LOOK ACHILLE LAURO A SANREMO 2020: GUCCI, NICOLÒ CERIONI E SIMONE BELLI

cliomakeup-achille-lauro-3-scognamiglio

Look in Maison Francesco Scognamiglio. Credits: @achilleidol Via Instagram

Ma se proprio vogliamo analizzare i look di Achille Lauro, oltre alle micro mise nei videoclip, come quello di 1990, rinchiuso nella cameretta di un’adolescente, non possiamo non premere l’acceleratore sugli abiti indossati a Sanremo 2020.

cliomakeup-achille-lauro-13-smoking

Credits: @achille.lauro_fanpage Via Instagram


LO STYLIST DI ACHILLE LAURO È NICOLÒ CERIONI

Lo stylist Nicolò Cerioni ha curato il suo look da cima a fondo, sfruttando anche le doti magiche del make up artist Simone Belli, che ha costruito il personaggio sul personaggio sera dopo sera.

Ormai saprete che Lauro ha interpretato 4 figure storiche, tutte icone della libertà, persone che, a loro modo, hanno gridato al mondo “me ne frego”, come il titolo del suo pezzo in gara.

cliomakeup-achille-lauro-9-nick-cerioni

Nicolò Cerioni, stylist di Achille Lauro, e il manager Angelo Calculli. Credits: @nickcerioni Via Instagram

San Francesco d’Assisi: è lui il primo personaggio interpretato e omaggiato da Achille Lauro. Tra gli abiti Festival Sanremo 2020 prima serata quello che più ha destato l’attenzione del pubblico è stato proprio quello del trapper.

cliomakeup-achille-lauro-10-mantella

Credits: @nickcerioni Via Instagram

Prima è apparso avvolto in una cappa nera di velluto ornata da elementi oro. Ma poco dopo la cappa è volata via e ha svelato la micro tutina color nudo con cristalli, con la quale il cantante ha generato uno stupore in sala (e a casa) non da poco. E sì, San Francesco ha lasciato i suoi panni andando via dalla sua famiglia benestante per votarsi alla povertà. Ed eccolo lì, in Mondovisione, sotto gli occhi di tutti, ma in chiave più glam.

cliomakeup-achille-lauro-7-ziggy

Lauro come Bowie. Credits: @achilleidol Via Instagram

Nella serata dei duetti è stata la volta di Ziggy Stardust, alter ego di David Bowie, uno che ha sempre allontanato le etichette di genere.

cliomakeup-achille-lauro-6-casati

Nelle vesti della Marchesa Casati Stampa. Credits: @achilleidol Via Instagram

È arrivata poi, nella puntata finale, la Marchesa Casati Stampa, una donna che è vissuta a cavallo tra ‘800 e ‘900, lei stessa opera d’arte in persona, che amava esibirsi “fregandosene” delle convenzioni sociali.

cliomakeup-achille-lauro-5-elisabetta

In versione Elisabetta I Tudor. Credits: @achilleidol Via Instagram

Infine Elisabetta I Tudor, la “regina vergine”, chiamata così perché non è mai voluta diventare moglie di qualcuno, perché era sposata col suo popolo, per il quale è morta pur di non abdicare per curarsi.

cliomakeup-achille-lauro-17-ventaglio

Credits: @achillelaurofanclub Via Instagram

Tutti i look di Achille Lauro, dal primo all’ultimo, sono opera di Alessandro Michele, direttore creativo di Gucci, anche lui promotore di messaggi forti e di una moda a dir poco teatrale.

cliomakeup-achille-lauro-14-perle

Credits: @achillelaurofanclub Via Instagram

Il tutto è poi stato definito dal bravissimo make up artist Simone Belli, un vero talento nel mondo del trucco, che ha cucito con rimmel, ombretti e tanto altro ancora, delle opere visionarie e di forte impatto.

cliomakeup-achille-lauro-2-puglisi

Performance in Fausto Puglisi. Credits: @achilleidol Via Instagram

Ragazze, se volete saperne di più sul mondo degli artisti, non perdetevi questi post:

1)GWYNETH PALTROW E TUTTE LE SUE STRANEZZE

2)COME COPIARE IL LOOK DI MILLIE BOBBY BROWN

3)DILETTA LEOTTA PRIMA E DOPO

cliomakeup-achille-lauro-20-gif-finale

Ragazze, eccoci alla fine e ora vogliamo conoscere la vostra opinione! Cosa ne pensate dei look di Achille Lauro? Vi piace il suo stile non convenzionale? Quale dei personaggi interpretati a Sanremo 2020 vi è piaciuto di più? Fateci sapere tutto nei commenti! Un bacione dal TeamClio!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here