È successo: è iniziata la scuola e i gruppi Whatsapp chat di classe sono già stati formati e voi, care mamme, siete entrate in uno di quei circoli assoluti da cui non c’è scampo. Leggere tutti, e sottolineiamo TUTTI, i messaggi delle altre madri, ascoltare ogni singolo audio e rispondere alle immaginette del buongiorno. Che stress! Quello che dovrebbe essere un gruppo di confronto e di aiuto, composto interamente da persone adulte e responsabili, in un attimo, può diventare un vero e proprio delirio.

Ma perché oggi non si può fare a meno di formare questi gruppi di classe su Whatsapp? E come facevano le mamme di una volta, quando la nota applicazione di messaggistica non esisteva, così come non esistevano gli smartphone?

Il telefono è sempre stato un ottimo strumento per confrontarsi con gli altri genitori, ma veniva usato tanto anche dai figli, che, in caso di assenza, chiamavano i compagni di classe per chiedere quali compiti aveva assegnato l’insegnante. O anche solamente per mettersi d’accordo su come andare a scuola o come dividersi i libri. Oggi non è più così, le mamme gestiscono tutto, ma spesso si crea un caos pazzesco. Non sapete come gestire i gruppi Whatsapp chat classe? Ecco i nostri consigli su come sopravvivere e riuscire a tenere i nervi saldi.

cliomakeup-gruppi-whatsapp-chat-classe-1-copertinaCredits: @blogmamma.it

COME NASCONO LE CHAT DELLE MAMME?

Quando più persone hanno qualcosa in comune, a qualcuna viene la brillante idea di creare il gruppo Whatsapp. C’è la chat di famiglia all together, quella della palestra o di lavoro, quella degli amici più stretti e, ovviamente, quella delle mamme.

cliomakeup-gruppi-whatsapp-chat-classe-13-quote

Credits: @signoresidiventa.com


Non si inizia da quando i bimbi vanno a scuola, ma molto prima, ancor prima che nascano…

cliomakeup-gruppi-whatsapp-chat-classe-7-telefono

Chat di gruppo su Whatsapp: sì o no? Credits: @universomamma.it

VORTICE DI MESSAGGI, SINCERI O D’APPARENZA

La prima chat è quella del corso preparto, quando le future madri si confrontano sugli ultimi esami, quale trio o passeggino leggero è il migliore, se fare l’epidurale. Quando la prima partorisce arrivano le prime foto, una frase veloce (si spera!) sull’esperienza e i consigli su come allattare o quale latte artificiale preferire. E da qui parte il primo vero vortice di messaggi, sinceri o d’apparenza, per tenere in vita un gruppo che presto sparirà, terminata l’esperienza.

cliomakeup-gruppi-whatsapp-chat-classe-12-bimbi-scuola

Bambini a scuola. Credits: @illibraio.it

Le mamme, quindi, sono già pronte a quello che sarà il loro futuro per almeno 15/20 anni: il gruppo Whatsapp di classe!

A COSA SERVONO I GRUPPI DELLE MAMME SU WHATSAPP?

I gruppi delle mamme in chat servono per confrontarsi su quello che riguarda la scuola, sulle attività da fare e da organizzare, su come gestire determinati aspetti della vita scolastica dei propri figli e per fornire informazioni.

cliomakeup-gruppi-whatsapp-chat-classe-8-mamme-chat

Mamma su Whatsapp. Credits: @illibraio.it

Di solito si parte dalla richiesta “chi vuole fare la rappresentate di classe quest’anno?” a cui c’è sempre (per fortuna!) una che risponde positivamente. Accolto il compito, questa persona assumerà un ruolo superiore rispetto alle altre, perché sarà la reale comunicatrice, l’anello di congiunzione tra gli insegnanti e i genitori.

cliomakeup-gruppi-whatsapp-chat-classe-2-compiti

Credits: @pixabay.com

Non servono, invece, a sostituire i propri figli. Ci spieghiamo meglio. Se un bambino un giorno non va a scuola e ha bisogno di sapere quali compiti ha assegnato l’insegnante, DEVE contattare lui stesso un compagno di classe.

cliomakeup-gruppi-whatsapp-chat-classe-15-compiti

I compiti devono recuperarli le mamme o i figli? Credits: @digitaleducationlab.it

I due si confronteranno: il richiedente soddisferà le sue richieste, il contattato si sentirà utile per il suo comunicato. Può sembrare banale, ma anche questo è un passaggio importante nella crescita e nella responsabilizzazione dei più piccoli.

cliomakeup-gruppi-whatsapp-chat-classe-5-compagni

Credits: @pixabay.com

Quindi, riassumendo, i gruppi di classe su Whatsapp servono per comunicazioni che riguardano i genitori, per mettersi d’accordo sul regalo da fare alle maestre e nulla più. Le mamme, lo ricordiamo, non devono sostituirsi mai e poi mai ai loro figli!

cliomakeup-gruppi-whatsapp-chat-classe-19-mamme-whatsapp-gif

Ragazze, pensate che sia finita qui? Nella prossima pagina continueremo a parlare dei gruppi delle mamme di classe su Whatsapp svelandovi le regole d’oro e cosa NON scrivere in chat. Continuate a leggere il post!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here