Se sul viso il contouring serve a dare maggiore tridimensionalità al volto, a scolpire alcune zone e metterne in risalto altre, lo stesso procedimento fatto sui capelli svolge in pratica la stessa funzione.

Leggendo in giro i consigli per questo nuovo trend, si capisce come tingere (scurendo o schiarendo) i capelli sarebbe un modo per migliorare e ‘modificare’ la – percezione della- forma del viso, posizionando appunto il colore in zone strategiche della chioma.

hair-contouring

Evidenziando e ombreggiando alcune parti dei capelli si potrebbe creare l’illusione di una forma diversa addirittura della fronte, degli zigomi o del profilo, a seconda di ciò che si vuole accentuare e soprattutto anche a seconda della forma del nostro viso, che ovviamente andrebbe prima individuata per essere poi esaltata anche dai capelli.

Jen Atkin Hair

Ecco come funzionerebbe più nello specifico!

Se avete una forma del viso ovale, beh, a quanto pare siete fortunate! 😀 Non ci sono particolari accorgimenti da prendere, quindi sia per quanto riguarda il taglio e soprattutto il colore potete davvero sbizzarrirvi, puntando su colori e tonalità piene e magri accentuando la brillantezza e la luce.

Schermata 2015-09-22 alle 16.00.40

Con un viso tondeggiante, invece, si dovrebbe cercare di creare zone più luminose in alto, aggiungendo profondità nelle parti più basse, per allungare un po’ la forma. I toni più scuri dovrebbero essere applicati quindi nella zona sotto le orecchie e nella parte interna dei capelli, quella che circonda collo e viso; quelle più chiari dall’attaccatura dei capelli più alta fino alle orecchie.

gallery-1441300952-chrissy

Se avete il viso più squadrato, con delle linee più dure, allora si può puntare su colpi di sole con tonalità chiare e scure da distribuire intorno alle mascella e all’altezza delle tempie in modo da creare maggiore profondità.

11-soft-face-framing-waves

Chi ha infine il viso più allungato, dovrebbe invece cercare di ‘accorciarlo’ utilizzando delle tonalità più scure lungo l’attaccatura dei capelli e nella parte più alta e aggiungere dei colpi di luce leggeri che vanno da sopra le orecchie fino alle punte.

sarahjessicaparker-bafta-baftas-redcarpet-fashion-beauty-charlesworthington-hair-11022013-jpg_164538

Naturalmente ragazze questi sono consigli molto generici che a dir la verità anche io ho fatto fatica a capire o a immaginare nella realtà, perché in fondo ogni viso e diverso e ognuna di noi ha caratteristiche specifiche. Non so quindi quanto siano applicabili a ciascuna di noi e vi confesso anche che non vorrei essere nei panni di un parrucchiere o una parrucchiere alle prese con delle richieste simili! 😀

Scherzi a parte, avete mai sentito parlare di questi nuovi trend e tecniche di contouiring che riguardano viso e capelli? Li provereste mai? Pensate che sia fattibile un contouring con gli autoabbronzanti? Cosa non vi convince del cosiddetto tantouring? E invece, per quanto riguarda i capelli, sapevate che anche con la tinta è possibile aggiungere tridimensionalità al volto? Fatemi sapere tutto nei commenti, sono curiosa di sapere cosa ne pensate! un bacionee!

 


