I PANTALONI CAPRI E LA LUNGHEZZA A 3/4 DA EVITARE

I pantaloni che ingoffano per eccellenza si può dire che siano quelli a tre quarti, ossia i Capri! Siamo così lapidarie nel nostro giudizio perché, da un punto di vista visivo, innegabilmente rendono la figura più larga, dando inoltre l’impressione di ridurre la statura di chi li indossa.

cliomakeup-pantaloni-che-ingrassano-errori-fashion-12

Credits: lookastic.com

La lunghezza a 3/4 ingrossa otticamente la figura

Chi è petite, o chi desidera slanciare la figura, dunque, dovrebbe evitare questo tipo di pantaloni, ed optare piuttosto per modelli dal tessuto resistente, in grado di modellare i fianchi. Si può simulare la leggerezza di un pantalone a tre quarti indossando modelli che sono aderenti dal ginocchio in giù, badando però che non stringano troppo ed evidenziando così in modo esagerato le caviglie e i polpacci!

cliomakeup-pantaloni-che-ingrassano-errori-fashion-13

Oodji Collection, Pantaloni classici stretti al ginocchio. Prezzo: a partire da 16,30€ su Amazon.it



I BOYFRIEND JEANS, DA NON RUBARE AL BOYFRIEND!

La moda di indossare i boyfriend jeans, ossia quelli da uomo, a partire dall’anno scorso è diventata un vero e proprio tormentone, e sono ormai tantissime le donne e le ragazze che decidono di rinnovare il loro look rubando dall’armadio della propria dolce metà un paio dei suoi pantaloni.

cliomakeup-pantaloni-che-ingrassano-errori-fashion-1

Via Pinterest

I jeans maschili, però, hanno la vita ed il cavallo basso e la gamba dritta e larga, il che vuol dire che sono stati disegnati appositamente per valorizzare una figura maschile e non una femminile, anche e soprattutto se quest’ultima è curvilinea!

cliomakeup-pantaloni-che-ingrassano-errori-fashion-2

Via Pinterest

I boyfriend jeans…lasciamoli al boyfriend!

I boyfriend jeans, quindi, andrebbero lasciati stare se si desidera indossare un paio di pantaloni capaci di rendere otticamente la propria silhouette più slim. Meglio optare, piuttosto, per i mom jeans: i “jeans della mamma”, infatti, dalla vita alta e con la gamba dritta stretta leggermente alla caviglia, risultano altrettanto comodi, ma decisamente più lusinghieri!

cliomakeup-pantaloni-che-ingrassano-errori-fashion

Find, Mom Jeans. Prezzo: 38€ su Amazon.it

MAI INDOSSARE PANTALONI DELLA TAGLIA SBAGLIATA

Può sembrare un’ovvietà, ma un paio di pantaloni della taglia sbagliata e/o che non vestono bene, possono essere tremendi per la silhouette! È anche ovvia la domanda: perché indossare pantaloni della taglia sbagliata? Le risposte possono essere molteplici, ed andare dall’aver mantenuto un paio di pantaloni nell’armadio che chiaramente non ci entra più poiché vi siamo affezionate, fino ad un acquisto infelice dettato da un eventuale super sconto.

cliomakeup-pantaloni-che-ingrassano-errori-fashion

In situazioni del genere bisogna fare un bel respiro e cercare di capire, obiettivamente, se il capo in questione può avere qualche altra possibilità grazie magari all’abile ritocco di qualche sarto, o se va congedato definitivamente. Non è una cosa semplice da fare, ma l’onestà ripaga sempre, anche dal punto di vista fashion!

cliomakeup-pantaloni-che-ingrassano-errori-fashion-14

DA EVITARE I PANTALONI DI UN TESSUTO DI SCARSA QUALITÀ

Il fast fashion permette di avere un ricambio sempre più veloce delle collezioni moda, a cadenza mensile se non addirittura settimanale ma, per sostenere questo procedimento di produzione più che intensivo, si sacrifica decisamente la qualità dei capi che si vendono.

cliomakeup-pantaloni-che-ingrassano-errori-fashion-15

Credits: fauborg.com

Non di rado, dunque, si sembra più morbide di quello che si è effettivamente indossando pantaloni di questo genere, proprio perché realizzati in tessuti cheap e che non sono capaci di valorizzare al meglio la linea. Per andare sul sicuro, meglio seguire quindi il detto “pochi ma buoni”: se volete apparire otticamente più slanciate, comprate meno pantaloni ma di qualità, dal tessuto resistente e leggermente contenitivo e modellante!

cliomakeup-pantaloni-che-ingrassano-errori-fashion-17

Credits: katherineschwarzenegger.com

Ragazze, volete saperne di più su come evitare altri errori fashion? Allora non perdetevi:

1) QUALI SONO I TOP E LE CAMICETTE CHE INGRASSANO?

