Ciao ragazze!

Oggi vi propongo una ‘riflessione’ sul ruolo del make up nelle favole e nei film Disney, cercando di vedere come è cambiato nel tempo e di capire perché.

Come sapete anche io amo il mondo Disney (vi ho recentemente raccontato del mio viaggio a Disneyworld insieme a Claudio e ho risposto a una vostra domanda a riguardo) e ancora adesso non mi perdo un loro film. Ma oggi mi interessa soprattutto concentrarmi sull’immaginario Disney e quanto questo sia rilevante e influente, non solo nei ricordi dei bambini o delle famiglie, ma anche nella moda, nel turismo, nell’arte e, sì, anche nel make up!

cover princess cliomakeup
E se le Principesse fossero delle ragazze ‘da copertina’? Scopriamo insieme come l’ha pensata la Disney…


Forse starete pensando alle varie limited edition dedicate ai personaggi Disney, ma non è propriamente questo ciò di cui vorrei parlare con voi, bensì di come è cambiato il rapporto con il make up negli anni della visione Disney e come questo sia anche indice di una diversa percezione nel ‘senso comune’.

clio disney makeup collections
in ordine sparso, qui potete vedere: le collezioni di MAC Disney Villains e la più recente Maleficent, Minnie for Anna Sui e la collezione Minnie Mouse di OPI, i bellissimo rossetti dedicati ad Alice di Paul & Joe e le palette di Urban Decay dedicate ai film Alice in Wonderland e Il Grande e Potente Oz

Come sappiamo, nell’ultimo successo firmato Disney, Frozen, la principessa protagonista ha un trucco dai colori soft, ma molto marcato ed evidente (io mi sono divertita a riprodurlo in un video tutorial). Beh, si trattava di una cosa inedita per la Disney. Non a caso MAC ha sempre dedicato le proprie collezioni ai ‘cattivi’: la prerogativa del trucco era infatti una cosa tutta loro!!

Tutorial Elsa
Clio in versione regina di Arendelle :-)

Sintomo di vanità, bellezza artefatta e spesso (ma non sempre!) mal riuscita, volgarità e eccesso, il make up delle cattive è costantemente in contrapposizione alla bellezza naturale, giovane e fresca delle principesse e, in generale, delle eroine dei cartoni animati.

Classic Disney Princesses
Se loro non posseggono nemmeno un beauty case…

Dall’ombretto verde-taupe con labbra rosse e sopracciglia disegnate della fashionissima e cattivissima Crudelia De Mon, all’azzurro stucchevole dell’ombretto di Ursula, alla più affascinante Malefica (parlando della versione cartoon, innanzitutto) con gli occhi gialli enfatizzati da un look sul lilla… le cattive non si fanno mancare nulla in fatto di make up.

Grimilde e Malefica
…loro invece potrebbero dar lezione di trucchi (e non solo di magia nera!). Da notare come Malefica conosca la tabella dei colori: quale colore meglio del lilla per far brillare gli occhi gialli? ;)
tumblr_ldl1wybnr91qao8ddo1_500_large
Crudelia De Mon abbina il trucco agli accessori di giada (orecchini e anello), con sfumature di verde meno brillanti
Magò e regina di cuori
Le ‘pecore nere’ del team delle cattive:  loro manco ci provano, eheheh!! femminilità e look conturbante non sono certo i loro punti di forza…!

Addirittura ci sono molte scene in cui vediamo le cattive proprio nell’intento di truccarsi, così da enfatizzare quel gesto come un momento di futile vanità (le sorellastre di Cenerentola che si incipriano, Ursula che si ritocca il rossetto…), non vedremo mai invece Jasmine impegnata a controllare che le codine del suo eye-liner siano simmetriche!!

LittleMermaid_5
Rossetto waterproof per Ursula!

Le (pochissime) principesse (minimamente) truccate, infatti, lo sono solo in quanto legate a una precisa cultura o etnia (il Kajal della principessa araba, lo sguardo magnetico ‘aiutato’ da una matita nera della gitana Esmeralda o il total look da Geisha della non-proprio-a-proprio-agio Mulan).

Jasmine e Esmeralda
Jasmine, regina del cat-eye e Esmeralda, che per i suoi spettacoli non rinuncia a un look essenziale ma efficace
Mulan_081
il makeup per lei era stato una semi-tortura!

Le altre sono tutte completamente struccate e ‘naturalmente’ perfette (a parte il fatto che SICURAMENTE indossano tutte le ciglia finte, soprattutto le bionde: Aurora e compagnia, confessate!! 🙂 )

Aurora
dove le hai tirate fuori quelle cigliozza nere, eh?
arielle-disney-litle-mermaid-princess-ariel-537901
Ariel in tutta la sua naturale bellezza!

Insomma sembra proprio che la Disney ‘demonizzasse’ un po’ il make up (è anche vero che le principesse sono spesso giovanissime, però…), e lo sfruttasse nel peggiore dei suoi risvolti.

Ma è ancora cosi, oppure anche questo è un aspetto un po’ sessista che sta cambiando?Per scoprirlo insieme, cliccate qui per leggere la seconda parte del post! 

201 COMMENTI

  1. Questo post è forse uno dei più interessanti che tu abbia mai postato da quando hai aperto il blog! Mi hai fatto notare un sacco di cose che inconsciamente vedevo ma non realizzavo dei film Disney, come il fatto che il trucco e i gesti del truccarsi fossero riservati alle cattive! Che forza! Grazie come sempre ma in particolare oggi delle letture sempre stuzzicanti, Clio!

  2. Cavolo, non avevo mai notato questa associazione cattive=make up, sarà per questo che le ho trovate sempre affascinanti?? 😛
    Ora che me lo hai fatto notare, sono contenta di questo cambio di direzione, perché demonizzare così il makeup? Ho sempre odiato chi pensa che una ragazza che si trucca o in generale si prenda cura di sé non è seria o intelligente come quelle che non pensano a queste cose definite “frivole”.
    Comunque la mia principessa preferita è sempre stata Belle <3
    Un bacio!

  3. Adoro le nuove eroine Disney! Prima le cattive erano cattive e le principesse un tripudio di bontà, invece ora dipingono protagoniste con ombre e difetti, proprio come siamo noi nella realtà: personalità complesse in cui non è solo tutto bianco o nero, ma una gamma di colori e sfaccettature e questo lo hanno trasportato anche nel makeup. Non c’è più una linea netta tra cattive=trucco e buone= al naturale, ma ritraggono il profilo di un’eroina moderna. Bravi!

  4. Che bel post sono felice di leggere che la Disney sia uscita da quell’equazione make-up=cattive anche se a dire la verità nn ci ho mai fatto caso anche perché da bambina mi piacevano molto di più le principesse con quei visi così dolci con le guance appena colorate così come le labbra, la mia preferita è “Biancaneve”. Devo dire però che se Disney cartoon ha cambiato il trucco alle cattive, nel film “Maleficent” Angelina Jolie fa quasi paura davvero e io ho visto solo i promo della pubblicità!! Come sempre grazie Clio per l’originalità nella scelta degli argomenti questo proprio ci mancava 😀 baci a tutte!

  5. Post interessante Clio! 😉
    Io amo Belle,Megara,Jasmine,Jane di Tarzan *_*
    Comunque. In effetti le preferisco un pò truccate!
    Mi disturba la storia del “trucco= vanità/leggerezza” :/

  6. Clio un post delizioso!!!! Non ci avevo mai riflettuto, ma l’influenza dei cartoni sui bambini è incredibile! Ad esempio anch’io appartengo alla schiera di bimbe cresciute col mito delle principesse Disney: nel mio cuore ce ne sono 3, Ariel Pocahontas e soprattutto Jasmine…pensandoci bene, quest’ultima per me è stata una vera “musa ispiratrice”: fin dai primi approcci al makeup ho cercato di riprodurre il suo look! Cosi mentre le mie amiche si mettevano gli ombrettini rosa celestini ecc ecc io prendevo confidenza con l’eye-liner, con il kajal…tuttora se mi chiedessi quali sono per me i canoni estetici per eccellenza probabilmente dalle mie risposte emergerebbe una figura femminile molto simile a lei..!!!
    Apprezzo l’evoluzione della Disney, e apprezzerei ancor di più un passo in avanti dal punto di vista prettamente fisico!!! Ci vorrebbe una principessina un po’ più formosetta..

  7. Wow che post Clio!! Da fan della Disney l’ho adorato!! Grazie!! Non sapevo dell’esistenza della principessa Clio, che cucciolina sofisticata!!! Comunque la principessa Disney che ho nel cuore e protagonista del mio film Disney preferito in assoluto è Belle di La bella e la bestia 🙂 non so quante volte ho guardato quel film! Ho ancora la versione originalissima in cassetta della Disney e di recente ho comprato il film in dvd perché ormai il mio lettore non leggeva più le cassette e quando ho rivisto il film mi ha fatta sognare come quando ero bambina <3<3 grazie mille Clio per il post e per i meravigliosi ricordi che sono stati risvegliati leggendolo :*** un bacioneeeee

  8. Post interessantissimo, Clio! Un vero e proprio saggio sociologico, su cui ci sarebbe un mondo da dire… Comunque, ammetto che mi piace questa svolta Disney nei confronti del make-up, visto non più come una inutile frivolezza praticata solo dalle cattive. Adoro il trucco di Elsa! E non per niente lei e Rapunzel sono tra le mie principesse preferite, sarà anche perché sono riuscita ad apprezzare la complessità del loro carattere, dato che ormai ho più di vent’anni 😛 devo dire, però, che continuo ad amare le principesse old-school, quelle più intraprendenti come Belle (la mia preferita), Ariel, Jasmine e Pocahontas <3

  9. Sono una fan della disney praticamente da sempre e ho semplicemente adorato questo post. Sono convinta che i progressi in fatto di make up delle principesse siano obbligatori per i disegnatori anche se secondo me restano sempre e comunque fedeli al loro pensiero originale e cioè quello di lasciare le “buone” senza trucco o con giusto un filo per esaltarne la loro bellezza naturale anche perchè come hai detto tu sono sempre molto piccole. Forse è proprio il caso di Elsa ci ha fatto pensare a questa grossa rivoluzione, anche se quel fantastico make up lo vediamo solo quando decide di andare via di casa ed essere se stessa; prima infatti quando viveva rinchiusa nel suo castello aveva soltanto un filo di fard, così come sua sorella Anna, sempre al naturale. Insomma secondo me la disney si sta pian piano avvicinando a questo mondo e sta cambiando le sue idee ma senza rivoluzionarle troppo.