OVALE

IL COLORE: Visto che questo viso sta bene con tutto – taglio come colore – l’unico obiettivo potrebbe essere quello di enfatizzare maggiormente questa fisionomia. Come? Puntando su nuance e haircut pieni, e soprattutto molta brillantezza
LA RIGA: potete divertirvi con qualsiasi taglio e anche con ogni rigaTONDO
IL COLORE: chi ha questa fisionomia di solito ha una struttura molto solida per cui, per renderla più dolce, il consiglio è di puntare su tonalità chiare intorno all’attaccatura fino alle orecchie. Poi, da questo punto in giù, puntare su nuance più scure. Così si allunga la parte alta del viso e si dà più carattere a quella inferiore
LA RIGA: la riga in mezza è un’ottima alleata per “allungare” il viso e definirloSQUADRATO
IL COLORE: Essendo una delle forme più larghe (dal momento in cui, per capirci, la fronte è ampia quanto la mandibola) l’ideale è puntare su colpi di sole multi-tono chiari e scuri da distribuire intorno alle mascella e all’altezza delle tempie in modo tale da alleggerire e creare profondità
LA RIGA: va benissimo quella in mezzo l’importante è che i capelli siano lasciati sciolti e non portati dietro le orecchie. Un’altra buona soluzione è costituita dai tagli scalati e dalla frangia, in versione XXLLUNGO
IL COLORE: Perché il volto risulti più pieno e proporzionato, concentrate le tonalità scure lunga l’attaccatura e aggiungete dei micro colpi di luce che da sopra le orecchie arrivano fino alle punte.
LA RIGA: meglio portare la riga da una parte (al limite puntate su capelli tutti all’indietro)A CUORE
IL COLORE: Questo viso è caratterizzato da una forma particolare, a triangolo invertito. Questo significa che mentre la fronte è ampia, il mento è molto aguzzo. Per arrotondare un po’ questa fisionomia il consiglio è di concentrare le ciocche intorno alla mandibola e alla orecchie per alleggerire “ammorbidire” la parte inferiore del volto
LA RIGA: consigliata la riga da una parte molto decisa che creare maggiore equilibrio e “riduce” le dimensioni della fronte – See more at: http://www.vogue.it/beauty/the-now-idea/2015/04/capelli-hair-contouring-forma-del-viso-riga-capelli-hair-style-taglio-2015#sthash.nvr1XtMW.dpuf

OVALE

IL COLORE: Visto che questo viso sta bene con tutto – taglio come colore – l’unico obiettivo potrebbe essere quello di enfatizzare maggiormente questa fisionomia. Come? Puntando su nuance e haircut pieni, e soprattutto molta brillantezza
LA RIGA: potete divertirvi con qualsiasi taglio e anche con ogni rigaTONDO
IL COLORE: chi ha questa fisionomia di solito ha una struttura molto solida per cui, per renderla più dolce, il consiglio è di puntare su tonalità chiare intorno all’attaccatura fino alle orecchie. Poi, da questo punto in giù, puntare su nuance più scure. Così si allunga la parte alta del viso e si dà più carattere a quella inferiore
LA RIGA: la riga in mezza è un’ottima alleata per “allungare” il viso e definirloSQUADRATO
IL COLORE: Essendo una delle forme più larghe (dal momento in cui, per capirci, la fronte è ampia quanto la mandibola) l’ideale è puntare su colpi di sole multi-tono chiari e scuri da distribuire intorno alle mascella e all’altezza delle tempie in modo tale da alleggerire e creare profondità
LA RIGA: va benissimo quella in mezzo l’importante è che i capelli siano lasciati sciolti e non portati dietro le orecchie. Un’altra buona soluzione è costituita dai tagli scalati e dalla frangia, in versione XXLLUNGO
IL COLORE: Perché il volto risulti più pieno e proporzionato, concentrate le tonalità scure lunga l’attaccatura e aggiungete dei micro colpi di luce che da sopra le orecchie arrivano fino alle punte.
LA RIGA: meglio portare la riga da una parte (al limite puntate su capelli tutti all’indietro)A CUORE
IL COLORE: Questo viso è caratterizzato da una forma particolare, a triangolo invertito. Questo significa che mentre la fronte è ampia, il mento è molto aguzzo. Per arrotondare un po’ questa fisionomia il consiglio è di concentrare le ciocche intorno alla mandibola e alla orecchie per alleggerire “ammorbidire” la parte inferiore del volto
LA RIGA: consigliata la riga da una parte molto decisa che creare maggiore equilibrio e “riduce” le dimensioni della fronte – See more at: http://www.vogue.it/beauty/the-now-idea/2015/04/capelli-hair-contouring-forma-del-viso-riga-capelli-hair-style-taglio-2015#sthash.nvr1XtMW.dpuf

55 COMMENTI

  1. Basterebbe avere e trovare una parrucchiera in grado di farlo! Ma ultimamente non ne riesco a trovare nemmeno una competente nemmeno con i tagli! A parte questo.. Se trovassi qualcuno competente, io lo farei 🙂

