COME OTTENERE UNA PANCIA PIATTA

cliomakeup-prova-costume-pancia-piatta-8

PER UNA PANCIA PIATTA, BISOGNA PRIMA ELIMINARE LO STRATO DI GRASSO SUPERFICIALE

Pensiero comune è credere che la pancia piatta vuol dire fare molti addominali.
Non tutti sanno però che è inutile fare 500 crunch al giorno se prima non si elimina lo stato di grasso superficiale con degli esercizi aerobici (camminare, correre, bicicletta,…).

Non esistono veri “trucchetti” per quanto riguarda la dieta, di certo un’alimentazione sana ed equilibrata, soprattutto se si è in sovrappeso, aiuterà a perdere anche la pancetta.

COME SNELLIRE I FIANCHI

cliomakeup-prova-costume-fianchi-larghi-9

È lei la regina dei fianchi larghi! Via Pinterest


Un problema che affligge soprattutto le donne è l’accumulo di grasso a livello di cosce e glutei. Perché? Perché Madre Natura ci ha “costruite” così!
Il grasso negli arti inferiori è quello della fertilità, infatti durante la gestazione il bambino attingerà proprio a questa riserva energetica.

cliomakeup-prova-costume-statuetta-10Le Veneri paleolitiche rappresentano la figura della donna fertile, con fianchi e natiche molto abbondanti

Questo spiega anche come mai le donne in menopausa accumulano il grasso a livello della pancia: le variazioni ormonali e la fine del periodo fertile, fanno in modo che l’adipe non si concentri più a livello di cosce e glutei, ma a livello addominale.

PER SNELLIRE I FIANCHI È IMPORTANTE UN BUON PROGRAMMA DI ALLENAMENTO

Detto ciò, dimagrire a livello dei fianchi non è la cosa più facile del mondo, soprattutto se si è normopeso.
Anzi, fare una dieta ipocalorica con questa intenzione, può portare a dimagrire in altre parti del corpo, come nel seno, nelle braccia e nel petto.

Quindi, anche in questo caso, può essere utile un buon programma di allenamento, che permetta di assottigliare e tonificare questo punto critico.

cliomakeup-prova-costume-rassodare-gambe-glutei-11Credits: @curiosauro.it

A livello dietetico, è importante avere un’alimentazione che permetta di costruire muscoli. Pertanto, dopo l’allenamento è importante fare un pasto proteico: si può consumare uno spuntino a base di proteine, come uno yogurt greco, oppure programmare l’allenamento prima del pasto principale.

cliomakeup-prova-costume-yogurt-12

Lo yogurt greco magro apporta molte più proteine rispetto a quello classico. Sempre da preferire quello bianco rispetto a quello alla frutta

QUALI SONO I CONSIGLI DA SEGUIRE DURANTE TUTTO L’ANNO?

Ecco 10 consigli per avere un’alimentazione sana ed equilibrata, da seguire tutto l’anno:
– Preferire cereali e derivati integrali rispetto a quelli raffinati: saziano di più grazie al maggiore contenuto di fibra e apportano più vitamine e minerali.

cliomakeup-prova-costume-cereali-integrali-13– Consumare una buona porzione di verdura sia a pranzo che a cena, alternandola tra cruda e cotta.
– Utilizzare i legumi come fonte di proteine, da alternare a carne, pesce, uova e formaggi: apportano molte fibre, non contengono grassi e, associati ai cereali, formano una proteina al pari delle altre fonti animali. Quindi legumi+cereali+verdura= pasto completo!

cliomakeup-prova-costume-piatto-unico-14                      Risotto con piselli e asparagi della dietista Anna Gerbaldo.                                  Credits: @adietamanontroppo.it

– Consumare 2-3 porzioni di frutta al giorno (1 porzione = un frutto grande come una mela o due frutti piccoli con due kiwi). La frutta apporta minerali, vitamine, fibra e acqua, ma non bisogna abusarne perché contiene anche zuccheri semplici.
– Limitare i grassi saturi (burro, panna, lardo, pancetta,…) e preferire come condimento l’olio extravergine di oliva. Anche in questo caso è importante non abusarne.
– Limitare le bevande zuccherate, i succhi di frutta, le caramelle, lo zucchero e il miele. Quando si ha voglia di qualcosa di dolce, meglio scegliere un prodotto da forno senza creme, magari fatto in casa (come torte e biscotti).

