COSA SIGNIFICA DECLUTTERING IN ITALIANO? COME FUNZIONA IL DECLUTTERING SECONDO MARIE KONDO?

  1. Il termine decluttering in italiano si traduce con “fare spazio”. Fare decluttering della casa, dell’armadio, del make-up e così via significa liberarsi del superfluo, di quelle cose che non sono più importanti per noi e lasciarle andare, sentendoci così più liberi.
  2. Il metodo del decluttering Marie Kondo è diventato famoso dopo che nel 2014 l’autrice giapponese ha pubblicato un manuale dedicato proprio a quest’argomento, dal titolo “Il magico potere del riordino”.
  3. Secondo la filosofia del decluttering, è necessario “eliminare gli ingombri”, tutte quelle cose cioè che non hanno più significato per noi e che appesantiscono i nostri ambienti.
  4. Fare decluttering della casa non significa solo riordinare, ma essere in grado di decidere quali oggetti possono rimanere con noi e impostare un ambiente più libero e sereno. Questo è anche uno dei trucchi per attirare energia positiva in casa!
  5. Il concetto di sgombrare e fare spazio nasce per l’abitazione ma non è confinato al mondo della casa: si può iniziare facendo il decluttering dell’armadio per poi passare al resto dei nostri oggetti.

cliomakeup-decluttering

Credits: Foto di Unsplash | Kadarius Seegars

Ogni anno la curiosità sul decluttering aumenta soprattutto in concomitanza del famigerato momento del cambio armadio ma, ragazze, sappiate che eliminare il superfluo non è collegato solo ed esclusivamente a questo momento, bensì a un nuovo modo di impostare il nostro rapporto con gli oggetti e l’ambiente di casa. Il decluttering trasforma i vostri spazie attraverso alcune fasi aiuta a liberarsi di tutti quegli oggetti che non ci servono più e che appesantiscono la nostra vita e la nostra casa. Vediamo come mettere in pratica i famosi consigli di Marie Kondo sul decluttering, ma non solo: scopriremo insieme come si fa il decluttering casa, armadio, make-up e così via, trovando un metodo valido che possiamo applicare un po’ a tutto.

Se l’argomento vi interessa e stavate proprio cercando la “spintarella” giusta per fare decluttering dei vostri oggetti, venite con noi qui sotto: vi promettiamo che d’ora in poi vi sentirete più leggere e abbandonerete il dannoso vizio di accumulare il superfluo. Cominciamo!

DECLUTTERING MARIE KONDO, COME FUNZIONA L’ARTE DEL RIORDINO PER VIVERE FELICI CON MENO OGGETTI

Il metodo del decluttering secondo Marie Kondo è diventato famoso grazie alla pubblicazione del libro dell’autrice dal titolo “Il magico potere del riordino”.

cliomakeup-decluttering-marie-kondo-magico-potere-del-riordino

Marie Kondo, Il magico potere del riordino. Prezzo: 13,20 € su amazon.it


Marie Kondo è partita dal presupposto che in generale tutti noi tendiamo ad accumulare troppi oggetti, vestiti e accessori per anni e anni, cimeli che finiamo per nascondere perché non ci rispecchiano più o che prendono possesso degli spazi di casa.

cliomakeup-decluttering-accumulo

Credits: Foto di Unsplash | Brett Jordan

L’ECCESSO CI SOFFOCA: CON IL DECLUTTERING CI LIBERIAMO

Spesso non utilizziamo nemmeno la maggior parte delle cose che possediamo: pensiamo per esempio ai vestiti comprati ai saldi e ancora con il cartellino, che ci hanno tentato per il prezzo stracciato ma che non siamo mai state in grado di indossare nella vita di tutti i giorni.

cliomakeup-decluttering-appendini

Credits: Foto di Pexels | Elina Krima

La base del metodo deluttering Marie Kondo ci costringe a porci delle domande specifiche, per esempio se l’oggetto che non vogliamo gettare ci regala ancora emozioni, se ci serva, se insomma sia davvero indispensabile per noi. Legare il concetto di riordino all’emotività semplifica il tutto, ragazze, perché ci mette di fronte a noi stesse.

