Ciao ragazze!

Oggi vorrei approfondire un argomento un po’ particolare, ovvero l’abuso di Photoshop nelle pubblicità di cosmetici! Direi che non serve una lunga introduzione a questo post, vi basterà guardare questa immagine per rabbrividire

zooey deschanel rimmel ad

Ebbene sì, la bellissima Zooey Deschanel nel 2011 è stata testimonial di Rimmel, ma un uso spropositato di Photoshop l’ha resa praticamente irriconoscibile! Ovviamente è sempre stupenda, ma questa fotografia è semplicemente troppo finta, troppo “perfetta”, ma di una perfezione irreale e un po’ fastidiosa. Capirete cosa intendo se guardate un’immagine presa dal set, dove Zooey ci viene mostrata in tutto il suo splendore naturale:

tumblr_l9k7pqzul61qz9qooo1_500Una bella differenza, non trovate?

Potremmo fare lo stesso ragionamento con molte altre pubblicità:


Zooey_Deschanel_Rimmel_Campaign_03
Sempre Zooey per Rimmel, con i capelli di una lucentezza poco realistica
Claudia Gerini per Astra
Claudia Gerini per Astra
061510-julia-lancome2-300
Julia Roberts per Lancome
Barbara Palvin per L'Oreal
Barbara Palvin per L’Oreal
Emma Stone per Revlon...dove sono finite le lentiggini?
Emma Stone per Revlon…dove sono finite le lentiggini?
Daria Werbowy per Lancome
Daria Werbowy per Lancome

Come avrete notato, tutte le donne che compaiono in queste immagini hanno occhi luminosi, ciglia folte e lunghissime, incarnati perfetti, zigomi pronunciati, capelli così lucidi che mi ci potrei specchiare dentro… Insomma, sono la prima ad apprezzare una bella fotografia, ma a volte queste esagerazioni finiscono solo per allontanare delle potenziali clienti, che non hanno nessuna voglia di farsi “prendere in giro” in questo modo! Il peggio sono le pubblicità dei mascara, dove vengono palesemente utilizzate delle ciglia finte:

Non credo che per quelle ciglia Bianca Balti debba ringraziare solo il mascara di L'Oreal
Non credo che per quelle ciglia Bianca Balti debba ringraziare solo il mascara di L’Oreal

Maybelline-3 rimmel-volume-flash-the-max-mascara-review

E lo stesso vale per i fondotinta, capaci non solo di coprire imperfezioni e rossori, ma anche di cancellare i tratti del viso e la nostra naturale tridimensionalità!

pupa-active-light True-Match-Roll-On-Ad-Campaign

So che non sono questi i problemi della vita, ma credo che a volte sarebbe più efficace mettere da parte tutte queste costruzioni e puntare più sulla realtà, anche perché poi arrivano persone geniali, come i creativi di Make Up For Ever, che presentano una campagna non ritoccata, per dimostrare le potenzialità della loro linea HD:

make-up-for-ever-debuts-the-first-unretouched-makeup-ad 462539_10150659935437127_92625437126_9413310_827650049_o lg_4fc66e80-57bc-48b7-8c42-54c20a541b78

“Real life is unretouched, just like this ad”, ovvero “la vita reale non è ritoccata, proprio come questa pubblicità”. Bell’idea, non è vero? Anche Demi Moore si è divertita a giocare su questo argomento:

demihrwantedadphotoshop

Insomma ragazze, secondo me in certi casi “less is more”, preferirei intravedere un poro o l’ombra di un’occhiaia, invece di trovarmi davanti donne che sembrano fatte di morbida plastica! Cosa ne pensate? Vi infastidiscono questi abusi di Photoshop o ci siete abituate? 

218 COMMENTI

  1. ciuu Cliooo =)
    sai che hai perfettamente ragione.. ormai siamo fin troppo abituate a modelli di bellezza così perfetta che noi stesse ci sentiamo sempre non abbastanza.. questo vale per me ovviamente.. ad esempio, io ho una pelle abbastanza buona in viso , senza brufoli o rossori vari.. ma ogni volta che entro in un negozio per comprare un fondotinta penso che non mi copra abbastanza i “difetti” che penso di avere.. questo tutto “grazie” alle pubblicità assurde che tu hai citato sopra..
    ci vorrebbe un po’ di autostima in più ma soprattutto meno uso di photoshop nelle pubblicità di cosmesi!
    un baciooo :*

  2. nooooo non mi toccate Zooey!!!! grr!!! ma come si fa a prendere una ragazza stupenda e particolare come lei e farla sembrare una di quelle decerebrate che si ritoccano fino a sembrare delle bambole? non riuscirò a dormire stanotte, mi sognerò quella bambola demoniaca che mi viene ad uccidere nel sonno soffocandomi con il lip gloss…paura o_O

  3. Decisamente infastidita dall’abuso di ps.
    La cosa brutta è che nella
    maggior parte dei casi c’è il fatto ovvio che compri un prodotto che
    sembra bello e poi è una ciofeca ma a volte invece se si parte un po ”
    prevenute ” dal fatto che sappiamo che il prodotto non sarà come lo
    mostrano non lo compriamo e magari poi capita come succede spesso a me
    che non compro prodotti le cui pubblicità sono inguardabili ( perché
    questa esagerazione massima non rende il prodotto più bello ) e poi vedo
    le amiche con dei prodotti favolosi e chiedendo scopro che era il
    prodotto che non avevo comprato che se è ancora in vendita posso
    rimediare se invece non la casa non lo produce più, niente non posso più
    comprarlo.
    Allora perché perdere clienti a priori ? non sarebbe più
    logico mostrare il prodotto in modo tale da attrarre veramente la
    clientela perché oramai con internet le case cosmetiche perdono clienti
    sopratutto con le recensioni in cui ( se veritiere ovviamente ) si
    scopre veramente il prodotto qual’è.
    L’esempio lampante sono i
    mascara ( di cui io sono profondamente amante ) tutti promettono ciglia ”
    super – mega – iper ” e per questi vaghi effetti il prezzo è
    veramente a volte iper ( infatti a volte prende quasi una sincope a
    comprare certi mascara ) e poi trovi un mascara low cost ( che più low
    cost non si può ) che vale molto di più di un mascara medium – high
    cost, ricordo bene clio quando ci ha messo a confronto l’elogiato
    they’re real di benefit con il reloded di essence la foto parla da sola:
    http://instagram.com/p/gl5OyLJ… .
    E
    poi pensiamo all’esempio opposto mettiamo il caso che una persona
    voglia un effetto naturale e vedendo la pubblicità super caricata di
    effetti esagerati non compri il prodotto che poi in realtà è come
    vorrebbe lei ?
    Insomma io credo che le case cosmetiche come stanno
    regolarizzandosi sugli inci ultimamente ( visto che noi che siamo sul
    web ci stiamo informando anche su quello ) dovrebbe anche fare come mufe
    che ha rinunciato a photoshop per quanto riguarda la pubblicità e
    sarebbe un bene sia per loro che per noi, perché noi facciamo acquisti
    più mirati e loro vendono di più secondo me anche perché piuttosto che
    comprare 10 mascara diversi ” al buio ” non sapendo se saranno o no dei
    flop posso far scorta di 10 ( ovviamente il numero è solo un esempio )
    mascara che già adoro e quindi l’azienda guadagna sul fatto che vengono
    venduti piu prodotti e noi che otteniamo ciò che realmente vogliamo da
    un prodotto 🙂

  4. Come hai ragione Clio!!! Purtroppo ormai tutte le foto pubblicitarie sono ritoccate col photoshop. Delle foto non ci si puo’ piu’ fidare :tutto diventa perfetto. Il fondotinta ti fa la pelle perfetta e dura tutto il giorno, il rossetto idem, il mascara ti fa ciglia lunghissime volumizzate e senza grumi…..L’unico modo che ci resta e’ quello di testare I prodotti personalmente e di scambiare le proprie opinioni con le altre consumatrici per evitare di prendere delle cantonate e buttare un sacco di soldi inutilmente. Meno male che ci sei tu Clio con il tuo blog e I tuoi consigli!!! E GRAZIE anche a tutte le ragazze che scrivono I loro pareri sui prodotti: questo e’ un modo per aiutarci e consigliarci a vicenda….non vogliamo essere consumatrici vittime del photoshop!!!! :

  5. Come hai giustamente fatto notare te, Clio, molto spessi questi photoshop vengono fatti anche male! Il peggio è stato quando ho visto su un giornale la pubblicità di un mascara, in cui le ciglia finte erano visibilmente staccate dall’attaccatura delle ciglia, un orrore!

  6. Ciao Clio, ciao a tutte! Bellissima la campagna di Mufe! Molto raglio una bella fotografia, con le luci giuste che il photoshop. Quelle dei fondotinta fanno sembrare le modelle di plastica e inespressive! Ma il PEGGIO del peggio sono quelle dei mascara! Ormai il mio pensiero, quando le vedo é: chissà che ciglia finte hanno usato! RIDICOLI!
    Proprio ieri sono incappata nell’ AD Del nuovo mascara Manga di l’oreal…beh inguardabile! Ciglia così sono più che IRREALI! Arrivano quasi a toccare le sopracciglia! Ma se qualcuno lo acquista pensando che l’effetto sia davvero quello, chissà quanto rimarrà deluso!!
    Buona giornata

  7. ma c’è davvero qualcuno che crede davvero che tali mascara rendano le ciglia lunghie 2 cm? è come credere agli alieni.. ah già.. qualcuno ci crede..

  8. Avrei detto che la ragazza della prima foto fosse chiunque TRANNE che Zooey. Mi immagino la sua faccia nel vedere la campagna pubblicitaria O__0

  9. Mi infastidisce. Non se ne fa più uso ma abuso. Tanto quando le foto sono ritoccate (il più delle volte male) si vede, non c’è niente da fare.
    Ma non si rendono conto che a volte il risultato finale è grottesco?
    E soprattutto che non siamo poi così sceme da pensare che quelle siano le ciglia della Balti?