  10. Clio questo post è bellissimo ♡♡♡♡ io adoro le principesse è stato emozionante rivedere tutte le nostre eroine insieme e soprattutto il loro make up! Grande Clio non deludi mai ♥

  11. Il post è bellissimo Clio! Il trucco non è solo vanità, e l’età delle principesse disney non si adatta certo alle loro azioni (sposare il primo principe che passa, ad esempio ahaha)! Certo, l’idea “acquaesaponeèbello” non è male, ma di sicuro non è alla base del personaggio.. Non è una principessa, ma la mia eroina preferita Disney sarà sempre Alice (nel paese delle meraviglie), perché ha coraggio da vendere, ha un’opinione tutta sua e un bel caratterino eheheh 🙂

  12. Adoro le fiabe della Disney ma non penso sia valido per tutte makeup evidente=cattive, mi spiego : di sicuro Biancaneve usava il rossetto,mascara (e forse la cipria :D), così come Aurora aveva mascara,ciglia finte (verso la fine pure il blush) rossetto e sì, pure in tocco impercettibile di eyeliner ahahahahaha :-D!
    A parte gli scherzi, la regola di sicuro é stata applicata a Ursula,Crudelia e Medusa : trucco pacchianissimo !A mio avviso Malefica e Grimilde erano bellissime (specialmente Grimilde) sembravano delle dive del cinema!E poi di tutte le attrici hollywoodiane anni 30-40-50 e 60 non si può dire che avessero un trucco invisibile ma non per questo erano personaggi negativi. Le sorellastre di Cenerentola invece non erano truccate,se non ricordo male.
    Poi c’é da dire che cambiava molto il contesto sociale e il periodo storico : di sicuro in certi ambienti ci saranno stati finti-moralisti che consideravano chi amava il makeup una donna frivola con la testa vuota! Fortuna che i tempi sono cambiati, anche se ora ci sono le ottuse che bollano come sciattone chi non sempre si trucca o lo fa in maniera leggera. Purtroppo che volete farci, i pregiudizi ci saranno sempre, anche se cambiano da epoca in epoca!

    Tornando a noi, mi piace molto il makeup retro di Biancaneve (che però mi stava antipatica :-P, ricordo una parodia che girava su youtube : lei che parlava in romanesco e se la prendeva con le tortore che sporcavano tutto aahaha) e di Grimilde, ma la mia principessa preferita é Belle 😉 : amante della lettura, carattere avventuroso, un po’ incosciente e non aveva paura di litigare con il principe-bestia, inoltre é il primo cartone che vidi al cinema da piccolissima. Come bellezza classica adoro Aurora ( anche se aveva le ciglia finte ahahaha); delle moderne mi piace tantissimo Rapunzel, dall’aria più fresca e naturale ma anche Elsa , bellissima col suo makeup sui toni freddi :).
    Secondo me il target della Disney non si é rivolto solo ai bimbi, ma anche agli adulti, i loro cartoni piacciono a tutti 🙂
    Dopo questo luuuungo papiro avrei una richiesta Clio : puoi fare un post sulle sfilate parigine di questi giorni :D?

  13. Amo la Disney, c’è poco da fare!
    Io penso che la trasformazione della visione del trucco, non solo sia da reputare ai tempi che corrono dove, appunto, anche le ragazzine si truccano, ma sia anche un “stare al passo” con i tempi, nel vero senso della parola. I cartoni più vecchi risalgono agli anni 50/60, se non ricordo male La bella addormentata è del 58 o giù di lì, e al tempo anche il modo di concepire il makeup era completamente diversa. E poi mi sembra che comunque tutte siano truccare, buone o cattive che siano; anche se “le cattive” hanno un make up artist che c’è andato pesante! 😛

  14. Che tenerezza questo post! Son tutte belle ma yasmine di Aladin rimane la migliore 🙂 almeno per me:)

  15. La mia principessa del cuore è Ariel seguita da Rapunzel e dalla principessa Sofia! Secondo me la Disney farebbe assolutamente bene a non associare il trucco alla vanità dopotutto il trucco è femminilità ed essere femminili non significa di certo essere egoiste o futili. Bel post, mi ha fatto riflettere <3

  16. eeeh quanto è vero Clio che il make up nn appartiene alla “sfera del bene” (diciamola così). Qsto post mi ha fatto sorridere tanto e mi ha fatto pensare anche a quando mia nonna mi raccontava che ai suoi tempi chi metteva il rossetto era una poco di buono (heeheh, mica come oggi che son riuscita a convincerla a farsi truccare x i mondiali con una bandierina colorata disegnata hahaha)
    comunque 🙂 credo ke sarebbe mooolto simpatico per la disney continuare su qsto filone di “nuove e più moderne” principesse e sarei proprio a favore di una principessa cicciotta! ah cmq..io amavo la sirenetta..ma perkè ero innamorata dei suoi capelli e soprattutto dell’affascinantissimo Erik hahahaha

  17. Grande Clio!! Quella scena di medusa e delle sue ciglia finte mi faceva rabbrividire da piccola molto più dei suoi giganteschi coccodrilli XD

  18. Che carino questo post!!!!! Clio proprio bel tema!! Per me…Ariel rimane nel cuore …. anche perché le canzoni del film le avrò cantate a squarcia gola mille volte… penso anche io che farebbero bene a fare un’ eroina un po over size…. farebbero felici molte bambine e bambini….anche se sono sicura…alla fine spesso cerchiamo sempre la perfezione anche noi grassoccelle. . Nei film ci piace sognare di essere anche noi belle e perfette. ….. 😉

  19. Complimenti per il post..originale veramente 🙂 in effetti non mi ero mai soffermata a pensare che il trucco prima era sempre legato alle cattive..e anche se questo cambiamento è positivo in quanto si vuol far capire che il trucco non è sinonimo di superficialità,confesso una cosa:amavo le principesse Disney con il loro viso delicato e quelle labbra color ciliegia..avendo quasi trent’anni sono la classifica nostalgica della Disney old school 🙂 cmq la mia principessa preferita è sempre stata Ariel con i suoi meravigliosi capelli rossi che fluttuavano nell’acqua..eh eh..probabilmente affascinata dal mondo marino,visto sempre con molto mistero e fascino..e poi un debole per la piccola alice..mentre Ariel la guardavo a bocca aperta con ammirazione, alice la sentivo come una sorellina…aaaah clio,mi hai fatto tornare indietro alla mia infanzia ♥

  20. Ragazze qualcuna per caso sa se in qualche sito internet posso trovare le edizioni limitate di Alice nel paese delle meraviglie? :))) grazieeee :*

  21. Che bel post! 🙂 Le principesse disney sono sempre belle! Però quasi quasi preferisco quelle acqua e sapone! In ogni caso Elsa è bellissima! 😉

  22. Bello mi è piaciuto molto questo post!
    Devo dire che non tutti i nuovi film (cartoni) della Disney meritano come quelli di prima, nonostante io abbia solo 17 anni posso notare la differenza tra i film Disney con i quali sono stata cresciuta e quelli attuali. Devo dire che se ce ne sono alcuni che meritano veramente sono Frozen e Brave, nonostante io sia segretamente innamorata del gatto con gli stivali ahahah.
    Comunque sono due film che ho visto volentieri, su richiesta di mia sorella piccola, ma sono stati graditi molto da tutta la famiglia.
    Io non ho una principessa del cuore anche se può sembrare strano, forse ho avuto una leggera preferenza per Cenerentola, ma i miei due film preferiti in assoluto della Disney rimangono Gli Aristogatti e Mary Poppins, e a quest’ultimo dovrei allegare Saving Mr. Banks che è veramente bellissimo.
    Comunque penso che con il potere mediatico di cui è dotata la Disney, sarebbe bello se rispecchiasse una figura più reale di eroina/principessa, e servisse per incoraggiare in particolare le bambine e non farle aspirare ad un modello impossibile di perfezione.
    Inserire questo particolare del trucco secondo me è importante, perché secondo me non è segno di vanità, o almeno io mi diverto a sperimentare nuovi trucchi, lo trovo più un divertimento e uno sfizio più che una voglia di apparire perfetta, nonostante conosca ragazze che a mio parere ne fanno un uso spropositato e non si prendono cura della propria pelle coprendola con troppi prodotti senza lasciarla respirare.
    Scusate il post chilometrico, un bacio.

  23. OMG…non ci avevo mai pensato! Ottima riflessione davvero…
    A mio parere la Disney attua un adeguamento del podotto in base al target: da un lato si è allargato il pubblico a cui sono rivolti questi cartoni e dall’altro è cambiato anche il rapporto delle giovanissime con il makeup.
    Dovendo far coincidere le eroine Disney con il loro corrispettivo in carne e ossa (le moderne sedicenni/diciassettenni/diciottenni) i creatori dei personaggi si sono dovuti adattare allo stereotipo contemporaneo. Per fare un esempio un po’ estremo, pensiamo alle varie Nicole Minetti, Anna Tatangelo &co che a vent’anni grazie a makeup e tanto altro ne dimostravano 40…

  24. Bellissimo post! Io sono cresciuta con Mulan, lei è la mia “eroina” d’infanzia :’) mentre riguardo alle nuove principesse ho apprezzato moltissimo ilfilm “The brave” ! riguardo al “principe azzurro” però nn c’è nessuno come Aldin! (che invidia Jasmine!)

