#3 RISOTTO CON PORRI, PISELLI E ZAFFERANO

Preparare un soffritto di cipolla e rosolarlo con un cucchiaio d’olio, aggiungere 150 g di riso e farlo tostare.

cliomakeup-legumi-tostare-riso-13

Credits: @soniaperonaci.it

Nel frattempo tagliare a rondelle un grosso porro e metterlo a cuocere con il riso. Bagnare con del brodo vegetale e aggiungere 250 g di piselli surgelati. Lasciare cuocere aggiungendo eventualmente altro brodo. A fine cottura, aggiustare di sale e aggiungere una bustina di zafferano.

cliomakeup-legumi-zafferano-14.jpg

Lo zafferano è la spezia più costosa al mondo perchè viene raccolto a mano e perchè per ottenerne un chilo occorre raccogliere 170.000 fiori!

Per limitare l’apporto calorico, evitare di mantecare il riso, che risulterà comunque cremoso così com’è.

cliomakeup-legumi-riso-porri-zafferano-15

Via @Pinterest

#4 PASTA E FAGIOLI CON ZUCCA

Preparare un soffritto con la cipolla tagliata sottile e rosolarlo con un filo d’olio. Aggiungere 250 g di fagioli in scatola (precedentemente scolati e sciacquati) e 400 g di zucca tagliata a cubetti.

cliomakeup-legumi-zucca-16

Credits: @dilei.it

Coprire con del brodo vegetale e cuocere finchè la zucca non è morbida, mescolando di tanto in tanto.

SE SIETE DI CORSA, MEGLIO TAGLIARE LE VERDURE A PEZZI PICCOLI, COSÌ CUOCIONO PIÙ IN FRETTA

Se avete poco tempo, tagliate la zucca molto piccola, così cuocerà più in fretta. A questo punto, aggiungere 120 g di pasta corta, aggiustare di sale e di pepe e lasciar cuocere finchè anche la pasta non è cotta.

cliomakeup-legumi-pasta-fagioli-zucca-17

Via @Pinterest

#5 INSALATA DI FARRO, FAVE E ASPARAGI

Cuocere in acqua bollente salata 150 g di farro (in commercio si trova anche precotto, pronto in soli 10 minuti). Scolarlo e lasciarlo raffreddare.

cliomakeup-legumi-farro-18Credits: @picenotime.it

In una padella con un filo d’olio, far saltare per 6-7 minuti 250 g di fave surgelate insieme a 400 g di asparagi precedentemente mondati e tagliati a rondelle sottili.

cliomakeup-legumi-pulire-asparagi-19Credits: @soniaperonaci.it

Unire tutti gli ingredienti e condire con sale e pepe.

cliomakeup-legumi-farro-asparagi-fave-20

Credits: @italianfoodforever.com

Dott.ssa Anna Gerbaldo

DIETISTA

Siete alla ricerca di altre ricette gustose e salutari? Allora non perdetevi questi post:

1) DIETA DELLA SCRIVANIA: 5 PASTI DA MANGIARE IN UFFICIO CON POCHE CALORIE

2) COMFORT FOOD SENZA SENSI DI COLPA! COME RENDERE LIGHT I PIATTI CONSOLATORI!

3) BISCOTTI PER L’EPIFANIA: 5 RICETTE DA GUSTARE SENZA SENSI DI COLPA!

Ragazze, voi avete l’abitudine di mangiare i legumi? Di solito come li cucinate? Avete qualche ricetta da proporre? Vi aspettiamo nei commenti un bacione dal TeamClio!

15 COMMENTI

  1. Io adoro le lenticchie. A casa mia riso/pasta con le lenticchie sono obbligatorie una volta a settimana. Poi i legumi in generale sono 3 a settimana, anche se io mangio in più solo ceci e malvolentieri i fagioli e il farro.
    Ho provato di recente la zuppa contadina, con farro, lenticchie, e fagioli e devo dire che è ottima.

