NEGLI ANNI ’60 IL CASCHETTO EBBE UNA NUOVA IMPENNATA DI POPOLARITÀ

Nei decenni successivi agli anni Venti il caschetto cadde un po’ nel dimenticatoio fino a quando il parrucchiere londinese Vidal Sassoon, nel 1963, ne reinterpretò l’iniziale versione, portandola a una più vicina alle esigenze dell’epoca.

cliomakeup-storia-caschetto-9-twiggy

Le nuove geometrie del taglio vennero adottate e sfoggiate da famosi personaggi come la favolosa modella Twiggy e la famigerata stilista Mary Quant.

cliomakeup-storia-caschetto-10-mary-quant

Anche Raffaella Carrà ha contribuito a diffondere la moda del carrè iN ITALIA

Contemporaneamente questo taglio prese piede anche in Italia. Una delle prime a “importare” la moda del carrè fu Caterina Caselli che, durante il XVI Festival della Canzone Italiana nel 1966, sfoggiò un caschetto ispirato a quello dei Beatles. La Caselli per quel look, creato per lei dagli stilisti Vergottini, si guadagnò il soprannome di Casco d’oro!


cliomakeup-storia-caschetto-11-caterina-caselli

cliomakeup-storia-caschetto-12-raffaella-carrà

Le versioni più cotonate e vaporose del carrè vennero invece diffuse da altre due icone di moda e stile, ovvero Marilyn Monroe e Jackie Kennedy. In particolare il taglio portato da Marilyn, pettinato di lato con punte all’infuori, ha lanciato una moda che, seppure con le necessarie varianti, è rimasta un punto di riferimento anche negli ultimi anni.

cliomakeup-storia-caschetto-13-maryling-monroe

cliomakeup-storia-caschetto-114-jackie-kennedy

NEGLI ANNI ’90 IL CASCHETTO VIENE SCELTO COME TAGLIO ICONICO DI FAMOSI PERSONAGGI DEL CINEMA E DELLA TV

Negli anni ’90 il caschetto ha preso piede anche nel mondo del cinema, diventando uno dei tagli-simbolo di alcuni tra i personaggi più amati dal grande pubblico. Ci riferiamo, per esempio, al memorabile e provocante bob di Uma Thurman in Pulp Fiction, nero e con la frangia. Impossibile anche dimenticare il caschetto alle orecchie, con frangetta corta e sfilata, dell’allora tredicenne Natalie Portman in Léon.

cliomakeup-storia-caschetto-15-uma-turman

cliomakeup-storia-caschetto-16-leon

Più sbarazzino invece il caschetto corto biondo di Cameron Diaz in Tutti pazzi per Mary, tenuto da una molletta come imponeva la moda del tempo. Uno dei più famosi fu però il bob di Jennifer Aniston in Friends, tanto da diventare il taglio più copiato del decennio!

cliomakeup-storia-caschetto-17-cameron-diaz

cliomakeup-storia-caschetto-18-jennifer-antiston

Nel mondo della moda impossibile non citare Anna Wintour: il caschetto corto, bombato e con frangetta, insieme agli ampi occhiali e alle collane di pietre colorate, è diventato il suo simbolo di stile. Anche Victoria Beckham l’ha portato molto spesso nel corso degli anni, sia nella versione corta e asimmetrica, sia in quella lunga e raffinata.

Anna Wintour8-anna-wintour

OGGI LE SFUMATURE DEL BOB SONO TANTE E VARIANO DAGLI STYLING LISCISSIMI ALLE ONDE

Ad oggi le tipologie di caschetto sono veramente tantissime. Forte trend del 2018 sono stati i Glass Hair, perfetti da sfoggiare con un bob alle orecchie, liscissimo e con la riga centrale. La tendenza è stata lanciata da Jennifer Yepez quando, lo scorso febbraio, ha pubblicato su Instagram il nuovo taglio di capelli realizzato su Hailey Baldwin. A portarli poi si sono aggiunte altre famose celebs, come Kim Kardashian, Lucy Hale, Dua Lipa e Bella Hadid.

cliomakeup-storia-caschetto-19-glass-hair

Credits: @allure.com

È molto amato anche nella versione mossa e asimmetrica che non solo fa apparire i capelli fini molto più voluminosi, ma regala qualche anno di meno anche alle donne mature.

cliomakeup-storia-caschetto-20-jennifer-lawrence

Ragazze, se siete interessate ad altre informazioni riguardo alle tendenze dei capelli non potete perdervi questi post:

1) 10 COLORI DI CAPELLI CHE NON PASSANO DI MODA: LE NUANCE PIÙ CLASSICHE E CHIC!