  25. a dire la verità i film disney che preferivo erano quelli tipo robin hood, alice, la spada nella roccia… quelli con le principesse non mi piacevano, li trovavo noiosissimi! però se dovessi scegliere, direi mulan, perchè non è la classica damigella da salvare che non sa fare nulla.
    penso sia positivo che l’atteggiamento della disney stia diventando meno puritano, soprattutto ora che hanno assorbito aziende come la marvel comics e la lucas film. se non vogliono censurare e snaturare le opere legate a queste aziende è meglio che siano più aperti mentalmente.

  26. Clioooo <3 è da qualche giorno che non commento i tuoi post perché sono sempre indaffarata, ma non potevo non commentare questo (mi sto gongolando come una bambina :D). ovviamente come avevo già detto, la mia preferita è aurora (non si capiva eh :D) e proprio qualche settimana fa ho rivisto il cartone dopo aver visto malefica al cinema. che dire, aurora è davvero stupenda, eterea, naturale ma, nel contempo, con una bellezza che è davvero rara. e così sono anche le altre principesse dei suoi tempi, stile cenerentola e biancaneve. la loro bellezza è così delicata che difficilmente si può notare nelle donne "comuni", e comunque ricordano molto i modelli di un tempo, di una raffinatezza ed eleganza che al giorno d'oggi è difficile da riscontrare (mi viene in mente principalmente audrey hepburn). le principesse "attuali" hanno un viso e dei comportamenti più sbarazzini, che le allontanano dalla perfezione e ci danno un'idea di essere più comuni e questa idea emerge a maggior ragione dal fatto che spesso, come ad esempio brave (posso anche ricordarmi male, l'ho visto anni fa :D), tendono a sbagliare e, successivamente, ad imparare dai loro errori. e questa umanità si riflette proprio sulla loro persona. inutile dire che l'iniziativa di jewel è pazzesca e sicuramente rivoluzionaria 🙂 sono convinta che la disney prenderà in considerazione questa ipotesi, essendo già di suo sulla strada giusta! sarà un mondo pieno di misteri, ma è indiscutibile quanto riesca ad arrivare ai cuori non solo dei bambini, ma anche degli adulti, ed una sua "sensibilizzazione" potrebbe certamente contribuire ad una piccola evoluzione 😉 ok ora mi fermo che scrivo un tema a momenti, ma questo post è formidabile cliuzza 😉 un bacione :**!! ps. le ciglia di medusa mi traumatizzano tuttora, e quando ero piccola avrei fatto carte false per avere il rossetto di ursula ahahah 😀

  27. La cosa più affascinante è che ci hai invitato a riflettere su una cosa interessante che magari in poche abbiamo notato..ma che abbiamo sempre saputo perché incosciamente è quello il messaggio che recepiamo quando guardiamo qualsiasi cartone Disney!

  28. Come sempre grande Clio! Ultimamente ti stai superando in bravura nel catturare l’attenzione nostra sul tuo blog.. brava continua così! Per farvi capire quanto io ami il mondo disney vi racconto questo aneddoto..2 anni fa al mio compleanno il mio STRAORDINARIO ragazzo mi ha regalato le bambole della Disney da collezione.. quando ho visto la borsa della Disney ho iniziato ad urlare e a piangere dalla felicità.. mia madre a bassa voce ha detto al mio ragazzo: “è come se le avessi chiesto di sposarti..sai che la sua risposta sarà sempre si dopo un regalo del genere” la principessa che ho sempre amato è Pocahontas.. da bimba mi avevano regalato una sua bambola alta 70cm.. poverina l’ho ridotta ad una rastafariana perché avevo in classe una bimba congolese che mi aveva insegnato a fare le trecce..e questa tenera Pocahontas mi ha fatto da modella.. baci baci

  29. Post molto affascinante e divertente! Credo che già in “Frozen” ci sia un grandissimo passo avanti in fatto di make-up e principesse, come hai detto bene tu, Clio, il trucco rende Elsa matura e degna del ruolo di regina. Per quanto riguarda la mia preferita? Ne ho più di una!!!!! Belle, che va oltre le apparenze; Ariel, disposta a tutto per l’amore della sua Vita; Pocahontas, innamorata della vita; Rapunzel, sognatrice piena di speranza!!

  30. Ovvio che la Disney deve modernizzarsi così come tutte le cose, se sono cambiati gli standard mostrare ancora le principesse senza trucco sarebbe anacronistico. Infatti sono proprio le storie ad aessere cambiate, sì ok, c’è l’amore e quello è alla base di tutto, ma è difficile che il principe venga rappresentato come un tempo.. sul suo cavallo bianco che salva la principessa.. adesso le principesse si salvano da sole e spesso il principe è un ragazzo di bottega. Siamo in tempi diversi dove le donne sono emancipate… e si truccano più di prima senza per questo sembrare volgari ma per valorizzarsi… perchè la Disney dovrebbe discostarsene 😉 Bacio Clio!!!

  31. che bel post, ultimamente ne fai uno più interessante dell’altro!
    anche io adoro Disney e concordo sul fatto che stiano cercando di uscire dal vecchio schema principessa=bellissima, giovane, innocente, naturale adattandosi ai tempi più moderni..e secondo me è stata una scelta molto azzeccata..le mie principesse preferite rimangono Belle Jasmine e Ariel ma forse perché legate alla mia infanzia, comunque devo ammettere che Frozen mi ha colpita e stupita, mi è piaciuto tanto ed era da un po che non accadeva..secondo me è anche merito del fatto che la protagonista non è perfetta ma anzi commette lei stessa degli errori e la sorella non è una principessa nel senso classico del termine..entrambe quindi sono meglio caratterizzate e ha reso il film molto più intrigante da seguire..
    Grazie per i tuoi post che ci danno sempre molti spunti di riflessione!

  32. Che bel post!ci ha fatto tornare indietro nel tempo. . A me è sempre piaciuta cenerentola!
    devo dire che l aria marchigiana ti ha dato tanta ispirazione x questi post,sempre più interessanti e studiati nel dettaglio. . Brava principessa Clio!hi

  33. Io invece avevo notato un’altra cosa sulle moderne principesse: l’Età!
    Nei classici Disney sono tutte giovanissime.. Di Ariel ed Aurora si dice esplicitamente che hanno 16 anni… ultimamente invece la Disney ha innalzato l’età delle sue eroine. Le principesse moderne sono maggiorenni!
    Mentre Ariel afferma con fierezza di avere già 16 anni, una Rapunzel che “fugge di casa” sta per compiere i 18 anni. Che la Disney si voglia tutelare?

  34. Super post Clio! Anche io adoro gli film Disney e la scena quando Medusa si toglie le ciglia finte mi è riamasta impressa fin da bambina, anche perché non sapendo che cosa erano le ciglie finte pensavo che si strappava le ciglie sue!!!!! Il tuo makeup ispirato ad Elsa di Frozen era meraviglioso…cosi tanto da averlo fatto su me stessa!!! Grazie Clio x i tuoi post sempre originali! Un bacione

  35. Bellissimo e interessante post, sono cresciuta con i film della Disney e ancora adesso me li ricordo a memoria, non mi stancherei mai di riguardarli, hanno segnato la mia infanzia e tuttora non mi perdo i nuovi film… Ammetto che da piccola sono stata influenzata negativamente dalla figura di Cenerentola, il primo classico Disney che ho visto in vita mia e da bambina non capivo quanto fosse sbagliato che lei vivesse come una serva in casa sua senza mai ribellarsi alla sua matrigna ed eseguendo continuamente gli ordini, senza mai provare a disobbedire ogni tanto, limitandosi a sperare che un giorno sarebbe arrivato un bel principe e la sua vita sarebbe cambiata… Se non fosse arrivata la fata madrina, Cenerentola sarebbe ancora a lavare pavimenti… Mi hanno sempre spiegato che Cenerentola insegna che la bontà e la pazienza vengono premiate, ma nella vita non è sempre così, le cose si ottengono con l’impegno e la forza di volontà, a volte bisogna trasgredire le regole, lottare contro il mondo… Un po’ come ha fatto Ariel che ha disobbedito a suo padre, ma anche lei non mi sembra un esempio da seguire, perché nel film finisce tutto bene, ma nella realtà le sarebbe potuta finire molto male… E se Eric si fosse sposato con l’altra? Ecco perché la mia preferita è sempre stata Belle, una ragazza coraggiosa e con la testa sulle spalle, che riesce a guardare oltre l’apparenza e con un grande cuore!

  36. Non avevo mai notato questo binomio tra make-up e cattive disney però in effetti la scia era quella, vuoi per la giovane età delle protagoniste, vuoi perchè sono rivolti perlopiù ad un pubblico di piccini. Non mi sembra così sbagliato questo nuovo approccio, anche perchè è accostato ad un cambiamento più profondo nel concepire i protagonisti che sono più complessi, sia per quanto riguarda i “buoni” che per quanto riguarda i “cattivi”.
    Comunque, non solo veniva esaltata la bellezza naturale delle protagoniste (o anche dei protagonisti eheh) ma i cattivi, a parte Malefica &co. erano per la maggior parte bruttarelli o in sovrappeso ( vedi Ursula che poi per ammaliare il principe deve per forza di cose trasformarsi in una supergnocca con la bella voce di Ariel annessa). Ben venga la proposta di Jewel allora! Accantoniamo la “perfezione” almeno una volta, vediamo che ne esce fuori! 😉
    ps Solo io ADORAVO Mulan??? Che poi forse (a parte quando viene truccata a dovere) è la più maschiaccio di tutte!

