Indietro
Prossimo

TEST & TRICKS

Abbiamo realizzato due look occhi combinando gli ombretti, in questo modo potete notare anche come interagiscono fra loro.

cliomakeup-recensione-ombretti-pupa-glitter-bomb-holo-edition-glitter-eyeshadow-10Pupa Glitter Bomb Holo Edition Glitter Eyeshadow da sx 002 Fancy Green e 003 Iced Rose, fotografia realizzata con luce naturale.

cliomakeup-recensione-ombretti-pupa-glitter-bomb-holo-edition-glitter-eyeshadow-11Pupa Glitter Bomb Holo Edition Glitter Eyeshadow da sx 002 Fancy Green e 003 Iced Rose, fotografia realizzata con luce artificiale.

L’unico modo per applicare questi Glitter Bomb Holo Edition Glitter Eyeshadow è con la punta delle dita, solo così il prodotto risulta sufficientemente saturo e brillante sulla palpebra. Ci aspettavamo, però, maggiore brillantezza: tendono a perdere i riflessi dopo qualche minuto dall’applicazione.

cliomakeup-recensione-ombretti-pupa-glitter-bomb-holo-edition-glitter-eyeshadow-12Pupa Glitter Bomb Holo Edition Glitter Eyeshadow da sx 001 Frost Silver e 006 Surprising Violet, fotografia realizzata con luce naturale.

cliomakeup-recensione-ombretti-pupa-glitter-bomb-holo-edition-glitter-eyeshadow-13Pupa Glitter Bomb Holo Edition Glitter Eyeshadow da sx 001 Frost Silver e 006 Surprising Violet, fotografia realizzata con luce artificiale.

Il comfort comunque è molto buono: questi ombretti non si avvertono sulla palpebra e, a parte qualche problematica di fall out, resistono un buon numero di ore. Per evitare che finiscano nelle pieghette, comunque, vi consigliamo di stendere in precedenza un primer occhi!

TIPS & TRICKS

Siete super fan dei glitter ma non sapete come applicarli nel modo giusto? Oggi vi sveliamo qualche beauty tips per stenderli nel modo corretto! Esistono eyeliner in glitter (a base gelatinosa che permettono un fissaggio forte e duraturo nel tempo) e glitter in polvere libera (scegliete di stendere un primer o una colla prima della stesura sulla palpebra).

Le parole d’ordine per quanto riguarda questa categoria è less is more: scegliete particelle riflettenti super sottili e impercettibili, così facendo valorizzerete il makeup senza farlo risultare esageratamente too much. Potete decidere se applicarli come top coat sopra gli ombretti o usarli da soli, per un focus totale sugli occhi!

Dove state andando? Non abbiamo ancora finito! Passate alla prossima pagina per leggere la conclusione e le considerazioni finali!

Indietro
Prossimo

5 COMMENTI

  1. Secondo me sono abbastanza carini, per chi cerca un makeup un po’ etereo. Non sempre tutto deve essere ultra calcato per essere buono.

  2. Sono super d’accordo molte donne amano effetti più delicati sugli occhi questo spiega il successo di ombretti tipo Dior che non sono mai super scriventi non perché sono scadenti ma perché sono dedicati alle donne che vogliono un trucco etereo come dici tu, elegante!

  3. Esatto!
    Infatti mi ricordo avevo qualche anno fa una palette di Dior sui toni del rosa e bianco con glitterini rosa e bianco argenteo. L’adoravo perche’ gli ombretti erano un po’ trasparenti e creava esattamente un look etereo delicato. Quindi se una palette non e’ super calcata non e’ sempre da bocciare.
    Infatti ora sto tornando un po’ a quel look e con l’ABH Modern Renaissaince non mi trovo benissimo.
    Dipende dal look che si vuole ottenere.

  4. Io si, nonostante non sia un’amante di troppo glitter. Possono dare un effetto frost etereo da ice queen se sono in colori chiari e trasparenti. Stanno bene specialmente su una pelle chiara.

  5. Solo per sapere, ma quando la finiranno con sti glitter? -_-
    Sono odiosi e fanno apparire i volti come palle da discoteca, orrendi su chiunque, giusto per Carnevale vanno bene!!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here