  10. Poiché mi sento presa in giro dalle pubblicità dei cosmetici ormai non le guardo più e infatti ora i prodotti li scopro su internet così anche se alcuni ragazze sono un po”di parte” trovo che mi diano un’idea più realistica del prodotto.

  11. Infatti secondo me Photoshop e tutta questa ” perfezione assoluta” delle immagini, fa sembrare delle -povere orrende- molte ragazze carine, normali…che poi mirano con continui sforzi a raggiungere un livello di perfezione INESISTENTE nella realta’. Ho una rubruchina sul blog in cui ognuna puo riconoscersi in una stagione, se interessa: http://www.armocromia.com/search/label/ARMOCROMIA

  12. Buongiorno Clio! A me questo tipo di pubblicità ingannevoli infastidiscono tremendamente! A casa tutte noi ragazze “normali” ma soprattutto vere, non utilizziamo Photoshop per postare una foto su fb, o semplicemente per stamparla! Magari un filtro, un po’ di luce maggiore, possono andar bene, ma tutta questa finzione con viso “stuccato” non lo sopporto proprio!

  13. Sono pienamente d’accordo con te: io diffido sempre da queste pubblicità finte, non ci ho mai creduto e mai ci crederò! Non c’è nulla di vero! Per acquistare un prodotto cerco sempre consigli da chi già lo ha usato e quindi ha esperienza! Il parere di chi prova e’ sempre migliore delle pubblicità ingannevoli!

  14. Anche a me è’ capitato di vedere pubblicità di mascara in cui erano visibilmente staccate le ciglia finte dalla rima di ciglia vere! Quando le indosso io le ciglia finte, se non sono ben messe, e quindi vicinissime alla rima di ciglia vere, non esco di casa!! Non metterle le ciglia finte se poi si deve vedere lo stacco!!! E’ proprio antiestetico da guardare!

  15. Ciao clio e ciao ragazze.. Ormai ci si fa l abitudine…ovunque ti giri ci sono foto del genere..e di sicuro nn mi lascio abbindolare da quelle pubblicità prendendo subito il prodotto…mi dispiace solo x i maschietti..nn si troveranno mai bianca balti o la moore x strada x riscontrare la differenza XD

  16. cara Clio, questo è il primo motivo per cui non compro un prodotto con questo tipo di pubblicità.Perchè so nerissimo che un mascara nn potrà mai darmi le stesse ciglia (finte) della pubblicità.Ed è questo motivo che scelgo in base ai video caricati su youtube.

  17. Sfogliando una rivista mi sono soffermata sulla pubblicità del mascara Shock di Collistar dove non si sono fatti mancare niente: filtri, photoshop, ciglia finte e pure le lenti colorate.
    Ora. A me questa pubblicità non mette voglia di provare il prodotto.
    E per l’ennesima volta, io che agli spot non ho mai dato importanza, mi chiedo seriamente se non ci prendano un po’ in giro.
    A questo punto mi chiedo come siano le pubblicità delle ciglia finte. Non è che per caso hanno avuto la brillante idea di fotografare ciglia naturali allungate con solo mascara, come per dire “guardate, le ciglia finte ci sono ma non si vedono” ? 😀

  18. Bella la campagna make up Forever,vera e con i risultati reali!probabilmente la Gerini sarebbe cm nella foto sl con questi prodotti!

  19. D’accordo con te su tutto e soprattutto sulle pubblicitá dei mascara. Le odio proprio…mi sento presa in giro quando vedo ciglia finte nelle pubbicitá. Ogni volta che vedo quelle pubblicitá ho la reazione contraria a quella che dovrebbero suscitarmi, e cioé mi fanno passare la voglia di acquistare quel prodotto.

  20. ….Che urto!! Grrrrr! W make-up forever!!!
    Tutto questo photoshop mi urta da morire…e per un semplice motivo: non mi reputo una credulona, ma quelle immagini in un modo o in un altro mi entrano in testa e mi creano inconscie aspettative, pur non scegliendo i prodotti in base alle pubblicità!!! Ad es. ho l’Ali di farfalla e non riuscirò mai a dirti che è un ottimo mascara (pur non essendo affatto male!) per il semplice fatto che ha deluso la mia inconscia aspettativa! ..Quindi fondamentalmente ci rimette la casa cosmetica!!! Ma io dico, prendete una modella con delle cigliozze no???! Quante ce ne saranno in circolazione caspiterina!!!

  21. Emily cara, hai proprio ragione, così come Francesca, qui sotto…
    Ma per tante di noi che “non ci stanno” e hanno la reazione opposta, ce ne sono tantissime che continuano a crederci e a comprare…
    e le cose non cambiano..
    bacissssss (1 2 3 4 5 6 7 8)

  22. Secondo me invece è giusto così…insomma se non ci propinassero belissime ragazze, sulla quale viene poi usato anche photoshop, vedremo tante persone comuni e non xi soffermeremo per più di 2 secondi a guardare!! Quando invece vediamo foto con photoshop e altri rimaniamo affascinate…è una strategia di marketing ed è giusto così!! L’unica cosa da non dimenticare mai è che è tutta finzione, ma questo ormai lo sanno tutti…non penso che ci siano persone che comprano un fondotinta in base alla faccia pulita della modella nella pubblicità!! Inoltre è bene ricordarselo per la nostra autostima…ma detto e ribadito che è tutta finzione a me piace sfogliare un giornale e incantatmi davanti donne bellissime a cui vorrei tanto assomigliare:-) bacio clio

  23. Che poi fosse un bell’effetto…Ma a voi piacerebbero le ciglia così? A me sembrerebbe di portare un criceto sugli occhi :-O

  24. Trovo ridicole queste pubblicità ma onestamente la cosa non mi turba più di tanto perchè non mi soffermo assolutamente mai a guardarle, nè sui giornali di moda nè altrove. Sono talmente tutte uguali e impersonali che proprio non riescono ad attirare la mia attenzione, per il mio cervello è come se non ci fossero perchè una volta che ne hai vista una è come se le avessi viste tutte.
    E’ un po’ triste che questi canoni standard per le pubblicità di cosmetici, con donne languide dallo sguardo sexy, riescano ad appiattire e a rendere totalmente irrilevante la fotografia che altrimenti potrebbe essere un’arte come lo è in altri campi.

  25. Devo dire che proprio non ci avevo fatto caso… Forse perchè non mi interessa, perchè la vita reale non è photoshop…Io non so nemmeno come si usa, ma queste pubblicità si vedono lontano un miglio che sono finte e a me urtano e basta!!! Baciuxxx

  26. Quanto è bella Demi Moore nella foto a sinistra! A destra il corpo sembra un manichino!! Mi piacciono molto queste pubblicità di MakeUpForEver, finalmente qualcuno si degna di non prenderci per i fondelli! Capirei qualche piccolo ritocco per migliorare le luci o altre minime cosette…ma così…a cosa servono truccatori e fotografi professionisti allora??

  27. Penso che illudersi che un semplice fondotinta, o un mascara possono ottenere quei risultati sia assurdo. In teoria sarebbe visibile ad occhio nudo anche per i “non tecnici” che le foto sono esageratamente photoshoppate, però fai bene a parlarne e a smascherarle, non si sa mai… ci sarà sampre secondo me qualcuna che comprerà quel dato prodotto fidandosi della pubblicità e rimarrà delusa dal risultato reale!

  28. Purtroppo a questo proposito ci sarebbe da discutere su mille pubblicità che siamo costrette a vedere ogni qual volta che accendiamo la tv o sfogliamo la nostra rivista preferita!
    All’inizio ammetto di esserci “cascata” più volte, finendo con il trovarmi delusa ogni volta che provavo un prodotto (solitamente il mascara) e trovarmi le ciglia sfigatine come prima.
    Ora ogni volta che vedo una pubblicità non mi soffermo sull’effetto che apparentemente dovrebbe fare guardando la modella, ma mi domando “Chissà che effetto farebbe su di me?”

  29. Io ho iniziato a guardare le pubblicità e dire: questa è ritoccata quindi perchè devo spendere un sacco di soldi per un fondo tinta che magari su di me non funziona? Preferisco entrare in profumeria e chiedere alla commessa di turno di aiutarmi a trovare il prodotto che fa per me.

  30. O.o ma zooey sembra un’altra….è così bella al naturale..che cavolo avranno da ritoccare! A me sembra piuttosto una mania. ..nn dico che sono contraria, ma vorrei se ne usasse un po meno…anche x nn prenderci in giro sull’acquisto ☹

  31. Io sinceramente non mi sento infastidita da questo tipo di pubblicità. sappiamo ormai tutti perfettamente come funziona. sappiamo che quelle immagini sono ritoccate, sappiamo che una pelle perfetta non la ha nessuna di quelle modelle, né nessuna ha quelle ciglia foltissime. e allora? Oggettivamente, chi comprerebbe mai il fondotinta di una casa cosmetica che per pubblicizzarlo usa una modella oggettivamente molto bella, ma con quel brufolino evidentissimo al centro della fronte? nessuno. O per lo meno, io no. La stessa cosa vale per un mascara. Loro scelgono le modelle, che spesso hanno le ciglia sfogatine della maggior parte delle persone, però gli schiaffano lì quelle due ciglia finte. quindi? è ovvio che chi mi pubblicizza un mascara non lo farà con una modella dalle cigliate invisibili. Qui è come le pubblicità di Mc Donald’s, i panini in foto non appaiono realisticamente, eppure sono buonissimi comunque e quelle pubblicità mirano ad uno scopo preciso: invogliarmi a comprarlo. E ci riescono bene! Tra l’altro le pubblicità di Make up forever saranno anche non ritoccate, ma quanto ci hanno messo i tipi a trovare tre modelle bellissime e senza neanche una macchietta sulla pelle? E’ lo stesso discorso, non mi pare abbiano utilizzato donne “comuni”, con tutti i difetti tipici di (quasi) tutte le donne, per la loro campagna!
    La cosa importante penso sia non prendere realisticamente queste pubblicità, ammettendo e riconoscendo che sono frutto della tecnologia e mettendo in conto che non sono modelli da poter prendere in considerazioni, in quanto semplicemente NON REALI. Poi, ovviamente, riconoscendo anche che nessuna di noi comprerebbe il fondotinta pubblicizzata da una con i brufoli in bella vista o una crema pubblicizzata da una piena di rughe. si tratta solo di.. strategie di marketing 🙂 non prendiamola così sul personale, sentendoci addirittura “infastidite” o “offese” 😀

  32. anche io quando guardo le pubblicità dico, ma che brutta sta immagine. le persone sembrano finte, come le unghie smaltate, sembrano attaccate con photoshop. queste pubblicità così irreali le trovo old fashioned e poco eleganti, se fossero più simili ad uno scatto che si trova su una rivista di moda sarebbero meglio.

