New York si è tinta dei colori di Westeros per una notte, quella dello scorso 3 aprile, quando si è tenuta la prèmiere mondiale dell’ottava e ultima stagione di Game of Thrones.

Sul tappeto rosso del Radio City Music Hall, che per l’occasione ha anche ospitato un gigantesco Trono di Spade, c’erano proprio tutti – o quasi: gli attori che per ben nove anni hanno prestato il volto ai personaggi che abbiamo imparato ad amare hanno colto l’occasione per un ultimo saluto ufficiale prima della stagione finale. Mancano infatti solo pochi giorni all’inizio dell’attesissimo finale di serie e noi non stiamo nella pelle. 

Per ingannare l’attesa, noi del TeamClio abbiamo preparato per voi una raccolta di tutti i gli outfit da sogno di questa serata speciale. Siete pronte a scoprire quali sono stati i migliori look della serata? Continuate a leggere il post!  

cliomakeup-got-premiere-2019-1-copertina

GAME OF THRONES PREMIERE C’ERANO PROPRIO TUTTI (SPOILER: ANCHE I MORTI!) ED ERANO PIÙ BELLI CHE MAI!

Un abito lungo monospalla e cinto in vita da una fascia nera tono su tono per il look da sirena urbana sfoggiato da Natalie Dormer, alias Margaery Tyrell. Il tocco finale è dato dalla perfetta armonia tra le trasparenze dell’abito e degli splendidi capelli effetto wet abbinati a uno smokey eye color bronzo.

cliomakeup-got-premiere-2019-2-natalie-dormer

Credits: @E!entertainment

Tra i nostri preferiti della serata, Jason Momoa era divino nel suo giubbotto Fendi rosa, che sembra essere diventato il suo colore preferito dopo gli Emmi Awards del 2019. Dolcissimo, non lascia la mano della moglie Lisa Bonet – per l’occasione in Dior – nemmeno per un secondo sul red carpet: Kahl Drogo ha una nuova regina (che però non sorride mai, in stile Victoria Beckham).  

cliomakeup-got-premiere-2019-3-jason-mamoa

Credits: @mondofox

Long dress bianco ottico di Ronald Van Der Kemp per Carice Van Houten, che slancia la sua linea grazie alle eleganti finiture del corpetto e alle spalle elaborate. A noi è sembrata una splendida Donna bianca. 

cliomakeup-got-premiere-2019-4-donna-rossaCredits: @foxlife

Per il red carpet Nathalie Emmanuel sceglie un ampio abito in organza con scollatura a cuore e impreziosito da balze e rouges. I suoi riccioli naturali e un rossetto color mandarino, perfettamente intonato al vestito firmato Ermanno Scervino, rendono la bella Missandei più dolce e romantica che mai.

cliomakeup-got-premiere-2019-5-missandei.jpg

Credits: @vanityfair

Menzione d’onore per l’affascinante Pedro Pascal, meglio noto ai fan come Oberyn Martell, che posa sul red carpet stringendosi forte gli occhi. Non vi diremo perchè, ma siamo sicure che vi ricorderete una delle morti più cruente e heartbreaking della serie. 

cliomakeup-got-premiere-2019-6-oberyn-martell

Credits: @hbo

GRANDE ASSENTE DELLA SERATA È STATA LENA HEADEY A CASA CON L’INFLUENZA

Non è certo passata inosservata l’assenza di una delle star principal dello show HBO: Lena Headey ha dovuto rinunciare alla serata perché malaticcia. L’annuncio è arrivato tramite l’account Instagram dell’attrice all’inizio della serata, che ha postato un selfie informando tutti i suoi fan che non sarebbe stata presente. 

cliomakeup-got-premiere-2019-7-lena-headley

Credits: @iamlenaheadey

grande assente è stata la Regina Cersei. Un presagio del suo futuro sul trono?

Certo, l’attuale Regina dei Sette Regni non ha bisogno di presentarsi sul tappeto rosso per essere considerata una delle più papabili a salire sul Trono di Spade. O forse dobbiamo interpretare la mancata partecipazione come un cattivo presagio per le sorti del suo personaggio, Cersei Lannister?

giphy

Ragazze, non abbiamo ancora finito! Siete curiose di scoprire quali sono stati i nostri look preferiti della serata? Continuate a leggere il post!

11 COMMENTI

  1. Gwendoline Christie era stupenda! L’abito svolazzante sembrava che le facesse una cornice di fiamme… magnifica. Nessun altra mi ha colpita particolarmente. Sophie Turner è sempre bellissima ma l’abito non era all’altezza. Emilia Clarke secondo me stava abbastanza male, non so se fosse il make-up, il colore del vestito… insomma l’insieme non le rendeva giustizia. Ecco, forse l’attrice che interpreta la donna Rossa è stata quella che ha azzeccato di più tipologia di abito, colore, trucco e parrucco.

  2. Ciao @clachantal:disqus, siamo contente che tu abbia voluto condividere le tue impressioni con noi anche se non hai mai visto Game of Thrones! Se ti piace il genere ti consigliamo di vederlo, è diventata una delle serie cult degli ultimi tempi!

  3. Ciao @stefaniavinelli:disqus, lo stile dei vestiti e dei makeup di questa serata rispecchiavano molto lo stile della serie tv, non sono certo tipici dei soliti Red Carpet, forse per questo non ti hanno convinta!

  4. Rose Leslie, SEMPRE, vince a mani basse. È bellissima, aggraziata, semplice e moderna come nessun’altra in got. Sophie Turner è bella e rock, e l’outfit si addice alla sua figaggine e ai suoi vent’anni ma niente di nuovo.. Emilia Clarke bocciatissima, vestito, make up, gioielli, acconciatura, tutto eccessivo e non le dona. Lei è una di quelle con molto potenziale che però ogni tanto sbaglia clamorosamente, e qui proprio non ne ha azzeccata una! Ci avete mostrato pochi uomini però eh!!

  5. Mi trovi perfettamente d’accordo.
    Quando ho visto le foto di Emilia Clarke (di cui salvicchio solo il vestito), ho pensato che avesse litigato con la truccatrice…
    Mi piace un sacco Maisie Williams. Quell’acconciatura spacca proprio.

  6. Gwendoline Christie è davvero straordinaria!
    Mio marito non l’aveva nemmeno riconosciuta. 🙂

  7. Scusate ma Emilia Clarke, che è una ragazza molto molto carina, con quel trucco non si può vedere: rossetto e ombretto fanno a pugni tra loro sia come sottotono che come colori e sono tutti e due troppo carichi per stare insieme. Anche lo smokey di Sophie turner abbinato all’abito nero e too much per una bellezza così delicata e diafana? Il nero non è un colore poi cisc universale, specialmente Total black su occhi e vestito… Non se sei chiara chiara come lei. Il resto dei look della seconda pagina mi è piaciuto, così come il prima della prima pagina.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here