  37. L’evoluzione e il significato del make up: il caso Disney! Che dire, bellissimo post! Bravissima Clio!!! Acuta e interessante riflessione! La mia preferita è Mulan, la principessa guerriera! Troppo forte! Sarà che l’Oriente mi affascina, ma è una ragazza che ha carattere, come siamo tutte noi del resto! 😉

  38. bellissimo post!!!! la mia preferita in assoluto è Belle!! Tenace, intelligente, profonda
    non civetta ma con una dolcezza tutta da scoprire. E mora!! 🙂

  39. Forse perché visto che i cartoni/film animazione sono indirizzati principalmente alle bambine, vorrebbero non mettere loro in testa la fissa del trucco già da piccole, e far loro capire che in primis la semplicità e la naturalezza sono sempre positive, poi da grandi avranno tempo se vogliono di appassionarsi al mondo Make-up, per necessità (visto che non si rimane giovani e fresche per sempre) o per passione! 🙂
    PS= ma la strega cattiva di Biancaneve che faccia fa nella foto con Malefica!!! Ahahah non è la sua foto migliore 😀

  40. Ciao Clio! Questo post è davvero fantastico e mi ha fatto riflettere tanto. Senza dubbio è giusto il percorso affrontato dalla Disney: nuovi personaggi e nuove trame che si svolgono tutte intorno alla psiche del personaggio stesso. Se prima il fulcro della favola era il vero amore, ora è il viaggio interiore del protagonista che deve affrontare le proprie paure. E sicuramente non ci sono più i cattivi di una volta (ahimè!), perchè come dici tu il ‘problema’ è creato dal protagonista stesso e non più dal super cattivone che lancia una maledizione o fa di tutto per distruggere la felicitá degli altri affinchè regnino le tenebre. Per farla breve ora non ci sono più il protagonista e l’antagonista (l’eroe e il cattivone per intenderci), bensì il protagonista e vari personaggi più o meno importanti. In un certo senso i nuovi eroi vengono umanizzati e sicuramente attraverso le loro complicate avventure si percepiscono molti più valori rispetto alle favole classiche, ma (ed ecco che arriva il ‘ma’) per quanto mi riguarda non ci può essere competizione. Non c’è nessuna principessa o eroina che possa competere con Ariel, Belle o Aurora. Sono d’accordo con Jewel che c’è bisogno di personaggi che rispecchino diverse realtá, ma c’è bisogno anche delle favole che siano capaci di farci sognare. Io sinceramente non mi considero una bellezza ideale, ma sicuramente non vado in depressione se guardo La bella addormentata nel bosco con quella figona di Aurora che volteggia con il bel principe Filippo!

  41. Biancaneve 1939!!! Cenerentola, 1950, La bella addormentata 59, Alice con Aristogatti, e Spada nella Roccia anni 60. Sono ritornati dopo un bel po’ nel 1989 con Ariel. Pure secondo me sono tutte truccate! Incarnati troppo perfetti!!!! E poi quelle che facevano la fame avevano di sicuro le occhiaie da coprire!!!

  42. Bellissimissimo io da piccola ero affascinata dalla scena in cui Mulan si struccava con quella rapidità… tutt’ora la invidio! Ahahhaah

  43. Clio è un post meraviglioso! Io credo che le principesse di un tempo fossero legate a standard di bellezza particolari,ragazze giovani da maritare perfette e acqua e sapone,oggetti del principe! Poi l’idea di jewel è bellissima,io sono mai stata filiforme e bella e quindi quando volevo giocare alle princepesse con le mie amiche io mi ritrovavo a fare Ursula oppure una delle sorellastre di cerentola! Molto meglio scegliere protagoniste normali e molto più simili alle bambine.. Bel post Clio! Grazie davvero,un bacio

  44. Io ho sempre amato Malefica! Quest’ultimo della Disney con la Jolie ha fatto del suo punto di forza, quello di debolezza: è troppo Jolie-centrico! Se devo scegliere tra le “eroine” mmmm non lo so! Forse Belle, perché legge tanto come me!

  45. Bel post, ben sviluppato e abbastanza ricco! 30 e lode principessa clio <3 ! Neanche io avevo mai riflettuto sul binomio trucco/cattivelle , e mi piace la nuova piega che sta prendendo la Disney! Una principessa formosa ci sta tutta, approvo, e speriamo sia anche truccata bene! Ahaha la mia principessa preferita è Anastasia Romanov!

  46. Non fa testo Robin Hood che credo sia degli anni 70, mi pare.
    Un bel correttore dici che abbiano usato?

  47. Ciao Clio! Mi piacciono molto questi post, quando interpreti il trucco come un fenomeno sociale/culturale…e proprio per questo sì!…cambia e si trasforma! Devo ammettere però che non ho fatto tanto caso al trucco delle eroine Disney (ma d’ora in poi lo farò, prometto :P) concentrandomi più sull’aspetto caratteriale. E sono d’accordo con te. Personaggi diversi, eroi e cattivi più sfaccettati con le loro zone d’ombra/luce…più veri!

  48. Ciao Clio! Sarà che sono cresciuta, ma a me i nuovi film della Disney non mi entusiasmano come i primi…per quanto mi possa essere piaciuto “Ribelle the Brave” , ad esempio, non mi ha fatto impazzire come i vecchi cartoni…quelli classici con la C maiuscola (che tutt’ora guardo e riguardo)! La Disney penso che faccia bene ad aver cambiato perché penso si sia semplicemente adattata al cambiamento degli anni, anche se in certi casi forse troppo! Avete visto “Maleficient” ? Io sono uscita dal cinema SCONVOLTA!!! Cioè Malefica era una delle cattive più cattive della storia Disney eeeeee? Nel film è buona! Ma nooooooo! Io adoro Pocahontas…non la classica principessa…ma io mi rivedo più in lei! Si si si !

  49. UHhhh “Robin Hood e Little John van per la foresta!!!! Urca urca tirolelo, oggi splende il Sol!” Con la spada nella roccia, gli Aristogatti e Alice, sono i meglio!!!!
    Comunque, un bel correttore lo avevano di sicuro!

  50. Non avevo mai riflettuto sul valore del trucco nei film Diseny, ma in effetti è un ottimo spunto per mostrare quanto le storie Disney siano cambiate. Da quando è uscito “Ribelle” sono davvero contenta che l’eroina femminile sia un carattere forte e autonomo, nulla a che vedere con le insicurezze di Ariel, che pure adoro, o di Belle, o di Biancaneve che desidera solo un uomo da sposare, come se fosse solo un marito a definirla. E poi l’esplosione di “Frozen”… che dire… l’eroina, Clio, non è Elsa, vogliamo capirlo o no che è Anna?! Poco importa se rimane scottata dall’infatuazione, è la sorella la sua vera vita! Solo chi ha una sorella, maggiore per di più, può capire come ci si sente a guardare “Frozen”… e ogni volta che ci penso, perfino ora, mi commuovo!

  51. Il più bel complimento mai ricevuto?assomigliare a biancaneve!per i miei capelli castano scuro e cerchietto immancabile rosso…quanto sanno esser dolci i bambini.

  52. Se segui la serie Once Upon A Time ti renderai conto di quanto sia sviluppata l’idea del “cattivo buono”, cioè del dare motivo del perché il peesonaggio sia diventato “Malefico” e dargli così maggior complessità e spessore, avvicinandolo alla realtà. Inoltre si punta tantissimo l’accento sul fatto che l’amore non è solo quello tra fidanzati ma può essere anche tra amici, fratelli e sorelle (e finalmente!).
    La stessa Elsa è in realtà una “mezza” cattiva ed è l’amore tra sorelle la chiave del film.
    A me la cosa non dispiace (tant’è che Elsa è diventato il mio personaggio preferito proprio per la complessità del suo personaggio e continuo ad amare Ariel, Belle e Mulan poiché finalmente protagoniste attive rispetto a quelle lentone di Biancaneve e Cenerentola!) e spero si continui a sperimentare in tal senso :).

  53. Uuahahahah io ho un vero TRAUMA legato a quella scena di medusa togliendosi le ciglia, che schifooo! Cmq la mia principessa preferita da sempre é Ariel!

  54. Anche per chi ha una sorella minore Frozen ha un impatto notevole :).
    L’amore e lo spirito di protezione e guida delle sorelle maggiori verso le minori si sente tutto nel film: Elsa che si allontana da Anna solo per non ferirla nuovamente o quando le dice che non può sposare un uomo appena conosciuto (SACRILEGIO per la Disney xD) sono state le scene che meglio hanno espresso il concetto.

  55. Ciao Clio <3 e ciao ragazzeee! Ragionavo anch’io su
    questo argomento da un po’, perciò ti ringrazio molto del post ;-)! Da un lato
    concordo anch’io con te, la Disney va al passo con ciò che la società vuole
    trasmetterci oggi e penso che sia abbastanza giusto… da un altro lato però mi
    vengono un po’ di dubbi… che questo segno di uguaglianza tra eroina e
    antagonista voglia trasmettere una sorta di neutralità? La domanda mi si era
    posta quando avevo accompagnato la mia cuginetta di 8 anni a far vedere il nuovo
    della disney, maleficent. La marti, (mia cuginetta troppo un amore), alla fine
    del film mi fa:” ma chi è il buono e chi è il cattivo?”. Maleficent in effetti
    ha delle caratteristiche umane, non è la solita eroina, prova sia amore che
    odio ed alla fine della storia quella bontà che è nel cuore di tutti noi in
    fondo sconfigge l’arroganza… perciò non si può dire né che lei sia la buona né che
    lei sia la cattiva della favola… voi che ne pensate regazze?

  56. Proprio un post interessante!non avevo mai riflettuto sull’uso o no del make up nei cartoni..
    La mia preferita principessa è Aurora,ma anche Bell di non”La bella e la bestia”..diciamo ke adoro tutti i Classici Disney,quelli vecchi ke anche se sono cresciutella mi piace sempre rivedere!

  57. La mia preferita è Ariel pagherei oro per essere una rossa gnocca con occhi azzurri come lei! Detto ciò il mio film preferito era e resterà Hercules

  58. Bellissimo post, le mie principesse preferite sono Biancaneve ed Ariel, la prima per la dolcezza e la seconda per la grinta e per i capelli (sono fan dei capelli rossi!) 🙂

  59. Io amo alla follia i cartoni Disney vecchi diciamo. Sebbene li amo tutti, il top sono gli Aristogatti e cenerentola!

  60. Secondo me il senso di malefica è che anche lei era una principessa, pero un po sfortunata, che a causa del cuore spezzato si è “trasformata in cattiva”. Insomma pensa a cosa le ha fatto quello che lei credeva essere l’uomo della sua vita. Il vero cattivo e il padre di Aurora. Un uomo senza cuore per il quale entrambe alla fine soffrono.