  2. Devo ammettere che il contouring vorrei provarlo ma fatto da un professionista, non sarei capace! Il tantouring invece non mi piace. Anche la blogger in accappatoio bianco, alla fine, risulta un po’ aranciata. Ecco, se il primo è molto studiato e ti dà effetti notevolmente differenti, il secondo ti sfuma la pelle sull’arancione. A me proprio non piace, si nota da metri di distanza chi utilizza l’auto-abbronzante e lo avverto ancora più finto del contouring, ovviamente, questo è solo un mio giudizio.
    Circa i capelli, curioso, se si ha un bravo parrucchiere…mi potrebbe anche provare…
    passo e chiudo
    baci

  3. a trovarlo un buon parrucchiere! ma se io qst estate gli ho dovuto spiega il long bob! XD non si aggiornano!!! comunque x il contouring si sta iniziando ad esagerare con l’autoabbronzante! 🙂

  4. Una domanda, forse stupida, scusate: da quel che so il contouring dovrebbe essere fatto con terre fredde, assolutamente non aranciate in quanto le ombre del viso, beh, sono appunto fredde. L’abbronzatura finta non è calda?

  5. Sul tantouring ho qualche perplessità… più che altro perchè se bisogna stare attenti a tutto ed essendo il viso il posto in cui si concentrano i trattamenti che si fanno giornalmente va a finire che si rovina o scompare. Se proprio lo si vuole fare meglio il metodo tradizionale che se esce male basta prendere lo struccante e pulirsi il viso! XD
    Per i capelli invece perchè no? sono colpi di sole messi in punti strategici! Se si ha un bravo parrucchiere perchè no? 😀

  6. Dato che è di moda il tantouring…posso continuare ad usare la mia adorata terra “blondines” di Essence per un leggerissimo contouring anche in inverno seppur sia calda?

  7. Mah… sarà che a me piace curarmi (truccarmi, avere i capelli in ordine, curare l’abbigliamento…) ma in modo semplice, e soprattutto impiegandoci il meno tempo possibile! Quindi tutte queste tecniche del contouring, tantouring, checavolouring… a me me pare na strunzata 🙂 Mi sembrano una enorme perdita di tempo, e in più se una non è davvero brava a realizzarle, è meglio lasciarle perdere! Io per valorizzare il mio viso mi limito al blush ben applicato, e già ho dovuto “studiare” bene i vari post di Clio per fare bene quello! Per il discorso capelli, ecco quella di giocare con tinte e colpi di sole per valorizzare il viso è una bella idea, anche perchè dura più di un make up, ma anche lì, vallo a trovare un parrucchiere davvero bravo che riesca a farlo… per la mia esperienza, già è un’impresa trovare uno che capisca che taglio e che colore voglio, ti so dire se gli chiedo un contouring capelli…

  8. Mi sembra che il mondo del makeup stia lentamente virando verso il ridicolo… Dai… Per piacere… Io capisco la comodità dell’avere sempre degli zigomi definiti ma arrivare all’autoabbronzante… Che poi se guardo bene a me sembrano tutte azioni volte a far ripartire certi tipi di mercato (quello degli autoabbronzanti per il viso in questo caso, visto che molte youtuber utilizzano autoabbronzanti sul corpo ma non sul vso, di solito usano solamente un fondotinta più scuro)… Mah…

  9. Ultimamente ho visto che i marchi che producono autoabbronzanti si sono evoluti abbastanza! Infatti spesso gli autoabbronzanti non sono così aranciati come lo erano un pò di anni fa! Basta solo trovare il prodotto giusto! (che di solito costa un occhio della testa!)