  33. Hai sicuramente ragione sul fatto che sia una strategia di marketing però penso che a lungo andare tutto ciò potrebbe rivoltarglisi contro. Per quel che mi riguarda queste pubblicità ormai non le vedo nemmeno, le trovo talmente scialbe e ripetitive da non riuscire assolutamente a ricordare il prodotto pubblicizzato, mi accorgo dell’esistenza di nuovi prodotti solo quando li vedo materialmente nei negozi. Se ormai l’effetto che mi fanno è opposto a quello che dovrebbero fare evidentemente come strategia non funziona poi tanto bene 🙂

  34. Sono rimasta sconvolta nello scoprire che quella della prima foto non era una “normale” modella, ma la povera Zooey, non l’avrei indovinato neanche con la telefonata a casa!! A cosa serve una pubblicità così? Nel mio caso, serve a fidarmi poco dell’azienda!

  35. Forse dovremmo metterci solo un po’ più di intelligenza noi.. è ovvio che le pubblicità sono fatte per vendere e io non comprerei un fondotinta pubblicizzato con una modella con un bel brufoletto in bella vista, certo non mi aspetto di avere lo stesso risultato della modella in foto, in fondo non serve Photoshop per prenderci in giro, tutte le pubblicità sono cosi, dai detersivi alle merendine e ovviamente i cosmetici. Avete mai visto le merendine come sono quando le apri..un orrore, tutte mosce e con mezzo cucchiaino di crema all’interno, quella crema che nella foto esce fuori in bella vista e i detersivi? Fanno tutti i miracoli ma a me sembra che i miracoli dobbiamo farli noi per togliere le macchie..è pubblicità, ingannevole ma pur sempre solo pubblicità! 😀

  36. Ciao Clio, lo sai che mi sembrano proprio degli alieni?
    Mi fanno sembrare le mie occhiaie ancora più marcate!
    Ma che senso ha?
    Che mondo falso, che tristezza.
    E ti dico un’altra cosa!
    Io mi sentirei offesa e sai perché? Se mi modificano si vede che ho qualcosa che non va!
    Senza contare il fatto che è falsa pubblicità……
    Quante sono belle le tue foto naturali con un bel trucco che risaltano la tua bellezza?
    Vai Clio!! :*

  37. basta vedere come riducono bianca balti nelle pubblicità della l’oreal, un po’ di senso estetico quando modificano ste foto….no?

  38. Ciao Clio! Ciao ragazze! 🙂
    Si è vero! Queste foto sono talmente modificate che le modelle sembrano finte, troppo finte! Sinceramente mi sono stancata di questo abuso di photoshop, perché il loro fine è quello di attirare l’attenzione delle consumatrici con pubblicità ingannevoli! infatti non prendo proprio in considerazione l’effetto che dovrebbe fare quel prodotto secondo lo spot!
    Non sopporto proprio le pubblicità dei mascara con le ciglia finte! Apprezzo molto invece la campagna della make up forever! 😉

  39. hai ragione, concordo con te! come ormai abbiamo imparato la lezione con la famosa cremina delle merendine e detersivi vari, dobbiamo semplicemente ricordarci che la stessa cosa vale per le pubblicità di trucco! 😉

  40. sarebbero persino più belle al naturale, e poi barare sul’effettiva qualità del prodotto non è corretto ne’ da parte dell’azienda ne per chi si presta, non guadagnano già abbastanza ste cretine… ciao

  41. Ciao ragazze scusate se scrivo dove non devo…
    Clio ti ho scritto nella sezione “Chiedi a Clio”..chiedo venia se ti stresso (ok, sei autorizzata a mandarmi a c…..are!), infatti le mie domande erano rivolte a Claudio, nel caso avesse voglia e tempo di darmi un suo parere.
    Non conosco nessuno che può darmi una mano, quindi anche solo un parere in più potrebbe fare la differenza.
    Per favore, potresti leggere? Grazie

  42. Effettivamente, quelli della Make up For Ever sono dei geni!
    praticamente, hanno tagliato le gambe a tutti con questa pubblicità: 1 – perchè praticamente stanno dicendo al mondo che le altre case cosmetiche fanno ritocchi e quindi non puoi capire il loro vero trucco dove sta, e 2 – perchè comunque, anche senza ritocchi, vengono comunque fuori delle belle foto! Non sono perfette, ma la perfezione non esiste e almeno ci si può fin da subito rendere conto quale sarà il “vero” risultato!

  43. Ciao Cliooooooooooo =) purtroppo alla fine penso che ci sia abitua a vedere foto ritoccate in questo modo anche se sappiamo bene che alcune ragazzine vedendo queste foto iniziano ad avere poca fiducia in loro stesse e per sembrare più belle cadono in un vortice chiamato ANORESSIA ebbene si, proprio durante l ‘ultima lezione di psicologia all’università abbiamo parlato del danno che foto simili o anche le pubblicità possono provocare seri danni alla salute delle ragazze perché l’ autostima inizia a calare, e magari le ragazze che stanno bene fisicamente iniziano a fare la dieta.. Sono patologie caratterizzate da un alterazione che la persona ha con il cibo e con IL PROPRIO CORPO, ho citato l’anoressia ma ci sono anche la bulimia e così via dicendo… Per questo ragazze non fatevi ingannare dalle foto e dalla pubblicità siate voi stesse, ci sono sicuramente ragazze bellissime e ragazze belle ma come si dice IL MONDO E’ BELLO PERCHE’ VARIO..un bacione a tutte.. Ciao Clio e come sempre grazie dei post che ci regali xkè non parli soltato di cosmetici ma ti occupi della salute, del benessere, e bellezza a 360°.. :*

  44. Sinceramente sono per un consapevole uso del photoshop. E’ una pubblicità per cui la pubblicità non è vera… Se pubblicizzano un fondo e si vedono le macchiette e le rughette, non credo che lo compro. Se pubblicizzano una crema anticellulite e ci sono i buchi di cellulite, non credo che la compro.
    Per me le pubblicità, le sfilate e i servizi di moda sono un sogno…
    Sono solo preoccupata per le modelle troppo magre, anzi anoressiche. Se le modelle sono felici tg 44 e c’è un filtro, o altro per farle tg 38, sono contenta.
    Ora tutte sappiamo del photoshop, filtri e varie, per cui non ci credo per niente ad una foto pubblicitaria…

  45. La foto di Emma Stone sembra un misto tra un cartone animato e un film in 3D, assolutamente finta e inverosimile…. Io preferisco i ritocchi di photoshop solo x “truccare” cose evidenti esattamente come nel make up.

  46. Io personalmente x comprare un fondotinta o un mascara guardo le rewiew su you tube quindi la pubblicità nemmeno la vedo, forse col tempo ne sono diventata indifferente.. Ma perchè poi dovrei comprare un mascara se la modella ha le ciglia finte?? Perchè un push up senza ferretto che sostiene il seno lo stesso se la modella ha il seno rifatto anti-gravità? Non mi sono mai affidata alla pubblicità e agli slogan, è tutto finto! Comunque se vi interessa una crema anticellulite buona, non da supermercato, io ve ne posso consigliare una che uso x quattro mesi l’anno e che m aiuta molto, si chisma SCULPTURE DONNA e la marca è ANDERSON.. La compro in palestra ed è efficace anche se è pur sempre una crema

  47. E cosa cambierebbe se la modella della pubblicità del fondotinta avesse il brufolo o se la ragazza del mascara avesse le ciglia sfigatine? io sono una persona attenta e le pubblicità me le ricordo. sarebbe impossibile non far caso a quella con le ciglia effetto farfalla per esempio. sarà finta, ma ha fatto si che io mi ricordassi il prodotto, e che molte di noi lo acquistassero o lo testassero.

  48. Ormai ci sono abituata pensa che quando era molto più piccola pensavo che i mascara facessero venire veramente quelle ciglia eh beata ingenuità!! invece non sapevo della make up for ever sono stati davvero geniali mi piacerebbe che anche gli altri brand li prendessero come esempio chissà… magari molte più ragazze comprerebbero i loro prodotti senza pensare di raggiungere la “perfezione” delle loro testimonial.

  49. Non ho mai detto che dovrebbero usare ragazze brufolose o con ciglia sfigate, semplicemente che il format “bellezza perfetta dalla faccia languida” ormai è talmente usato ed abusato nelle pubblicità che per molte di noi è diventato indifferente vederle o meno, andando quindi contro la logica che sta dietro alla pubblicità. E’ ovvio che tutti tentano di pubblicizzare al meglio un prodotto anche esagerandone con photoshop gli effetti, non ho nulla in contrario, ma per quel che mi riguarda sarebbe molto più d’impatto una pubblicità fatta in maniera diversa…che non vuol dire eliminare totalmente photoshop ma almeno avere un briciolo d’inventiva in più e proporre un’immagine che non sia il volto surreale in posa sexy di una modella a caso.

