Da un po’ di tempo la maggior parte dei brand beauty più conosciuti hanno iniziato a sperimentare nuove texture per i propri prodotti, in particolare per quelli che riguardano il make up occhi.

Dando un’occhiata alle nuove linee mi sono resa conto che diverse case cosmetiche hanno inserito gli ombretti bouncy nelle varie collezioni: questi eyeshadow sono caratterizzati da una texture particolare e innovativa, morbida al tatto e molto semplice da prelevare e applicare. 

Proprio per questo oggi bellezze ho pensato di parlarvi di tutti gli ombretti bouncy presenti nelle nuove collezioni, da Armani a Essence passando per NYX e Kiko, con tante informazioni e consigli sull’uso, sull’applicazione e anche sulla conservazione. Siete curiose di scoprire tutto? Allora non vi resta che continuare a leggere!

cliomakeup-bouncy-eyeshadow-1-copertina

Credits: @shesaid.com

CHE COSA SI INTENDE PER OMBRETTI BOUNCY E COME CONSERVARLI AL MEGLIO?

I bouncy eyeshadow sono dei particolari ombretti, molto trendy, dalla texture malleabile e morbida che si presta particolarmente ad essere applicata direttamente con le dita.

cliomakeup-bouncy-eyeshadow-2-texture

Credits: @swatchandreview.com


Proprio come gli ombretti in crema, anche questa tipologia di eyeshadow tende a seccarsi piuttosto velocemente, non a caso infatti la scadenza si aggira intorno ai 6 mesi dall’apertura. Per questo bellezze vi consiglio di non comprarne decine e decine, ma di acquistare una o due tonalità, scegliendo i colori in base alle vostre esigenze e ai vostri gusti, in modo tale da evitare di doverli buttare dopo pochi mesi!

cliomakeup-bouncy-eyeshadow-3-secchezza

Via Youtube

Per gli stessi motivi è anche importante chiudere sempre bene le confezioni e conservarle lontano da fonti di calore per far sì che gli ombretti non si secchino ancora prima del dovuto.

L’APPLICAZIONE DEI BOUNCY EYESHADOW È SEMPLICE E VELOCE

Una qualità che adoro di questo tipo di texture è la facilità di applicazione: basta infatti prelevare, direttamente con i polpastrelli, una piccola quantità di prodotto da stendere pian piano sulla palpebra mobile. Per completare al meglio il look vi basterà sfumare leggermente con un pennellino le parti che lo necessitano, come per esempio la zona della piega dell’occhio.

cliomakeup-bouncy-eyeshadow-4-essence

Eccomi nelle Instagram Stories mentre applico l’ombretto bouncy Essence Melted Chrome nella colorazione 01

La maggior parte di questi ombretti ha una stesura semplice, ma la durata invece potrebbe non essere eccellente: un trucchetto molto utile è quello di applicare sempre prima un po’ di primer occhi che ne aumenterà la resistenza per parecchio tempo.

PER AUMENTARNE LA DURATA È BENE APPLICARE PRIMA IL PRIMER OCCHI

Un’altra qualità che apprezzo molto degli ombretti bouncy è la pigmentazione molto elevata. L’importante è non esagerare con la quantità: vi consiglio di stendere sempre poco prodotto alla volta, andando pian piano a stratificarlo e ottenendo così l’intensità desiderata.

cliomakeup-bouncy-eyeshadow-5-kiko-pigmentazione

Ecco qui, per esempio, la pigmentazione dell’ombretto Kiko Dark Treasure Metal Foil Eyeshadow 04 Copper Alchemy, fotografata con luce naturale

Tutte queste indicazioni sono ovviamente generali, ma molto importanti per capire con quale tipo di texture abbiamo a che fare quando scegliamo questi prodotti. Ora invece entrerò più nel dettaglio descrivendovi gli ombretti bouncy presenti in tutte le ultime collezioni!

