I MIGLIORI TONICI VISO PER TUTTI I TIPI DI PELLE

Oggi è possibile scegliere tra numerosi tonici per il viso, simili per funzione ma diversi per formulazione e caratteristiche. Ognuno di loro è pensato per agire su determinate criticità – dai brufoletti quando si parla del tonico per pelle grassa alle linee d’espressione in caso di tonico per pelle matura – quindi è davvero impossibile non scovare il prodotto perfetto per ognuna di noi.

Cominciamo da alcune proposte che vanno bene per tutti i tipi di pelle, come questo tonico alla calendula di Kiehl’s, rigorosamente senza alcool. Va benissimo per una pelle da normale a grassa e ha un buon Inci.

cliomakeup-tonico-teamclio-kiehls

Kiehl’s, Calendula Herbal-Extract Toner. Prezzo: 40,95€ su lookfantastic.it

Difficile non averne mai sentito parlare! L’Acqua distillata alle Rose Roberts è un ottimo tonico rinfrescante adatto a tutti i tipi di pelle, inclusa la pelle sensibile e reattiva. Inoltre, ragazze, costa davvero pochissimo!

cliomakeup-tonico-teamclio-roberts

Roberts, Acqua distillata alle rose. Prezzo: 3,09€ su farmacosmo.it



Un altro tonico versatile e multitasking è Somatoline Cosmetic Tonico Rivitalizzante. Si tratta di una lozione che tonifica, idrata e rigenera la pelle del viso, purificandola e assicurandole comfort e freschezza. Senza alcool, aiuta a ripristinare il giusto pH cutaneo dopo la detersione. Esercita anche azione antiossidante, contro l’invecchiamento.

cliomakeup-tonico-teamclio-somatoline

Somatoline Cosmetic, Tonico Rivitalizzante Viso e occhi. Prezzo consigliato: 12,90€ in farmacia e online

Passando al miglior tonico per pelle sensibile e secca, vi segnaliamo invece Lancôme Tonique Confort. Questo tonico per il viso è a base di miele d’acacia: un’autentica coccola contro la pelle “che tira”.

cliomakeup-tonico-teamclio-lancome

Lancôme, Tonique Confort. Prezzo: da 49,45€ a 43,51€ applicando il codice sconto LFCLIO su lookfantastic.it

Il vostro problema è la pelle spenta e poco luminosa? Un best seller indiscusso che non delude mai è Pixi Glow Tonic, a base di acido glicolico e dall’azione esfoliante delicata ma efficace.

cliomakeup-tonico-teamclio-pixi

Pixi, Glow Tonic. Prezzo: da 23,95€ a 17,96€ applicando il codice sconto LFCLIO su lookfantastic.it

Sulla stessa scia si colloca anche questo tonico di REN Clean Skincare, un tonico viso illuminante eccellente, tra i migliori in commercio.

cliomakeup-tonico-teamclio-ren

REN Clean Skincare, Ready Steady Glow Daily AHA Tonic. Prezzo: 32,00€ su sephora.it

Per la pelle grassa (o mista) Clarins firma, invece, questo tonico agli estratti floreali che riequilibra la produzione di sebo e lascia la pelle asciutta ma non secca. Provatelo se risentite spesso di problemi di lucidità specialmente nella zona T.

cliomakeup-tonico-teamclio-clarins

Clarins, Lotion Tonique Purifiante. Prezzo: 23,00€ su sephora.it

Un altro tonico per pelle grassa molto valido è quello di La Roche-Posay. Si tratta, in questo caso, di una vera e propria lozione astringente che effettua anche un’azione micro esfoliante contro brufoli e punti neri.

cliomakeup-tonico-teamclio-la-roche-posay

La Roche-Posay, Effaclar Lotion Astringente. Prezzo: 14,45€ su lookfantastic.it

Se opportunamente scelto, il tonico aiuta anche la pelle matura contro le rughe e i piccoli segni del tempo. Tra i migliori prodotti antiage segnaliamo questo tonico Collistar, con acido ialuronico.

 

cliomakeup-tonico-teamclio-collistar

Collistar, Lozione Tonica Anti-Età. Prezzo: 11,50€ su amazon.it

Minimizza le rughe e agisce anche sulle macchie scure della pelle, tipiche dell’età matura, il tonico Olehenriksen della linea Transform, arricchito di AHA. Provatelo per ottenere, applicazione dopo applicazione, una pelle più levigata e uniforme.

cliomakeup-tonico-teamclio-olehenriksen

Olehenriksen, Glow2OH Dark Spot Toner. Prezzo: 14,90€ su sephora.it

TONICO VISO FAI DA TE: RICETTE SEMPLICI E VELOCI DA PROVARE

Qualora non abbiate in casa un tonico, potete sempre ricorrere al fai da te! Ne approfittiamo, allora, per condividere questa “storica” (ma sempre valida) ricetta di Clio, adatta specialmente alle pelli grasse e impure.

