La pedicure fai da te è una pratica a cui ogni donna dovrebbe dedicare del tempo. Prendersi cura dei propri piedi, soprattutto dopo l’estate, è sacrosanto. In questo modo, anche se contenuti all’interno delle scarpe, godranno di una perfetta forma e soprattutto di buona salute.

Infatti la footcare è importantissima non solo dal punto di vista estetico. Calli, unghie incarnite e chissà cos’altro potrebbe rovinare i piedini e, ancora di più, farvi provare molto dolore. Ci sono alcuni passaggi, quindi, che vanno eseguiti obbligatoriamente e nel modo giusto. Se proprio non vi sentite all’altezza e non vi ritenete in grado, meglio lasciar perdere.

Ragazze, vi diamo tutti i consigli per realizzare una pedicure fai da te post estate per riuscire a prendervi cura efficacemente dei vostri piedini, senza dover ricorrere all’estetista o contattare un podologo. I passaggi sono semplici, ma richiedono grande manualità e un’attenzione estrema. Servono i prodotti giusti e un po’ di tempo per concentrarsi su ogni singolo aspetto. Siete pronte? Via col post!

cliomakeup-pedicure-fai-da-te-dopo-estate-1-copertinaVia Pinterest

E’ FINITA L’ESTATE: COSA FARE CON I PIEDI?

Che bella l’estate, il mare, il sole e camminare a piedi nudi sul bagnasciuga. E infilare i sandali e sfoggiare una pedicure impeccabile sotto un coloratissimo abito etnico o fantasioso. Ma ora è tutto finito, le temperature non sono più così gentili e i sandali hanno lasciato ormai il posto alle scarpe chiuse. Possono essere le più belle, le più cool, le più trendy ma sono comunque una sorta di gabbia per i nostri piedini.

cliomakeup-pedicure-fai-da-te-dopo-estate-2-mare

Via Pinterest


La prima sensazione quando si mettono le sneakers, i mocassini o qualsiasi altro tipo di calzatura autunnale, evoca un senso di “stretto”. Questo accade perché in estate i piedi non sono contenuti in spazi limitati, quindi sono più liberi. In più è probabile che le unghie si siano allungate e che abbiate optato per un semipermanente, per averle sempre al top. Quindi risultano indubbiamente più dure e possono far male.

cliomakeup-pedicure-fai-da-te-dopo-estate-13-smalto-nero

Piedi con smalto nero. Credits: @forestnailsandspa

cliomakeup-pedicure-fai-da-te-dopo-estate-12-estetista

Pedicure professionale. Credits: @familydea.it

Che si fa ora? Bisogna innanzitutto accorciare le unghie. Per una pedicure fai da te è necessario rimuovere lo smalto.

PRIMO STEP: TAGLIARE LE UNGHIE

Dopo averlo fatto, si passa all’operazione di accorciamento ma attenzione a ciò che andrete a utilizzare e a come farlo. Il tagliaunghie, sebbene sia la soluzione più rapida, è anche uno strumento da usare con cautela, soprattutto sui bordi laterali. Il rischio è quello di tagliare troppo e male, favorendo la possibilità di un’unghia incarnita.

cliomakeup-pedicure-fai-da-te-dopo-estate-14-tronchesi-unghie

3 Claveles, tronchesino per unghie spesse e incarnite. Prezzo: 19,17€ su amazon.it

cliomakeup-pedicure-fai-da-te-dopo-estate-11-pedicure

Credits: @playoffwellnessvillage.com

Meglio optare per un tronchesino per unghie, decisamente più preciso ma da usare, ugualmente, con estrema attenzione e precisione.

cliomakeup-pedicure-fai-da-te-dopo-estate-10-lima

Lima per unghie. Credits: @spamarine.it

cliomakeup-pedicure-fai-da-te-dopo-estate-18-homedics-set

Homedics, set per manicure e pedicure. Prezzo: 15,99€

Se non ve la sentite o volete semplicemente ridurre di pochissimo la lunghezza, adoperate una lima. Con questa vi sarà facile anche dare la forma migliore, quadrata o tondeggiante.

cliomakeup-pedicure-fai-da-te-dopo-estate-3-piedi-smalto

Credits: pixabay.com

cliomakeup-pedicure-fai-da-te-dopo-estate-9-smalto-verde

Smalto verde ai piedi. Credits: @allure.com

PEDICURE FAI DA TE: L’IMPORTANZA DEL PEDILUVIO

Come si rendono i piedi più morbidi? Come rimuovere la pelle secca e morta? Semplice: con un pediluvio! Cerchiamo di capire meglio, prima di comprendere come farlo, a cosa serve.

cliomakeup-pedicure-fai-da-te-dopo-estate-15-pediluvio

Pediluvio. Credits: @touchsensaspa.com

Il pediluvio è la soluzione ideale per dare sollievo alle estremità. Serve per combattere problemi di sudore e cattivi odori, per distendere, rilassare e praticamente defaticare, per rinfrescare e alleviare un eventuale gonfiore.

cliomakeup-pedicure-fai-da-te-dopo-estate-4-piedi-dita

Credits: pixabay.com

Come fare il pediluvio? Anche in questo caso è davvero molto semplice. Basta prendere una bacinella, abbastanza capiente per mettere ammollo entrambi i piedi, e riempirla con acqua tiepida. Ponetela vicino alla sedia o alla poltrona sui cui intendete posizionarvi, sedetevi e mettete i piedi a bagno. E ora lasciatevi andare per almeno 15 o 20 minuti. Non è rilassante?

cliomakeup-pedicure-fai-da-te-dopo-estate-19-modella-gif

È utile sapere che è possibile aggiungere altri “ingredienti” in acqua, per favorire alcuni processi. Nel caso in cui si hanno problemi di cattivi odori, è utile aggiungere dell’aceto bianco o del succo di limone spremuto. Per combattere la ritenzione idrica e il gonfiore è il sale grosso l’elemento che serve davvero. Anche qualche goccia di oli essenziali può aiutare.

Ragazze, non abbiamo ancora finito di prenderci cura dei nostri piedi! Nella prossima pagina vedremo come continuare a fare la pedicure fai da te dopo l’estate con lo scrub e l’uso di una buona crema idratante. Continuate a leggere il post!