IL METODO MIGLIORE PER CURARE L’HERPES LABIALE È LA PREVENZIONE

Come vi dicevo la guarigione da questo tipo di virus non è mai definitiva e, proprio per questo, è molto importante cercare di prevenirne la comparsa. Il sistema immunitario dovrebbe essere mantenuto sempre attivo ed efficiente grazie a uno stile di vita sano ed equilibrato. Praticare sport, per esempio, riduce lo stress, aiuta a rilassarsi e a potenziare le difese del nostro organismo.

cliomakeup-herpes-labiale-12-veronica-ferraro

Credits: @veronicaferraro

cliomakeup-herpes-labiale-13-yoga

Credits: @yoga


È importante anche seguire una dieta salutare, assumendo le giuste dosi di vitamine e minerali. In particolare l’alimentazione dovrebbe soddisfare il fabbisogno di vitamina C, magnesio e ferro. Gli alimenti più indicati per migliorare l’efficienza del sistema immunitario sono gli agrumi, le alghe, l’echinacea e i prodotti dell’alveare, ovvero miele, pappa reale e propoli.

cliomakeup-herpes-labiale-12-healty

Credits: @charleyshealth

Il trattamento vero e proprio prevede l’uso di antivirali specifici, farmaci generalmente per uso locale sotto forma di creme che potete trovare tranquillamente in farmacia. Per togliere il prurito e il bruciore si può anche usare il Gel al Cloruro d’Alluminio, da applicare più volte al giorno.

cliomakeup-herpes-labiale-5-farmaci

Via Youtube

cliomakeup-herpes-labiale-16-crema

È IMPORTANTE LAVARSI SPESSO LE MANI E NON TOCCARE L’HERPES

Oltre a migliorare le proprie abitudini, la prevenzione va esercitata anche in caso di familiari o conviventi che soffrono di Herpes. In questi casi è importante evitare di condividere oggetti di uso comune come balsami labbra, rossetti, ma anche asciugamani e qualsiasi altro oggetto che possa favorire la trasmissione da una persona all’altra.

cliomakeup-herpes-labiale-14-tester

State attente anche ai tester nei negozi!

È BENE UTILIZZARE UN BURROCACAO CONTENENTE LA PROTEZIONE SOLARE

Nel caso in cui siate voi stesse ad avere l’Herpes, lavate spesso le mani e fate attenzione a non toccare le vescicole e in seguito altre zone, soprattutto gli occhi e il naso.

cliomakeup-herpes-labiale-8-burrocacao

Credits: @healthline.com

IN CASO DI NECESSITÀ SI PUÒ CERCARE DI NASCONDERE L’HERPES CON IL MAKEUP

Capita spesso che la comparsa di questo virus coincida con qualche evento o appuntamento importante e quindi, nonostante sia meglio lasciare le vescicole libere, risulti necessario nasconderle con il makeup.

cliomakeup-herpes-labiale-17-clio-trucco-occhi

Il mio consiglio è quello di creare un trucco che si focalizzi principalmente sugli occhi, in modo da distogliere l’attenzione dalle labbra. Sulla bocca meglio non usare rossetti opachi e a lunga tenuta e neanche colori molto accesi, ma puntate su texture idratanti e nuance naturali.

cliomakeup-herpes-labiale-18-makeup

Via Youtube

Per il trucco labbra potete avvalervi dell’aiuto degli appositi patch adesivi trasparenti venduti in farmacia. Pulite bene la zona e rimuovete eventuali residui oleosi, quindi applicate il cerottino trasparente in modo delicato facendolo aderire bene. A questo punto potete procedere stendendo il rossetto con l’aiuto di un pennellino. Mi raccomando non utilizzate mai direttamente lo stick del rossetto, se nò potreste infettarlo!

Ragazze, se siete interessate ad altre informazioni riguardo la skincare non potete perdervi questi post:

1) TOP MASCHERE VISO 2018: LE MIE PREFERITE PER UNA PELLE IDRATATA E LUMINOSA!

2) MACCHIE SCURE SUL DÉCOLLETÉ E SUL COLLO? RICONOSCERLE TRATTARLE E PREVENIRLE!

3) COME PREVENIRE LE PRIME RUGHE? DRITTE E CONSIGLI PER RITARDARNE LA COMPARSA!

cliomakeup-herpes-labiale-19-finale

Via Giphy

Bellezze, ora lascio la parola a voi! Quante soffrono di Herpes labiale? Ce l’avete sin da bambine? Cosa utilizzate, per quanto riguarda la cura, per cercare di farlo scomparire più velocemente? Fatemi sapere tutto nei commenti! Un beso dalla vostra Clio!

6 COMMENTI

  1. Mi dispiace, è venuto anche a me qualche anno fa e ti capisco! Mi raccomando, prendi gli antivirali. Coraggio!

  2. Ne ho proprio ora uno, come succede spesso: da piccola la chiamavano “la feer de niscùs” ovvero la febbre nascosta
    Ne soffro da sempre, le case varie: stress, stanchezza, stati febbrili, mestruo, difese immunitarie abbassate.
    E naturalmente non posso non aver provato anche l’Herpes Zoster ovvero il Fuoco di Sant’Antonio

  3. Ne soffro da quando ero alle elentaro e purtroppo, ciclicamente ricompare. Può basare lo stress, molto lavoro o un’ esposizione al sole. Ci sono sto periodi in cui era così esteso e recidivante che sono passata a prendere antivirali per bocca. Puoi prendere integratori, mangiare bene e pensare di non essere stressata, ma lui arriva come se nulla fosse. Ero stata anche da un’ infettivologia che mi aveva spiegato che purtroppo chi ne soffre è costretto a tenerselo. Se non vuoi che ti venga dovresti prendere abtivirli per bocca per tutto il periodo in cu propri non desideri ti venga, ma non è di certo la soluzione ideale per il corpo. Ho avuto però la fortuna di essere graziata durante le mie due gravidanze. Sul nasconderlo lascerei stare. I patch creano un ambiente umido che non favorisce la guarigione e metterci sopra qualsiasi altro prodotto è una pessima idea. L’ importante è che secchinil prima possibile. Se lo sentite arrivareetteteci su subito la Cremona apposita, una volta comparse le vescicoline è troppo tardi…

  4. Però lo zoster è tutta un’ altra storia. Si tratta del virus della varicella che resta bei gangli nervosi di chi ha già fatto la malattia esantematica. Purtroppo in alcuni si riacutizza nell’ arco della vita ( specialmente negli anziani). Hai tutta la mia solidarietà.

  5. Ne soffro da piccolina, avrò avuto sui 14 anni cca , quando sono stata infettata dalle mie vicine, tutte due erano sempre piene di herpes, probabilmente giocando con loro…. comunque è bruttissimo e fa molto molto male. Adesso dopo tanti anni so come affrontarlo. Una volta mi sono riempita quasi tutta la bocca, ne avrò avuto 7,8, un male cane. Sono andata dal medico che oltre le creme specifiche mi ha dato anche le pastiglie da prendere, una scatola intera di zovirax. Poi per anni non ho avuto più niente. Ma ovviamente lui era lì, latente che mi aspettava. Mi è appena passato uno, di solito in un’anno capita 4,5 volte. In effetti questo periodo è pieno di stress.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here