cliomakeup-tonico-teamclio-fai-da-te-pelle-grassa

Via Giphy

Ecco gli ingredienti che vi occorrono per un ottimo tonico fai da te per pelle grassa:

  • 1 tazza di acqua naturale
  • rametto di lavanda
  • 1 goccia di olio essenziale di lavanda
  • 1 goccia di olio essenziale di limone

Preparare questo tonico fatto in casa è molto semplice: sarà sufficiente, infatti, far bollire l’acqua e versarla in una tazza dove avrete già messo il rametto di lavanda, coprire il tutto e farlo raffreddare.

cliomakeup-tonico-teamclio-lavanda

Credits: Foto di Pexels | Anastasia Shuraeva

I TONICI FATTI IN CASA COME ALTERNATIVA AI CLASSICI PRODOTTI DI PROFUMERIA

Poi, filtrando l’acqua con l’uso di un colino, versatela in un flaconcino e aggiungete gli oli essenziali, ricordandovi di agitare tutto per bene prima di usare il tonico. Grazie alle proprietà disinfettanti e antisettiche della lavanda, e a quelle purificanti del limone, questa miscela casalinga è indicatissima specialmente per chi deve combattere contro pelle unta e lucida.

cliomakeup-tonico-teamclio-fai-da-te

Credits: @apozona_health_beauty Via Instagram

Se, invece, volete dilettarvi con la preparazione di un tonico viso fai da te per pelle secca e sensibile, provate questa ricetta altrettanto facile a base di camomilla.

Ecco gli ingredienti:

  • 1 tazza di acqua naturale
  • 1 cucchiaio di fiori secchi di camomilla/2 bustine di camomilla
  • 10 ml di succo aloe vera

cliomakeup-tonico-teamclio-fai-da-te-pelle-secca-camomilla

Credits: Foto di Pexels | Monstera

Vi basterà far riscaldare l’acqua e mettere in infusione la camomilla, aggiungendo poi il succo d’aloe vera. Agitate il tutto e fate raffreddare prima di utilizzare la soluzione ottenuta. Ricordiamo che il tonico viso fai da te, essendo privo di conservanti e completamente naturale, può essere conservato al massimo per 4-5 giorni.

Se siete interessate ad altri approfondimenti a tema skincare, date un’occhiata a questi post:

1) I DEVICE VISO CHE HANNO RIVOLUZIONATO LA NOSTRA BEAUTY ROUTINE

2) PRODOTTI SKINCARE ALLA CURCUMA: GLI IRRINUNCIABILI

3) COME SI USA IL GUA SHA E QUALI SONO I BENEFICI

cliomakeup-tonico-teamclio-fine

Via Giphy

Bene, ragazze, anche per oggi è tutto! Questo era il nostro focus a tema tonico, un prodotto troppo spesso sottovalutato ma in realtà fondamentale. Come sempre, a questo punto, la parola passa a voi: che ne pensate? Lo usate per la vostra skincare? Ditecelo nei commenti, un bacione dal TeamClio!

33 COMMENTI

  1. Interessante, ma questi idrolati non mi pare che abbiano PH acido o sbaglio?
    Io uso spesso acqua di rose o acqua termale Avene a mo di tonico (specie la mattina per svegliare la faccia, visto che spesso non lavo il viso la mattina per non seccare la pelle).
    Mi interessano però i tonici “classici”, ricordo che una ragazza consigliava quello giallo di Clarins, forse gli darò una chance 😉

  2. Lavo solo con acqua fredda o mi spraio acqua termale, ho la pelle sensibile e disidratata quindi due lavaggi al giorno mi ammazzano la pelle anche se uso detergenti delicati. La lavo con detergente solo se ho fatto maschera notturna o ho usato creme con acidi, in estate invece che sudo anche di notte allora si, lavo con pochissimo sapone anche la mattina 🙂

  3. Io lo trovo insostituibile dopo la pulizia con Clarisonic tampono con dei dischetti di cotone su tutto il viso palpebre comprese rinfresca lenisce e chiude i pori!

  4. Per me è insostituibile, lo uso sia la mattina dopo la detersione che la sera dopo che mi strucco. In questo momento sto usando l’acqua aromatica di camomilla dell’erbolario e mi piace molto perché sento la pelle bella idratata come se avessi già messo il siero!

