Non è Natale senza luminarie natalizie, alberi e vetrine addobbate a festa. Ovunque, in giro per il mondo, le strade, le piazze, i centri commerciali, i palazzi, i parchi si illuminano, si vestono di decorazioni e sprigionano tutto lo spirito del Natale. Abbiamo pensato che sarebbe bello avere la possibilità di visitare insieme ai bambini le città con le luminarie più belle, andare alla scoperta degli alberi di Natale più belli del mondo e di incantarsi con loro davanti alle vetrine natalizie più famose.

Ecco perché in questo post abbiamo raccolto alcune delle luminarie, degli alberi e delle vetrine di Natale più belle del mondo. Certo, alcune mete sono all’estero, ma se vorrete portare i vostri bimbi ad ammirare la magia del Natale, qui trovate alcune ispirazioni. Pronte a partire con noi? Allora, via con il post!

Luminarie natalizie più belle

Via Instagram. Dove non specificato diversamente, le immagini sono prese da Instagram

LUMINARIE NATALIZIE PIÙ BELLE: UN GIRO DEL MONDO TRA LE LUCI DEL NATALE

Luminarie natalizie: le luci d'artista di Torino e Salerno incantano grandi e piccini

In Italia, ormai da anni, ci aspettiamo luminarie natalizie bellissime e che possiamo sicuramente considerare tra le più belle del mondo. Pensiamo alle Luci D’Artista di Torino e Salerno, che da lungo tempo ormai ci incantano con la loro cura, il loro design e la loro magia. A questa aggiungiamo anche le luci di Natale di Bologna, che omaggia la musica della sua città. Via D’Azeglio, infatti, l’anno scorso aveva dedicato le luminarie al testo di “L’anno che verrà” di Lucio Dalla, mentre quest’anno è la volta di “Nessuno vuole essere Robin” di Cesare Cremonini, a 20 anni dall’album Lunapop “Squerez!”.


LE LUMINARIE NATALIZIE 2019 DI RUVO DI PUGLIA OMAGGIANO LEONARDO DA VINCI

Alla lista delle luminarie natalizie più belle si aggiungono anche quelle di Ruvo di Puglia, in provincia di Bari. La città, con il suo progetto di arte pubblica “Genius Luci – Luci e suoni d’artista 2019/20” ha visto i cittadini creare delle luminarie che omaggiano le invenzioni di Leonardo Da Vinci, l’approccio del designer italiano Bruno Munari e la mappatura di Città Invisibili tracciata da Italo Calvino.

Lasciamo l’Italia e voliamo nella Ville Lumière per eccellenza: Parigi a Natale si illumina ancora di più, creando un’atmosfera che forse nessun’altra città riesce ad eguagliare. Gli Champs-Elysées, ad esempio, sono illuminati con due chilometri di luci tra Place de la Concorde e Place Charles-de-Gaulle, ci sono oltre 400 platani addobbati, stupende animazioni e giochi di luce che incantano.

Credits:@sortiraparis.com

Chiudiamo questa prima pagina del post con le luminarie natalizie di Londra, che sono da sempre leggendarie. Tra quelle considerate le più belle delle città, ogni anno ci sono quelle di Carnaby Street, che quest’anno però ha voluto anche renderle sostenibili. In collaborazione con Project Zero, che si impegna a preservare gli oceani, le luminarie di Carnaby Street di quest’anno non sono solo stupende ma anche dedicate agli abitanti dei mari e sono eco friendly

Le decorazioni regalano un’immersione in un oceano fluttuante, in cui creature marine luminose e brillantate nuotano leggere. Cosa le rende sostenibili? Sono tutte realizzate a base d’acqua, con materiali riciclati e riutilizzabili, comprese anche delle reti da pesca, 1500 bottiglie di plastica, 500 metri di involucri in plastica con le bolle e sono stati dipinti con pitture vegane. Insomma, sono da vedere!

Ragazze, non abbiamo finito. Dopo aver visto alcune delle luminarie natalizie più belle del mondo, è ora di scoprire gli alberi di Natale e le vetrine da non perdere e da vedere con i bambini. Continuate a leggere a pagina 2!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here