Il make-up di frequente presenta tecniche e prodotti che ammiccano alle cose più disparate, in primis il cibo! Un esempio è il pizza liner, il famoso eyeliner che si applica con una rotellina molto simile a quella che si utilizza per tagliare la pizza, e non di rado si parla delle guance colorate dal blush paragonandole a delle invitanti mele rosse! Ebbene, il frutto a cui il trucco è paragonato oggi è la…banana eheh!

Le tecniche make-up di cui vi parlerò sono state infatti ispirate proprio dalla sua forma allungata e ricurva, e hanno un vantaggio eccezionale, ovvero essere adatte ad ogni tipologia di forma di occhio! Una è gettonatissima qui negli States mentre l’altra, soprattutto ultimamente, è diventata un vero e proprio must sulle passerelle ed è facilissima da realizzare: sto parlando della tecnica banana make-up e dei banana eyes! Volete scoprire di che cosa si tratta e di come realizzarle? Allora bellezze, non vi resta che continuare a leggere per scoprirlo!

cliomakeup-tecnica-banana-make-up (20)Credits: tutushka.com

FRUTTA ESOTICA SUGLI OCCHI: IL BANANA MAKE-UP!

Il banana eye make-up è adatto a ogni forma di occhio

La cosa più bella e soddisfacente della tecnica banana make-up è la sua versatilità: si adatta, infatti, praticamente ad ogni tipologia di occhio! Che abbiate dunque gli occhi piccoli, incappucciati, tondi e sporgenti o a mandorla, questo trucco darà loro profondità, rendendo il vostro sguardo molto sensuale ed elegante.

cliomakeup-tecnica-banana-make-up (18)Via Pinterest

Ed è proprio questa la ragione per cui, soprattutto negli States, questa tecnica è molto quotata e richiesta a tutte le make-up artist. Il nome particolare, che richiama per l’appunto il frutto esotico, è dovuto al fatto che il risultato sulle palpebre ricorderà proprio una banana, con tanto di incurvatura caratteristica eheh!


cliomakeup-tecnica-banana-make-up-1

Realizzare questa tecnica richiede semplicemente tre ombretti di colorazione chiara, media e scura (del colore che preferite, dunque una soluzione molto veloce a questo proposito sarebbe direttamente una palette), un mascara ed una matita per sopracciglia.

cliomakeup-tecnica-banana-make-up (17)Le palettine Quattro di Essence sono ottime per questo trucco! Prezzo: 3,59€

Quest’ultima è necessaria perché le sopracciglia saranno la ciliegina sulla torta, capaci di rendere lo sguardo ancora più profondo, incorniciandolo alla perfezione. Siete pronte? Procediamo!

cliomakeup-tecnica-banana-make-up

COME SI REALIZZA LA TECNICA BANANA MAKE-UP?

Premetto che la tecnica banana make-up non è tra le più semplici da riprodurre per chi è ciompetta, ma non è comunque affatto impossibile da realizzare, con pazienza ed esercizio! La prima cosa da fare è mettere l’ombretto più chiaro tra i tre che avete scelto al centro della palpebra (ad esempio, se volete fare un trucco dai toni nude, un color panna andrà benissimo), creando una sorta di “cerchietto”.

cliomakeup-tecnica-banana-make-up (12)Via Pinterest

Si comincia facendo “un cerchio” di ombretto al centro della palpebra

Per questa operazione, dunque, usate un pennello e stendete l’ombretto con delicati movimenti circolari, in modo da rendere il cerchio pieno e abbastanza definito. Una volta terminato, prendete il colore medio (sempre seguendo l’ipotesi del trucco nude, un marroncino) e mettetelo sull’angolo interno e quello esterno dell’occhio.

cliomakeup-tecnica-banana-make-up (13)Via Pinterest

Successivamente, prendete il colore più scuro (un marrone scuro), applicatelo con un pennellino lungo tutta la piega della palpebra superiore e sfumate accuratamente, per fare in modo che il trucco sulla palpebra abbia così una forma tipica della banana! Infine, definite le sopracciglia con la matita, e mettete il mascara per concludere!

cliomakeup-tecnica-banana-make-up (16)

Potete realizzare anche un “closed banana eye make up” sfumando l’ombretto più scuro anche lungo la rima esterna inferiore. Credits: makeupgeek.com

È una tecnica che sta praticamente bene a tutte e che conferisce un look molto intrigante. Inoltre, potete realizzarla con gli ombretti del colore che preferite e adattarla ad ogni occasione, sia che stiate cercando un make-up per tutti i giorni, che uno da sera!

cliomakeup-tecnica-banana-make-up (10)In questa versione sono stati usati più colori e il risultato è sicuramente di impatto! Credits: makeupbeautyfor.me

Ragazze, non è finita qui, perché nella pagina successiva vi parlerò di come realizzare in modo molto semplice e veloce i banana eyes! Andate a pagina 2 per scoprire di che si tratta!

12 COMMENTI

  1. A parte il floating sugli occhi asiatici nella terzultima foto, veramente c’è gente che gira conciata così? Non sanno più cosa inventare.

  2. Il trucco con gli ombretti mi ispira molto, non mi sembra particolarmente difficoltoso spiegato così. Quello di pagina 2 al contrario è orrendo non vedo nessun valore aggiunto a meno che non vuoi sembrare una pazza furiosa.

  3. Mi piacciono un sacco le face chart negli articoli, questa in realtà è solo un occhio quindi non so se si possa dire lo stesso face chart. Ricordo ancora quelle stupende che avevi fatto per gli abbinamenti di colori con diversi occhi!

  4. Concordo un tutorial sarebbe perfetto! Anche della pencil technique sarebbe bellissimo avere un video… anche perchè spiegato a parole è una cosa, in video risulta molto più chiaro… io per esempio non ho mica capito dove va messo il colore medio!

  5. Bellissimo fatto con l’ombretto! Da un bella luce e apre l’occhio 🙂 sarebbe bello un tutorial fatto da te Clio 🙂
    Ma l’eyeliner non si può vedere! Spero che resti solo nelle passerelle! xD

  6. Hanno dato un nome diverso o cambiato di poco cose che esistevano già da tempo, la versione con eyeliner e il close banana arrivano dritti dagli anni ’60 dei Mod, Twiggy e Edie Sedwickg mentre quella con ombretto sembra un incontro tra un halo e un cut crease. Avendo l’occhio molto incappucciato ho usato tante volte gli ombretti in questo modo perchè trovo che creino un’illusione di palpebra mobile più ampia, vi consiglio di usare sotto l’ombretto più chiaro una base coprente o addirittura bianca per renderlo più evidente e luminoso come fa spesso anche NikkieTutorial che fa di tutto per mimetizzare il suo incappucciamento (invece di valorizzarlo)

  7. Onestamente, non capisco cosa abbia di nuovo questa tecnica, sembra un cut-crease con un po’ di halo make-up e anche la linea di colore mi ricorda i cut-crease grafici degli anni 80.
    Insomma, è un cut crease modernizzato e sfumato con l’ombretto chiaro al centro come l’halo make-up.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here