Siamo tutte alla ricerca di consigli su come dimagrire le cosce, preferibilmente in modo veloce e senza troppi sforzi. Vi sveliamo un segreto: tonificare le gambe, farle apparire più snelle e in forma, non avviene dall’oggi al domani.

Non vogliamo dirvi come dimagrire le cosce in un giorno o in una notte – è impossibile! – ma cercheremo di stilare una lista di tips facili da seguire e da mettere in atto giorno dopo giorno, a partire dall’importanza di una corretta dieta ai suggerimenti sul tipo di allenamento (dalla camminata veloce alla cyclette) e gli esercizi da preferire per dimagrire le cosce a casa.

Dunque, se siete curiose di saperne di più e di scoprire come far dimagrire le cosce, continuate a leggere il post!

cliomakeup-come-dimagrire-le-cosce-teamclio-cover

L’IMPORTANZA DI UNA DIETA CORRETTA: I CIBI GIUSTI PER DIMAGRIRE LE COSCE

Come sempre, facciamo una doverosa premessa. Non siamo personal trainer o nutrizioniste, dunque se siete alla ricerca di una vera e propria dieta studiata su misura per le vostre esigenze vi consigliamo di rivolgervi ai professionisti del settore.

cliomakeup-come-dimagrire-le-cosce-teamclio-11

Credits: Foto di Unsplash | Ola Mishchenko



Tuttavia, esistono delle regole per una buona e sana alimentazione praticamente universali che consentono di far dimagrire le cosce e attenuare anche la tanto odiata cellulite e pelle a buccia d’arancia.

cliomakeup-come-dimagrire-le-cosce-teamclio-1

Credits: Foto di Unsplash | Andrijana Bozic

PER DIMAGRIRE LE COSCE ED ELIMINARE LA CELLULITE RIDUCETE IL SALE

Non bisogna eccedere con gli alimenti preconfezionati, quelli molto salati o ricchi di zucchero, che purtroppo favoriscono gli accumuli di grasso e liquidi proprio nelle zone critiche per molte di noi come cosce, fianchi e glutei. Sono da preferire, invece, i cereali integrali, le carni bianche, il pesce e, ovviamente, tantissima frutta e verdura.

cliomakeup-come-dimagrire-le-cosce-teamclio-3

Credits: Foto di Unsplash | Caroline Attwood

Nessun consiglio su come dimagrire le cosce ed eliminare la cellulite è davvero utile se si segue uno stile di vita e alimentare scorretto.

DIMAGRIRE LE GAMBE BEVENDO ACQUA? È POSSIBILE

Tra i consigli su come dimagrire le cosce più quotati e sentiti c’è sicuramente quello che fa riferimento a un’assunzione abbondante di liquidi per ovviare a problemi di ritenzione e ristagno.

cliomakeup-come-dimagrire-le-cosce-teamclio-acqua

Via Giphy

Bisognerebbe bere almeno 1,5 l di acqua al giorno, magari aiutandosi con tisane drenanti – sono ottime, per esempio, quelle all’ananas e alla betulla – che favoriscono l’eliminazione dei liquidi in eccesso oppure assumendo frullati detox.

cliomakeup-come-dimagrire-le cosce-teamclio-detox

Credits: Foto di Unsplash | Alexander Mils

Se il gonfiore delle vostre gambe è dovuto principalmente alla ritenzione idrica, bere più acqua vi aiuterà sicuramente ad avere dei risultati in tempi anche piuttosto brevi.

VALUTARE IL PUNTO DI PARTENZA E IL PUNTO D’ARRIVO: NIENTE OBIETTIVI IMPOSSIBILI

Innanzitutto, quando si inizia un’attività fisica con esercizi mirati al dimagrimento di una determinata parte del corpo, come le cosce, la prima cosa da fare è mettere da parte gli obiettivi irrealizzabili.

cliomakeup-come-dimagrire-le-cosce-teamclio-4

Credits: Foto di Unsplash | Christopher Campbell

Se volete, misuratevi la circonferenza delle cosce per fare una valutazione prima e dopo il vostro programma di sana alimentazione e di allenamento mirato per tonificare le gambe.

cliomakeup-come-dimagrire-le-cosce-teamclio-13

Credits: Foto di Pexels | Tim Savage

In alternativa vi basterà semplicemente scattarvi delle foto con il cellulare o regolarvi con i vestiti. Insomma, monitorate i vostri progressi, ma che non diventi un’ossessione. Soprattutto, ricordatevi sempre di ambire a essere la migliore versione di voi stesse, non la copia di qualcun altro!

Ragazze, ovviamente come sempre, siamo solo a metà dell’opera! Girate pagina per trovare tanti esercizi per dimagrire le cosce da poter fare comodamente anche a casa. Curiose? Continuate a leggere!