  61. A me invece già da bambina non mi entusiasmavano per niente le storie dei classici…

    La maggior parte delle protagoniste sono giovani e belle, ma non hanno nessuna amicizia femminile. Prima che arrivi il principe vivono tutte una vita strana dove gli unici rapporti quotidiani sono esclusivamente tra i membri della sua famiglia, madre, padre, fratelli/sorelle, stop.
    L’unica persona che viene ad soccorrerle nel momento del pericolo è sempre un uomo conosciuto pochissimo tempo prima, del quale non sanno nulla a parte che è un gran figone. (In una specie di sessismo al contrario, poi l’uomo si innamora follemente di questa sconosciuta, innamoramento che si basa solo sulla bellezza esteriore di lei.)

  62. Non crederò mai ad Ariel se dice di non avere il rossetto XD !! Io scommetto che è un Ruby woo di mac!!!

  63. bo io non ci avevo mai fatto molto caso.. comunque vedendo elsa è bellissima, adoro il suo trucco.. io sono sempre stata innamorata di belle, ma da quando ho scoperto i film del maestro miyazaki la disney è passata in secondo piano..sorry 😉

  64. Beeee Clio non hai dedicato uno spazietto alle sopracciglia di Pocahontas??Mi sorprendi! Ahahha 🙂 Mi dicono sempre che somiglio a lei!

  65. Mi è piaciuto il fatto che abbiano mostrato come lei sia diventata cattiva, non è una che un giorno si è svegliata ha deciso di essere cattiva. C’è una motivazione dietro il suo cambiamento.

  66. Indubbiamente il concetto del “vero amore” in Maleficient è fantastico e NUOVO! Indubbiamente….ma…stravolge la storia vera del cartone! Ė questo che non mi è andato giù del film!
    Per il resto do merito alla Disney di sperimentare aspetti nuovi perché penso si adatti al giorno d’oggi, che sia in linea con i tempi! Ed è interessante anche sapere il perchè un cattivo sia diventato tale, senza dubbio! Diciamo che la mia critica era più a “Maleficient” che al mondo Disney in generale!
    In ogni caso apprezzo molto il tuo commento perché ho visto sotto un punto di vista diverso il cambiamento della Disney, quindi grazie! 🙂

  67. De gustibus! 🙂 a me ada piccina non veniva da fare tutti questi ragionamenti, ovvio che da piccola non li fai! Io ho un rapporto legato ai classici Disney lontano dalla critica del cartone stesso! Certo quando li riguardo adesso noto un’enorme differenza da quando li guardavo da piccolina con gli occhi spalancati e meravigliati, ma rimarranno sempre nei miei ricordi più belli!

  68. Ciao a tutte!
    Bellissimo post Clio 🙂

    La Disney sta rivoluzionando un po’ tutta la sua visione di principessa – non è sempre in cerca del principe azzurro, non passa la sua vita a pulire la casa nè a pensare al vestito del suo matrimonio – in maniera che anche le nuove generazioni cambino un po’ “idea” su quello che una giovane e meno giovane donna debba essere/sia nella vita reale.

    Secondo me l’introduzione del trucco è un altro cambiamento: quante volte i miei coetanei mi hanno detto che non mi serviva il rossetto, o il correttore sulle occhiaie, perchè non mi serviva, o quanti ragazzi espongono come marchio di fabbrica di una ragazza la richiesta “niente trucco”? Anche da questo punto di vista la Disney sta facendo un bel lavoro: il trucco che ci mettiamo in faccia non è una maschera, ma è un modo per sentirci diverse, e si può essere principesche anche tutte truccate.

    E comunque Aurora…ci si strucca prima di cadere in un sonno perenne, non provare mai più a tenere le ciglia finte!

    P.S: Clio, magari ora faranno una bella Minnie truccata in tributo alla tua foto a Disneyland…che ne diresti? Minnie – Clio edition ehehe 😉

  69. Questo è uno dei post più belli che potessi mai scrivere Clio! Non solo perché ognuna di noi si sente una delle principesse Disney dentro, ma anche perchè è interessante e originale vedere il make-up anche in quest’ottica! Io da bambina adoravo Cenerentola e a Carnevale mi ci vestito sempre, anche perchè ero biondissima… Poi crescendo i capelli mossi sono diventati riccissimi e da biondi rossi!!! In più mi sono spesso scontrata con mia madre che mi voleva vedere più precisina, più principessa appunto… Ed ecco che sono diventata esattamente come Merida! 😀 Sono ribelle e desidero sempre la mia totale libertà come lei, però non rinuncio mai a filo di trucco eheheh 😉 All’Università ormai mi chiamavano tutti Brave, anche per strada la gente mi ferma e mi dice :”Ehi ma lo sai che somigli alla protagonista di Brave?” Sarà che oltre ai capelli, ho anche le sue stesse guanciotte 😀

  70. Certamente… però non si può dire che sia lui il cattivo, ci si contraddirebbe da soli: Malefica non è cattiva perché è umana e un’uomo dovrebbe essere il cattivo? Certamente lui da uomo che è si fa prendere dall’avidità e dall’odio, ma se anche Maleficent che non è umana riesce a superare il suo rancore perchè un vero uomo non dovrebbe riuscire a cambiare?
    poi ho trovato un po’ assurdo il fatto lo abbiano lasciato morire un po’ a caso… e Aurora? non ha mai conosciuto suo padre e alla fine della storia se ne frega altamente?! XD
    sì questo film della disney mi ha lasciato un po’ di dubbi… D=

  71. I ragionamenti vari sul sessismo e sul rapporto tra donne sono venuti più tardi col passare degli anni, ma la sensazione che le eroine si affidassero al primo venuto e che non avessero nessuna amica mi è sempre sembrata strana. Mi piacevano molto le magie, gli intrighi, gli incantesimi, i castelli e le foreste, ma la meraviglia si spezzava quando chi arrivava a salvare l’eroina non erano le persone che lei conosceva da tutta la vita ma un tizio venuto dal nulla.

  72. Secondo me Maleficent è una totale rivoluzione da questo punto di vista: spiega che nessuno nasce cattivo, le persone cambiano in risposta a cose che gli sono successe nella loro vita. E secondo me insegna anche un po’ a chiedersi il perchè della personalità di alcune persone, è un po’ come se ci dicesse “Vi siete mai chiesti perchè Malefica è “cattiva”?” 🙂

  73. Post meraviglioso! Secondo me, parlare di trucco, imparare a conoscerlo, giocarci e scherzarci consente anche di dargli il giusto peso. Il messaggio che dovrebbe passare è che è bello e divertente truccarsi, addirittura fantastico se si ha un appuntamento con un “principe”, ma allo stesso tempo non è fondamentale per dire e definire chi siamo. Grazie a te, Clio, ho imparato a truccarmi. Ti seguo fin dall’inizio-inizio e giuro che prima manco sapevo mettermi per bene una stupida matita nera. Ma oltre a truccarmi mi hai insegnato ad amarmi per quello che sono. Con te ho imparato che il trucco è un accessorio: si può mettere o non mettere, può cambiare forma a seconda dell’umore, dell’occasione o dell’abito. Ma una donna rimane bella per quello che è. Ed ormai non mi vergogno più di farmi vedere struccata: sono solo fierissima di quanto bene so truccarmi!!!! 😀 (tutto merito tuo ovviamente!!)

    Per quanto riguarda la mia principessa Disney prefrita, ho un problema: amo Nala e Lady Maryam!!! Un leone e una volpe! XD Quindi sono poco adatte a risolvere il dilemma trucco/non-trucco. Però credo che Elsa sia, a livello di stile, la principessa più spettacolare che la Disney abbia mai avuto!! È uno schianto!!!!!!

  74. In Frozen si sente proprio “l’affetto”, i sentimenti dei personaggi. Non c’è solo il legame d’amore, ma c’è anche il legame famigliare.
    Adoro, adoro, adoro quel film, mi è piaciuto moltissimo.

  75. Esattamente. Concordo Mihel, per quanto i classici possano piacere, c’era un rapporto basato solo sulla bellezza esteriore, la figura della donna come se non fosse nulla senza un uomo, una casa, dei figli e…degli animaletti parlanti.
    Alla fine, diciamocela tutta, la società sta cambiando, ma non è che neanche prima tutte le donne fossero così. Okay, magari la maggior parte, ma sicuramente non tutte.
    E inoltre, i film erano un po’ finalizzati a inculcare nelle bambine la voglia di trovare il principe azzurro e di avere una propria casa, tanti figli, cucinare, pulire eccetera, eccetera.

  76. In tutte le loro sfumature di grigio…proprio come il mondo in cui viviamo e in cui la Dinsey vuol far vivere loro 🙂

  77. Mi hai fatto morire quando hai scritto “Aurora, confessa, hai messo le ciglia finte!” Ahahahahah! Sei sempre mitica!

  78. Anche la mia preferita è Anastasia! Impertinente e indipendente al punto giusto, sotto sotto dolce e bisognosa d’affetto.
    Uno dei primi personaggi davvero complessi della Disney che, invece di essere alla ricerca del principe, è semplicemente alla ricerca della sua famiglia.
    E mi irrita molto il solo fatto che non venga MAI inclusa tra le principesse Disney!

