SUPER NOVITÀ! VAI SU ORA!!! 😁

Forum HEY CLIO! CHIEDI A CLIO Tesina Maturità sul MAKE UP??? Rispondi a: Tesina Maturità sul MAKE UP???

Rispondi a: Tesina Maturità sul MAKE UP???

Homepage Forum HEY CLIO! CHIEDI A CLIO Tesina Maturità sul MAKE UP??? Rispondi a: Tesina Maturità sul MAKE UP???

#120460
CostanzaCliomakeupParticipant
Messaggi: 37

Ciao AurySmile!
Mi ricordo che anche io, quando dovevo cercare il tema della tesina di maturità, tenevo a fare qualcosa di originale e che mi piacesse davvero! Alla fine avevo scelto i Supereroi ed era stata un successo! Quindi, innanzitutto, in bocca al lupo e complimenti!

Secondo me ci sono un sacco di cose che si possono dire sul make-up: per quanto riguarda la grafica puoi concentrarti sul packaging – il design dei prodotti è molto importante per il mercato cosmetico, sia a livello pratico (vedisi rivoluzioni come il touche eclat) che estetico (les meteorites di Guerlain); per Economia penso che tu possa facilmente reperire dati di vendita interessanti – per esempio, lo sapevi che nei periodi di crisi economica si rileva una crescita nella vendita dei rossetti? Si chiama Lipstick Effect (Clio ne aveva parlato qui: http://blog.cliomakeup.com/2014/10/the-lipstick-effect-le-tonalita-di-rossetto-piu-vendute-di-sempre-vs-le-mie-preferite/). Forse è perché il rossetto è il prodotto più femminile e, con un budget limitato, lussuoso (anche un rossetto che costa 25€, quindi caro, regala più lusso di quanto non faccia un capo di abbigliamento dello stesso prezzo, per esempio – anche solo perché il primo magari è di Chanel e il secondo di H&M). Forse questo rapporto tra la femminilità, il lusso e l’acquisto può darti da pensare anche per psicologia – ma credo sia la cosa meno difficile da collegare, dipende molto da quello che ti piace.
Per storia a questo punto potresti collegarti parlando delle crisi economiche oppure di come il mondo sia cambiato negli anni ’20 grazie al cinema – trasformando il tabù del makeup (era prima riservato alle prostitute) in qualcosa di desiderabile e di classe. Lo sai che in quegli anni andavano tanto i rossetti scurissimi perché c’era un tipo di pellicola in bianco e nero che non riusciva a rilevare il colore rosso?

Per questo e per storia dell’Arte potresti regalarti il libro di Lisa Eldridge sulla storia del make-up: sembra interessantissimo e bellissimo (http://www.amazon.it/Face-Paint-Makeup-Lisa-Eldridge/dp/1419717960/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1455275554&sr=8-1&keywords=lisa+eldridge)!!!

Sono certa che lì troverai qualcosa anche per inglese: i vari reali inglesi sono molto trattati, ma potresti anche occuparti di come il teatro vittoriano facesse largo uso di makeup! Gli uomini, d’altronde interpretavano anche le parti femminili, spesso e volentieri. Di Spagnolo purtroppo non so niente (io ho fatto francese), ma per Italiano puoi di nuovo cercare qualcosa di legato al teatro, anche moderno.

Ovviamente ti ho detto tutte cose molto en passant, ma spero proprio di averti aiutato a trovare qualche spunto! Un bacione!

POST POPOLARI