Nelle ultime settimane i sieri e le creme in perle hanno dominato la scena beauty. Diversi magazine, come Vanity Fair, hanno dedicato editoriali all’argomento e stanno uscendo sempre nuovi prodotti di questo genere.

Sieri e creme in perle o microsfere si presentano di solito come dei contenitori trasparenti che hanno all’interno non un prodotto fluido, ma come “incapsulato” in tante piccole palline. Durante l’applicazione e il massaggio sul viso, poi, le microsfere si dissolvono rilasciando gli ingredienti al loro interno, e a questo punto la texture diventa quella classica di una crema, un siero, un gel e via dicendo. I prodotti in perle esistono in moltissime varianti per ogni esigenza: le microsfere possono infatti contenere vari ingredienti come acido ialuronico, retinolo, oli viso e molto altro ancora. Di solito si tratta di prodotti di lusso (Guerlain ne ha in gamma diversi), ma non solo: complice la moda della skincare in perle, era inevitabile ne nascessero anche delle versioni economiche.

Tra tutte, la più famosa e chiacchierata in Italia è senza dubbio la Nivea Cellular Anti-Age Perle Filler Di Volume, che noi abbiamo avuto modo di provare. Nel post vi daremo quindi la nostra opinione in merito, e vi faremo conoscere le più interessanti creme in perle, tra prodotti di lusso e più economici. Cercheremo inoltre di capire in che modo la texture in perle si differenzia da quella classica, e se effettivamente ci sono dei vantaggi, e quali! C’è molto di cui parlare, iniziamo subito quindi!

cliomakeup-creme-in-perle-1.migliori

LE MICROSFERE: A COSA SERVONO?

LE MICROSFERE HANNO LO SCOPO DI PROTEGGERE IL PRINCIPIO ATTIVO, SALVAGUARDANDO LA PUREZZA E LA STABILITÀ DELLA FORMULA

Partiamo con una domanda che si pone chiunque si approcci a questo prodotto: in cosa differisce questa texture da quella classica fluida? E in cosa è (o sarebbe) migliore? Lo abbiamo chiesto a Paola Grilli, national training manager di Darphin:

“Racchiudere un principio attivo in uno spazio ristretto lo protegge da interferenze come la proliferazione batterica o, banalmente, l’aria.

Questo consente quindi di avere un prodotto con una concentrazione più bassa di conservanti, e le microsfere proteggono il principio attivo salvaguardando la purezza e la stabilità delle formula qui contenuta.”

I PRODOTTI CULT E DI LUSSO CON MICRO PERLE

cliomakeup-creme-in-perle-2-la-prairieLa Prairie White Caviar Illuminating Pearl Infusion. Prezzo: 450,95€ su Douglas.it

Da sempre il prodotto in perle è associato a linee di lusso, dai costi molto elevati a cui però, alcune volte, corrisponde una performance altrettanto alta.

cliomakeup-creme-in-perle-3-guerlainGuerlain Abeille Royale Daily Repair Serum. Prezzo: da 115,50€ su Sephora.it

Guerlain, ad esempio, è Il Brand per eccellenza per quanto riguarda i prodotti in perle, grazie alle famosissime Metèorites, che compaiono sia nel makeup sia nella skincare di questo marchio di lusso. Ma non è il solo!

cliomakeup-creme-in-perle-4-lancomeLancôme Absolue L’Extrait Ultimate Rose Serum Mask. Prezzo: circa 345€

cliomakeup-creme-in-perle-5-dr-brandtDr. Brandt Transforming Pearl Serum. Prezzo: 152$

Chanel ha un’intera linea, Hydra Beauty, dedicata a prodotti contenenti microsfere di camelia: abbiamo la crema, il siero e il gel occhi.

cliomakeup-creme-in-perle-6-chanel

I PRODOTTI IN PERLE PIÙ AMATI (E NON INAVVICINABILI)

Uscendo dai brand di lusso più classici, abbiamo altri prodotti in perle cari ma non inavvicinabili, sempre per quanto riguarda maison di skincare super blasonate. Questi prodotti sono anche tra i più amati, dei veri cult!

cliomakeup-creme-in-perle-7-skinincSkinInc Hyaluronic Acid Serum. Prezzo: 35$
In questo caso le microcapsule contengono acido ialuronico ad alta concentrazione.

cliomakeup-creme-in-perle-8-cliniqueClinique Moisture Surge™ Hydrating Supercharged Concentrate. Prezzo: 30€
Purtroppo sul sito ufficiale italiano risulta ora esaurito. Si tratta di un concentrato di idratazione 24 ore destinato a tutti i tipi di pelle.

cliomakeup-creme-in-perle-9-darphinDarphin Lumière Essentielle Sérum Huile Illuminateur. Prezzo: 61€
Questo siero contiene circa 7000 perle realizzate grazie all’inserimento di polimeri di acqua e olio che consentono la massima stabilità della formula. La texture delle perle è evanescente: a contatto con l’erogatore le sfere si dissolvono e il prodotto viene rilasciato sulla pelle in forma liquida. In questo caso il contenuto della perla è un mix di 7 oli: Mandarino, Fiori d’Arancio, Neroli, Rosa, Ylang Ylang, Legno di Cedro e
Zenzero. L’effetto finale è quello di rendere la pelle più radiosa e luminosa, oltre che idratata.

Un concetto diverso è quello di prodotti come Mister Radiant di Givenchy: in questo caso le perle sono all’interno di un prodotto fluido, e si sciolgono rilasciando un pigmento che regala alla pelle un effetto “baciata dal sole.”

 

cliomakeup-creme-in-perle-10-mister-radiant.jpgGIVENCHY Les Saisons Mister Radiant Bronzer. Prezzo: 34,90€ su Sephora.it

Un altro concetto ancora è quello dei prodotti in capsule: in questo caso abbiamo dei minuscoli contenitori da aprire per utilizzare il prezioso siero all’interno. Il più famoso prodotto di questo genere è la versione in capsule dell’Advanced Night Repair di Estèe Lauder.

cliomakeup-creme-in-perle-11-estee-lauderAdvanced Night Repair Intensive Recovery Ampoules. Prezzo: 127€

In questo caso, il senso è avere dei prodotti monodose (e quindi anche pratici da portare in giro), e generalmente molto concentrati.

cliomakeup-creme-in-perle-12-estee-lauderCredits: @chloeash.com

Ragazze, con i famosi prodotti di lusso in microsfere abbiamo finito: ma nella prossima pagina arriva il bello! Troverete infatti la nostra opinione sul prodotto in perle più chiacchierato, ovvero il siero di Nivea, più altre opzioni economiche se siete curiose di provare questo genere di cose.