cliomakeup-prova-costume-torta-15Un’altra ricetta della dietista Anna Gerbaldo: torta morbida allo yogurt.                           Credits: @adietamanontroppo.it

– Bere almeno 1,5-2 l di acqua al giorno, e aumentarne la quantità quando si fa sport, fa caldo e in tutte le situazioni in cui si suda molto.
– Ridurre al minimo il sale, preferendo quello iodato: il fabbisogno di sodio giornaliero viene ampiamente soddisfatto dagli altri alimenti.
– Non esagerare con le bevande alcoliche: l’alcol non è un nutriente ed è ricco di calorie “inutili”. Questo deve essere tenuto a mente non solo da chi è sovrappeso, ma anche da chi vuole mantenere il suo peso stabile. Comunque un consumo moderato, quindi tollerabile per chi è sano, è di 2 bicchieri al giorno per l’uomo e 1 per la donna.

cliomakeup-prova-costume-cheers-16Credits: @giphy.com

– Variare il più possibile la scelta degli alimenti, preferendo quelli di stagione e di produzione locale. Un’alimentazione varia garantisce un buon apporto di tutti nutrienti necessari.

Questi consigli devono essere seguiti solo da adulti sani, quindi che non hanno patologie e che non sono in situazioni particolari come gravidanza e allattamento.

COSA DEVE FARE CHI INVECE VUOLE PERDERE I FAMOSI 2-3 KILETTI IN PIÙ?

Ecco cosa fare:
– Ridurre leggermente le porzioni senza escludere intere categorie di alimenti, anzi, facendo pasti completi sia a pranzo che a cena, con carboidrati, proteine e verdura.
– Eliminare lo zucchero o il miele da tutte le bevande.

cliomakeup-prova-costume-zuccheri-17– Eliminare le bevande zuccherate e gli alcolici.
– Fare più movimento possibile, nei limiti del background sportivo e delle proprie possibilità.

cliomakeup-prova-costume-workout-18Un buon modo per allenarsi costantemente? Coinvolgere un’amica! Via Pinterest

– Concedersi una volta alla settimana un pasto libero, come ad esempio una pizza.

cliomakeup-prova-costume-jennifer-lawrence-bradley-cooper-suki-waterhouse-pizza-19.jpgBrava J. Law, una pizza alla settimana non si nega a nessuno! Credits: @inven.co.kr

– Eliminare tutto il “junk food“.
– Cercare di fare 3 pasti principali, eventualmente spezzando la fame con degli spuntini sani.

ClioMakeUp-prova-costume-clio-20

Ultima regola per affrontare al meglio la prova costume: non pensarci troppo ma divertirsi al massimo!

Dott.ssa Anna Gerbaldo                                                                                            DIETISTA

Bellezze, se volete conoscere altri modi su come essere in forma per l’estate, leggete anche:

1)PERCHÈ NON RIESCO A DIMAGRIRE? 9 POSSIBILI CAUSE E I CONSIGLI DELLA DIETISTA

2)7 APP PER IL WORKOUT: TENERSI IN FORMA NON È MAI STATO COSÌ FACILE!

3)6 ESERCIZI FITNESS CHE OGNI DONNA DOVREBBE FARE (MA NON FA MAI!)

Ragazze, voi siete pronte per la prova costume? Quando e dove andate in vacanza? Avete qualche obiettivo da raggiungere prima di indossare il bikini? Raccontateci tutti nei commenti!
Un abbraccio!

11 COMMENTI

  1. Io non vorrei fare la polemica a tutti costi, ma le parole sono importanti. Su questo blog spesso parlate di body shaming, e bisognerebbe farlo di più. Però quando mi sdoganate concetti come “essere impreparate” alla prova costume cadete davvero in un becero meccanismo che fa di un corpo una cosa che dovrebbe essere pronta… a che? E dovrei sentirmi in colpa per la mia impreparazione? Chi giudica quando sono “pronta”? Il “prof” della prova costume? È che cos’eysta prova? Mi danno la laurea poi? Dai su. Un po’ meno duemila un po’ più progresso.

  2. Ciao a tutte! A me questo post è piaciuto molto, soprattutto per il messaggio che ha trasmesso all’inizio, ossia che la società spesso propone standards irrealistici e che quindi non bisogna affannarsi per raggiungerli, ma alimentarsi in modo sano per la propria salute e il proprio bemessere! Grazie, un bacione!!!!