18 COMMENTI

  1. Ora che siamo dimagrite sui fianchi e sulle cosce, aspettiamo gli articoli sul dimagrire sulla pancia e sulle braccia. Poi vinciamo un trapianto di cervello, giusto?

  2. Fermo restando che ognuno è libero di esprimere la propria opinione e siamo completamente aperte alla critica costruttiva, ti invitiamo cortesemente usare toni più pacati e soprattutto rispettosi. Grazie.

  3. Che è totalmente inutile sia per dimagrire sia per dimagrire su cosce e fianchi. La sola è nel continuare a postare questi articoli acchiappa visualizzazioni.

  4. Mi spiace che il mio commento vi abbia offeso ma la frase è totalmente ingannevole e priva di qualsiasi fondamento scientifico. Con mezz’ora di camminata al giorno a passo veloce non si dimagrisce nè tanto meno si dimagriscono le cosce. La sensazione è che si posti pur di postare. È agosto, capisco se volete prendervi un po’ di vacanza, meglio meno articoli ma buoni che articoli acchiappa like che dicono falsità. Ok che camminare non ha mai fatto male a nessuno, ma sembra veramente che si debbano riempire gli spazi fra le immagini.

  5. Purtroppo sono molto sensibile perchè vedo sempre il contrasto fra gli articoli di un tempo e qurlli di adesso. Ok che siete diventati un magazine di contenuti etc etc ma mi chiedo di questo passo dove andremo a finire. Mi ricorda quel meme che gira su facebook sul pollo alla piastra di Elisabetta Canalis. Finiremo così?

  6. Ma sarà inutile per te, non siamo tutte uguali,anni fa le passeggiate erano una routine per me e le mie cosce,nonché i fianchi,erano più toniche,snelle…su di me funzionava, così come gli esercizi che hanno consigliato. Non è che se una cosa non funziona su di te allora diventa inutile in modo assoluto, un minimo di umiltà e comunque di rispetto per il lavoro degli altri, non mi pare che nessuna di loro si sia mai spacciata ne per Personal Trainer ne per medico o nutrizionista….danno degli input, tutto qui.
    Come ti ha risposto il Team..la critica costruttiva è apprezzabile, la critica a vuoto è di una tristezza…
    Senza polemica eh.

  7. Non vedo il motivo di essere umile in una materia che conosco dopo aver studiato per 11 anni medicina e aver conseguito una laurea ed una specializzazione. Fra l’altro se mastichi inglese trovi un articolo del time di ieri che ti dice come non esista il dimagrimento localizzato sebbene faccia dei distinguo interessanti, citando studi etc. Se sei dell’80 come il tuo nick presume probabilmente anni fa la camminata funzionava perchè eri più giovane ed era più facile essere in forma perchè avevi meno tendenza a depositare grasso. Non si tratta di quello che funziona su di te o su di me ma di quello che è scientificamente dimostrato. Poi certo nessuna del team si è mai spacciata per esperto ma mi sembra anche inutile dare questi input a caso. Tanto vale scrivere che il segreto è bere tanta acqua, dormire 8 ore e respirare a fondo. Certo non fa male ma non mi dirai che è utile…

  8. Dare input così è come dire che per fare uno smokey serve sfumare un ombretto chiaro e uno scuro.

  9. La scienza monta e smonta le proprie tesi in base a nuove scoperte che smentiscono sempre quella precedente, in ogni caso resta il fatto che ogni persona è unica e quello che non va bene per te non è detto che non vada bene per me.Si..fino a due, tre anni fa camminavo a piedi e le mie cosce ringraziavano, non parlavo di 10 anni fa in cui il mio fisico era sicuramente più tonico a prescindere da cosa mangiassi o facessi..
    E si..spesso uno dei “segreti” è bere tanta acqua, che poi “tanta” è relativo se uno beve un litro solo al giorno…sicuramente non è il segreto di bellezza di Naomi Campbell..ma sicuramente è utile per urinare di più, sgonfiarsi un pò..o no?
    Imput sbagliati perché?una camminata due o tre volte a settimana non può far bene e tonificare?
    Una volta mi dissero che io, avendo la pelle grassa, non dovevo usare l’olio di cocco perché avrei peggiorato la situazione. Ognuno è unico, uso olio di cocco la sera dopo la pulizia del viso e la mattina ho la pelle perfetta, a volte ne uso due gocce come base trucco, che regge perfettamente, eppure ho la pelle grassa/mista.
    La scienza è fondamentale ma è fondamentale prenderla con le pinze, un giorno fa bene dormire 8 ore a notte, la settimana dopo vanno bene 5 ore, poi è promosso il sonnellino pomeridiano, poi no perché interferisce col sonno della sera….
    Ognino è un esemplare unico,la scienza si basa su un campione, certamente non su ogni singola persona.