cliomakeup-decluttering-scatola-abiti-donare

Credits: Foto di Pexels | Karolina Grabowska

Ma come si riesce ad iniziare a “fare riordino”? L’autrice ce lo spiega, e se si mette in atto il suo metodo, è difficile fallire. La cosa più difficile è trovare il coraggio di iniziare a fare decluttering degli oggetti senza guardarsi più indietro. Bisogna quindi prendere dei sacchi e dividerli etichettandoli in cose “da buttare” o “da riciclare”. Potete scegliere di dare in beneficenza o regalare a degli amici ciò di cui vi volete liberare, rimettendo in circolo le energie degli oggetti, donandogli una seconda vita e utilità.

Il metodo di Marie Kondo non è però l’unico, ragazze: negli anni si sono moltiplicati i manuali sul decluttering casa e non solo.

cliomakeup-decluttering-cliomakeup-decluttering-armadio-adriana-fuse-tutto-molto-semplice

Adriana Fusé, Tutto. Molto. Semplice. Prezzo: 17,57€ su amazon.it

L’ultima uscita è il libro di Adriana Fusé, “Tutto. Molto. Semplice.”, un manuale che mira a facilitarci il compito di riordinare casa seguendo il metodo delle tre mosse: svuotare, pulire e riempire. Si può applicare ai diversi ambiti della casa e ci aiuta a creare una vera e propria routine di pulizia e organizzazione casalinga.

cliomakeup-decluttering-casa

Credits: Foto di Pexels | Mister Mister

Grazie a questo metodo per fare decluttering non serviranno giorni o ore interminabili, ma sarà tutto molto semplice (appunto!) e ritroveremo presto armonia e ordine nei nostri ambienti.

COME RIORDINARE LA CASA: FACCIAMO COSÌ IL DECLUTTERING DEGLI OGGETTI CASALINGHI

Che si voglia seguire un manuale specifico o che si voglia provare a fare da sé, ragazze, è importante sapere da dove partire per fare il decluttering casa. L’ambiente in cui viviamo condiziona parecchio il nostro umore e il nostro sentire: sicuramente possiamo provare a predisporre gli ambienti seguendo, per esempio, la filosofia Feng Shui ma potrebbe non essere sufficiente se accumuliamo troppo.

cliomakeup-decluttering-organizer

Credits: Foto di Pexels | Nugroho Wahyu

Avere una casa sgombra da cimeli inutili ci farà sentire subito meglio, gli ambienti ne gioveranno in apertura e feeling, e anche il nostro atteggiamento sarà più positivo. Ma come fare il decluttering della casa nello specifico?

cliomakeup-decluttering-soprammobili

Credits: Foto di Unsplash | Ella Jardim

In primis è utilizzo stabili una tabella di marcia, in questo modo focalizzerete l’attenzione sulla categoria di oggetti da buttare o riciclare ben prima di iniziare, preparando la vostra mente al riordino. Il consiglio quindi è di non iniziare il decluttering da una stanza in particolare, ma di puntare a sistemare una serie di oggetti specifici, per esempio i libri che possono trovarsi sia in salotto che in camera da letto.

cliomakeup-decluttering-libri

Credits: Foto di Unsplash | Radu Marcusu

Anche in questo caso è utile chiedersi perché abbiamo un determinato oggetto: ci rende felici? Ci serve? Passiamo poi alla catalogazione vera e propria, decidendo cosa tenere e cosa gettare o riciclare, se in buono stato. Il segreto è prendersi del tempo, ma non procrastinare eccessivamente (altrimenti si rischia di tenere tutto!).

Ragazze, se volete imparare a fare decluttering al meglio seguiteci a pagina 2 perché vedremo anche come riordinare la postazione make-up, la cancelleria e i vestiti!