  50. Le peggiori campagne pubblicitarie, photoshoppate sì, e pure male, appartengono a Layla Cosmetics! Non li batte nessuno! Tra l’altro i loro prodotti sono anche buoni, di qualità, che bisogno c’è di pubblicizzarli in questo modo? Per me è controproducente! Ogni volta che su una rivista mi imbatto in una loro pubblicità mi pongo sempre la solita domanda: PERCHE’?

  51. Conosco ragazze con una pelle talmente già bella di loro che basterebbe solo un velo di make up. O che hanno ciglia lunghe per natura/fortuna e con solo qualche passata di mascara sembrano cerbiatte. Però no, ci vuole la famosa, perché la famosa… Vende. Sarebbe bello sfatare tutto questo e capovolgere i dati del marketing di parecchie aziende. Intelligente quello di make up forever, apprezzabilissimo.
    Perché pagare bei soldi una famosa per essere bella se poi devi usare un sacco di Photoshop….per cosa?
    Bello spunto di riflessione. Mica ci ingannano così.
    Guardate Demi Moore, le hanno storpiato i bei lineamenti che ha, glieli hanno induriti e si notano parecchio artificiali. Peccato.
    Grazie Clio per questi bei post che ci fanno pensare e guardare allo specchio con occhi più buoni 🙂

  52. Io non ci faccio più caso, perchè so già che tutte le pubblicità di make up che vedo in tv sono false al 95%, soprattutto quelle dei mascara.

  53. Io ODIO le pubblicità di mascara in cui applicano alle modelle le ciglia finte! Che razza di pubblicità è?! Mi viene davvero da dire “Ma mi stai a piglia per il c*lo??”

  54. Julia Roberts in quella foto sembra finta..e gli occhi di Daria Werbowy mi fanno paura!
    Secondo me queste fotografie scoraggiano l’acquisto!!
    Secondo me dovrebbero puntare sui packaging per vendere…perchè di solito veniamo attratte da quello…
    Mi fanno ridere le pubblicità dei mascara dove si vede lontano 1Km che le modelle hanno su le ciglia finte.. 😀

  55. Quanta plastica! Io sono favorevole ai ritocchi alle foto ma con un minimo di senso..chiunque capirebbe che una bella 46 enne come la Roberts non può avere ‘una pelle simile..e che ciglia a scopino come quelle del mascara Lash Stylist non esistono in natura, come gli occhi azzurro visitor della modella Lancome.

  56. Buahahahahahahaha!!!!!!!!!!!!perché alla Deschanel sembra abbiano mozzato la faccia prima che finisca davvero?Oh ma brutti idioti addetti alle campagne pubblicitarie non siamo nate ieri!!!i ritocchi ve li sgamiamo tutti e soprattutto nell’era dell’informazione sappiamo meglio di voi come girano le cose!sappiamo bene se1 prodotto fa schifo o no perché ci si parla ancora un minimo come é da natura!e mi son limitata a scrivere brutti idioti…gli stupidi a credere nelle vostre false promesse siete solo voi!amen!

  57. Tro tro xfezione ke addirittura rende irriconoscibili le testimonial…m fa arrabbiare…c prendono x stupide…ormai lo sappiamo quel ke s puo fare col fotoshop…io preferirei un po piu d naturalezza e sincerira verso noi consumatrici!!!!

  58. Quelli di Make up for ever sono grandi…e la foto della loro prima pubblicità è bellissima, molto di più delle altre finte!!!
    Anch’io sinceramente non guardo le foto pubblicitarie si vede troppo che sono irreali… mi fido molto di più di chi, come Clio, prova i prodotti e ci consiglia se usarli o meno!!
    Quindi……GRAZIEEEEEE Clio per i veri e preziosi consigli che ci dai sempre :-)))

  59. Ormai sono abituata a vedere queste mega stampellone, con viso e fisico perfetto e devo dire che la cosa è al quanto irritante, soprattutto se vedo queste pubblicità quando sono senza trucco, con la febbre, il raffreddore, i capelli sporchi e sto mangiando la cioccolata ahaha :S *

  60. Non sono per niente d’accordo. E’ ovvio che la gente si accorge che queste pubblicità sono photoshoppate, ed è altrettanto ovvio che chi le fa se ne rende conto, ma lo scopo non è far credere che la modella sia così solo grazie ai prodotti venduti, lo scopo è colpire. Voi dite che ormai non guardate più le pubblicità, ecco figuriamoci se poi al posto di una modella con la pelle luminosissima e gli occhi scintillanti ce ne fosse una con lo sguardo spento e l’incarnato grigio, non la degnereste di un’occhiata neanche per sbaglio…. Tutte queste foto colpiscono e attirano l’attenzione perché rappresentano donne praticamente perfette, e vera o falsa che sia l’immagine, è una cosa che affascina e fa voglia di essere guardata. Una volta che hanno catturato la vostra attenzione, lo scopo della pubblicità è esaurito, l’importante è che l’immagine vi sia rimasta impressa, poi per quanto riguarda la qualità del prodotto, ogni azienda si dà da fare anche per sponsorizzare quello, ma è uno step successivo.

  61. Le modelle di MUFE hanno sicuramente una bellezza fuori dal comune, in particolare la ragazza con gli occhi azzurri è qualcosa di spettacolare.
    E addirittura la prima, quella bionda carinissima che somiglia alla Lively, addirittura SORRIDE. Miracolo, una modella che sorride!

  62. Ma sai che Emma Stone in questa pubblicità somiglia molto a… Claudia Gerini?? Senza nulla togliere alla Gerini, ma la Stone è un’attrice giovane e fresca, in quella foto sembra più vecchia di 10 anni!

  63. Sarà vero quel che dici..io non ci faccio più caso alle pubblicità e invece mi son messa a cercare informazioni tramite la lettura dell’esperienza diretta..per me qualcosa sta cambiando,é ovvio che dopo anni di brainwashing non é tutto così immediato,ma ci arriviamo a poma, oh se ci arriviamo..nemmeno l’amante più stupida vive di promesse in eterno..

  64. Ciao a tutte! Io credo che la maggior parte di noi sia ormai abituata al finto, e non ci faccia nemmeno più caso. Io personalmente quando vedo le pubblicità so che sono finte, e quindi non le sto a guardare, piuttosto se cerco un certo tipo di prodotto vado in negozio, provo, mi faccio consigliare e poi guardo i blog su internet. Quelli sì che sono la vera pubblicità per me, perché vedo come stanno certi prodotti una volta indossati da persone normali. Un bacio a tutte!

  65. Ecco, il vero risultato è quello che interessa a tutti credo, perché ogni volta che osservo l’ennesima foto ritoccata penso: bene, come al solito non si capisce il vero effetto di questo prodotto! Speriamo che anche altri seguiranno l’esempio.

  66. Ciao clio e ciao ragazze! Non.c entra niente col post, pero’ volevo chiedere a clio quando ci aggiorna sulla “rubrica” il cibo ti fa bella!! I post dei beveroni dietetici e della zucca erano super interessanti!! Ce ne fai altri??? Un bacione….

  67. io ho odiato profondamente come hanno ritoccato jennifer lawrence nello spot per dior..cioè guardate!!!
    la prima foto è nella campagna per dior, le altre sono quelle di lei sui red carpet

  68. Ma vogliamo parlare delle pubblicità di creme anti rughe…fatte sempre con modelle al massimo di vent’anni? e magari pure photoshoppate…ci sarebbe da piangere se non fosse che alla fine ti guardi, con le tue belle rughe da cinquantenne, e ci ridi sopra.

  69. Ci stavo pensando giusto ieri guardando il poster del nuovo film di Leonardo Dicaprio… Non ha una ruga, gli occhi sono azzurri e quasi fastidiosi per quanto sono brillanti… Tra un po’ talmente lo levigano gli tolgono anche il naso, sembra che abbia il rossetto, magrissimo. Invece no, le rughe d’espressione intorno agli occhi ce le ha, gli occhi sono sempre azzurri, ma non così luminosi ed è ingrassato… Mi sono arrabbiata, perchè è un bellissimo uomo con le rughette e tutto il resto, sta invecchiando benissimo, e invece lo devono rendere irriconoscibile. Se gli mettevano dietro una nave e Kate Winslet andava bene per il poster di Titanic. La stessa storia per le foto che hai proposto tu… La mia domanda è… Ma ci credono davvero così sceme?!

  70. Verissimo. Manco fossimo tutte sceme a credere che con certi prodotti si diventa come nella foto. Non sono nemmeno belle da vedere, tanto sono artefatte. Molto bella l’idea di MUFE!

  71. Mi chiedo perché per il make up si chiuda un occhio e per altre categorie merceologiche no… Mi spiego meglio: alcune note marche di acqua minerale sono state da poco sanzionate per aver fatto promesse mirabolanti di salute, mentre se un mascara promette qualcosa che palesemente non può fare, ovvero farti crescere le ciglia finte sopra quelle naturali, va tutto bene 😛

  72. d’accordissimo con te! Io STRAodio le pubblicità di make-up… soprattutto quelle dei mascara, dove ci vogliono far credere che il prodotto in questione abbia delle proprietà assurde, che renda le ciglia lunghe e pertette anche se ne hai 4 e pure corte, e loro mettono le ciglia finte alle modelle e si vedono lontano chilometri…

  73. Ma siamo sicuri che quelle di mufe non abbiano nemmeno un ritocchino??? Ormai io non credo più a nessuna pubblicità!

  74. no, ok, emma stone nella pubblicità x revlon che è praticamente diventata un cartone animato??!! non lo accetto, mi sembra che non ci stiano prendendo in giro, ma peggio, e poi la cosa che mi fa più mi fa ridere come te clio è l’uso delle ciglia finte nella pubblicità dei mascara, mi fanno ridere, non credo che una patita di trucco non si accorga della differenza tra vere ciglia con su solo del mascara e ciglia finte, credo che in realtà chiunque se ne accorgerebbe, detto questo chiudo qui prima di iniziare ad alterarmi x le prese in giro, facciamoci una risata su 😀 !! bacio ragazze!