2) COME VESTIRSI PER NASCONDERE LA PANCIA

3) PANTALONI COULOTTE, COME INDOSSARLI E A CHI STANNO BENE?

4) ATTENZIONE AI VESTITI CHE…FANNO VENIRE LA CELLULITE!

cliomakeup-pantaloni-che-ingrassano-errori-fashion-16

Credits: glamour.com

Ragazze, trovate anche voi che i modelli descritti nel post facciano parte dei pantaloni che ingoffano o “ingrassano”? Che rapporto avete con i pantaloni Capri a tre quarti, e che cosa ne dite di quelli appartenenti alla moda low cost? Avete mai usato i leggings al posto dei pantaloni, e che ve ne pare dei boyfriend jeans? Diteci tutto nei commenti! Un bacione dal TeamClio!

26 COMMENTI

  1. I Capri e 3/4 li detesto perche’ non ho la caviglia sottilissima quindi secondo me mi intozziscono.

  2. Qualunque pantalone non mi sia perfettamente aderente o a vita alta mi ingrassa, mi disproporziona proprio. Le gonne, invece, se sono aderenti mi allargano un po’. In quel caso è meglio che siano spezzati o abiti che tagliano tra busto e fianchi perché riproporzionano.

  3. Non so se vale solo per me, ma i jeans a casa mia vanno in vacanza in aprile e tornano a settembre/ottobre!!! Quando fa caldo io non riesco ad indossarli perché mi sento soffocare, ad essi preferisco pantaloni con tessuti leggeri e scivolati che accarezzano la figura senza comprimerla. Per quanto riguarda i pantaloni “Capri” sono adatti soprattutto a chi ha una certa altezza e caviglie sottili altrimenti il rischio è quello di sembrare più piccole di quello che si è in realtà. E poi sarebbe meglio indossarli con un tacco perché anche le ragazze alte corrono questo rischio….provato su di me che sono alta!! Non sono d’accordo del tutto sulle fantasie, certo un fiore che occupa metà gambale no, ma fantasie piccole possono essere indossate senza sembrare più di quel che siamo!!

  4. Scusate, ma i mommy jeans invece? Perché se c’è un pantalone che mortifica e ingoffa chiunque sono proprio i mommy jeans. Aborro!

  5. Secondo me i leggings dovrebbero essere davvero riservati solo alla palestra o all’allenamento, sono proprio indecenti.
    Mom e boyfriend jeans secondo me mortificano o quantomeno infagottano qualsiasi fisico non sia da modella perché solo sulle magre danno quell’effetto oversize dove però si vede che tra tessuto e corpo c’è il vuoto e non la carne, non so se mi spiego 😀 Non c’è cosa peggiore dell’oversize che calza aderente.

  6. Bel post! I jeans boyfriend sono tremendi, non li indosserei mai… Però neanche i mum jeans non è che mi piacciono tantissimo… Sono una fanatica dei jeans skinny però appunto non ho le gambe grosse e mi fanno sembrare più alta secondo me. Un pantalone come i boyfriend jeans secondo me mi mortificherebbe troppo. Come fantasie mi piace molto il gessato, soprattutto se è molto fine.

  7. I leggins li uso solo ed esclusivamente se usati con qualcosa di lungo sopra. Una cosa che mi da fastidio è vedere gente che li usa come pantaloni D:

  8. Appoggio soprattutto gli ultimi due consigli:
    Taglia corretta e tessuto. E sul tessuto vorrei fare un altro appunto. Il jeans, della taglia corretta, va preso in denim e con bassa percentuale di elastane, perché essendo più rigido sostiene di più, a differenza di uno più elastico. Inoltre la vita, se si ha un pò di pancetta/culotte de cheval/ fianco è meglio che non sia bassa. Non dico altissima, ma media. Sostiene di più e tiene dentro la ciccia che non stasborda.

  9. Sì, anche secondo me. Non mi piacciono quelle che vanno in giro a far bella mostra del sedere, non importa quanto stanno bene. Vanno bene sotto una maglia o un vestitino lunghetti.

  10. E’ esattamente così, un amico di famiglia che lavora per una nota azienda di jeans del Nordest ci spiegava che il modello di moda di ogni decennio si rifà alla corporatura della popolazione più “cool” o con maggiori clienti del periodo: i Levis tradizionali con gamba dritta e vita alta dei ’90 sugli europei, la roba larghissima a vita bassa dei 2000 sugli americani, le proporzioni slim con gamba corta e sedere piatto di oggi sugli asiatici che ormai sono anche i maggiori produttori

  11. Su di me (pera alta normopeso) l’unico modo di indossare gli skinny è in inverno dentro gli stivali oppure con ballerine o biker ma maglie lunghe e cardigan, i leggings rigorosamente solo sotto abitini MAI come pantalone vero e proprio, non sono d’accordo sui capri che invece trovo mi stiano bene e slancino ancora di più le mie gambe lunghe, sono un capo classico e senza tempo basti pensare alle donne di gran classe che amavano portarli come Audrey Hepburn, Jackie Kennedy, Grace Kelly, ecc Mai provati nè mi ispirano i boyfriend e i mom jeans.

