Ciao a tutte!

Oggi torniamo a parlare di pelle e skin-care, in particolar modo degli effetti che ha l’inquinamento sulla cute a lungo termine! Sappiamo tutte quanto gli agenti atmosferici facciano male alla pelle e, se i raggi UV erano per noi una minaccia, sappiate che l’inquinamento non è da meno e sarà dunque necessario correre ai ripari e mettere in pratica qualche piccolo accorgimento.

In questo post vi diremo quali sono gli effetti dell’inquinamento sulla pelle e vi faremo vedere quali sono i prodotti e i rimedi adatti per purificare la cute dalle tossine dannose per la nostra salute.
Se l’argomento vi interessa e siete curiose di saperne di più, allora non vi resta che continuare a leggere il post!

ClioMakeUp-inquinamento-male-pelle-detox-mascherina

IL PEGGIOR NEMICO DELLA PELLE!

Studi recenti hanno dimostrato che il peggior nemico della pelle non è più il sole, bensì l’inquinamento atmosferico che oltre a influire sulla salute e in particolar modo su quella dei polmoni pare che sia all’origine dell’invecchiamento cutaneo, della pelle disidratata e dell’insorgere di brufoli e acne.

Tutte le varie sostanze inquinanti creano degli effetti deleteri sulla cute.
L’ozono e gli ossidi di azoto provocano infiammazioni rendendo la pelle irritata ed estremamente reattiva.

ClioMakeUp-inquinamento-male-pelle-detox-effetti

Il monossido di carbonio è responsabile della cosiddetta “ipossia tessutale” cioè il carente apporto di ossigeno ai tessuti. Inoltre fa anche rallentare il metabolismo della pelle e ci ritroviamo con l’incarnato spento e grigiastro, la nostra pelle invecchia precocemente e si secca in modo preoccupante.

Un’altra sostanza poi, il biossido di zolfo, danneggia il film idrolipidico della pelle (barriera protettiva naturale della cute) rendendola irritata e sensibile.
Le particelle e i pulviscoli in sospensione possono provocare irritazioni ed allergie.

ClioMakeUp-inquinamento-male-pelle-detox-pelle-filmidrolipidico

Insomma come potete immaginare si tratta di una condizione davvero a rischio specialmente per la stragrande maggioranza di persone che vive nelle città e in particolar modo in quelle con un tasso elevato di smog.

LE CONSEGUENZE DELL’INQUINAMENTO SULLA PELLE

Una delle prime conseguenze dell’inquinamento sulla pelle è il generarsi dei cosiddetti radicali liberi che provocano numerosi danni a carico della cute favorendo soprattutto l’invecchiamento della pelle.

Alcuni studi scientifici hanno poi evidenziato gli effetti negativi dell’inquinamento sull’idratazione e sull’eccessiva desquamazione della pelle che è quindi soggetta a perdere elasticità e luminosità ed essendo più vulnerabile può facilmente arrossarsi e macchiarsi.

ClioMakeUp-inquinamento-male-pelle-detox-pelle-disidratata

Secondo infatti uno studio pubblicato sul Journal For Investigative Dermatology, smog e agenti inquinanti favoriscono l’aumento fino al 20% dell’insorgenza di macchie sulla pelle e rughe.

Nella ricerca sono stati confrontati due gruppi di donne che avevano trascorso gli ultimi 24 anni della loro vita in città e in campagna. Si era appunto scoperto che quest’ultime avevano meno rughe e iper-pigmentazione in viso.

Dunque ragazze, queste erano solo le cause e gli effetti dell’inquinamento sulla pelle. Cosa fare per correre ai ripari e per rimediare ai danni che lo smog provoca sulla nostra pelle? Qual è la routine adatta a noi e quali sono i trattamenti specifici? Se siete curiose di scoprirlo andate a pagina due!