  75. Io li trovo una vera e propria truffa!!! La pubblicità non fa mai vedere un prodotto reale, che sia trucco, detersivo oppure cibo!!!!! Io non compro più nuovi prodotti per le pubblicità, bensì per o suggerimenti di amiche o comunque di persone vere come te!!!

  76. Ciao!!! A me disturbano eccome!!! Le pubblicità dei mascara poi sono veramente clamorose!!!! Anche controproducenti dato che ti dimostrano che per aver quel risultato dei usare le ciglia finte non i loro rimmel… E i fondotinta poi!!! Bah!!!!

  77. Zooey Deschanel???Se tu non avessi detto il nome…non l’avrei mai riconosciuta!!!E io la adoro e la seguo in tutto!!!Pazzesco!!!Lei è splendida come si fa a ridurla in quel modo?Ma come può anche lei vedersi trasformare in peggio???
    Anche per l’argomento mascara è una cosa che io ho sempre detto guardando le pubblicità…mi sento presa in giro ogni volta che le vedo…!!!Mah…

  78. Oh mamma! Alcune sono davvero inquietanti! Tutte le testimonial erano già stupende prima; perché fare questa specie di piallaggio sulla pelle e tutti questi ferocissimi ritocchi?! Non avevo neanche riconosciuto Zooey Deschanel nella prima immagine! 🙁

  79. ciao, a me danno un sacco fastidio, sembra che ogni casa di make up faccia miracoli, se mettessero una persona o una celebrità com’è veramente e ti facessero vedere cosa fa un loro cosmetico, noi povere mortali avremmo più voglia di comprare noo? !!! io guardando te CLIO mi invoglio di più perchè vedo i risultati (molto più naturali ) Quindi ……. VIVA CLIOOOO:D 😀 😀

  80. Sono pienamente d’accordo con tutte voi.Guardando quelle immagini e poi specchiandoti sembri un orrore!

  81. Beh non siamo esattamente delle decerebrate, ce ne accorgiamo anche noi che nelle pubblicità c’è qualche ritocco di troppo. O forse qualcuna di voi crede davvero che un mascara o un fondotinta possano fare quei miracoli? Se si allora hanno ragione a prendervi per il culo 😉

  82. Si, la colpa non è loro ma di chi si fa fuorviare. E purtroppo di persone poco furbe è pieno il mondo 😉 (poi c’è da dire anche che dietro tutto ci sono approfonditi studi di marketing e psicologia, nulla è fatto a caso, a volte è anche il nostro inconscio ad essere manipolato senza che ce ne accorgiamo da queste cose).

  83. Secondo me stiamo assistendo a pubblicitari disturbati, non c’è niente di interessante e attraente nelle loro scelte. Non possiamo dire che non le vediamo queste pubblicità le guardiamo e ci colpiscono ma ovviamente al contrario di quello che loro vorrebbero, ma forse non è per tutti così, ed ad alcuni piace vedere tutto finto e brutto.

  84. Cliuccia bella ti prrrrrreeeeeegggggggooooooooooooo non dimenticare il video dei top e flop 2013!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  85. Spezzo una lancia in favore dei pubblicitari.. la maggior parte delle volte o quasi sempre fanno semplicemente ciò che vuole il cliente.. sono ila case cosmetiche a volere questo effetto fintissimo.. il perchè ancora devo capirlo.. chi ha capito che non é più quella la strada giusta almeno sta cambiando direzione 😉

  86. Eehh devo ammettere che all’età di 14-15 anni mi facevo abbindolare in pieno… Quel mostro sacro di bellezza che è Adriana Lima quando era testimonial della Maybelline, mi ha convinta a comprare non si sa quanti prodotti tra fondotinta,mascara e rossetti! Per carità la qualità era buona,ma ovviamente le ciglia foltissime e l’incarnato perfetto che aveva lei ( Ovviamente per quanto meravigliosa sia la Lima i ritocchi alle foto la rendevano di una bellezza irreale) erano lontani anni luce dai risultati che ottenevo io! Poi crescendo ci si sveglia un po’ per fortuna!

  87. “Real life is unretouched, just like this ad” mi piace moltissimo questa frase e penso che tutte le case cosmetiche dovrebbero riflettere un pò sul significato che c’è dietro a queste semplici 8 parole 🙂
    Grazie per il post Clio!!!! Davvero molto interessante :-)) un bacione a te e a Mimi!! Spero si stia riprendendo bene!!! <3

  88. Ma le pubblicità dei prodotti per depilarsi???? Eddai anche io sono capace di depilare una gamba liscia xD vogliamo gambe pelose in tv !!

  89. Ciao clio… Io attualmente frequento scuola di grafica pubblicitaria…e devo dire che sn d accordo..trovo molto più belle le ultime 3 pagine pubblicitarieche non le altre. Personalmente trovo odioso questo continuo ritoccare fino a rendere innaturale un viso, addirittura su ragazze o donne che nkn ne hanno bisogno. onvece che mascherare i difetti dovrebbero mettere in risalto le particolarita di un volto in modo appropriato.. Il trucco in fondo serve anche a questo.. Mi é già capitato di sfogliare cataloghi avon… Li odio. Si vede palesemente che le donne son ritoccate.. Fanno. addirittura le rughe per fare vedere che la crema antieta funziona. Ciglia finta x pubblicizzare mascara.. Sulle unghie colori ricreati al PC. Tutto questo mi allontana dal prodotto.. Mi sa di presa in giro.

  90. non c’è una sola pubblicità dove le donne sono con l’ombra di un’occhiaia!! O mettiamo il caso che la star non ne abbia…non ha neanche un piccolo segno al lato dell’occhio!! nulla di nulla!! purtroppo a loro serve vendere e per vendere sono disposti ad ingannare…chissà, magari è la prima cosa che chiedono: sei capace a prendere in giro la gente senza sentirti in colpa? Ahimè sono molto furbi e sanno cosa la donna vuole dal make up..alla fine a chi non piacerebbe un correttore o un fondotinta capace di questi miracoli? E chi ha un occhio attento scopre subito il trucco, chi invece è più superficiale, per così dire, non ci pensa nemmeno. Sarebbe meglio usare photoshop solo per le foto da pubblicare su facebook, se proprio non si resiste alla tentazione, ma come si fa a cambiare la mentalità di tutti i pubblicitari?

  91. Con la Deschanel hanno fatto qualcosa di terribile..Lei è di una bellezza unica e nello stesso tempo semplice e solare.. Ma come gli è saltato in mente di shoppare la foto al punto tale da renderla un’altra persona!!??..Totalmente anonima e inespressiva aggiungerei! Sono dei pazzi!!!

  92. E di Barbara D’Urso…Mara Venier…Maria De Filippi e compagnia bella che, grazie a filtri e luci ad hoc, sembrano avere pelli di porcellana e aure angelicate…ne vogliamo parlare XD ?!?!

  93. Si Clio ma le peggio sono quelle delle creme antirughe, in cui come testimonial ci sono ragazze di 20 anni! Ma daiii, che prese per il c…o!

  94. Che poi parliamoci chiaro…se le ciglia lunghe non c’è l’hai, non è un mascara che te le fa crescere!!! Alcuni possono dare “l’impressione” di allungarle ma, finisce lì…

  95. Quant’è vero. Per fortuna la Lierac ha scelto come testimonial quella favola di donna che è Inés Sastre;-)

  96. Si certo, anche perchè il make up può essere un “trucco” nel vero senso della parola, un artificio insomma per dare l’idea di avere o non avere qualcosa o di averla diversa da come ce l’abbiamo realmente, ma non fa certo miracoli. Il problema secondo me é che il trucco che fanno vedere non é il risultato reale che si ottiene con quel prodotto. E spero che tutte quelle persone come diceva Ester,che si lasciano ingannare da queste pubblicità, aprano presto gli occhi. Quelle case cosmetiche che sono così scorrette meriterebbero di non vendere neanche un prodotto.

  97. Hai proprio ragione Clio è un’esagerazione! E poi ci prendono anche in giro facendoci credere che un mascara fa delle finte ciglia stupende o un fondotinta che fa una finta pelle meravigliosa! Non è giusto 🙁

  98. Già che volevano dare l’idea della plastica potevano utilizzare direttamente una Barbie piuttosto che delle modelle che poi ritoccano in foto come se non fossero loro!

    (e tra l’altro sono già belle senza ritocchi, non vedo perchè debbano esagerare!)

  99. Penso che oramai siamo tutte abituate alle pubblicità di questo tipo e che nessuno creda che usando lo shampoo Elvive i nostri capelli si trasformino in una chioma ridicolarmente forte, lucida e perfetta come quella di JLo(questo è l’esempio che mi viene più facile )!!!!Sinceramente non me ne importa granchè, dato che non penso siano le pubblicità sulle riviste o sulla tv a far conoscere la validità del prodotto….

  100. Purtroppo è il business quello che conta per tutte le aziende cosmetiche (e non solo) e se questo vuol dire prendere per i fondelli la gente con immagini fittizie e irreali, non ci si tira certo indietro. Questi metodi potevano andare negli anni ’50, dove la gente aveva i primi contatti con quello che saranno la società di mercato, l’industria pubblicitaria ecc..ma al giorno d’oggi: chi cavolo abbocca????!?! E perché non si cambia tipo di immagini pubblicitarie?? Basta immagini ammiccanti, basta donne di plastica, basta donne oggetto, basta sesso nelle pubblicità. La proposta di MUFE di mostrare il vero risultato dei prodotti è davvero apprezzabile, chissà che qualcuno non copi l’idea..

