Il balayage è una tecnica di decolorazione dei capelli che consente di ottenere riflessi più chiari, sparsi in modo naturale qua e là, che richiamano la schiaritura estiva tipica delle giornate passate al mare e all’aria aperta donando un effetto di “capelli baciati dal sole”. Il balayage schiarisce i capelli naturalmente senza stacchi netti dal colore di base, e dona un effetto omogeneo ma allo stesso tempo su misura, in base anche al nostro viso e alla carnagione. Infatti non si ottiene solo tipo di risultato, anzi: esistono il balayage biondo, ramato, caramello e così via, fino a giungere a colori più “pazzi” come il balayage rosso.

Ragazze, siete pronte? In questo post scopriremo insieme cos’è il balayage, in che cosa consiste questa tecnica di schiaritura dei capelli, gli effetti che possiamo ottenere e soprattutto gli errori da non commettere per essere sempre al top!

cliomakeup-balayage-capelli

Credits: @live_love_dohair, @balayageinspo, @clinton_hairantino via Instagram

BALAYAGE CAPELLI: COS’È QUESTA TECNICA PER SCHIARIRE LA CHIOMA, DIVENTATA UN CULT

Schiarire o colorare i capelli non si rivela sempre una scelta azzeccata, se non si usa la giusta tecnica: il balayage, diversamente da altre metodologie di decolorazione dei capelli consente di ottenere un effetto naturale senza tingerli completamente né lasciare (come le famose mèches) stacchi netti sulla chioma.

cliomakeup-balayage-capelli-effetti-errori-evitare-lisci-mossi-differenzeVia Pinterest

In base al risultato che si vuole ottenere, il balayage sarà biondo o ramato, ciò dipende anche alla tinta di partenza: i capelli saranno più chiari rispetto al colore naturale ma il risultato finale sarà omogeneo perché le porzioni decolorate di capelli saranno uniformemente distribuite.



cliomakeup-balayage-caramello

Credits: @loveisinthe.hair_via Instagram

Nello specifico, come si fa il balayage? Per realizzarlo si procede dividendo i capelli in più sezioni, a partire dalla sommità della nuca, formando una sorta di “stella” con le varie ciocche.

cliomakeup-balayage-capelli-biondo-come-si-fa

Credits: Foto di Pexels | Skitterphoto

CON IL BALAYAGE, I CAPELLI SARANNO SCHIARITI DI POCHI TONI, IN BASE AL COLORE DI PARTENZA

Il pro del balayage è che l’effetto finale sarà davvero su misura, perché il parrucchiere andrà a decolorare ciocca per ciocca scegliendo accuratamente dove posizionare la soluzione schiarente per valorizzare il movimento naturali dei capelli, in base anche al taglio che avete.

cliomakeup-balayage-effetto-naturale-movimento

Credits: Foto di Pexels | Lina Kivaka

Il concetto non si discosta molto da quello dell’hair contouring: se le luci e le ombre sono posizionate nei punti giusti, il balayage renderà più tridimensionale non solo la chioma, ma anche il viso, andando a valorizzarlo e a illuminarlo.

cliomakeup-balayage-capelli-effetto-tridimensionale

Credits: @citiesbesthairartists via Instagram

In più, mentre altre tecniche sono adatte principalmente ai capelli chiari, il balayage sui capelli castani è perfetto, perché non crea grandi distacchi. È quindi una tecnica di schiaritura adatta sia ai capelli biondi che a quelli scuri.

cliomakeup-balayage-capelli-scuri

Credits: @live_love_dohair via Instagram

Come accennato, poi, il balayage è adatto a tutte le lunghezze di capelli, dal long bob ai capelli molto lunghi e ricci; anche sui capelli corti il balayage dà un ottimo risultato, a meno che non lo siano così tanto da rendere impossibile dividere la chioma in ciocche e quindi intervenire individualmente su di esse.

SHATUSH O BALAYAGE? CHE DIFFERENZA C’È?

