NOVITÀ AUTUNNO! 2 NUOVI LIQUIDLOVE + 2 CREAMYLOVE 💄💄💄💄 NUOVO SHOP INTERNAZIONALE 🌍 RESTOCK 😍 VAI SU CLIOMAKEUPSHOP.COM

NOVITÀ AUTUNNO!2 NUOVI LIQUIDLOVE + 2 CREAMYLOVE 💄💄💄💄 NUOVO SHOP INTERNAZIONALE 🌍 RESTOCK 😍 VAI SU CLIOMAKEUPSHOP.COM

Forum HEY CLIO! CHIEDI A CLIO Mascara Dark love Rispondi a: Mascara Dark love

Rispondi a: Mascara Dark love

Homepage Forum HEY CLIO! CHIEDI A CLIO Mascara Dark love Rispondi a: Mascara Dark love

#242333
GocciaDelMareParticipant
Messaggi: 141

strategie di mercato.
scrivono una cosa ovvia per attirare l’attenzione, avendo determinati requisiti (io credo che l’azienda terza che glieli produce abbia la certificazione lav per altri prodotti di altre marche, quindi tutta la sua produzione ricade in quelle pratiche manifatturiere).
è un po’ come il discorso del nichel (che per legge dal 2006 non deve essere aggiunto volontariamente nel prodotto finale, tollerata una presenza max fino a 5 pmm, i soggetti allergici hanno reazioni da 2-3 ppm in su). la dicitura nichel free è scorretta, la veritiera è nichel tested. ma è caldamente consigliato di non superare 1 ppm (e fidati che si attengono tutti a questo limite, raramente mi sono trovata davanti a quantità maggiori di nichel e solo per cosmetici contraffatti). solo che scrivere “nichel free” aumenta le vendite e di non poco.
fino a che non ci sarà una legge sanzionatoria, europea o quantomeno nazionale, per queste diciture scorrette nel mercato non è possibile intervenire.

richiedere una certificazione del genere si va oltre i 15-20 mila euri. e ogni anno per mantenerla sono altri 5mila circa. conta che se sgarrano (documentazione, archiviazione, produzione, materie prime con fornitori, compresi i contenitori etc…) la certificazione è sospesa e in casi gravi revocata. merita ad un’azienda appena nata che non sa come andranno le vendite? se fosse la tua rischieresti? saresti disposta in una ditta piccola a dedicare una persona o a pagare un consulente perchè ti gestisca tutti gli incartamenti, ti faccia la selezione dei fornitori, ti risistemi formule che vanno bene ma che con la certificazione vanno rimodificate? saresti disposta ad aumentare i prezzi finali perdendo parte dei clienti?
noi, a chi ci chiede consulenza (andando contro i nostri stessi interessi nel breve periodo), diciamo di provare a iniziare come se avessero la certificazione e vedere se con le loro forze riescono a gestire tutto senza mai uscire dai ranghi. se riescono per 2 -3 anni di fila allora ne possiamo parlare e iniziare le pratiche (con pagamento anticipato) e le visite ispezioni- mensili. ma in genere le piccole non hanno forze e/o competenze x riuscirci.

la cosa su cui sono d’accordissimo è questa latitanza. diamo la colpa al natale e al periodo di ferie. fare i post alla fine si riesce anche prima e fai presto a caricarli una volta pronti.

POST POPOLARI