  101. e solo un illusione che creano alla gente queste campagne pubblicitarie,ma tanto ormai si sa che il risultato non e mai quello che si vede sulle riviste!

  102. No ma è tremenda!!!! Io non me la ricordavo assolutamente, sono andata a rivedermela ora, ma una volta appurato l’errore, non potevano sistemarlo??? Cercasi ombelico!

  103. Il colmo secondo me è che non si rendono conto di una cosa importantissima!nel momento in cui una persona compra il loro prodotto,lo prova e si rende conto che è Totalmente diverso non solo si sentirà preso in giro ma non lo comprerà più perché non ha soddisfatto le sue aspettative!almeno per me sarebbe così..ciao!!

  104. Ricordo quanto ero adolescente intorno ai 14/15 anni di età, di sentirmi uno sgorbio guardando le immagini sui giornali di queste modelle o attrici così perfette…. e mi chiedevo come faranno a essere così belle…. che fortuna! oltre ai periodi difficili dell’adolescenza che comunemente tutti passiamo, sicuramente la brutta abitudine di esagerare con la perfezione nelle pubblicità ha portato problemi sulla mia autostima…. poi crescendo, guarda un po il caso, la mia scuola delle superiori è stata proprio quella del Grafico Pubblicitario dove l’utilizzo di Photoshop è all’ordine del giorno…e dalla ragazzina che credeva alla bellezza “irraggiungibile” di queste donne irreali, sono diventata una di quelli che trasformano la realtà in una bellissima bugia. Si possono fare cose stupefacenti! Io francamente non amo questo modo di pubblicizzare, ritengo che la pubblicità deve essere per tutti, ovvero rispecchiare le reali condizioni di vita le reali caratteristiche umane, è giusto abbellire e rendere “in” un manifesto o una pagina pubblicitaria, per colpire, dare all’occhio e usare buon gusto, ma non ABUSARE. Come diceva la mia vecchia prof. di grafica : questo lavoro è da amare ma anche odiare. E aveva ragione 🙂

  105. La cosa che mi da più fastidio in queste foto sono gli occhi: con la sclera bianchissima, di colori super accesi e ingranditi. E poi mi ritrovo Emma Stone che ha degli stupendi occhi verde-grigio con gli occhi azzurrissimi. Il punto è che non è una cosa che si nota subito: a primo impatto sembrano solo delle donne molto belle ma si capisce che c’è qualcosa che non va, di non naturale… In quella foto Emma ha gli occhi spenti, vitrei…

  106. CIAO CLIOOOO.. So che non c’entra pero sono incantata dal trucco che ha “Emma Stone” potresti fare un tutorial? graziee

  107. Io lavoravo in un negozio di intimo e una volta ci mandarono un poster enorme con la modella che aveva un seno senza capezzolo…maaaaaaaahhhhh!!!

  108. A tutto c’è un limite,anche io ho qualche foto leggermente ritoccata,quelle del matrimonio,ma niente che cambi drasticamente la mia immagine,quando è troppo è troppo,queste donne rappresentate in foto sembrano gli avatar di loro stesse,non un poro evidente,una lentiggine,tutte con una bella mano di ducotone sopra…la bellezza naturale sembra più un tabù che una dote

  109. E’ interessante l’articolo perchè fa capire come la maggior parte delle aziende di cosmesi cercano di venderci un “modello” predefinito di estetica e non un fondotinta..

  110. Io non credo a quello che vedo in uno spot oppure poster ma in quello che leggo nell’INCI e provando su di me (se mi interessa un tipo di prodotto chiedo un tester). Non è detto che un prodotto con ingredienti accettabili sia ottimo su di me cosi come un profumo stupendo su qualcuno sia uguale sulla mia pelle.

  111. Per questo non do retta alle pubblicità e mi fido solo delle tue recensioni =)….comunque questi fotografi che le ritoccano(male)
    si drogano?

  112. pratica quella del photoshop troppo usata e abusata…dà un’immagine falsa delle star e della bellezza…e purtroppo lo fanno perchè molte donne ci cascano….e qui ci ricolleghiamo al post sulla chirurgia plastica.

  113. le pubblicità dei mascara sono sempre bugie belle e buone. ma come mai non vengono vietate quando sono palesemente una presa in giro di chi dovrebbe comprare? sgrunt

  114. Ciao a tutte!!io sinceramente sono abituata a queste donne,infatti non mi soffermo nemmeno più a guardare la foto della modella: leggo cosa dovrebbe fare il prodotto e se mi convince bene altrimenti non lo compro. Tutte queste donne sembrano ormai degli avatar come gli omini di The Sims. Bah!certo è che mi convince molto di più una pubblicità come quella della male up forever piuttosto che tutte le altre!baci a tutte!

  115. mamma mia…se c’è una cosa che proprio non sopporto sono le pubblicità dei Mascara…tutte con questi 2 km di ciglia!

  116. Secondo me le case cosmetiche ritoccano così tanto le foto quando sono consapevoli del fatto che il loro prodotto è scadente e quindi esagerano…..perchè la Make up forever non l’ha fatto? proprio per dimostrare che il loro è un prodotto valido, non hanno nulla da nascondere o esagerare……..che poi non lo comprerei perchè costa 40 euro un fondo, bè, quella è un’altra storia 😀

  117. Da grafico non posso che concordare. Le pubblicità della Astra sono le più brutte che ho visto in giro, sia per realizzazione che per gusto estetico!

  118. Non mi sconvolge la photoshoppatura che punta al ‘fantasmagorico’, magari non la condivido, ma mi fa meno specie che piazzino delle ciglia senza senso piuttosto che taglino mezza gamba a modelle già magrissime. La cosa raccapricciante è lo scempio che fanno della povera Zoey, bellissima perchè particolare e accattivante, che si vede privata dei suoi propri lineamenti. Se volete una modella diversa da lei prendetene un’altra o createne una al pc direttamente. Povera, secondo me se su due pubblicità che ha fatto in entrambe non si riconosce pure lei si farà i complessi: vorrà dire che non vado bene così come sono, che i miei zigomi sono alti, i miei occhi troppo grandi eccc…. cioè, non credo sia nemmeno troppo rispettoso nei confronti delle interessate. Comunque a Parigi l’anno scorso uno street artist geniale aveva messo degli adesivi con gli strumenti di photoshop sopra ai cartelli delle troppo abbronzate modelle di H&M, facendo sembrare la foto ancora aperta dal programma sul pc. Molto d’effetto e divertente. Insomma magari il mondo sta cambiando…. (?)

  119. Sto studiando grafica e questa pubblicità la trovo terrificante, anche per come sono state usate le fonts… Terribile. :/

  120. Non so se sono strana io ma queste pubblicità di make up forever non mi attirano per niente. Aldilà del fatto che non è stato usato photoshop, le foto sono davvero fatte male, con una brutta luce, e potevano scegliere delle modelle migliori… Sarà che sto studiando grafica e sono molto attenta a queste cose, anche se sono più “reali” le trovo pessime.

  121. Ciao clio! Io preferirei che non usassero photoshop, ma che le foto fossero naturali. Perché anche se sappiamo che sono ritoccate, quando le vedo così perfette mi fanno sentire l opposto. Un bacio! 🙂 🙂 🙂

  122. Hai perfettamente ragione, sono perfettamente consapevole che quelle pubblicità sono finte ma le preferisco decisamente a quelle di make up forever. Che non avranno fatto uso di photoshop ma di fatto sono state realizzate con foto banali, mal fatte, e modelle non troppo interessanti. Sfogliando una rivista non mi soffermerei mai su quelle pubblicità.

  123. Io invece do per scontato che una pubblicità non mi mostri il prodotto reale, e poi anche senza photoshop sarebbe impossibile perché dipende al 95% dalla pelle della modella e dalle luci. Una pubblicità per restarmi impressa deve essere oggettivamente bella, ben studiata e curata nei dettagli, qualcosa che attiri subito l’attenzione anche sfogliando distrattamente una rivista. Sarà che io studio grafica e quindi sono molto attenta a queste cose ma di sicuro non mi soffermerei mai a guardare quelle pubblicità di make up forever.

  124. Non ti piace neanche la modella con gli occhi azzurri di mufe? Io la trovo così bella, particolare, esotica…

  125. Sinceramente no, proprio per niente. XD Ha un viso troppo allungato e spigoloso per i miei gusti, poco fine. Non dico che sia brutta, si tratta appunto di gusti.

  126. Gli abusi di photoshop, sono come gli abusi di chirurgia plastica, non s’affrontano…E poi sono la morte del prodotto, infatti io per sapere se un prodotto è buono chiedo pareri o leggo appunto il blog, se stessi a guardare le pubblicità potrei comprare tutto, sembra facciano miracoli…. e soprattutto, in donne più mature sono allucinte, le foto senza il minimo segno del tempo! Ma vien via, come si dice dalle mie parti…

  127. Io odio le pubblicità dei mascara! infatti prima di comprare un prodotto, a meno che non costi pochissimo, mi affido sempre a te Cliuz!! 🙂

  128. Io ammetto che spesso ci danno così dentro con i ritocchi che a me fanno paura… davvero sembrano un film horror perdono il contatto con la realtá e appaiono fintissime… tra l’altro la donna è bella a tutte le etá! Molto meglio una bella foto reale e con la giusta luce!

  129. Ma infatti non mi aspetto che una pubblicità mi mostri il prodotto reale, quella è pura allucinazione. Dico semplicemente che non trovo belle nè interessanti queste immagini pubblicitarie, non solo perchè sono davvero troppo modificate (non basta illuminare un po’ l’incarnato e cancellare qualche difetto?) ma anche perchè l’espressione delle modelle, il tipo di posa, la luce, lo sguardo languido sono talmente un clichè delle pubblicità di cosmetici che non riescono più a dirmi nulla. Non le trovo belle, non mi colpiscono nè fanno sognare, sono banali, scontate, già viste.