  3. Personalmente finché non mi sono rivolta ad uno specialista non sono mai riuscita a buttare un etto. Forse non avevo la giusta motivazione. Comunque sapere di avere i controlli scadenzati mi ha dato degli obiettivi chiari e soprattutto “raggiungibili”.
    Sono molto d’accordo sul fatto di non porsi obiettivi irrealistici e di pensare alla propria conformazione fisica e a cosa ci fa stare bene.
    La grande vittoria, per la mia esperienza, è stata abituarmi a mangiare diversamente, in modo vario e completo. E, se posso dare un suggerimento, diffidare dalle diete che promettono -10kg in 1-2 mesi, magari funzionano, ma appena si ricomincia a magiare normalmente si riprendono con gli interessi.

  4. Ciao a tutte io per esperienza personale consiglio di rivolgersi ad un nutrizionista che oltre al BMI esegue la misurazione delle masse: grassa, magra e i liquidi. La bilancia ci da un numero che varia molto nella giornata, nel mese e può deprimere proprio perché nob si vedono le masse distinte ma un unico numero che le include tutte. Da quando vado dalla nutrizionista ho imparato senza fatica a fare tutto quello che la dietista ha spiegato nei 10 punti fondamentali per una vita sana; vado in palestra 3/4 volte a settimana e molto importante da quando utilizzo cereali integrali non ho più avuto problemi infiammatori a carico delle articolazioni. C’è una stretta relazione tra cibi ultra raffinati e corpo, infatti la raffinazione induce processi infiammatori. In cinclusione sto bene sono più tonica e soprattutto sono sempre di buon umore…..un unico simpatico appunto: avete dichiarato all’inizio del post che glu “angeli” di VS non sono un esempio sano da seguire, ma sono seguite pou foto di star magrissime!!! Ciao e grazie del post e grazie alla dietista.

  5. Stavo per scrivere “Salto la prova costume e me ne vado in montagna”.. quando ho letto il tuo post! Davvero vivi in Svezia? Che bello! Dove vivi, se posso chiedertelo? Sono innamorata persa del Nord Europa…

    Per ricollegarmi all’argomento del post, sono tutti consigli utili e applicabili sempre, non solo per sentirsi bene quella settimana all’anno al mare. Penso che il benessere fisico debba essere un obiettivo da perseguire durante tutto l’anno, indipendentemente dai kg da perdere (veri o presunti che siano).

  6. Tra dieta, massaggi svedesi, fanghi casalinghi ed un po’ di movimento, sto “lavorando” sul mio benessere. Che lavoraccio, però!!!

  7. Una sana alimentazione andrebbe seguita a prescindere!!
    Io tendo a non ingrassare, cammino molto perchè faccio un lavoro sedentario, ma la palestra non mi vede manco in foto. La prova costume? Mai fatta, pur vivendo in una nota località di mare, in estate lavoro e in spiaggia non ci vado quasi mai, non mi piace!!

  8. Il fisico delle modelle di Victoria’s secret non è che non sia sano, sarebbe da sottolineare il fatto che NON TUTTI possono raggiungerlo. E’ questione di costituzione e di forma del corpo. Loro sono sane eccome invece! Solo che madre natura è stata più generosa con loro!
    Io personalmente non posso lamentarmi, sono sempre stata esile, ho sempre alternato nel prendere e perdere sempre i soliti 2/3 kili. Sono stata per molto tempo in sottopeso, quasi 3 anni fa quando ho fatto la maturità pesavo 45 kg D: e non perché non mangiassi. Ora invece, lavorando in ufficio sono molto tempo ferma e non ho cambiato abitudini alimentari (mangio parecchio) e quindi sono aumentata un po’ di peso. Non mi interessa molto aver buttato su sui fianchi, quella che mi secca è la pancetta… Il costante gonfiore perché sgarro ogni giorno

  9. Con 4 o 5 esercizi da 10 minuti al giorno la mia pancia e’ diventata piattissima anche senza esercizi mirati per la pancia. Far lavorare i muscoli brucia grassi, non serve per forza l’esercizio aerobico.
    Basta con questo ” Evitiamo i grassi saturi” per favore…Non fanno male.

  10. E’ una città che non conosco, in Svezia ho visitato solo Stoccolma… dovrò rimediare. Com’è? Ti piace? Si vive bene?

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here