EPILAZIONE LASER DIODO: COSA C’È DA SAPERE?

  1. L’epilazione laser diodo è progressivo e permanente: servono dalle 4 alle 12 sedute per ottenere un buon risultato.
  2. Ci sono alcuni casi in cui questo trattamento non funziona, per esempio chi ha peli molto chiari come: capelli rossi, bianchi e biondi.
  3. È sconsigliata l’epilazione laser al diodo durante gravidanza, allattamento, in presenza di alcune patologie e in chi assume farmaci fotosensibilizzanti che non possono essere interrotti.
  4. Nei giorni precedenti e seguenti il trattamento, bisogna evitare l’esposizione solare, l’utilizzo di metodi depilativi che possono irritare la pelle e il peeling.
  5. I prezzi variano in base all’ampiezza della zona da trattare e possono andare dai 15 ai 100 euro.

cliomakeup-epilazione-laser-diodo-808-1Addio peli superflui? Forse sì, con l’epilazione laser a diodo! Si tratta di uno strumento per l’epilazione permanente, utile per eliminare una vera e propria croce di uomini e donne: i peli. Se non volete più essere schiavi di cerette, creme depilatorie, pinzette e rasoi, allora forse l’epilazione laser diodo potrebbe fare per voi. Ma prima di tutto è bene sapere che questo tipo di epilazione non è per tutti e ci sono alcune controindicazioni. È bene affidarsi a un centro qualificato che sia in grado di determinare l’eventuale buona riuscita del trattamento e che utilizzi apparecchiature idonee. Volete scoprire di più sull’epilazione laser? Allora, non vi resta altro che andare avanti a leggere!

EPILAZIONE LASER A DIODO: COS’È E COME FUNZIONA?

L’epilazione laser a diodo è un sistema di epilazione progressivo e permanente. Progressivo significa che il risultato si ottiene nel tempo, con un numero di sedute variabile a seconda del soggetto.

cliomakeup-epilazione-laser-diodo-808-2.jpgOgni trattamento colpisce circa il 10-20% dei peli totali. Infatti è possibile “bruciare” il pelo solo quando si trova nella fase anagen. Questa fase non è contemporanea per i vari follicoli ed è per questo motivo che bisogna effettuare più sedute.

cliomakeup-epilazione-laser-diodo-808-3-fasi-crescita-pelo-anagenCredits: @toplaser808.it


Il risultato è un diradamento del pelo del 70-80%, mentre il rimanente si trasforma in una sottile peluria.

IL LASER DIODO COLPISCE SOLO IL BULBO PILIFERO

Il laser al diodo utilizza una sorgente di luce con particolari lunghezze d’onda, le quali permettono di raggiungere il follicolo pilifero e colpire il bulbo, provocando la morte e la caduta del pelo. Si basa sul principio di selettività termocinetica, che permette al laser di colpire solo il pelo e non la cute e le strutture circostanti.

cliomakeup-epilazione-laser-diodo-808-4

EPILAZIONE LASER DIODO EFFICACIA

L’efficacia di questo sistema di epilazione ha molte variabili. In linea generale servono da un minimo di 4-5 fino ad un massimo di 10-12 sedute per raggiungere il risultato. Inoltre, sono necessarie 1-2 sedute di mantenimento all’anno, da fare possibilmente in primavera. Per un buon risultato, è sconsigliabile far passare più di 8 settimane da un trattamento all’altro.

cliomakeup-epilazione-laser-diodo-808-5Ci sono dei casi in cui l’epilazione laser al diodo non è efficace, come sui peli bianchi, biondi e rossi. I risultati possono variare anche in base al fototipo (la pelle chiara “reagisce meglio” rispetto alla pelle scura), all’età, al sesso e alla sede anatomica del trattamento.

cliomakeup-epilazione-laser-diodo-808-6-fototipoCredits: @groupon.it

Esistono infine alcuni variabili che possono influenzare il trattamento, come le disfunzioni endocrine (che causano ipertricosi e irsutismo) e l’uso di farmaci.

EPILAZIONE LASER DIODO: CONTROINDICAZIONI!

Il trattamento con il laser diodo non può essere fatto in alcune situazioni, come in gravidanza, allattamento e in chi soffre di epilessia.

cliomakeup-epilazione-laser-diodo-808-8-gravidanzaNel caso di diabete insulino dipendente, è necessaria la valutazione dello stato di salute da parte di un medico. Altre controindicazioni sono: portatori di pacemaker, protesi metalliche, acustiche ed elettriche; cute danneggiata, patologie dermatologiche infiammatorie, infezioni della cute, herpes simplex ricorrente nella zona da trattare; tromboflebite o varici di grandi dimensioni; neoplasie.

COME PREPARARSI PER IL LASER DIODO E IN COSA CONSISTE IL TRATTAMENTO

Sarà cura dell’operatore dire come prepararsi al meglio per il trattamento, ma in genere si consiglia di depilarsi con il rasoio 1-2 giorni prima.

cliomakeup-epilazione-laser-diodo-808-11-depilazione-rasoioPer una epilazione di successo, deve esserci un incontro preliminare tra l’operatore ed il cliente, in modo da determinare le caratteristiche fisiche che potrebbero influenzare il trattamento. Viene quindi esaminata la morfologia e la grandezza del pelo, l’età e il sesso del cliente, lo stato di salute generale, l’anamnesi di pelo e pelle e la determinazione del fototipo a cui appartiene. L’analisi di questi fattori sarà determinante per stabilire i parametri relativi al trattamento.

cliomakeup-epilazione-laser-diodo-808-10Credits: @aglaiaestetica.com

Durante la seduta di laser, vanno indossati degli occhialini protettivi e prima di iniziare viene applicato sulla cute un gel a base d’acqua rinfrescante. L’operazione richiede circa 10-20 minuti per ogni zona da trattare. Il laser diodo non fa male, ma si può avvertire un leggero pizzicore. In ogni caso è sempre bene informare l’operatore che regolerà di conseguenza la potenza d’azione del laser.

cliomakeup-epilazione-laser-diodo-808-9

Ragazze ma scopriamo di più a pagina 2! Cosa fare e cosa non fare prima, dopo e durante il trattamento? Quanto costa il laser diodo? In più troverete anche l’esperienza di una ragazza del TeamClio, proprio con il laser diodo! Che aspettate! Girate pagina!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here