La bella stagione e l’estate in particolar modo, ci fanno tornare la voglia di stare all’aria aperta e sappiamo che per avere una bella pelle è fondamentale dedicarsi alla pulizia viso.

Purtroppo però non è sempre possibile andare dall’estetista ed è quindi vitale ricorrere in maniera corretta alla pulizia del viso in casa fai da te. Sapete bene che per me la skincare è vitale e non rinuncio alla pulizia del viso a casa; scrub leggeri e maschere sono vitali.

Imparare a fare in maniera corretta la pulizia del viso in casa vi garantisce una pelle pulita, sana e luminosa. Bellezze, volete qualche dritta per la pulizia viso fai da te che debelli i punti neri, riduca i pori dilatati e renda il colorito spento un ricordo? Allora, via con il post! 😉

PULIZIA DEL VISO FAI DA TE: PREMESSE E REGOLE D’ORO

La pulizia del viso in casa è il trattamento che permette di prevenire e/o le impurità cutanee che permette di detergere a fondo la pelle attraverso la rimozione di cellule morte e punti neri, ridonando all’incarnato luminosità e radiosità.

Qualora la vostra pelle presentasse acne e altri problemi, o qualora non sappiate come trattare la vostra pelle grassa, mista o secca, la regola d’oro è sempre rivolgersi a un dermatologo e a un’estetista professionista.

Pulire il viso in profondità significa andare a preservare la pelle cercando di mantenerla in condizioni ottimali. Ascoltandone le necessità ed evitare il deposito di batteri, smog, residui di trucco, cellule morte e accumuli di sebo che, se non rimossi, portano alla formazione di brufoletti, punti neri, a un colorito spento.


Via Giphy

PULIZIA DEL VISO IN CASA: CONSIGLI PER EFFETTUARLA CORRETTAMENTE

Oltre alla regola d’oro del consultare uno specialista al fine di prendersi cura della propria pelle con i prodotti più indicati, ci sono altre regole necessarie per effettuare la pulizia del viso in casa correttamente.

Anzitutto non basta lavare semplicemente il viso con acqua, in quanto da sola non va a rimuovere tutta la sporcizia che rischia di occludere i pori. È sempre consigliato ricorrere a un detergente delicato, scelto in modo che sia specifico per la vostra tipologia di pelle, per eventuali problematiche e anche per la stagione.

La detersione prima della pulizia vera e propria è molto importante; la fase dello struccaggio, infatti, non vale come pulizia, ehehe! Anzi, per ottenere davvero un buon risultato, è fondamentale partire da un viso pulito, senza tracce di trucco, creme o altro.

Credits: @makeup.lovetoknow.com

PER UNA CORRETTA PULIZIA DEL VISO, è FONDAMENTALE PARTIRE DA UNA PELLE BEN DETERSA

Se anche la mattina non ci siamo truccate, è comunque bene pulire l’epidermide con latte detergente, acqua micellare o anche con dell’acqua termale, come faccio io molto spesso, al fine di eliminare eventuali tracce di inquinamento, polvere, sudore.

Credits: @thebeautyinsider.com

Un altro consiglio che vi posso dare, è quello di non ricorrere quotidianamente a esfolianti molto aggressivi e soprattutto di non usare tutti i giorni il peeling! Si tratta infatti di prodotti molto purificanti che sarebbe meglio utilizzare una volta alla settimana, per non irritare la pelle o alterarne l’equilibrio.

Credits: @Glamour.it

Diciamo che, una pulizia profonda molto purificante, con prodotti esfolianti e scrub, può essere fatta, su una pelle senza problematiche, una volta alla settimana, mentre la pulizia che possiamo chiamare “idratante”, si può farla anche tutti i giorni.

Come sapete, io sono un’amante delle maschere e per me la pulizia viso è quotidiana, con anche una maschera al giorno!

Ma andiamo per step, bellezze! Andate a pagina 2 per leggere cosa ne penso della pulizia con il vapore e come proseguire con gli step per una pulizia del viso in casa in modo corretto. Girate pagina!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here