si vede né l’effetto del prodotto, né differenza tra prima e dopo, quindi impossibile da valutare….

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here