  79. Anche io adoro Anastasia! Ribelle e pasticciona come tutte le ragazze normali 🙂 mi piaceva proprio per questo: non era perfetta 😉
    Il suo carattere assomiglia molto al mio 😀

  80. Clio mi è piaciuto un sacco questo post.l’ho letto con grande interesse!!!vuoi la verità?nn ho una principessa Disney preferita perché il loro film che ho nel cuore è la carica dei 101!!lo adoro!!!!bacioniiiiiiii

  81. Oooooh!!!! Io sono praticamente cresciuta con i film Disney!! E li guardo con entusiasmo tuttora 😉 magari è per questo che con il trucco ho un rapporto di fascino/ timore! 😛 comunque penso che le principesse fossero struccate più per un fatto di età che per altro, infatti sono per la maggior parte ragazze di 16 anni. E ancheper sottolineare la loro innocenza e diciamolo! Anche immaturità! Si innamorano del principe azzurro in un solo giorno?!? Elsa è l’unica principessa che lo trova assurdo! E non a caso è truccata per mostrare la sua maturità e maggiore età 😉 🙂 inoltre i classici sono di un’epoca dove il trucco era indirizzato per donne adulte, e le cattive erano truccate penso più che altro per rendere i personaggi più accattivanti ( vi immaginate Ursula struccata? farebbe tutto un altro effetto;) )

  82. Io adoro il mondo Disney e anche a me piacerebbe tantissimo fare il viaggio a Disneyworld…chissà un giorno. Molto interessante questo post di Clio e l’analisi che ha fatto sul trucco delle cosiddette cattive…
    La mia principessa preferita è Rapunzel anche se Biancaneve e Cenerentola restano nel mio cuore.

  83. che belli che sono i cartoni, mi piacerebbe ritornare di nuovo bambina perché è stato il periodo più bello e felice della mia vita..comunque la mia preferita è ariel avevo e ho ancora l’orologio appeso al muro con la sua immagine..bellissima…bacii

  84. Bellissimo post Clio! 🙂 è vero è cambiata molto questa visione del make up negli anni… Io sono cresciuta con i cartoni della Disney, e adesso i film nuovi non mi piacciono più come i classici (tranne Rapunzel forse perchè è troppo simpatico), sarà l’abitudine e la nostalgia 😀
    Comunque io non sopporto Aurora e Biancaneve, troppo principessine succubi della storia. Invece amo le principesse più “combattive” come Ariel e Jasmin, ma prima su tutte Mulan, per me lei è la migliore! Fa innamorare il principe non solo per la sua bellezza ma per il suo coraggio e lealtà! Poi, non è della Disney, ma Anastasia la amo! Quel cartone sarà sempre nel mio cuore!
    Besooooos :*

  85. Penso che era ora che la Disney iniziasse a truccare le principesse. Oggi le principesse Disney sono considerate qualcosa di antiquato e innocentino, “vecchio”. Ho notato un leggero cambiamento con l’uscita di Frozen. Però credo che se le principesse iniziassero ad essere meno perfette,a non cadere sempre tra le braccia del principe azzurro con grazia, i capelli perfetti e un trucco quasi invisibile, questo aiuterebbe. Perchè ho notato che più le principesse sono innocenti, più la tendenza tra le mie coetanee è quello di assomigliare alla cattiva, con un trucco pesante e imprecazioni. Ora, non voglio dire che le principesse dovrebbero iniziare ad imprecare. Però vederle con un trucco un po’ più evidente, capelli che hanno sempre bisogno di una spazzola o cose così aiuterebbe molto. Quindi si, sono molto contenta della piega che stanno prendendo le cose. Non importa più a nessuno ormai che le principesse siano giovani o no, perchè si truccano anche le bambine di 13 anni, purtroppo. Magari mostrare che il trucco non è più una cosa così proibita aiuterebbe anche questo, come con Elsa (che comunque, senza makeup è bellissima ma perde!). Mi piacerebbe anche una principessa con gli occhi un po’ più piccoli, il girovita un po’ meno perfetto e il nasino un po’ meno a punta. Ma un passo alla volta. Prima quelle plus-size.
    La mia principessa del cuore… Merida! La adoro, assolutamente. Lotta per quello che vuole ed è ASSOLUTAMENTE testarda. La mia immagine! (ma io i capelli li ho corvini, anche se sulla massa ci siamo..)
    Rapunzel, perchè adora scoprire il mondo.
    Anche Anna e Elsa, perchè sono legate da un legame fantastico ma non perfetto.
    Mulan, è una lottatrice 🙂
    ps: a proposito di capelli… Anna è sulla buona strada!

  86. Bellissimo post! Trovo che sia giusto che la Disney abbia incominciato a cambiare un po’ i suoi parametri in fatto di trucco perché non è certo volgare avere un po’ di ombretto, eyeliner e mascara sugli occhi ma come in tutte le cose ci vuole un po’ di buonsenso da parte degli “spettatori” perché purtroppo sempre di più continuo a vedere bambine troppo piccole che vanno in giro conciate come clown con buona pace delle mamme che trovano la cosa favolosa, mi spiace dirlo ma io non mi sognerei mai di truccare una bambina per portarla con me a passeggio, a quell’età il trucco va bene come un gioco, poi c’è tempo di sperimentare

  87. Io voglio solo dire che ti ammiro tantissimo per la tua capacità di partire da un argomento come i cartoni, che a prima vista può sembrare futile o privo di osservazioni da fare e riuscire a ricavarne un argomento di discussione interessantissimo! È per questo che amo il tuo blog e ti stimo come persona, perché riesci ad applicare il tuo lavoro in vari campi, senza mai risultare troppo legata al concetto stretto di make up come è inteso generalmente! Brava brava e ancora brava ! Baci baci !!! :-*

  88. Clio devo farti i complimenti per questo post, hai superato te stessa, direi che è il mio preferito! in effetti non avevo mai riflettuto come il trucco sia sempre stato prerogativa delle cattive… Io adoro ribelle, è un cartone che mi ha emozionato e fatto ridere, dalle musiche alla storia alle immagini… Mentre frozen purtroppo devo ancora vederlo mannaggia!!!

  89. stavo riflettendo che una cattiva sulla scia di crudelia urslua a malefica senza trucco no sarebbe credibile, perchè quel rossetto rosso o ombretto verde gli danno un senso di donna “potente”, crudelia demon con il viso struccato e viso completamente slavato da vecchia appena alzata dal letto non sarebbe credibile….devon avere qualcosa ch eda carattere al viso

  90. Ho sempre amato Merida! Un po’ perché mi somiglia (anche io ho una fratta di capelli ricci e rossi ahaha 😛 ) e un po’ per il suo carattere “diverso”: come Clio ha già spiegato in modo esaustivo nel suo post, ha una personalità diversa da tutte le altre principesse Disney, è un po’ una bambina cresciuta troppo velocemente e che si ritrova a dover guardare in faccia la realtà (chi ha visto il film sa di cosa parlo 🙂 ) Ma vogliamo parlare di Malefica? Ho amato quel film e l’interpretazione di Angelina è stata fantastica, sono uscita dal cinema estasiata! La morale? Mai giudicare le azioni di una persona se non ne conosci la storia! Per quanto riguarda l’argomento principale del tuo post, Clio, non posso che darti ragione e sinceramente neanche me ne ero accorta! 😀 Mi piace che la Disney si stia guardando intorno e stia sfornando principesse “adatte” ai tempi moderni! Dopotutto, basta con questa stilizzazione della principessa tipo! A proposito, vorrei dire che sarei estasiata di un film in cui la principessa è un po’ in carne! Viva la Disney “moderna”! 😀

  91. Post meraviglioso Clio 🙂 la mia principessa preferita da piccola era Jasmine ,mia mamma diceva che le somigliavo tanto con quegli occhioni grossi e mori 😀 sarebbe bello se la disney facesse delle principesse che rispecchiano gli standard di ragazze anche un pò più in carne, principesse che rispecchiano anche le bambine moderne, ma senza perdere l’innocenza che deve caratterizzare quegli anni e permette di sognare!

  92. Si, ma malefica è cattiva solo cnei confronti suoi. Il disprezzo per Aurora nasce solo dall’odio per lui, vuole ferire lui attraverso lei. Mentre quello che fa lui non ha nessun motivo, a parte il suo egoismo, Maleficanon ha fatto nulla per condurlo a fare cio che ha fatto. Figlio di p****** ahahahah 😀

  93. Il post è incantevole, non so come fai ma riesci sempre a sorprendermi! Cmq credo che la Disney stia intraprendendo un’ottima strada truccando le varie principesse protagoniste. I tempi sono cambianti e le bambine di oggi non usano per troppo tempo il trucco giocattolo come facevo io!
    Il trucco è sinonimo di bellezza e di cura di se, non solo di cattiveria 😛

  94. rilfetteno ancora ripensando alle ingegnati (sia medie, suepriori ed università) più severe che ho avuto avevano comunque qualcosa anche nel loro aspetto di forte…una con un look sportivo però aveva i cappelli neri e gli occhi neri, che non si capiva se sotttolineasse con una matita nera…..un’altra aveva le palle di portare i capelli bianchi lunghii a 45 anni, un’altra era u po’ matta ed era comunque sempre elegante e con i tacchi, perchè era bassa…..un’altr ahc emi vne en mente che però era esigente, ma non severa e ha un bel caratterino ha u look acqua a e sapone caplli corti e vestiti casual, senza stile, perchè ha altro a cui pensare….devo essere sincera nche io quando studiavo molto…non avevo tempo di pensare a queste cose anche s ei trucchi mi son sempre piaciuti , adesso che ho deciso di rallentare i ritmi ho inziato ad approfondire la moda

  95. Ahò non avevo mai notato che la principessa che da bambina mi sembrava la più bella (La bella addormentata) ci andasse giù pesante con la matita per le sopracciglia! manco lo zio BErgomi

  96. biancaneve!!! x lei e il suo amore x gli animali le canzoni del film ecc..
    (gli animali che sembrano soffici soffici tipo pupazzi :))

  97. La mia principessa preferita è sicuramente Belle (che non nasce proprio principessa, ma vabbe); però trovo che Rapunzel e Mulan siano l’immagine delle Donne (con la D maiuscola) delle che non aspettano che il principe azzurro le salvi, ma si fanno artefici del proprio destino. E la “rivoluzione” in casa Disney secondo me c’è stata proprio con Mulan, nella sua drastica scelta di fingersi uomo per portare lustro alla sua famiglia. Il make up è secondo me una diretta conseguenza della decisione di Disney di proporre una donna più reale, e in generale personaggi a tutto tondo, come a mio avviso è Elsa. Quindi si al trucco, se deve sottolineare un personaggio verosimile e pieno di sfaccettature!