ARMANI EYES TO KILL STELLAR, GLI OMBRETTI SHIMMER PER UNO SGUARDO MAGNETICO

Eyes To Kill Stellar sono i nuovissimi ombretti mono di Armani la cui formulazione bouncy-gel promette di combinare perfettamente l’alta pigmentazione alla durata molto buona.

cliomakeup-bouncy-eyeshadow-6-armani

Credits: @armanibeauty.co.uk

La gamma di colori comprende 6 tonalità con finish ultra shimmer: 3 nuance presentano sfumature metalliche, mentre le altre 3 sono più delicate e dai riflessi pastello.

cliomakeup-bouncy-eyeshadow-7-nuance-armani

Armani, Eyes To Kill Stellar. Prezzo: 33,50 € su Sephora.it

cliomakeup-bouncy-eyeshadow-8-nuance-ultime-armani

Le ragazze del mio Team li stanno testando in questo momento e a breve ne uscirà la recensione, quindi rimanete connesse! Per il momento vi posso solo anticipare che la texture si applica molto facilmente e il colore che stanno provando, ovvero il numero 5, è molto raffinato e perfetto per un look semplice, adatto da portare tutti i giorni.

cliomakeup-bouncy-eyeshadow-9-armani-bouncy-swatches

Ecco qui giusto qualche piccola anteprima direttamente dalla recensione

cliomakeup-bouncy-eyeshadow-10-trucco-armani

Ragazze, non è finita qui! A pagina due vi svelerò tantissime informazioni e tutte le caratteristiche dei bouncy eyeshadow di altri tre brand molto amati, ovvero NYX, Kiko ed Essence! Continuate a leggere!

12 COMMENTI

  1. interessanti questi ombretti!!
    conoscendomi, starei tutto il tempo a toccare la texture, sono ancora una bambina in queste cose XD
    effettivamente comunque mi danno l’impressione di durare meno degli ombretti in polvere, e di entrare nelle pieghette..

  2. Provato solo quelli di essence e mi piacciono molto, sempre col primer però perché altrimenti resistono poco

  3. Ho comprato quelli di Colour Pop nella svendita estiva e mi stanno piacendo un sacco, l’unica cosa è che, anche in svendita, non conviene proprio ordinare nulla dagli States tra spese di spedizione e ahimè di dogana anche su un ordine minimo mi sono venuti a costare quasi 8 euro l’uno da circa 3.5 di prezzo iniziale, vabbè … Ho seguito il tuo consiglio, Clio, e li applico sulla palpebra mobile con le dita poi sfumo nella crease con un colore di transizione in tono e voilà velocissimo e d’effetto … non so perchè ho sempre avuto così tanti dubbi sugli ombretti liquidi o in crema mi sto trovando veramente bene.

  4. Ma secondo voi potrebbero andare bene anche per una palpebra non più da 20enne?
    Mi piacerebbe provare quelli di essence ma, oltre al fatto che in nessun negozio qui è arrivata la nuova collezione, mi pare abbiano dei colori troppo particolari .

  5. Hai provato quelli della Essence? Ultimamente ho notato che quelli in polvere mi segnano parecchio e ne ho cassetti pieni, una disperazione…

  6. No al momento ho solo colourpop, faccio un po’ fatica con Essence principalmente perchè il display nel negozio che la vende sembra sempre uscito da un cataclisma nucleare … confezioni aperte e mai un restock. Comunque questo weekend dò un’occhiata e anche a Nyx.

  7. Belli.
    Giurerei però di avere avuto qualcosa di simile tipo 15 anni fa a marca NajOleari, uno rosa carico glitter e uno argento.
    E più recentemente di Dior.
    Insomma, sono poi così nuovi?

  8. quello najoleari l ho buttato un annetto fa, ritrovato in un cassetto! l’ avevo preso in prima o seconda superiori, quindi 2000/2001 ed era argento/azzurrino 🙂

  9. ho provato quelli essence (le prime due pigmentazioni, 01 e 02) e sull etichetta c’è scritto che necessitano di una base..

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here