  10. Scusa se mi intrometto, stiamo attenti a dire la scienza va presa con le pinze. é vero che alcune tesi scientifiche vengono cambiate nel corso del tempo, o semplicemente vengono arricchite ma non si può dire “la scienza va presa con le pinze, tanto è tutto soggettivo”. è soggettivo fino ad un certo punto: se il fumo è un fattore di rischio per il tumore al polmone, non è che siccome mio nonno ha fumato ma non ha avuto nessun tumore al polmone allora non lo è più. è chiaro che è un caso particolare, ma non smentisce la teoria generale.
    Siamo d’accordo che la medicina non è una scienza esatta, per cui si modifica, per cui un dottore può darti un parere diverso da un altro ma sempre entro certi limiti.
    Credo che quello che volesse dire Cersei è che lo sport aerobico è quello che aiuta a perdere peso ma non in modo localizzato e non limitandosi a mezz’ora al giorno di camminata veloce, almeno nella maggior parte dei casi. Aiuta e non fa male a nessuno, credo che la cosa che le abbia dato più fastidio siano i titoli da “acchiappa like” e anche fuorvianti piuttosto che il contenuto in sè.

  11. Hai centrato il punto…il fumo provoca il cancro ai polmoni, è un dato sxientifico ed è vero, ma non tutti quelli che fumano hanno il cancro, ognuno è diverso,ogni fisixo è diverso e reagisce diversamente ad ogni cosa.La scienza è fondamentale, ci mancherebbe, ma cone dici tu ogni medico dà un parere personale, basato su quel paziente…non sulle statistiche e basta ed igni mefico, seppur con basi scientifiche, può avere un parere in merito ad ogni cosa. Per la scienza mio padre doveva essere morto a metà maggio, è ancora vivo, terminale..ma ancora respira solo.
    “Prendere con le pinze”..intendevo che bisogna tener conto della diversità del genere umano. Cersei l’ho trovata presuntuosa, tutto qui.

  12. Ni, forse non sono stata chiara. Il medico segue delle linee guida internazionali in primis che sono tratte dagli studi scientifici, quindi sulle statistiche. è chiaro che poi adatta le terapie alla persona (ad esempio il dosaggio), se vede che non funzionano passa allo step dopo secondo le linee. Le statistiche sono quelle che fanno le terapie, gli studi scientifici fanno tutto, non sono fini a loro stessi! Si è vero il corpo è diverso, si è vero può reagire in modo diverso ma fino ad un certo punto. Non ci si può appellare così tanto alla soggettività, altrimenti nulla vale. é per quello che non va bene dire “va presa con le pinze”: Si va preso con le pinze uno studio che in mezzo ad altri 100 dice il contrario degli altri 99. No, non va preso con le pinze il fatto che 100 studi confermino che l’intervento di prima linea per una sindrome coronarica acuta è la riperfusione. Non so se mi sono fatta capire..perchè da come dici tu sembra che gli studi siano delle cose che, si ci sono ma vanno messi in discussione di fronte all’unicità del soggetto.

  13. Arriccio anch’io un po’ il naso quando leggo questi articoli sul dimagrimento localizzato, non ci credo molto, così come quando si parla di dieta a zona- è praticamente impossibile scegliere di dimagrire di più su una parte che sull’altra, ogni corpo reagisce in maniera diversa a una dieta.
    Discorso diverso per quanto riguarda la tonificazione.
    Forse in un impeto di stizza hai risposto in maniera un po’ rude, tutto qui.

  14. Hai ragione su tutti i punti, fatto sta che a me il paracetamolo non fa una cippa, nel per la febbre ne per qualche doloretto,seppure sia scientificamente provato il contrario sul….99% dei casi?ecco, questo intendevo…Tu ti sei spiegato benissimo ed in maniera molto carina.

  15. Non saprei se ci sono casi documentati..La Tachipirina è un antipiretico e anche antidolorifico. Non è invece un antiinfiammatorio!!! Fino a 500 mg si da per la febbre, la Tachipirina 1000 (mi raccomando la ricetta) è un antidolorifico. Certo per un lottatore di wrestling di 2 metri per 150kg posso dare anche la 1000 per la febbre. A me con una Tachipirina 500 mi passano anche i dolori da ciclo. Però le indicazioni canoniche sono quelle. Dipende anche che tipo di dolore è…dolore neuropatico, oncologico, da infiammazione..
    Cose che devo dire per dovere di cronica e per non fare disinformazione: 3 g di paracetamolo sono il limite con la dose tossica, massimo 3 Tachi 1000 al giorno, ma proprio massimo.
    Non si fanno mischioni di antiinfiammatori e tachipirina(tipo aspirina+tachipirina) perchè possono partire i reni.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here