METODO MONTESSORI: PRO E CONTRO DI UN PERCORSO EDUCATIVO

Il metodo Montessori ha pro e contro da valutare per quanto riguarda la scelta scolastica. Le scuole dell’infanzia e primarie basate sul metodo Montessori si sviluppano infatti su un percorso pedagogico ed educativo diverso dalle scuole tradizionali.

cliomakeup-metodo-montessori-a-casa-8-tavola-montessoriana

Credits: @wsimag.com

La differenza sta nell’eterogeneità della classe, con bambini di età diversa che collaborano e si relazionano tra loro, la presenza di aree di lavoro nelle quali gli allievi potranno scegliere quale attività seguire, l’assenza dei voti tradizionali e di compiti a casa supportati da insegnanti che guidano i bambini nel proprio percorso formativo durante l’arco della giornata e durante gli studi.

cliomakeup-metodo-montessori-a-casa-5-mobili-bassi

Credits: @aiutamiafaredame.it


Tra i vantaggi di questo metodo educativo ci sono sicuramente alcuni valori molto importanti per se stessi e per la crescita della propria persona nella società.

Bambini autonomi e indipendenti con il medoto Montessori

Tra questi troviamo lo sviluppo dell’autonomia e dell’indipendenza, la condivisione di spazi e relazioni con altri individui di età differenti, l’apprendimento scolastico in base ai propri ritmi personali, lo sviluppo dei propri interessi grazie al lavoro di sostegno degli insegnanti.

cliomakeup-metodo-montessori-a-casa-2-costruzioni-in-legno

Credits: @chedonna.it

I contro del metodo Montessori sono presto detti, ovvero l’inciampare in strutture scolastiche che dichiarano di seguire questo metodo educativo senza farlo nel modo opportuno oppure insegnanti che non hanno una formazione adeguata per essere ritenuti tali all’interno di classi montessoriane. Tutto quindi dipende da coloro che ‘guidano’ i bambini nello sviluppo delle proprie capacità e competenze.

CAMERETTE PER BAMBINI IN STILE MONTESSORIANO

Il sistema educativo di Maria Montessori si è subito rivelato rivoluzionato all’epoca in cui è stato implementato. Per un naturale sviluppo psico-fisico di un bambino, è necessario soprattutto che l’ambiente che lo circonda, e in particolare anche la casa in cui cresce, sia favorevole alla sua evoluzione e indipendenza.

cliomakeup-metodo-montessori-a-casa-12-cameretta-montessoriana

Credits: @mamma.pourfemme.it

Proprio per questo motivo, le camerette dei bambini in stile montessoriano dovranno essere pensate a loro misura: mobili bassi o raggiungibili, libreria a parete installata all’altezza del bambini, letto agibile e lavandini a sua misura.

cliomakeup-metodo-montessori-a-casa-3-cameretta-montessori

Credits: @pianetadesign.it

Le camerette dei bambini in stile Montessori non devono essere solo una moda che strizza l’occhio al design scandinavo, ma un modo appropriato di sviluppare le capacità e lo sviluppo motorio e psichico di un piccolo individuo che si renderà sempre più indipendente dai propri genitori lavorando sulle proprie capacità e rendendosene sempre più conto.

cliomakeup-metodo-montessori-a-casa-4-tavolo-libreria-bassi

Credits: @percorsipercrescere.it

Un bambino che sa mangiare da solo, vestirsi da solo, scegliere quale libro far leggere dalla mamma o dal papà prima della nanna oppure valutare quale gioco preferire tra quelli a disposizione sarà in grado di essere un adulto capace di decidere sul suo futuro e su tutto ciò che lo riguarda. Il compito dei genitori sarà accompagnare questi piccoli esploratori nei meandri delle decisioni da prendere rendendoli sempre più autonomi e indipendenti.

cliomakeup-metodo-montessori-a-casa-10-carrello-fai-da-te

Credits: @occhidibimbo.com

Se vi interessano altri articoli incentrati sui bambini, date un’occhiata ad altri post che abbiamo realizzato in merito:

1) VIAGGIO IN AEREO, ECCO COME AFFRONTARLO CON UN BAMBINO

2) GIOCHI ALL’APERTO, TANTE IDEE PER PASSARE IL TEMPO CON I PICCOLI

3) MAMME VIP, I PANCIONI PIÙ BELLI DELL’ESTATE 2019

Ragazze, cosa ne pensate del metodo Montessori a casa? Siete anche voi a favore della libertà costruttiva al fine di rendere il bambino più autonomo e indipendente? Credete che questo percorso educativo sia migliore di quello tradizionale? Fateci sapere cosa ne pensate di questo post nei commenti, e anche se vi interessano altri argomenti del genere. Un bacione dal TeamClio!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here