  2. Anni fa ne mangiavo a bizzeffe. Mi piacciono molto. Ora li ho un po’ abbandonati, ma quest’articolo ha risvegliato la voglia di cucinarli. Sono stata vegetariana per circa dieci anni e lenticchie e riso era uno dei miei piatti principali.

  3. I legumi (tranne fave e fagioli, che usiamo a Natale per coprire i numeri sulle cartelle della tombola) mi piacciono molto e preferibilmente senza pasta, solo i piselli mi piacciono di più con la pasta.
    Piuttosto, non so come cucinare l’orzo :/

  4. Adoro tutti i legumi, devo dire che per comodità li compro spesso il lattina piuttosto che cucinarli, soprattutto i fagioli e i ceci perchè devono essere reidratati prima di cucinarli e sono piuttosto laboriosi. Non so perchè ma a Londra i fagioli freschi non esistono, mai visti in vita mia nemmeno surgelati, solo dei gran piselli e tonnellate di patatine in tutte le forme e denominazioni, è l’unico Paese che ha intere sezioni del reparto surgelati dedicate alle patatine …

    Siccome non mangio amidi quindi evito soprattutto il riso e la pasta non integrali e limito tantissimo i cereali, li uso come sostituto.

  5. Dovendoci preparare il pranzo per il giorno dopo optiamo sempre per un piatto unico e completo.
    Pasta con broccoli e ceci oppure riso con lenticchie a parte sono due piatti che sono molto alla base della nostra routine settimanale! Cerchiamo di inserire almeno 3 volte a settimana i legumi… e in caso se abbiamo voglia di legumi alla sera e non abbiamo voglia di cucinare via di hummus fatto in casa! (i ceci li abbiamo in latta, perché da cuocere sono luuuuuuuunghi!)
    Un piatto per dare un nonsoché alle lenticchie è il dahl. Lo adoro!!
    Un paio di idee ve le rubo 😉

  6. L’orzo lo metto insieme ad altri legumi oppure con le zucchine genovesi fatto ad insalata…diciamo che lo uso per le insalate come fosse cous cous

  7. e’ parecchio speziato, è un piatto indiano! Scusatemi Team e Clio, ma mi parte un commento all’appassionata di cucina XD
    Io lo faccio nella versione semplificata e faccio prima soffriggere una cipolla, poi quando è morbida ci metto un cucchiaino di curry, un cucchiaino di curcuma, zenzero (se hai quello fresco ce ne sgrattuggi un pochino dentro, anche a gusto tuo, in caso puoi usare anche quello in polvere ma non ha lo stesso effetto zenzeroso), sale, e faccio cuocere le spezie per un minutino girando bene. Ci verso poi le lenticchie ben sciacquate (in due ci facciamo fuori una latta) e ci metto un mezzo bicchiere d’acqua. Lasci bollire per qualche minuto ed è pronto! 🙂 Poi il dahl è una crema, ma a me piace passarne metà nel mixer e metà mantengono la forma. Con le lenticchie marroni non ha un bell’aspetto, però è buonissimo! Al ristorante indiano credo che usino o le lenticchie gialle o quelle rosse perché normalmente ha un colore giallino 🙂
    Per fare il piatto completo lo accompagniamo col basmati bollito e della verdura saltata (tipo i cavoletti di bruxelles, oppure broccoli o del cavolfiore… o qualsiasi cosa abbiamo in frigo!! XD

  8. Guarda, con questa versione, non dovendo cucinare le lenticchie ci metti davvero 10/15 minuti a fare tutto! 😀

  9. Si puo’ metterlo nel minestrone e nelle zuppe. Proprio l’altro giorno l’ho mangiato in una zuppa di verdure per la prima volta e mi e’ piaciuto molto.

  10. Haha vero, ci sono patatine a spirale, sottili, tagliate spesse, di patate dolci, e chi piu’ ne ha piu’ ne metta…

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here