Quest’oggi abbiamo deciso di portarvi con noi tra i segreti di Disneyland Paris, il luogo per eccellenza della magia e dove i sogni di bambini (e adulti) possono diventare realtà! Era il 1992: gli 883 cantavano “Hanno Ucciso l’Uomo ragno”, “Aladdin” usciva nelle sale cinematografiche e il 12 aprile Disneyland Paris apriva le porte al pubblico per la prima volta.

Da allora il parco Disney è diventata la prima destinazione turistica europea con 15 milioni di visitatori ogni anno (320 milioni dal 1992 ad oggi).

Che voi abbiate mai visitato Disneyland Paris o meno, ci sono alcuni segreti che vogliamo condividere con voi! Siete pronte? 1, 2, 3, un po’ di polvere di fata e via alla magia!

cliomakeup-disneyland-paris-1-castello-notte

LA MAGIA DEL PARCO RIPRENDE LUCE.

Grazie ai festeggiamenti per il 25esimo Anniversario il parco ha preso nuova vita! Le attrazioni sono state rinnovate (finalmente anche Parigi può ammirare Jack Sparrow all’interno dell’attrazione “Pirates of the Caribbean”, come da anni avviene in tutti gli altri parchi Disney nel mondo).

Johnny Deep in persona è stato special guest al parco nel maggio 2017

È stata creata una parata inedita (ciao ciao “Disney Dreams” ci hai tenuto compagnia per cinque anni, diamo ora il benvenuto a “Disney Stars on Parade”) e sono stati inseriti spettacoli mai visti come il favoloso “Mickey and the Magicien” e “Disney Illumination”, lo strabiliante show di fuochi artificiali, luci e proiezioni video, che prende vita ogni sera sul castello della Bella Addormentata all’ora di chiusura del parco.

cliomakeup-disneyland-paris-2-parata

Via Pinterest


cliomakeup-disneyland-paris-3-pirati-dei-caraibi

Credits: @disneyparks.disney.go.com

cliomakeup-disneyland-paris-18-valzer

Via Pinterest

Ci sono però alcuni segreti che i cosiddetti “Disney Imagineer” (persone il cui lavoro è proprio “immaginare, sognare e creare”) si sono divertiti a nascondere all’interno del parco! Scopriamo i 10 più interessanti!

#1 IL NEGOZIO FATATO.

A Fantasyland esiste una boutique chiamata “La Confiserie des Trois Fées” all’interno della quale è possibile trovare, oltre che fantastici e deliziosi dolcetti, anche le tre fatine del classico Disney “La Bella Addormentata nel Bosco” Flora, Fauna e Serenella che volano (letteralmente) sopra il caminetto!

cliomakeup-disneyland-paris-4-fate

Credits: @hellodisneyland.com

cliomakeup-disneyland-paris-20-confiserie-des-trois-fees

Credits:@.hellodisneyland.com

#2 VIETATO L’USO DEL FLASH, MA NON PER QUESTA VOLTA.

All’interno del maestoso castello della Bella Addormentata, tra le coloratissime vetrate e gli  arazzi, tutti avranno notato il corvaccio nero fido aiutante di Malefica, ma pochi sanno che, scattando una foto con il flash, i suoi occhi si illuminano di un spaventoso rosso acceso!

cliomakeup-disneyland-paris-5-corvo

Via Pinterest

#3 IL BARBIERE DI MAIN STREET.

Appena varcate le soglie del parco, Main Street ci invade con la sua maestosa bellezza e la sua gioiosa musica: oltre ai numerosi negozi, ristoranti, bar e boutique è presente un Barber Shop, un tributo che Walt stesso ha voluto fare al padre che era, appunto, un barbiere. Nota patriottica, il barbiere è italiano! All’interno del negozio è presente anche un telefono d’epoca: sollevando la cornetta si potranno udire le conversazioni segrete degli abitanti di Main Street!

cliomakeup-disneyland-paris-6-barbiere

Credits: @hellodisneyland.com

Interessante anche notare che Main Street stessa utilizza il principio della prospettiva forzata per dare illusione di grandezza e profondità: quando si entra al parco il castello appare molto lontano, mentre si trova a soli 100 metri! Per questo principio quindi, quando si percorre il viale dalla direzione opposta, l’uscita sembra molto più vicina.

#4 EURO DISNEY O DISNELAND PARIS?

Disneyland Paris avrebbe dovuto chiamarsi “Euro Disney” e, anche se per un breve periodo, così è stato. Tuttavia, in seguito a un’accurata ricerca di mercato, il nome venne giudicato dalla popolazione europea troppo noioso e banale: gli americani invece parevano adorarlo! Diciamoci la verità: chi di noi non l’ha chiamato almeno una volta “Euro Disney”?!

cliomakeup-disneyland-paris-7-entrata

Credits: @bloghalconviajes.com

cliomakeup-disneyland-paris-17-cerchietto

#5 COLONNE SONORE ORIGINALI.

Le colonne sonore delle attrazioni di Fantasyland erano originariamente registrate nel linguaggio nativo del personaggio a cui facevano riferimento: Pinocchio era in italiano, Peter Pan in inglese, Biancaneve in tedesco e così via. A causa delle proteste dei guest francesi le colonne sonore sono state inserite tutte in francese.

cliomakeup-disneyland-paris-8-peter-pan

Via Youtube. “Peter Pan’s Flight” è sicuramente una delle attrazioni più suggestive di Disneyland Paris!

Non è finita qui! A pagina 2 altre 5 curiosità che non potete perdervi, tra cui una storia molto romantica, un particolare pauroso e un salto nel tempo!

8 COMMENTI

  1. Ci sono stata nel 1998, una vita fa ormai. Era all’aperto da poco e per entrare ricordo ancora i conti che facemmo io e i miei compagni di classe (gita premio della scuola per chi aveva superato l’esame di 3º media) per pagare i biglietti in franchi!
    Vorrei tornarci a breve, chissà quanto è cambiato in questi vent’anni!

  2. Euro Disney! Ci sono stata con i figli bambini anni e anni fa abbiamo dormito in un hotel interno al parco ed è stato bellissimo!

  3. Articolo meraviglioso ragazze! Io amo alla follia disneyland Paris e ci sono appena stata per la 6a volta proprio ad inizio giugno, col mio compagno.
    Adesso però dovete spiegarmi COME ci si sposa lì dentro però ! sia mai che ci ripenso e decido che l’idea del matrimonio (civile) non è poi così male se celebrato lì…

  4. Ci sono andata solo una volta, a 13 anni… magari l’anno prossimo riusciamo ad organizzare una gita a Parigi e ad andarci! Ora sicuramente sarà totalmente diverso da quello che mi ricordo!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here