C’è un vecchio proverbio che dice: bocca baciata diventa più bella. La bocca, è un organo importantissimo per la vita e la socializzazione. Attraverso di essa mangiamo, parliamo, cantiamo e ridiamo. Quando però succede di essere affetti da alitosi o fiatella, la situazione diventa sgradevole per noi e per gli altri.

Si può cercare di correre ai ripari utilizzando collutori, spray e gomme da masticare rinfresca alito. Ma la verità, è che è necessario conoscere le cause che sono alla base, per poter agire al meglio e debellare il problema per sempre. Possono essere delle motivazioni mediche, come per esempio una flora intestinale alterata dopo l’utilizzo di un antibiotico, oppure può essere semplicemente la conseguenza di una cattiva igiene orale. Per scoprire i motivi alla base dell’alitosi e i rimedi contro la fiatella, continuate a leggete il post!!

ClioMakeUp-alitosi-fiatella-1-puzza

Tutte le gif sono prese da giphy.com

NON FACCIAMO ARRABBIARE LA NOSTRA FLORA INTESTINALE

Spesso a causa di infezioni batteriche, siamo costrette a utilizzare gli antibiotici. Questi ultimi, verranno poi assorbiti a livello dell’intestino. Combattendo tutti i batteri, sia quelli cattivi che quelli buoni, possiamo andare ad alterare la flora intestinale, portando a una conseguente alitosi.

ClioMakeUp-alitosi-fiatella-2-antibiotici.jpg

In questo caso, vi sono due accorgimenti che ci potrebbero aiutare. Innanzitutto prendiamo l’antibiotico sempre e solo sotto consiglio del nostro medico curante. Può sembrare una sciocchezza e banalità ma così non è. Spesso tendiamo a farci delle autodiagnosi credendo di dover assumere qualcosa che secondo noi è forte per stare meglio. Magari, invece, abbiamo soltanto bisogno di un po’ di paracetamolo o un anti infiammatorio. 

ClioMakeUp-alitosi-fiatella-3-puzza

Inoltre, il farmaco alterando la flora batterica intestinale, potrebbe causare un cattivo alito, è consigliabile l’utilizzo di fermenti lattici durante e dopo la cura antibiotica, per riequilibrare la situazione nel nostro intestino!

ClioMakeUp-alitosi-fiatella-4-fermenti-lattici

Credits: nathura.com

UNA BUONA ALIMENTAZIONE È SEMPRE LA BASE DI TUTTO

Abbiamo visto insieme sul blog, grazie alla Dietista Anna Gerbaldo, la dieta chetogenica con i suoi pro e contro. Questo regime alimentare, si basa sullo stato di chetosi del nostro corpo, causato dalla privazione di carboidrati con il conseguente aumento di chetoni, ovvero acidi.

ClioMakeUp-alitosi-fiatella-5-dieta-chetogenica

Credits: verywellfit.com

Questa situazione fisiologica, non dovuta per forza alla nostra volontaria adesione a questo tipo di dieta, potrebbe portare all’alitosi. Che fare dunque? ClioMakeUp-alitosi-fiatella-7-dubbi.jpg

Credits: alessandrabutti.it

Sicuramente un regime alimentare sano ed equilibrato è la risposta migliore. Mangiamo un po’ di tutto senza privare il nostro corpo dei nutrienti di cui ha bisogno. Qualora volessimo perdere peso, ovviamente dobbiamo prestare un pochino più di attenzione.

ClioMakeUp-alitosi-fiatella-8-junk-food.jpg

Credits: caak.mn

La soluzione migliore però in questi casi è sempre quella di rivolgersi a un professionista, un dietista, dietologo o nutrizionista.

BISOGNA SEMPRE TROVARE IL GIUSTO EQUILIBRIO

Questi ultimi, sicuramente più preparati di noi, potranno consigliarci il regime alimentare più indicato per le nostre abitudini, per i nostri gusti e per il nostro metabolismo. In questo modo potremo dimagrire bene, nei punti giusti e soprattutto rimanendo in salute!

Ragazze, siamo metà strada! Nella prossima pagina vedremo alcune cause dell’alitosi che risiedono direttamente nella nostra bocca! Se siete interessate, continuate a leggere il post!