  130. Scusate l’intromissione ma concordo in tutto con Anais.
    Sono gusti per carità, solo sai cosa? Non c’è difetto reale che possa risultare tanto ridicolo quanto quelli artificiali da photoshop, ecco cosa. Il ridicolo. Il fatto che oltre un certo limite queste immagini sono così artefatte che a questo punto avrebbero potuto direttamente “creare” le modelle col computer, tanto sono ritoccate.
    Almeno a me comunicano questo. Poi ovvio, da qui a boicottare il prodotto perchè non mi dà il risultato “promesso” dalla foto ce ne passa 😉
    Ciao, scusate ancora:-)

  131. Ormai ci siamo abituate ma sicuramente non dispiace che queste case cosmetiche cancellino photoshop dai loro computer….fanno PUBBLICITA’ INGANNEVOLE!!!

  132. Scusa nella foga non ho specificato che questi sono semplicemente i miei gusti. Mi rendo solo vagamente conto di tutto il lavoro che può esserci dietro una foto pubblicitaria, tutto quello che vedo è il risultato che poi vaglio secondo i miei gusti. Alcune foto sono capolavori, altre, come secondo me molte di queste, non le trovo rilevanti 🙂

  133. Io ormai non le guardo proprio le pubblicità!! Per scoprire i prodotti nuovi li cerco nelle sezioni novità dai siti delle marche o dei beautyshops!! Per sapere che effetto danno guardo le review! Chi le guarda più le pubblicità?

  134. Beh che dire ragazze ormai e tutto finto:seni,pancie,gambe,labra,tutto con intervento chirurgico.non vedo perche no anche le foto.e triste vedere che messaggi si tramandano ai piu giovani.puo darsi che nell futuro tutti saremo uguali ..cioe finti da testa ai piedi.vorrei vedere chi si riconoscera all incontro di classe tra 20 anni :))))

  135. Clio hai pienamente ragione!! Direi che con questo post ci hai beccato in pieno! Personalmente ogni volta che vedo la pubblicità di un cosmetico (mascara e fondotinta in primis) su una rivista o alla televisione mi prende un nervoso pazzesco, perché (come credo molte altre colleghe consumatrici) non sono così allocca da credere a tutti i miracoli che promettono di regalarti con certi prodotti! La cosa che però mi fa arrabbiare di più è il fatto che nonostante siano tutte palesemente pubblicità ingannevoli nessuno fa niente per limitarle o cambiarle…non lo trovo giusto…promettono false illusioni e io sinceramente preferirei che mi si facesse veramente vedere cosa posso ottenere con un dato prodotto…secondo me ne va anche della credibilità della marca…e poi appunto trovo assurdo tutto questo voler creare modelli di donne perfette che nella realtà non esistono da nessuna parte…bellissima invece la pubblicità di make up forever…non l’avevo mai vista e grazie per avermela fatta conoscere!! A mio parere dovrebbero essere tutte così!! Bacio!!

  136. È davvero irriconoscibile e si…l’hanno imbruttita! Tra l’altro ho letto che lei si è pure un po’ infastidita del fatto che l’abbiano smagrita perché secondo i canoni holliwoodiani lei è grassa…cioè…ma stiamo scherzando?!? Che schifo! E w le pin up!!!:-)

  137. É anche vero che praticamente tutte le pubblicità di mascara utilizzano le ciglia finte, quindi, per quanto possa dare fastidio si sceglie.. non certo in base alla surreale e irritante pubblicità do turno, ma in base a recensioni e passaparola 😉 ci sarà mai qualcuno che con coraggio abbandonerà le amate ciglia finte e ci stupirà con una pubblicità-reality? Mah, tempo al tempo!

  138. Ciao Clio! Io non seguo mai le pubblicità. È proprio palese che sono dei faldi. Strategie di vendita! Io non mi fido delle commesse , pronte a rifilarti qualsiasi cosa pur di vendere , perché è il loro lavoro…figurati se mi fudo delle pubblicità! Osservo piu voi…ragazze , donne come me che hanno provato un prodotto sulla propria pelle! E grazie speciale a te che non ti vendi! Bacione

  139. Pienamente d’accordo! A maggior ragione, poiché si tratta sempre di donne stupende…Che bisogno c’è di cambiar loro i lineamenti?? Va bene aggiustare le luci, ripulire l’immagine, togliere qualche difetto…ma io sinceramente voglio vedere quella persona sul manifesto, non una versione-barbie! E poi, soprattutto nel caso delle pubblicità di makeup, finiscono per dare un’immagine irreale dell’effetto del prodotto…uno non sa nemmeno più cosa sta comprando!

  140. D’accordissimo con te! (come sempre :-D) anch’io odio le pubblicità del mascara perché ingannano in maniera oscena! Chi come me ha delle ciglia un po’ sfigatelle che non danno proprio quello sguardo da Bambi… può affidarsi solo al passaparola e qualche volta ai rari tester della profumeria! Per fortuna che abbiamo questo meraviglioso blog dove grazie a Clio e a tutti i commenti delle altre ragazze possiamo cercare di capire cosa sia più adatto a noi senza il bisogno di vedere quelle oscenità! Pollice in su per quelli di Mufe aspettando che tutti seguano il loro esempio!

  141. Non sai che delusioni da ragazza, quando compravo un mascara e le mie ciglia sfigatelle restavano tali nonostante le meravigliose immagini e le promesse di ciglia da cerbiatta! Per fortuna sono cresciuta e ho imparato a non fidarmi delle pubblicità! Bacissimiiiii

  142. Bravissima! Meno male c’è Clio che ci da consigli obiettivi e disinteressati! e con questo blog ci permette di scambiare opinioni sui prodotti e poter fare scelte migliori! Buona serata 🙂

  143. Di certo se sorridessero la gente comprerebbe più volentieri i prodotti che pubblicizzano! Ecco, potrebbero usare Photoshop per farle sorridere, almeno sarebbe per una buona causa!!!

  144. Ciao Rikk 🙂 Che occhio attento! 🙂 hai ragione, la prima e la terza foto, ora che me lo fai notare, vedo che hanno una luce pessima, la seconda sembra meglio… Le modelle sembrano donne comuni e questa cosa invece mi piace un sacco! Penso, ma forse mi sbaglio, che abbiano volutamente usato questo tipo di foto e di modelle proprio per avere un effetto il più possibile vicino alla realtà e lontano dalle solite pubblicità ritoccate…
    Ciao ciao

  145. Allora il problema è soprattutto un altro, sono banali e già viste, su questo ti do ragione. Una buona pubblicità deve anche avere qualcosa di diverso dalle altre, capace di catturare l’attenzione, e quelle di cosmetici ormai sono tutte uguali. Comunque la naturalezza non sempre è un pregio a mio parere, o meglio in certi contesti ci sta, in altri no. Prendi ad esempio la pubblicità del profumo Alien, lì i ritocchi esagerati con photoshop ci stanno tutti, sono coerenti con l’idea che vuole trasmettere il prodotto pubblicizzato. Personalmente l’uso di photoshop non mi da alcun fastidio quando non è troppo (e in alcune di queste immagini effettivamente è troppo), alla fine è lo stesso concetto del trucco, nemmeno quello è naturale, si tratta di un trucco e lo dice il nome stesso. Mi da molto più fastidio vedere proposti modelli di donne palesemente lontanissimi dalla realtà e volgari. Mi riferisco alle pubblicità che ci mostrano donne magrissime con un seno enorme e un sedere altrettanto vistoso, ecco questo lo trovo davvero ridicolo.

  146. Ciao Clio!! Ma davvero nella prima foto della Rimmel quella modella è Zooey Deschanel? Io la seguo in “New Girl” e lei è stupenda di suo, perché abbrutirla così? Prmai siamo così abituate a Photoshop che manco che ne accorgiamo ormai.. La pelle super perfetta delle modelle ormai non la vedo nemmeno più, ma mi da fastidio qualsiasi marchio coametico che promuove un mascara con ciglia palesemente finte: è super impossibile che una donna abbia ciglia lunghe almeno 5 cm..

  147. Il troppo stroppia in tutto, anche nel fotoritocco.
    Sono una grafica: sarei quindi autolesionista affermando che Photoshop è il male, o che per l’immagine di un’azienda le foto ben fatte da un professionista sarebbero da sostituire con selfie mosse scattate col cellulare… ma un conto è minimizzare un brufolo, un altro è far sparire le caratteristiche di una donna dal suo volto! La trovo davvero una pratica svilente quando si arriva a quei livelli.
    Tanta stima per l’azzardo di Make Up For Ever!!!

  148. ChiaraG, io non ce l’ho con le modelle, ma con chi comanda loro di mostrarsi arrabbiate.
    a me spiace per la vita che devono fare. anche se, nessuno punta loro la pistola per farla.
    sono scelte.
    io scelgo di dare la mia simpatia a gente felice, allegra e che trasmette un messaggio di serenità, tutte cose di cui ognuno di noi ha bisogno, visto che di motivi per abbattersi ce n’è ogni giorno.
    cmq, a dispetto del dispiacere che posso provare per la vita che fanno, non mi sembra che non abbiano scelta.
    perché non scelgono di lavorare in fabbrica, o fare la colf? (ammesso che il lavoro lo trovino…) potrebbero mangiare.
    ma la colf guadagna 7 euro l’ora e si spacca la schiena.
    non che la modella non si spacchi la schiena, non si tolga ore di sonno oppure non patisca fame. ma se avesse la scelta io non credo che una modella lascerebbe il suo lavoro “orribile” per pulire i water.
    ritornando al tuo commento:
    IO VOGLIO RIDEREEEEE, PERCIO’ MANGIO!!!!

