Indietro
Prossimo

TEST & TRICKS

Ed eccoci finalmente qui: non vedevamo l’ora di mostrarvi in azione questo Love Of My Life Architect Eyeliner Black.

cliomakeup-recensione-eyeliner-love-of-my-life-architect-eyeliner-black-8Wycon Love Of My Life Architect Eyeliner Black, fotografia realizzata con luce naturale.

cliomakeup-recensione-eyeliner-love-of-my-life-architect-eyeliner-black-9Wycon Love Of My Life Architect Eyeliner Black, fotografia realizzata con luce artificiale.

Per ottenere questo look, abbiamo dovuto appoggiare l’applicatore ‘di lato’: la punta non riesce a tracciare una linea omogenea di prodotto. Comunque è possibile realizzare una semplice riga di eyeliner alla base delle ciglia ed arrivare persino nella parte più interna dell’occhio senza sporcarsi!

cliomakeup-recensione-eyeliner-love-of-my-life-architect-eyeliner-black-10Wycon Love Of My Life Architect Eyeliner Black, fotografia realizzata con luce naturale.

cliomakeup-recensione-eyeliner-love-of-my-life-architect-eyeliner-black-11Wycon Love Of My Life Architect Eyeliner Black, fotografia realizzata con luce artificiale.

La texture è sottile e fluida, permettendo così una maggiore versatilità del prodotto. Nota di merito: scrive senza alcun problema anche sugli ombretti in polvere.

cliomakeup-recensione-eyeliner-love-of-my-life-architect-eyeliner-black-12Wycon Love Of My Life Architect Eyeliner Black, fotografia realizzata con luce artificiale.

Come anticipato, la punta dell’eyeliner non riesce a scrivere nelle zone in cui occorre essere più precise: la codina non risulta definita!

cliomakeup-recensione-eyeliner-love-of-my-life-architect-eyeliner-black-13Wycon Love Of My Life Architect Eyeliner Black, fotografia realizzata con luce naturale.

cliomakeup-recensione-eyeliner-love-of-my-life-architect-eyeliner-black-14Wycon Love Of My Life Architect Eyeliner Black, fotografia realizzata con luce artificiale.

La durata del prodotto è molto buona, resiste tutta la giornata: anche in presenza di una palpebra oleosa non tende a stamparsi né a colare!

TIPS & TRICKS

Avete la palpebra cadente e non osate applicare l’eye-liner temendo di chiudere ancora di più lo sguardo? Basta optare per qualche piccolo accorgimento e potete dire addio allo sguardo spento e stanco! Ma prima di tutto: come riconoscere un occhio appartenente a questa tipologia? Quando si parla di occhi con la palpebra cadente, si intendono quelli in cui la palpebra fissa ricade su quella mobile coprendola parzialmente, e dando allo sguardo, a volte, un aspetto chiuso ed incupito.

Per applicare l’eyeliner in modo ottimale, scegliete una matita dalla mina morbida o un ombretto matt, che andrete ad applicare lungo la rima delle ciglia superiori, sfumando leggermente verso l’esterno con un pennellino angolato. In questo modo, allungherete otticamente lo sguardo, ma senza il rischio di fare pasticci! Se volete leggere qualche consiglio super utile su come truccare la palpebra cadente, vi lasciamo qui l’articolo del blog dedicato.

Dove state andando? Non abbiamo ancora finito: passate alla prossima pagina per leggere la conclusione e le considerazioni finali.

Indietro
Prossimo

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here