  12. va detto: taglia e qualità del jeans fanno al differenza! Ho visto per anni la mia migliore amica, sempre grassottella (tg44 già da piccola, poi 48), voler entrare in jeans di tg più piccole e per questo poi di tessuti quanto più elastici (quindi quasi poco o niente jeans) per il complesso di dover chiedere una taglia in più! Tanto poi c’era la mamma a sistemarli, ma fino a un certo punto..anche perchè tempo 3 mesi e già cedevano sulle gambe! Questo non per scrivere che chi non entra nella 42 ha i complessi, chiariamoci, ma che mortificandosi in quei pantoloni non ne guadagnavano nè l’autostima nè la linea (dei jeans, come le calzavano). Finchè non si è convinta a passare ai jeans della sua taglia e a spendere 20,30€ in più… I pantaloni ben fatti e bene cuciti cadono meglio, nulla si può dire contro questa verità! E durano di più (quindi a conti fatti risparmiate pure).

    Che poi ora il problema è capire che taglia porti… io vado dalla 40 alla 44 certe volte perfino di una stessa marca! Pe questo non sono un’amante dell shopping online, a volte li provo più volte i pantaloni eppuree riesco a sbagliare! E a volte, tipo i pantaloni di Zara, la tg più piccola mi va stretta quella più grande, si allarga dietro.. :O :O :O
    …concludo con una frase della nonna: “non le fanno più le cose di una volta!” 😉

  13. I Boyfriend jeans stanno bene solo su chi vuole, coscientemente, annullare le forme e puntare sull’androginia.
    Sono molto affascinanti ma solo in quest’ottica, con il giusto contorno, con una giacca dal taglio maschile, un blazer, una camicia portata rigorosamente dentro.
    Ci vuole l’allure giusta.

    Mia moglie li porta e le stanno divinamente ma lei è una Tomboy, ci sguazza proprio dentro quello stile.
    Io non mi ci avvicino nemmeno, coi miei fronzoli e il mio rosa, farei l’effetto ippopotamo di Fantasia strizzato in un paio di jeas non della mia misura 😛

    P.s. Ma siamo così sicure che il Mommy Jeans sia più lusinghiero?

  14. Per me quelli della foto non sono proprio pantaloni capri. Credo che il modello capri arrivi non più giù del polpaccio e, effettivamente, questo tipo non dona se si è basse e paffuttelle.
    Mentre quelli della foto (che per me sono solo effetto acqua in casa, ovvero corti alla caviglia) se di taglio dritto donano a tutte.
    Ecco questi per me sono capri: https://uploads.disquscdn.com/images/b9dd45be732171ccfcd9f0f5f8ea107059b3c0a40908a0fda6e27aa3d44e3946.jpg

  15. Se Enzo e Carla mi hanno insegnato qualcosa, io per pantalone capri intendo https://uploads.disquscdn.com/images/5991ba05187798ad95ef2700e4f34968d869df2dc4981d045f6ff82e45208d37.jpg se lascia scoperte le caviglie, finisce a metà polpaccio. Invece quelli che dici tu li chiamo pinocchetti e arrivano sotto al ginocchio.
    Personalmente i capri mi evidenziano la caviglia che non è molto sottile, in più ho delle simpatiche vene nonostante l’età, quindi li evito, se proprio col tacco.
    I pinocchetti tagliano la gamba ancora di piú quindi out.

  16. Quello è un capri, quello che dico io è leggermente sopra la caviglia (va di moda ora come negli anni ’90): non così sopra come quello nella foto.

  17. Bella descrizione, sono d’accordissimo ! Io li uso i boyfriend jeans, e mi piacciono molto, ma ne ho un solo paio Diesel di qualità che mi calza bene (ne ho provati molti) e ci gioco anche io con camicie stile unisex portate dentro. Stanno bene a chi ha un fisico a mela o a rettangolo, cioé un pochino “maschile” con poche curve. Non disdegno però abbinarci un tacco alto sottile che rislancia la figura e ridà un tocco di femminilità.
    Il mommy su di me lo trovo inguardabile, ma ho pochi fianchi e le gambe magre, quindi mi sfalsano completamente la figura, magari su chi ha tante curve sta bene.

  18. Penso anche io dipenda più dalla caviglia che dall’altezza. Anche una ragazza bassina ma con gambe magre, una bella caviglia e magari un bel tacco sta benissimo con i capri.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here