Molte di voi si staranno chiedendo, a questo punto: meglio shatush o balayage? A differenza dello shatush che si effettua solo sulle punte, il balayage sui capelli viene eseguito a mano libera su tutta la testa e non solo su una sua porzione. Dipende quindi da che effetto si vuole ottenere.

cliomakeup-balayage-capelli-shatush

Credits: Foto di Pexels | Element Digital

Le differenze tra shatush e balayage non finiscono qui: come abbiamo detto, il balayage può essere eseguito sull’intera chioma con pennellate attentamente studiate dall’hair stylist. Per lo shatush si cotonano i capelli, andando poi a decolorare solo le punte.

cliomakeup-balayage-capelli-shatush-differenza

Rispetto al balayage, il risultato dello shatush è meno naturale | Credits: @anyutaminasyan via Instagram

Per questo motivo, l’effetto dello shatush sarà più artificiale, mentre la schiaritura da balayage sarà più naturale. Inoltre, il balayage stressa meno dello shatush, che è più aggressivo nei confronti della struttura del capello.

cliomakeup-balayage-capelli-shatush-biondo

Credits: @ilokhagush via Instagram

Il balayage per i capelli corti e di media lunghezza darà sempre un risultato perfetto, poco artefatto e con la luminosità nei punti giusti; lo shatush predilige i capelli lunghi perché ci deve essere abbastanza lunghezza per poterli cotonare e decolorare.

cliomakeup-balayahe-capelli-shatush-biondo-chiaro

Decolorazione più marcata nel caso dello shatush | Credits: @liana_elegante_ via Instagram

In ultimo, il balayage promette colpi di luce progressivi: se vogliamo schiarire i capelli di qualche tono, potremo procedere per gradi, in più sessioni. Al contrario lo shatush decolora in modo più strong anche di diverse tonalità, tutte in una volta, rischiando di intaccarne negativamente la struttura.

TUTTI PAZZI PER IL BALAYAGE: I VANTAGGI DA TENERE IN CONSIDERAZIONE

Ragazze, sono ormai diversi anni che il balayage per i capelli è la tecnica di schiaritura preferita da tutte, star e non solo.

cliomakeup-balayage-castano-chiaro

Credits: @hairby.ambermarie via Instagram

Il più grande vantaggio del balayage è che, diversamente da altre modalità di decolorazione come lo shatush, richiede davvero poca manutenzione! Infatti, dimentichiamo gli appuntamenti mensili dal parrucchiere per sistemare la colorazione.

cliomakeup-balayage-capelli-classico

Credits: @balayageinspo via Instagram

Anzi, il balayage risulta anche più naturale dopo qualche tempo che lo si è fatto in salone.  Le ciocche più chiare sono sparse qua e là, infatti il risultato è poco artefatto e la ricrescita non si vedrà subito.

cliomakeup-balayage-ricrescita

Credits: @hairbystephhxo via Instagram

Come accennato prima, il balayage sui capelli biondi è un must ma anche chi ha i capelli castani o ramati può propendere per questa tecnica senza troppe preoccupazioni. Il parrucchiere sceglierà la tonalità più giusta per la carnagione e il taglio di capelli, garantendo un risultato davvero personalizzato senza essere artefatto.

cliomakeup-balayage-capelli-ricci

Credits: Foto di Pexels | Tim Mossholder

Bene ragazze, non abbiamo ancora finito! Nella prossima pagina scopriremo tutti gli effetti di balayage che si possono ottenere, dal biondo al caramello, passando per il rosso e il ramato. Non solo, vi sveleremo a cosa prestare attenzione per non commettere alcuni tipici errori con il balayage! Curiose? Girate pagina!

40 COMMENTI

  1. Dato che settimana prossima andrò dal parrucchiere mi sa proprio che chiederò sto balayage!! Hihi avevo intenzione di schiarirli magari con lo shatush ma questa tecnica mi convince di più

  2. Molto interessante.. io ho i capelli dritti,scuri e mooolto lunghi e non riescoa trovare un parrucchiere che me li tagli!magari con questa tecnica potrei dare un po’di movimento… portero la prima foto del post e poi vediamo…
    Qualcunacon le mie caratteristiche l’ha provata?viene proprio così bene come in foto? ijean loius david come sono x questa tecnica?

  3. io l’ho fatto sui toni del caramello ed è venuto benissimo.. non so se li siano bravi però tutti i parrucchieri aggiornati sono in grado di farlo!!

  4. come mai non trovi un parrucchiere che te li tagli? in genere quando hanno sotto le mani una chioma molto lunga, gongolano di felicità!

