SUPER NOVITÀ! VAI SU ORA!!! 😁

Forum HEY CLIO! CHIEDI A CLIO Inci: quanto è importante? Rispondi a: Inci: quanto è importante?

Rispondi a: Inci: quanto è importante?

Homepage Forum HEY CLIO! CHIEDI A CLIO Inci: quanto è importante? Rispondi a: Inci: quanto è importante?

#144575
SocrateParticipant
Messaggi: 81

Ciao! Io ho da diversi anni una pelle grassa e impura, tanto che ho appena finito un ciclo di roaccutan! E’ vero che il problema della pelle grassa e dell’acne è causato da fattori interni (uno squilibrio ormonale o, come nel mio caso, una ipersensibilità delle ghiandole sebacee agli ormoni sessuali androgeni, seppure presenti in livelli normali). Tuttavia, anche l’uso di determinate sostanze può peggiorare la situazione. Io so che il petrolato (o paraffina o vasellina) forma una barriera sulla pelle che le impedisce di effettuare correttamente la perdita fisiologica di acqua e, come conseguenza, comporta l’apertura di vie intercellulari che fanno “passare” tutte le sostanza, anche quelle che non dovrebbero oltrepassare lo strato corneo (in altre parole, la pelle non è più in grado di veicolare le sostanze utili da quelle inutili/dannose e “di filtrare” le prime e le seconde). Viene usato in cosmesi perché è molto economico – 2.500 lire al KG contro i 5.000-25.000 degli oli vegetali – (può avere un senso usarlo in determinate terapie, al fine di impedire la perdita di acqua della pelle, e per un certo periodo, ma l’uso sistematico non è consigliabile). Per i siliconi il discorso è diverso: vengono usati perché conferiscono determinate qualità al prodotto (difficilmente raggiungibili senza)…non fanno assolutamente male (anzi, sono chimicamente inerti…quindi non fanno nè male nè bene), ma semplicemente formano una pellicola sulla pelle che, in caso di pelle grassa e a tendenza acneica, favorisce l’ostruzione dei pori. Ovviamente con questo non voglio demonizzare i siliconi (non fanno male e non causano l’acne), ma solo dire che chi l’acne ce l’ha (o tende ad averlo) per altri motivi potrebbe “contribuire” al suo aggravamento con scelte cosmetiche non adatte alla propria tipologia di pelle. Secondo me tutti i prodotti che si usano sul viso sono importanti, sia quelli che restano sul viso a lungo (creme e fondotinta), ma anche la detersione (perché una detersione troppo aggressiva può irritare la pelle e una troppo blanda può non pulirla a dovere). Per la mia esperienza (che non è detto sia quella di tutti) è utile lavare il viso con un detergente non troppo aggressivo (io uso il gel detergente rinfrescante viviverde coop) e col clarisonic (solo la sera. Va bene anche un pannetto in microfibra o una spazzolina per il viso diversa dal clarisonic. Questo aiuta perché la pelle grassa/impura è più spessa di quella normale e quindi più difficile da pulire bene). Una volta a settimana si può fare una maschera all’argilla (l’argilla verde è la più aggressiva sul viso. Sono più delicate quella bianca e quella rossa. Tutte le maschere all’argilla, inoltre, non dovrebbero mai essere fatte seccare sul viso – cioè andrebbero tolte quando iniziano a seccare perché altrimenti vanno a togliere il film idrolipidico che protegge la pelle -). Come crema io mi trovo bene col gel d’aloe (sennò va bene qualunque crema poco grassa: es. crema opacizzante bioearth day by day). Per il trucco ho provato moltissimi fondotinta nella mia vita e la scelta migliore per la mia pelle grassa si è rivelata il minerale (so che, se si preferiscono i fondotinta fluidi di profumeria, sarebbe meglio privilegiare, in caso di pelle grassa e impura, i siliconi volatili – es. ciclopentasiloxane e ciclohexaxiloxane – ai siliconi non volatili – es. dimethicone e ciclomethicone -).
Questo è tutto! Scusa la lunghezza (sono appassionata di queste cose e mi faccio sempre prendere un pò la mano). 🙂 Ovviamente tutto quello che ti ho scritto è solo la mia esperienza (maturata in tanti anni e con tanti errori in mezzo)…ti invito a sperimentare in prima persona e a verificare tu cosa è meglio per la tua pelle! 🙂

POST POPOLARI