  98. LA DISNEY SI STA AMMORDERNANDO L’HO NOTATO NEI DUE FILM DI MALEFICA ( Angelina Jolie) e FROZEN, i qualo hanno UN PUNTO IN COMUNE che sta facendo una PICCOLA RIVOLUZIONE nel Mondo Disney. Spero che continui. NEL FINALE di Malefica, è Malefica stessa a salvare la principessa dal sonno eterno con il suo stesso bacio, mossa da compassione e affetto e non quel damerino di principe bamboccio odorante di latte che aveva al suo fianco T_T…Lo stesso Frozen, che salva la sorella grazie alle sue lacrime, le quali sciolgono il ghiaccio che intrappola Anna. Questo ci fa capire, come il messaggio di Disney è che LE DONNE, IL SESSO FEMMINILE IN GENERALE, per “essere salvate”, per vivere non hanno bisogno necessariamente dell’uomo di turno, ma possono farcela aiutandosi tra esse. Fa capire ed emergere così la parte indipendente delle donne, creature meravigliose che non hanno niente di meno e da invidiare agli uomini, e quindi esse possono dimostrare il proprio valore !!!…UN BACIONE A TUTTE DONNE !!! ;* !* ;*

  99. Ciao Clio io ho una sorellina di 7 anni e la principessa Sofia non manca mai, solo che è… Su Disney junior! Eheheh

  100. Anastasia è un cartone bellerrimo!!! Lei e Dimitri sono bellissimi, Rasputin è secondo me il cattivo più spaventoso di tutti e le musiche… Mi sono rimaste nel cuore (e nell’i-pod!) 🙂

  101. Maleficent è forse il primo film per bambini ( anche se è ancora più bello per i grandi) che faccia vedere come veramente stanno le cose. Nessuno è cattivo perché vuole esserlo, o perché è nato così. Io credo nella bontà della natura umana… Che pero può trasformarsi in modi imprevedibili a causa di quello che ci riserva la vita… Quindi è giusto che non ci siano buoni ne cattivi, come non ce ne sono nella realtà.

  102. Wow che post interessante! Io da piccola non ho mai apprezzato i film disney, sarò strana io, ma proprio non mi piacevano nè i disegni, nè i personaggi, nè le storie. Preferivo molto di più Sailor Moon e i cartoni giapponesi! XD Oppure leggevo direttamente le fiabe Grimm originali.
    Invece nell’ultimo periodo adoro praticamente tutti i nuovi film Disney. Ho apprezzato il cambio di rotta di storie e personaggi! Il mio preferito in assoluto è Rapunzel, tutti quei capelli sono troppo belli! Ma anche Frozen mi è piaciuto tanto!
    Non avevo mai fatto caso a questo rapporto distorto col trucco che ha avuto la Disney, ma sono contenta che abbiano cambiato passo!

  103. Una volta adoravo Cenerentola, per la sua storia triste e perchè era bionda con gli occhi azzuri come me, ma meno ‘sventola’ di Aurora, ricca di nascita etc etc. Poi col passare degli anni mi riconosco più in Tinkerbell: sfrontata ed impertinente nel trucco, nella capigliatura e nelle mossette! Per non parlare di vestiario!
    Non una principessa, ma una fatina dispettosa.
    Davvero un post interessante (le ciglia finte di Aurora, ahahah, soffri mia antica rivale!)

  104. Infatti anch’io ho notato questi piccoli “buchi” nella storia!
    Io penso che il cattivo della storia sia il padre di Aurora, dato che è rimasto cattivo fino alla fine, invece Malefica è tornata buona ad un certo punto. Però Aurora se n’è proprio fregata dal padre, e insomma mi è sembrato troppo strano!
    Però non so se questo sia un film adatto ai bambini, forse non sono in grado di comprenderlo? Boh a me sembra più un film per teenager o adulti.

  105. secondo me la disney fa bene, anche perchè adesso i cartoni si vedono in qualità migliore, quindi è bello vedere una principessa ben truccata. Poi il loro trucco non è pesante, quindi io non ci vedo nulla di male, anche perchè ormai il make up fa parte delle nostre vite. Io ho Aurora nel cuore =)

  106. Infatti! nemmeno a me da bambina piacevano le storie disney! Ovviamente non ero in grado di capire esattamente il perchè, ma a posteriori credo che siano questi i motivi!
    Preferivo di gran lunga Sailor Moon, dove la protagonista è una guerriera che diventa sempre più forte col tempo! Ok che spesso Milord salvava le sailor, però anche loro nelle battaglie più importanti hanno salvato lui!

  107. Che poi io sarei molto curiosa di vedere queste principesse il giorno dopo il matrimonio XD Vorrei davvero vedere se sono sul serio “felici e contente” dopo aver sposato un tipo qualsiasi :/

  108. Ciao cara Michi ti ringrazio per gli splendidi commenti che lasci non sono solo simpatici e divertenti, ma anche molto profondi:) mi fai riflettere su cosa significhi veramente essere Donna e sul fatto che tante amano uomini che invece odiano le donne e poi noi leggiamo il resto sui giornali, quanto dolore. Sicuramente sono d’accordo con te è assolutamente necessario aiutarsi su qualunque cosa dalle piccole cose(cmnq importanti) come facciamo qua sul blog a quelle più complesse. Grazie ancora cara Michi mi piace sempre molto leggere i tuoi commenti sei una DONNA in gamba!!!!

  109. Ciao Clio!!
    Pensa che proprio ieri pensavo per caso a quanto mi facesse schifo Medusa mentre si toglieva le ciglia finte e il rossetto nel cartone di Bianca & Bernie!!
    Quando lo vidi da bambina mi fece davvero raccapricciare!! XD XD
    Davvero bello il post! =)

  110. non capisco perchè alcune volte il trucco viene associato al termine ‘futile’..
    ad esempio un giorno la mia professoressa (vecchia bacucca) iniziò a offendere pesantemente le ragazze che utilizzano il makeup, considerandoci quasi come delle galline perchè una donna se è intelligente non ha bisogno di trucco…le stavo per tirare il beauty che avevo nello zaino in piena faccia! QUINDI SE UNA RAGAZZA SI TRUCCA VIENE CONSIDERATA FRIVOLA? SUPERFICIALE? E SE INVECE IL TRUCCO LA FA SENTIRE MEGLIO? CHE RAGIONAMENTI SONO? PERCHE’ NON VA IN GIRO CON UN SACCHETTO DI CARTA IN TESTA?

    cooomunque,,parlando delle principesse penso che si stiano adattando a questi tempi, ormai anche una bimba di tre anni sa cos’è un mascara o un fondotinta,però non mi piace l’ideale di bellezza che trasmettono..alta magra e perfettamente perfetta, renderle più umane sarebbe mooolto meglio, ma anche più formose eh! tipo i personaggi che sono più in carne vengono sempre rappresentati di brutto aspetto e non è bello. ciao ragazzeee♥

  111. Ciao Clio!!!

    IO SONO UN’APPASSIONATA DI FIABE E DI CARTONI DISNEY!!

    Secondo me la disney fa benissimo a uscire dal rapport trucco=vanità e superficialità.

    p.s. le mie principesse preferite sono Cenerentola perchè è una grande sognatrice, biancaneve,AURORA PER la sua bellezza

  112. ti riporta viaaaa, come la mareaaaa, la felicitàààààààààà!!!!!!!! adoro la bella e la bestia! poi la principessa dicono tutti che mi assomiglia :D:D:D:D:D yeeey besoooo

  113. Quanto mi piacciono i cartoni Disney Clio! Sono tanto affezionata a questi cartoni perché li associo subito alla mia infanzia! Mi piacciono più o meno tutte le principesse chi per una cosa chi per un ‘altra..ma quand’ero proprio piccolina ricordo che adoravo Aurora! Poi crescendo ho amato alla follia e continuo ad amare tutt’oggi Ariel e Pocahontas!

  114. tipo che ho rivisto la bella addormentata in streaming la settimana scorsa XD
    Aurora è la mia preferita 😛
    Detto questo, bel post! un bello spunto di riflessione, ne feci uno simile con una mia amica dopo aver visto”the Brave”, pensammo a come le bambine di oggi cresceranno diversamente da noi, senza (grazie al cielo) il mito del principe azzurro XD
    Per quanto riguarda il make up mi piace l’idea che si allontani un po dalle cattive delle favole, però devo anche dire che non vorrei vedere bambine (perché da bambine si vivono di più cartoni animati e favole) di 8/10 anni truccate come 20enni, perché il rischio un po c’è.

  115. Che bella iniziativa ha avuto la giovane Jewel, trovo che abbia ragione e che è vero, gli eroi e le principesse mostrate sono sempre state bellissime e magre, nella realtà non è così…
    Io da piccola amavo Cenerentola e Biancaneve! Non sapevo della principessa Clio! Ora sei menzionata anche nelle favoleeee Cliussss ❤️

  116. Quando ero piccola mi dicevano tutti che somigliavo a Biancaneve, capelli scurissimi, boccuccia rossa, guancette rosa e pelle chiarissima, mia nonna mi aveva anche comprato una mantellina di lana rossa…!! Per questo non mi è mai stata troppo simpatica, troppo ingenua, secondo me è un po’ scema… Il mio grande amore e’ sempre stato x Belle, lettrice, intelligente, mora, canta da Dio, si sacrifica x liberare il padre, una donna forte e decisa, di cultura..un bellissimo messaggio x “noi” bambine…

  117. Buongiorno a tutte 🙂 clio se ti piacciono le protagoniste femminili ti consiglio i film di miyazaki dello studio ghibli: principessa mononoke, la città incantata e tanti altri hanno personaggi femminili forti e intraprendenti ma che riescono a mantenere intatta la loro femminilità 🙂

  118. Siiii le canzoni le so ancora tutte a memoria! 🙂 che meraviglia! ho consumato la cassetta da piccola! 😀

  119. l’importante, secondo me, è insegnare l’approccio per il quale ci si trucca… ovvero non per piacere ai ragazzi ma per sentirsi più belle, meglio con se stesse e perché no… per avere un art attack al giorno 😀

  120. Molto bello questo post Clio! allora la mia preferita in assoluto resta Biancaneve se parliamo di look…stupenda come tutto lo stile del cartone!

