Ci stiamo avvicinando sempre più a uno dei periodi più affascinanti, magici e, a tratti, misteriosi dell’anno, ovvero la Festa di Halloween.

Riguardo a questa festa ci sono spesso delle false credenze e delle informazioni non del tutto corrette: molti, per esempio, credono che sia una festività importata dall’America, ma non è affatto così, anzi, le sue origini sono molto antiche.

In questo post della sua rubrica sul Blog ClioMakeUp, Tiziana Salari, naturopata e fondatrice di Naturopatia Intuitiva, ci racconterà tutto quello che c’è da sapere sulla festa di Halloween, le sue vere origini e la sua storia, il significato, quando e perché la zucca ne è diventata il simbolo e tante idee e ispirazioni per celebrare questo passaggio stagionale in modo magico. Siete curiose? Lasciamo subito la parola a Tiziana.

Cliomakeup-festa-di-haloweenCredits: Foto di Pexels | Joshua Slate

HALLOWEEN: IL SUO SIGNIFICATO E IDEE MAGICHE PER UNA FESTA DA CELEBRARE

“Halloween è un’atmosfera incantata, che siate piccoli o grandi questa è una festa che affascina tutti.

Halloween è un’occasione per lasciarsi trasportare dalla fantasia e dalla magia: zucche, dolcetti, streghe e fantasmi, un’atmosfera spettrale e alquanto suggestiva. Sono Tiziana Salari, Naturopata e fondatrice di Naturopatia Intuitiva e in questo articolo, voglio portarti ad esplorare la festa di Halloween, il suo significato vero e profondo, e proporti alcune magiche ispirazioni per festeggiare e celebrare questo passaggio stagionale in modo speciale.

Cliomakeup-festa-di-haloween-ottobre

Credits: Foto di Pexels | Monstera Production



LE ORIGINI DI HALLOWEEN

La festa di Halloween, che molti considerano una delle tante cose, anche un po’ stravaganti, che abbiamo importato dall’America, ha origini molto diverse e molto più vicine a noi di quanto si pensi. Le origini dell’attuale festa di

Halloween risalgono nella festa celtica di Samhain (parola gaelica che si pronuncia sowin).

I Celti basavano la misurazione del tempo sulle stagioni e sui cicli del raccolto. Vivevano davvero il ritmo della natura, con i suoi messaggi, i suoi insegnamenti e i suoi doni. La festa di Samhain segnava la fine dell’estate e l’inizio dell’inverno, nonché l’ultima occasione per raccogliere i raccolti prima dell’arrivo del freddo e del lungo inverno. Era un momento di transizione fuori dal normale flusso del tempo.

Cliomakeup-festa-di-haloween-origini

Credits: Foto di Pexels | Joonas Kääriäinen

Durante la notte di Samhain, Celti credevano che il sottile velo che separa il mondo dei vivi da quello dei morti si assottigliava, permettendo agli spiriti dei defunti di tornare per un attimo sulla Terra.

Per questo si travestivano con costumi spaventosi: erano convinti che sulla terra potessero ritornare, oltre a spiriti dalle buone intenzioni, anche spiriti malvagi e così, grazie ai travestimenti, potessero confonderli e anche allontanarli.

Secondo i Celti questo momento dell’anno era considerato un simbolo di morte, rappresentando sia una fine che un nuovo inizio di anno. Era il Capodanno. Durante questa festa si accendevano fuochi sacri e si facevano offerte agli antenati affinché potessero proteggere la comunità dai pericoli del lungo inverno. Era anche un’occasione per celebrare la fine del raccolto e ringraziare gli dei per i doni della terra.

I Romani hanno successivamente associato la festa di Samhain con la festa di Ognissanti, che in realtà si svolgeva a maggio. Questo spostamento di data fu fatto da Papa Gregorio III (nell’VIII secolo) per favorire la conversione dei pagani. La festa arriva negli Stati Uniti a causa delle migrazioni. Molti irlandesi, spinti dalla povertà, nel corso dell’Ottocento emigrarono verso le nuove terre americane e portarono molte delle loro tradizioni, tra cui quella del capodanno (la festa di Samhain) che venne poi chiamata Halloween.

Halloween significa “All hallow’s eve” che in inglese antico è esattamente la vigilia di Ognissanti e la festa prese poi i caratteri che oggi conosciamo.

IL SIGNIFICATO DI HALLOWEEN

Dopo questo racconto, doveroso, sulle origini di Halloween puoi comprendere che valore e che significato profondo e iniziatico ha questa festa. Metaforicamente, rappresenta un periodo di ritiro e di riflessione; è il momento ideale dell’anno per riflettere, distaccarci dalle distrazioni quotidiane e confrontarci con il nostro vero io interiore.

Cliomakeup-festa-di-haloween-significato

Credits: Foto di Pexels | Lucie Liz

Samhain che i Celti chiamavano anche “Signore della morte”, può essere visto come l’aspetto nascosto di noi stessi che richiede di essere conosciuto e rinnovato. Questo periodo dovrebbe spingerci a esplorare più a fondo la nostra vera natura, in attesa di una nuova primavera”.

Ragazze, non è finita qui. Nella prossima pagina Tiziana ci spiegherà quando e perché la zucca è diventata simbolo di Halloween con la leggenda di Jack O’Lantern e ci svelerà tante idee e ispirazioni per celebrare la festa di Halloween in modo magico.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here