  5. Ciao Jennifer! Posso dirti che anch’io ho provato la travel size del tonico giallo di Clarins e mi è piaciuto tantissimo, tanto che sono andata subito a prendere la full size. È idratante e delicato, ma non unge assolutamente la pelle (io la ho mista): insomma lo trovo assolutamente all’altezza di prodotti molto più cari.
    Laura ClioMakeUp

  6. Ecco, se mi serviva una spinta in più per l’acquisto l’ho trovata!!!
    grazie lauretta 🙂

  7. tra l’altro..ma un TOP 10 o un TOP/MEDI/FLOP di Clarins e altre marche simili? Anche fare post di queste categorie ma sulla skincare sarebbero bellissimi 🙂

  8. Uso il classico tonico acqua di rose dopo la pulizia serale. Prepara benissimo la pelle a ricevere la crema idratante, leva i residui di trucco, non mi fa sentire affatto la pelle che tira (che sensazione odiosa). Anche tamponato sul contorno occhi rinfresca tantissimo

  9. Il tonico della lavera è fantastico!ho provato sia quello da te postato che quello per pelli miste e adoro entrambi

  10. Ho la pelle secca e prima quando lavavo il viso anche se dopo mettevo una buona crema idratante non riuscivo a far andare via la sensazione della pelle che tirava, poi ho scoperto gli idrolati di biofficina toscana e mi sono innamorata, niente più pelle che tira e dopo che l’ho passato la sento molto più tonica e fresca.

  11. Ma lo usi puro? Io ne ho preso uno per i capelli, ma non mi ha entusiasmato, vorrei provarlo per il viso

  12. Ciao a tutte! Io non posso far a meno del tonico. Senza di esso, la mia detersione sembra incompleta e adoro quel leggero pizzicorino che da alla pelle! Lo uso mattino e sera, dopo il detergente viso e prima della crema! Adoro cambiare marchio ogni tanto, ma qualche volta ricompro quelli che mi sono piaciuti particolarmente! Ora sto usando il tonico per pelli miste della Anew, ma ho già pronto nel mobile del bagno il tonico dell?Erbolario “Acqua Aromatica della Regina di Ungheria” che amo!!!

  13. ciao! io utilizzavo l’acqua di rose, ma l’ho abbandonata perchè ho notato che mi causava rossori diffusi sul viso. Tra i tonici, mi sono trovata molto bene con quello di esselunga e con quello di cien, entrambi indicati per pelli sensibili e senza alcool 🙂

  14. Io sono una patita per il tonico e lo utilizzo anche per rinfrescare la pelle durante la giornata quando sono senza trucco, per togliere l’eccesso di sebo. Infatti è particolarmente utile quando le temperature si alzano e lo ripongo in frigo assieme alle creme.
    Quelli che utilizzo di più sono quelli dell’omia “emolliente e delicato”, dei povenzali “alla rosa mosqueta”, della lush “acqua di luna”.

  15. Tonico sempre! Posso rinunciare a tutto ma mai al tonico! Ne uso persino due diversi: uno con un po’ di alcool e l’altro del tutto privo.

  16. No lo uso diluito con l’acqua micellare, puro è troppo forte rischia di stressarti la pelle.

  17. Ma non crea nessun problema, tipo irritazioni, dopo , quando si applica la crema notte !? Io non l’ ho mai usato (che mi dovrei vergognare?)

  18. Mah, devo prova’…al massimo, se no mi piace o mi da dei problemi, lo rifilo a mia suocera ! :-))))

  19. Io non posso fare a meno di usare il tonico sinceramente. Fino a qualche anno fa non lo prendevo neanche in considerazione ma ora trovo che sia un cosmetico necessario per una skin routine ottimale. Ovviamente uso solamente tonici ecobio di qualità: il mio preferito del momento è sicuramente il tonico di Alkemilla, un brand che adoro a dire poco.

  20. Il tonico Acqua di Rose costa sui 3 €, anche se non dovesse piacerti non è uno spreco di soldi. In Italia si trova facilmente nei supermercati, se non ricordo male però tu abiti in Germania e non ho idea se lì sia reperibile.

  21. Non vorrei dire una fesseria, ma in effetti mi sembra di aver letto da qualche parte che gli idrolati hanno una funzione diversa rispetto ai tonici.

  22. Uso da anni l’Acqua di Rose, per me è perfetta per lenire e rinfrescare la pelle ed è ottima d’estate se tenuta in frigo. La alterno con altri prodotti come l’idrolato ai fiori d’arancio, però mi sembra di aver letto che gli idrolati abbiano una funzione diversa rispetto ai tonici. Ora sto usando il tonico alle mandorle di Bottega Verde, ma non mi fa impazzire perché se ne metto una goccia di troppo è appiccicoso.

  23. Vedro’ che posso prendere; quello Lavera, marca che qui si vende come il pane ha l’alcol e non fa per me. Ma gia’ aver tradotto il nome Gesichtwasser=lett. acqua per la faccia…;-)

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here