  121. La mia preferita e’ da sempre esmeralda!
    ‘e sarebbe anacronistico rilegarlo solo’….. Relegarlo, Clio :)!

  122. È davvero interessante questo post! Non avevo mai riflettuto sul ruolo del makeup nei cartoni Disney, però ho sempre fatto caso al look naturale delle principesse (e alle loro super cigliozze! :))!
    Secondo me la Disney fa bene ad uscire dall’equazione trucco=vanità, perché non è così! 😉
    La mia principessa preferita è Jasmine da quando ero piccolina!
    Un beso a tutte!

  123. Ciao Clio,molto bello questo post…
    A me piaceva molto Bell, ma da quando ho visto The Brave, ora tifo per Merida, perche’ abbiamo gli stessi ricci ribelli 🙂 e come dici tu sembra una bellezza piu’ naturale e normale 🙂
    Se avessero disegnato un principessa come Merida, quando ero piccolina,
    avrei apprezzato di piu’ i miei capelli. Ora mi piacciono molto, ma da
    piccola li odiavo perche’ ero l’unica bambina ad averli super ricci e
    ribelli, al contrario di tutte le altre bimbe e delle varie principesse Disney. Per finire sono d’accordo anche io con l’iniziativa di Jewel Moore per avere un’eroina Disney plus-size.
    Un bacione 🙂

  124. La scena di medusa in bianca e berny mi ha terrorizzato da piccola!!!! ancora adesso mi vengono i brividi! ahhhh Bellissimo post cliuzza!!

  125. Complimenti per il post! La società è in continua evoluzione e credo sia giusto che anche la Disney si evolva e stia al passo con questi cambiamenti per continuare ad attirare il pubblico. Alcuni stereotipi sono stati sotterrati e se prima la ragazza di sedici anni non aveva nemmeno un filo di trucco (perchè eri ancora una bambina), adesso non trovi una sedicenne che non abbia come minimo un beauty colmo di trucchi! Le principesse struccate e bellissime in modo naturale hanno funzionato per la mia generazione (anni ’90) ma proporle al pubblico di oggi secondo me non sortirebbe lo stesso effetto perchè nessuna ragazza si riuscirebbe ad immedesimare in loro. Per questo ritengo che sia giusto che la Disney introduca cambiamenti interessanti anche nel mondo del make up, in modo da avvicinarsi maggiormente alla società di oggi. Comunque la mia principessa preferita è Ariel *-* però sono una fan di Merida, abbiamo la stessa chioma indomabile!

  126. Ciaooooo Ele !!! GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE DAL PROFONDO DEL CUORE PER LE PAROLE CHE MI HAI SCRITTO, IL PIÙ BELL’APPREZZAMENTO CHE IO ABBIA MAI RICEVUTO !!! VERISSIMO, bisogna aiutarci, sostenerci ed essere complici insieme di grandi e piccole cose, SEMPRE !!!;)…Non ho parole per descrivere ciò che hai suscitato in me, t ringrazio !! Sei davvero molto dolce e coccolosa !!! ;)…Eh sai, che per sopportare/supportare una come me ne hai di pazienza ahahha, e dotata di una grande intelligenza, perché sei una DONNA STUPENDA, naturalmente ; D…Io t ringrazio di nuovo e ti lascio, congedandomi con una parola a caso: COMODINO VOLANTE !!! ;)…Ciaoooo !!!

  127. la principessa che ho nel cuore è sicuramente Mulan *.* il post è stato molto interessante, in effetti le principesse “old generation”, anche se per ora mi sembra che il rossetto rosso sia prerogativa delle cattive 😛

  128. Io ringrazio te perché tu sei una gran donna, sai quando rispondo a qualcuna nel blog, a parte i consigli che si chiedono o a cui si risponde, lo faccio perché un pensiero o una parola o una sensazione mi colpiscono; e tu mi hai colpita nel profondo con quella frase così vera! cmnq non penso che tu sia difficile da sopportare se sei esattamente così come viene fuori dai tuoi commenti sei forte e poi tutte abbiamo i nostri difetti io ad es. sono permalosa, ma cerco di controllarmi e prima di rispondere in un impeto di rabbia penso e cerco in pochi secondi di capire se è ironia o critica e quando non ci riesco be,……sorrisino di circostanza!!!Forse avresti più problemi tu a sopportarmi, in ogni caso mi piace un sacco leggere i tuoi commenti. Grazie per come sei baci Elena.

  129. Penso che nel tempo la concezione stessa del trucco sia cambiata…prima, complici il costo dei prodotti e il fatto che ben poche persone sapessero COME truccarsi al meglio, si tendeva a non prenderlo molto in considerazione….ad esempio quando guardo le foto di mia madre a 20 anni (la mia età), è sempre struccata, ma non perchè lei lo reputasse un accessorio superficiale, quando più qualcosa che in genere veniva poco usato (oltre al fatto che i miei nonni non avrebbero mai speso un soldo per comprarle trucchi). Ora invece il makeup si è molto sdoganato e la Disney cerca di rispecchiare le ragazze d’oggi…con qualche restrizione però…Elsa è truccata sì, ma nel film ha 21 anni! Anna, che ne ha 16, invece è struccata! 🙂 Quindi questo salto di qualità è influenzato molto anche dall’età dei personaggi.

  130. Vista la mia passione per il blu, la mia principessa preferita è Cenerentola, proprio perchè non indossava mai il rosa (odio profondo per quel colore fin da quando ero piccola!) 😀

  131. Grazie ancora Ele !! ;), Si, t posso confermare che quello che scrivo, è quello che rispecchia me stessa e che fuoriesce dalla mia anima, dal cuore, e mi fa piacere rendere le vostre giornate più allegre, divertenti, e con una spinta in più nel farvi sorridere. Uhhhh guarda a volte sono tanto socera, ma alla fine lo faccio anche per ridere ahahahah. No, da come scrivi, emerge il tuo lato riflessivo, che cerca di essere empatica con le persone, ponderando le parole, rispondendo in modo gentile ed educato, grande Elena ;). Prima mi sono dimenticata di mandarti baci&abbracci, quindi TI MANDO UN DOPPIO BACIO E ABBRACCIO !!! CIAOOO ;* !!!

  132. Sicuramente anche la Disney si sta modernizzando con il makeup nei cartoni! Essendo amante dell’Oriente la mia preferita è Jasmine

  133. Meraviglioso post soprattutto perché la Disney é la mia vita! Vorrei ricordare anche la scena di Bianca e Bernie quando la cattiva si toglie in modo barbaro proprio le ciglia finte! Mi ha sempre colpito quella scena xkè se possibile era ancora più brutta di prima! Ciao!!!

  134. Ho adorato questo post!! La principessa del mio cuore è Belle, giustamente bella, gentile, ma dal carattere un pò avventuroso e ribelle!

  135. quella che mi è sempre piaciuta di più è Aurora, della bella addormentata nel bosco, e ovviamente anche Filippo!!
    Devo essere sincera: mi ha sempre affascinata la scena in cui Ursula si mette il rossetto !!

  136. Non avevo mai fatto caso al fatto che il trucco fosse sempre associato alle cattive 🙂 ho 20 anni ma mi tengo aggiornata sulle principesse disney e non mi perdo un film quindi mi sento di poter dire che le cose stanno cambiando molto in casa disney! Come hai fatto notare tu le principesse di oggi, pur con molta naturalezza, sono truccate (ho amato il tuo tutorial su elsa) ma soprattutto una cosa che apprezzo molto dei nuovi film è il carattere indipendente delle nuove principesse.. Non a caso da piccola la mia preferita era pocahontas, seguita a ruota da ariel, principesse anomale rispetto alle classiche cenerentola aurora e Biancaneve (senza nulla togliere a loro), che aspettavano un po’ che la vita le travolgesse o che il principe le salvasse… Le nuove principesse come elsa, merida, rapunzel, tiana, ecc “si salvano da sole” ed è un bel messaggio che finalmente anche la disney lancia

  137. Nel mio cuore ci sono Mulan e…Pocahontas, soprattutto! (Non a caso mi hanno soprannominato così!)
    Bellissimo post Clio!

  138. Da sempre adoro Belle e Pocahontas…ultimamente con la mia gnomina ho visto Mulan e mi sono innamorata anche di lei! !!! 😀

  139. anche io mi ero persa questo meraviglioso post……Clio mi trovo completamente d’accordo con te….. o perlomeno con quello che fai trapelare dal post…… sarebbe cosa buona e giusta tornare alle vecchie principesse belle al naturale…. la mia preferita di sempre……. Cenerentola….. e far tornare i cattivi, dei veri cattivi….. viva la disney degli anni ’80!

  140. Le principesse Disney le adoravo/adoro tutte, ma nel mio cuore resta sempre Belle al primo posto! Anche se molti mi chiamano Biancaneve per via della somiglianza che ho con lei 🙂 Detto questo, sono d’accordo con te Clio e vorrei che ci fosse anche una principessa plus-size in futuro! :*

  141. Io mi considero una principessa diversa 🙂 sin da piccola ho sempre amato Jasmine perchè sceglieva il suo uomo ideale giudicando unicamente il auo carattere, senza mai ambire a dipendere da lui! E poi diciamocelo, ha uno stile fantastico, e chi non ha amato la.sua canzone sul tappeto volante con Aladdin?!

LASCIA UNA RISPOSTA