  149. eeeh cara CLIO, mi sa che qui hai toccato un tasto dolente….
    se mi piacciono??? le ODIO, assolutamente, con ogni singola particella del mio corpo xD e non scherzo.
    come hai detto te, va bene un ritocchino qua e la, ma non si puo’ esagerare in questo modo!!
    ma poi le pubblicita’ dei mascara sono la cosa che odio di piu’ al mondo, fanno vedere ste qui con ste ciglia perfette lunghissime, dove si vede lontano un miglio che sono finte :/

  150. sì è vero, io scelgo in base a recensioni (duemila, non una sola)/passaparola.
    cmq ho capito che è soggettivo, un prodotto che per tante fa miracoli a me non cambia la vita e viceversa.
    c’è un’infinità di prodotti che potrei scrivere, quelli recenti:
    – fondotinta mousse Essence (a tante fa venire brufoli a me no)
    – rossetto 14 ore Maybelline (tante lo adorano, a me secca da morire e mi fa venire le labbra a sederino di gallina talmente tirano)
    – mascara Essence multiplay (tante lo decantano, io mi trovo malissimo)
    mah, dovremmo tutte avere la possibilità di testare il più possibile, ma se non si può…si fa un giro nel Clio’s blog e si risolve tutto!!!
    ciao Aleeeee!!!!

  151. brava! infatti a me attira di più un prodotto con una modella sorridente, oppure ciccettina (vedi Dove, mi sembra…), sia perché è più vicino alla realtà, sia perché l’allegria mi attira, e anche perché sono pubblicità che vanno controcorrente!

  152. Concordo con te! Assolutament son controproducenti sicuramente la gente una volta delusa dalla falsa illusione non acquisterà più il prodotto!!!!
    Ciao!!!!

  153. Beh, ormai ci siamo abituate. Io non credo più a nulla di ciò che vedo nelle pubblicità, ma penso che un minimo di naturalezza(la profondità delle occhiaie, il solco tra naso e viso o gli zigomi sono assenti in certe foto) sarebbe molto più apprezzata!

  154. Ciao clio! Effetivamente a volte é meglio non abusare di photoshop. Ma oggi siamo abituate ad avere come modelli queste dee stupende, anche se tutte o quasi sappiamo che nella realtá sono delle donne come le altre. Certo un punto a favore va per l’innovazione della make up for ever 😉

  155. Hai perfettamente ragione!!! ormai è meglio non basarsi sulle pubblicità, ma sulle recensioni che fai tu!!:)) oppure su tutte quelle che si trovano su internet!!

  156. Io ribadisco, come nel post precedente sulle foto ritoccate, il fatto che non mi fido delle pubblicità sulle riviste. So che sono tutte ritoccate quindi, come faccio a capire la vera resa del prodotto? Meglio il parere di Clio & co. 🙂 Apprezzo la campagna non ritoccata di Make up forever! E almeno ritoccate le foto bene! Zooey è molto, ma molto meglio dal vivo che in quella foto che le ha sconvolto i lineamenti, oltre che levigargli la pelle o rendere lucidi i capelli. Pessimi!!

  157. ahah hai ragione! e poi lei ha un viso bellissimo che hano sfinato molto e per quanto riguarda il peso.. beh condivido con quello che ha detto lei ai produttori che le dicevano, quando non era famosa, ” devi dimagrire o non ti diamo il ruolo” e lei , dopo aver vinto l’oscar ha detto ” se me lo dicono ancora devono fottersi” parolaccia a parte ha pienamente ragione… non è grassa e neanche anoressica, è n o r m a l e .

  158. Finalmente qualcuno che ha capito cosa cerca la donna normale quando va a fare acquisti di makeup… qualcosa di reale, un risultato che possa vedere anche su di sè. 1000 punti a MUFE, ok ti sei guadagnata un’altra cliente 🙂
    Zooey nella terza foto, quella dello spot per Rimmel, mi sembra Carla Bruni …

  159. Io trovo che una pubblicità in cuo ci sia un viso perfetto attiri molto, ma se poi ti aspetti la stessa cosa allora non va bene, se il prpdotto è valido e fa ciò che promette non c è bisogno di photoshop, come x la pubblicità della mufe! Devi realmente vedere cosa fa, non ciò che fa photoshop.

  160. l’unica cosa che mi da veramente fastidio e che le ragazzine, vogliono essere cm loro, e che nn sanno che dietro le telecamere o le fotocamere in realtà nn sono cs,e che la perfezione di una persona,si può pure trovare nella sua piccola o grande imperfezione.nelle pubblicità o nelle riviste, si vede che nn sn vere ma ritoccate.alcune sembrano fatte di gomma o disegnate.orrendo!!! se una persona diventa famosa solo x il photoshop e assurdo!! ma le bellezze di una volta dove sn finite????

  161. Le pubblicità dei mascara le odio proprio! Abusano palesemente di ciglia finte e mille altri trucchetti da far sembrare QUALSIASI mascara il più favoloso ed utile di tutti! Peccato poi che quando gli provi ti rendi conto che l’unica cosa che molti fanno realmente è appiccicottare le ciglia tutte insieme 🙁

  162. Ormai ho fatto l’abitudine a queste foto super-photoshoppate.. ma sinceramente mi danno fastidio quando devo andare a comprare un mascara, un fondotinta, un correttore o altro perchè non so realmente come sarà 🙁
    Ps: Complimenti a Demi Moore 😉

  163. Ciao Clio personalmente preferisco la realtà mi piace vedere cosa
    VERAMENTE UN PRODOTTO PUO’ FARE SENZA GLI AIUTI DEI RITOCCHINI! Anch’io
    posso diventare bellissima con il fotoshop ma poi la realtà è diversa e
    che valore ha! Apparire in un modo quando sei in un’altro meglio
    ragazze reali con cui ti puoi confrontare che bambole di porcellane
    bellissime ma poco espressive! Per esempio la bellissima e bravissima
    Claudia Gerini invece di venire vallorizata secondo me ne esce male non
    sembra nemmeno lei talmente innaturale!

  164. Ciao mi hai fatto morire il rossetto 14 ore di Maybelline che ti fa venire le labbra a sederino di gallina sei una forza! Hahahahaahahahahahahhaahahaha!

  165. penso che usare troppo il post-produzione sulle pubblicità dei cosmetici li renda pubblicità ingannevoli. Penso anche che in fondo il trucco in se sia un piccolo phototoshop reale che come il photoshop virtuale se applicato in modo eccessivo rende la persona un pò finta, che sia reale o digitale l’eccesso non va mai bene 🙂

  166. ciao Giusy25! eh anche a me fa morire quel rossetto antipatico, calce viva….che si secca!
    vado a mettere il labello sulle labbra a sederinoooo, tra poco esco e qui in Piemontaus c’è un’arietta poco gentile!
    al contrario di te, che invece sei gentile e carina!!!
    baciooo

  167. Ciao Ester sei in piemonte ho letto bene io sono di Torino! Comunque piacere! Però dai che ridere certe campagne pubblicitarie sui cosmetici sembra ceh fanno tutto loro poi non fanni un corno! Vedi alcuni Fontinta che dovrebberò, condizionale d’obbligo, fare miracoli ma nemeno coprire le piccole imperfezioni riescono, chissa perchè resto dell’idea che i migliori prodotti non hanno bisogno di troppa pubblicità e rittocchi vari!…….

  168. Ciao Giusy! Stavolta hai fatto ridere tu me! Non fanno un…..corno! Hai proprio ragione, dietro a tanta pubblicità c’è solo un marchio da vendere, spennatura (nostra) dietro l’angolo e altrettanto nostra, rovina = decadimento pelle/capelli/ ecc così ti creano dipendenza e tu vai sempre a comprarli…(so che non c’entra molto col post, ma lo scrivo lo stesso!!! io ho avuto dei problemi con il colluttorio Listerine, ad esempio. mi ha rovinato la mucosa orale, insieme ad un famigerato dentifricio. io tengo moltissimo all’giene orale e cercavo sempre i prodotti migliori…ma non avevo capito che i migliori non erano quelli della farmacia e quelli pubblicizzati! ora sto usando prodotti di erboristeria, la bocca non brucia più e va tutto benissimo)
    per carità non sarà SEMPRE così, ma cmq io non mi fido della pubblicità.
    infatti hai ragione a dire che certi prodotti non hanno bisogno di pubblicità, si promuovono da soli semplicemente perché funzionano!

    Mi ha fatto ridere “un corno” anche perché è tipicamente piemontese come espressione! io sono in provincia di Torino, piacere di conoscerti!!! stamattina c’è un bel sole! meno male, ogni tanto degna anche noi della sua presenza! felice!!!!!!!!!!!!!!!! (le piccole gioie della vita hehehe!) più che altro sono felice perché devo fare TRILIONI di commissioni e farle senza pioggia è fantastico! infatti…lavatrice a palla! ora mi trucco come Clietta ci insegna bene e….viaaa!!! verso una nuova bella giornata…..(di commissioni! e va beh, non si può avere tutto nella vitaaaa, ma chissà, succede sempre qualcosa di bello anche alla posta, uffici, supermercato, ecc…!!!) oggi straparlo! (che novità…)
    baciiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  169. L’ASA , agenzia inglese che regola la correttezza della pubblicità, ha più volte sanzionato il fotoritocco eccessivo nelle pubblicità dei mascara. Non si tratta solo di far piacere più o meno una immagine, si tratta di ingannare il consumatore creando l’aspettativa di risultati che nella realtà il prodotto non può dare.

    http://www.nononsensecosmethic.org/?p=35963

  170. “less is more” alla grande Clio… Le ragazzine poi crescono con questo stereotipo di faccia perfetta nelle pubblicita’.. A me infastidiscono perchè non capisco la necessita’ di stravolgere un’intero viso/foto invece di ‘eliminare’ 1/2 difetti di donne che di base sono gia’ bellissime naturalmente

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here