  5. Credo che lo proverò. Stavo per ripiegare su delle meches caramello che esaltassero il mio castano scuro, ma questo gioco di luce mi piace di più

  6. Jean Luis David , non te lo consiglio proprio , paghi un botto solo per il nome e ti ritrovi con dei parrucchieri non all’ altezza , una mia amica ci è stata me è uscita che sembrava mia nonna . Non capisco il perchè non ti vogliano tagliare i capelli , tutte i parrucchieri amano sbizzarrirsi con le forbici …

  7. Infatti, ma se dici balayage fai bella figura……chissà quanti parrucchieri farebbero la faccia tipo….”eeeeeeh che cavolo è?!?!?!”

  8. idem! Anche io vado la prossima settimana e sinceramente farmi uno shatush con un taglio medio secondo me è peggio, spezza e basta…

  9. Ci vado quando fanno promozioni e così facendo spendo meno…mi sembravano molto aggiornati sulle ultime tendenze, per quello mi ispiravano fiducia!

    Non me li tagliano perché dicono che sono belli così…

  10. Capisco , ma secondo il mio modesto parere , un parrucchiere deve assolutamente fare ciò che le viene richiesto , certo se da lunghissimi li vuoi cortissimi e secondo lui non ti stanno bene , ci sta , ma che non mi tagli i capelli per volontà sua , mi spiace ma non fa per me …

  11. Ciao a tutte.. In passato ho fatto lo shatush.. Mi piaceva molto.. Ma dopo un po’ stanca e per farlo andare via ci É voluto un bel po’ di tempo!! Prossima settimana farò il balayage.. Speriamo bene 😉

  12. Si effettivamente sono quelli! Solo che quando penso a colpi di sole sulle more.. Ho l’immagine di capelli anni 90 con ciocche enormi arancione ahahah

  13. Io anche ho i capelli lunghi e lisci come i tuoi.. Proprio perché non voglio tagliarli farò il balayage per dare movimento … Comunque secondo me ogni parrucchiere con un minimo di esperienza per schiaritura e colore lo dovrebbe saper fare…

  14. hai trovato parrucchieri onesti allora, e che non guardano solo al profitto….mica roba da poco!

  15. No, non sono colpi di sole. Non partono dalla radice, non ti mettono la ciocca dentro la stagnola, ti suddividono i capelli in sezioni e non in piani come con i colpi di sole e non prendono tuta la lunghezza della ciocca, come alcune parrucchiere fanno con i colpi di sole.

  16. Fatto giovedi!!!! Sono biondo cenere freddo e da metà lunghezza in poi avevo un colore orribile: biondo caldo/arancione (non vi dico quanto mi deprimessero i miei capelli) e i parrucchiere ha fatto alcune ciocche biondo freddo molto chiare e ha mantenuto alcune ciocche biondo caldo che avevo in modo da dare movimento ai capelli. Idratati poi con il metodo olaplex (ho i capelli sottilissimi e molto delicati e non sopportano il decolorante) e sono venuti da dio!!! Vediamo dopo che i lavo visto che essendo mossi/boccolosi non ho l’impatto del capello liscio

  17. Sono più o meno colpi di sole (così li chiamano da me ma secondo me sono i nomi a cambiare non le tecniche).
    Io ho fatto il blondie che per lo più è una decolorazione, e mi piace da morire con una tecnica strana detta “cono” simpatica l’effetto è bello! Controindicazioni poche, partendo dalla tua base è scongiurato l’effetto ricrescita, non va via se non tagliandoli man mano (se si vuole) ed è naturalissimo. Unica cosa rende i capelli secchi ma mi avevano avvisato, li curo un pò di più e sono comunque morbidi, premettendo che io non stravolgo i miei capelli. vi lascio vederel’effetto sotto in foto..;)

  18. A dir la verità se non lo avessi spiegato io li avrei scambiati per shatush o al massimo colpi di sole con ricrescita… Quante se ne inventano x farti spendere…

  19. Ciao Clio, ciao ragazze!!:)
    Avete sentito parlare dell’arpege? Qualcuno di voi l’ha provato? Che ne pensate?

  20. molto bello l’ effetto. comunque, perdonami, ma con i classici colpi di sole difficilmente otterresti un effetto simile. e la tecnica del balayage è proprio diversa perchè si lavora “a mano libera” non con stagnole o (ormai obsolete) cuffie con i buchini 🙂

  21. Ciao Clio!!! Mi piace moltissimo l’effetto che si ottiene con il balayage! Non l’ho mai provato, però la prossima volta che andrò dal parrucchiere potrei farlo!!! Un bacione!!!!

