I CONIGLI D’ANGORA, UNA SPECIE DOMESTICA POCO CONOSCIUTA IN ITALIA

Alla fine degli anni Venti Luisa iniziò a dedicarsi all’allevamento del pollame e, soprattutto, dei conigli d’Angora al fine di ottenere un filato da impiegare nell’abbigliamento. L’uso di tecniche tradizionali e la scelta della pettinatura invece che la tosatura per la raccolta della lana, creò risultati ottimi.

cliomakeup-90-anni-luisa-spagnoli-11-coniglio-angora

Credits: @oggiscopri.it

Dopo i primi esperimenti, avvenuti avvalendosi di operaie “prestate” dalla Perugina, le confezioni Spagnoli, grazie alla consistenza del tessuto, alla classicità e all’eleganza delle linee e dell’armonia dei colori, ottennero molti successi sia in Italia che all’estero. Si sono così poste le basi per un’attività nuova, made in Italy, grazie anche alla collaborazione di ben ottomila allevatori che spedivano via posta a Perugia il pelo ottenuto da circa 250mila conigli, in modo che potesse essere trattato e utilizzato.

cliomakeup-90-anni-luisa-spagnoli-11-operai

Via Pinterest


cliomakeup-90-anni-luisa-spagnoli-14-fabbrica-lana-angora

Credits: @archiviomemoria.comune.perugia.it

IL MARCHIO LUISA SPAGNOLI DIVENTA UN ECCELLENZA DEL MADE IN ITALY

Purtroppo Luisa morì a soli 58 anni e le redini dell’azienda vennero prese dal figlio Mario che, in soli 10 anni, seppe diffondere la conoscenza e il prestigio del marchio Luisa Spagnoli sul mercato nazionale e internazionale, dando all’attività le caratteristiche proprie di una vera industria pur continuando a curare i prodotti come se fossero creati a livello artigianale.

cliomakeup-90-anni-luisa-spagnoli-13-fabbrica-angora

Una foto anni ’40 dello stabilimento a Santa Lucia con strutture ricreative per le dipendenti. Credits: @archiviomemoria.comune.perugia.it

cliomakeup-90-anni-luisa-spagnoli-15-operaia

Credits: @archiviomemoria.comune.perugia.it

Da oltre 30 anni l’azienda, sempre gestita a conduzione familiare, è sotto la guida di Nicoletta Spagnoli: nel 2017 il brand ha raggiunto il fatturato di 132 milioni di euro e occupa oltre 800 dipendenti.

cliomakeup-90-anni-luisa-spagnoli-16-nicoletta-spagnoli

Nicoletta Spagnoli. Credits: @perugiatoday.it

LA CELEBRAZIONE DEI 90 ANNI DI LUISA SPAGNOLI

Nicoletta ha deciso di festeggiare i 90 anni di Luisa Spagnoli in grande stile presentando la sua prima sfilata nella cornice della Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale, durante la Milano Fashion Week.

cliomakeup-90-anni-luisa-spagnoli-17-sfliata-milano

Credits: @luisaspagnoli.it

Il marchio ha, da sempre, saputo cogliere e spesso anticipare i cambiamenti della moda femminile, senza mai tradire lo stile raffinato della sua fondatrice. L’anniversario inoltre coincide anche con il restyling e la riapertura del più importante e storico negozio di Milano, situato in corso Vittorio Emanuele, e con l’uscita di un libro, curato da Sofia Gnoli, sulla storia del brand con tanti bozzetti, illustrazioni e foto d’epoca.

cliomakeup-90-anni-luisa-spagnoli-18-libro

Sofia Gnoli, Luisa Spagnoli. Ediz. illustrata Copertina rigida. Prezzo: 60,50 € su Amazon.it

Kate Middleton indossa spesso abiti e cappotti Luisa Spagnoli

La collezione presentata durante la MFW è ricca di abiti semplici e portabili: sono presenti completi da giorno e da sera, tutti molti colorati con toni accesi e a contrasto, come tailleur di lino con pantaloni larghi abbinati a camicette e giacche bouclé lunghe portate insieme a pantaloni corti. Il tutto per costruire una linea elegante che riesce perfettamente ad andare oltre alle tendenze.

cliomakeup-90-anni-luisa-spagnoli-20-kate-middleton

cliomakeup-90-anni-luisa-spagnoli-19-milano-fashion-week

Ragazze, se siete interessate ad altre informazioni e curiosità sul mondo della moda non potete perdervi questi post:

1) RIHANNA CELEBRA IL CORPO DELLE DONNE ALLA SFILATA SAVAGE X FENTY

2) I 4 HOT TREND BEAUTY E MODA TRATTI DALLA CULTURA AFRICANA: L’INCONTRO TRA DUE MONDI

3) I DOCUMENTARI DI MODA DA VEDERE SU NETFLIX SE SIETE VERE FASHION VICTIM!

cliomakeup-90-anni-luisa-spagnoli-21-finale

La copertina del catalogo del 1956 firmata da René Gruau

Bene ragazze, speriamo che questo post vi abbia fatto scoprire la storia e tanti aneddoti sull’incredibile storia di Luisa Spagnoli. E voi eravate a conoscenza che fosse stata anche l’ideatrice dei Baci Perugina? Quante ne apprezzano lo stile creativo e imprenditoriale? Fateci sapere le vostre impressioni nei commenti! Un bacione dal TeamClio!

9 COMMENTI

  1. Non sapevo che Luisa Spagnoli, avesse fondato la Perugina … Una donna imprenditrice all’avanguardia ☺️

  2. Un’altra cosa che in pochi sanno riguardo i Baci Perugina è che sono cioccolati nati per… il riciclo. Sono infatti stati ideati per non sprecare tutta la granella di nocciola che avanzava dalla lavorazione di altri prodotti già presenti nella produzione Perugina.

  3. Che storia affascinante! Ho sempre guardato le vetrine del negozio Luisa Spagnoli nel centro della mia città, lo stile mi piace moltissimo! Prima o poi acquisterò qualcosa!

  4. Un post davvero bello! Mi è garbato tanto!L’ho letto due volte! Una vita e una donna fantastica …. ho soprasseduto anche al tradimento… che meraviglia

  5. Esatto @cliomakeup-cdbc545a1014f3811c62a7864f45d06b:disqus! Ed è stata proprio un’intuizione della stessa Luisa! ☺️

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here