2) TAGLI CORTI CHE NON INVECCHIANO: LE TENDENZE DELL’AUTUNNO-INVERNO 2018/2019!

3) TREND FRANGIA 2018: TUTTE LE ISPIRAZIONI DELLE CELEB PER PORTARLA AL MEGLIO!

cliomakeup-storia-caschetto-21-finale

Via Giphy

Bene ragazze, ora lasciamo la parola a voi. Conoscevate già la storia del caschetto? Lo avete mai portato? Preferite la versione liscia o mossa? Vi siete mai ispirate a uno dei tagli iconici di cui vi abbiamo parlato? Fateci sapere tutto nei commenti! Un bacione dal TeamClio!

7 COMMENTI

  1. L’anno scorso feci un taglio identico al ragazzo dell’ultima gif ahahah
    Appena fatti dal parrucchiere mi stavano bene ma poi una volta che li asciugavo da sola facevano l’effetto che ha Natalie Portman… Orrendo, sembravo una scopa.
    Quest’anno, a Ottobre, a quasi un anno dal caschetto, ho rifatto un altro bob, ma più lungo, mi toccano le spalle. Ma il pari, ahimè, mi toglie volume alla base. Io tendo ad averli leggermente mossi ma con questo taglio stanno dritti come spaghetti e non mi dicono più di tanto perché sono fini e non in grande quantità. Io avevo chiesto al parrucchiere di farmeli leggermente più scalati, non troppo perché sennò si svuotano le lunghezze, mi basterebbe quel poco per dargli un po’ più di volume e movimento. Invece lui ha voluto fare di testa sua, di certo non ci torno più. 35 euro buttati giù per il c*sso. Come lunghezza il mio ideale è una lunghezza media, leggermente più lunghi delle spalle, leggermente scalati. Ho avuto un periodo che li avevo lunghi e belli, maledetta quella volta che li ho tagliati… Foto di 3 anni fa, avevo 19 anni. Mi sa che non li avrò mai più così 🙁 https://uploads.disquscdn.com/images/3156730d3b8c2f141cf38a0004322e03949d9fa8481f415feb5017bedc9c1671.jpg

  2. Non ho mai provato il caschetto ma ti capisco lo stesso, io ogni tanto riprovo il taglio “alla Rachel di Friends” che vent’anni fa mi stava benissimo per poi, puntualmente, pentirmene non appena i capelli ricrescono le punte si arricciano verso l’alto!

  3. Ormai il caschetto lo hanno tutte, viene riproposto in tutte le salse da almeno 20 anni. Credo abbia perso quel simbolo di emancipazione con cui è nato a inizio ‘900.
    Personalmente, ora come ora mi sento molto più anticonformista coi capelli lunghi fino alla vita.

  4. Ahh ma sai che stai molto bene anche come li hai adesso!!
    Ho visto una foto qualche tempo fa.
    Un taglio piu’ corto dona carattere e personalita’ e evidenzia un bel viso .
    Nel mio caso invece:
    secondo me il capello lungo e’ molto bello, ma non so perche’ non mi ci vedo piu’ . Ho passato la vita a volerli lunghi solo per rendermi conto che mi stanno meglio corti tipo caschetto ….infatti li ho appena tagliati in un bob lungo e non tornerei indietro…anzi li voglio tagliare ancora.

  5. Infatti lo trovo molto stylish come taglio….dona personalita’….ovviamente se curato e con un bel make up e l’abbigliamento giusto.

  6. da piccola a volte portavo il caschetto, poi ho smesso. ho provato a farne uno che arrivava sotto al mento ed era simmetrico, scalato dietro che lasciava scoperta la nuca rasata ed era scalato più lungo verso il davanti. era carino, ma non mi piaceva su di me. poi ho la pelle mista, quindi la frangia per me è off limits. più che il caschetto vorrei provare di nuovo un taglio a scodella un po’ sparato, che alla fine è un estremo del bob.

  7. Ho osato portarlo nel 2006 colli aver tagliato i capelli corti. Solo un paio di volte: per un matrimonio e per Natale. Prima o poi ci tornerò, ma non è questo il giorno! (Mi godo ancora un po’ i capelli lunghi)

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here