  22. in verità i parrucchieri già da prima lo adoperavano il balayage che poi si chiama flamboyage o nuance etcc etcc cambia solo la tecnica ma il risultato è sempre lo stesso si faceva già da prima ma nessuno finchè va di moda è consensiente nel farlo..poi na volta che lo legge su internet o sulle riviste allora è un’altra cosa..quando lo facevo io al negozio nessuno era mai convinto perchè volevano sempre i colpi di sole..adesso sono loro che richiedono il balayage..etcc..etcc…heheh

  23. ragazze se fate lo shatush l’originale cioè che viene cotonato non ve lo consiglio proprio spezza i capelli e li rende ruvidi!..

  24. Sono andata dai parrucchieri di Tony & guys. Sono bravi secondo me, perchè ognuno ha la sua specializzazione. Nel senso, ognuno sa fare le classiche cose da parrucchiere, percò c’è lo specialista del colore, quello epr i tagli etc

  25. L’ho fatto poco prima di Natale ma non avendo un parrucchiere di fiducia mi sono rivolta ad uno di quelli che si trovano nei centri commerciali e ne sono rimasta molto delusa. Mi piace molto il balayage e l’effetto naturale che da ai capelli, ma io mi sono ritrovata con una testa arancio-gialla e 130 euro in meno, davvero una delusione, mi piacerebbe comunque riprovare magari da un altro parrucchiere.

  26. Ma io in realtà ho sempre fatto lo shatush (quello vero da Coppola eh) e l’effetto è questo! la tecnica è diversa ok ma non è vero che lo shatush prende solo le punte, e soprattutto non crea stacchi di colore!!! io ho i capelli di un castano freddo scurissimo e lo shatush mi da luce e riflessi molto naturali su tutte le lunghezze!

  27. ciao!allora guarda come prima cosa dipende che effetto vuoi..se vuoi un effetto tono su tono e i tuoi capelli sono vergini..cioè non sono stati mai colorati puoi optare per una tecnica dove viene utilizzato solo un super schiarente o un tono che vada sul biondo poi dipende dal tuo tipo di capello e dal colore vergine che hai..ma l’effetto è più si vede non si vede..il fatto che si usa il decolorante è perchè il decolorante riesce a schiarire i capelli sia colorati che non decolorati se tu sei scura come capello vergine e intendo un color che pu andare dal castano scuro perforza bisogna decolorare..la cosa del decolorare bisogna vedere come vuoi l’effetto ma se vuoi vedere un contrasto come in foto sopra non puoi non evitarlo bisogna capire che tipo di volume utilizzare per i tuoi capelli se sono fini o sono grossi.i colpi di sole sono un altra cosa e comunque si usa pure comunque il decolorante nei colpi di sole se nel caso in cui sei scura ma vuoi un effetto castagna sui colpi di sole tante volte si usa prima decolorare e poi tonalizzare tutti i capelli.quindi i tuoi capelli se vergini avranno più riflessi e lucentezza e nei colpi di sole un tono più accesso sempre riflessato..non so se riesco a farmi capire ma in questo caso tecniche cosi non puoi non usare il decolorante.. comunque poi ti consiglio qualche giorno dopo fatto tale tecniche di farti un trattamento ..che può essere una maschera o un trattamento alla cheratina (pura ovviamente)..di dove sei?se vuoi ti posso consigliare di andare al mio vecchio lavoro..sono di roma.. chiunque vuole potete visitare la pagina facebook.. sono bravi ho imparato tanto da loro.adesso perchè non mi trovo in italia mi sono trasferita fuori.comunque ecco prima senti cosa ti consigliano i parrucchieri e poi magari parti con una cosa più semplice giusto per farti l’occhio e poi magari accenturalo poi dopo piuottosto che fare una cosa drastica dove poi non puoi tornare indietro.fammi sapere!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here