  10. Per i capelli può avere un senso la cosa, anche se io personalmente trovo la cosa fin troppo “cerebrale”.
    In merito al resto, a me non piacerebbe affatto cambiarmi i connotati con contouring e simili. Mi piace la mia pelle bianca “anti-abbronzante” (divento leggermente dorata dopo 3 settimane, quindi adesso ci rinuncio e penso alla salute della pelle e basta). Ho provato a usare la BB cream Maybelline che dà l’effetto di un po’ di abbronzatura, mi piace l’effetto, ma essendo completamente bianca alla fine stona su tutto il resto e mi sento un po’ ridicola. Che bianco sia! Tintarella di luna, tintarella color latte… 🙂

  11. Sui capelli è cosa già nota.. io avevo provato a farlo qualche anno fa’dal mio parrucchiere… usare gli autoabbronzanti per il contouring sul viso mi sembra una cavolata epocale!!!!.. primo perché è da una vita che ci sono prodotti dedicati a questo,secondo perché come hai detto anche tu,ma avete idea del pasticcio che verrebbe fuori quando sopra a delle “ombreggiature del viso” vado a mettere un fondotinta o un blush?!?!.. per non parlare di quando ci si andrà a struccare perché non piace più l’effetto. … bisognerà utilizzare l’acqua – ragia!!! 0_o

  12. Guarda… non potevi essere più chiara di così. Brava! Concordo con te tutto quello detto….. soprattutto “na strunzata” (escluso il blush perchè io, al contrario, con ci ho ancora capito una cippa).

  13. L’effetto del tantouring mi sembra che viri troppo all’aranciato. Non so se in inverno mi piacerebbe l’effetto.

  14. La ragazza before after sta proprio male: ha scavato troppo il viso, era meglio prima. Io il contouring lo capisco su visi paffuti o piatti, il resto mi pare un’esagerazione. Sui capelli mi pare cosa nota il fatto che è meglio schiarire intorno al viso, come per simulare la schiaritura del sole perché l’effetto è decisamente bello in generale. Mi piacciono invece tagli particolari che hanno schiariture ad hoc per valorizzarli e purtroppo i parrucchieri capaci in questo senso sono pochi.

  15. Hai proprio ragione!!! A che pro quindi l’autoabbronzante? Effetto strafinto! Io la terra la uso per simulare un’abbronzatura naturale, quindi la metto dove picchia il sole

  16. No, non fanno per me.
    Preferisco la mia pelle chiara, scaldata dal blush, e il colore naturale dei miei capelli.

  17. Eheh sono avantissima! ‘stà cosa del contouring dei capelli la mia parrucchiera me l’aveva già detta 25 anni fa, avendo il viso tondo era consigliabile non schiarire ai lati del viso! 😀

  18. troppo complicato…..io passo!
    devo ancora capire come fare il contouring sul mio viso particolare…..poi forse penserò a quale tecnica usare!

  19. ma no, l’autoabbronzante se non lo metti più, nel giro di una settimana viene via.
    Più che altro, si è detto fino a ieri che il contouring non va fatto con una terra aranciata…vuol dire che questi autoabbronzanti non lo sono?
    Comunque secondo me è pensato per una che poi sopra non si trucca……altrimenti sai che pastrocchio!!!!

  20. Beh che l’acconciatura e il colore dei capelli cambino la percezione di un viso un bravo parrucchiere lo sa da sempre!Anche solo la scalatura intotno al viso deve cambiare a seconda della sua forma!

  21. Odio patologico per il contouring XD Però penso che la tecnica dell’autobbronzante possa tornare utile d’estate, quando non si ha ancora preso il colore giusto, oppure per intensificarlo, così ci si può sentire “in ordine” senza truccarsi… Ma visto che a me non piacciono né il contouring né l’abbronzatura, è solo un pensiero volante XD
    Per i capelli: viso ovale presente!!!!! ^^ Però direi che è sensato, soprattutto se già si vuole movimentare un po’ il colore della propria chioma, tanto vale farlo nel modo giusto! Anche se davvero, trovare un parrucchiere decente è un’impresa! Io ne ho cambiati un paio negli ultimi anni perché a volte uscivo con una messa in piega fantastica, altre volte volevo davvero togliere di mano il phon alla tipa e asciugarmeli da sola! Per non parlare dell’ultimo taglio: frangia storta e che si apriva tutta sulla tempia! Io la faccio apposta per nascondere la fronte alta e la “stempiatura”!!!

  22. L’ho pensato anch’io, che poi a dirla tutta si fa anche fatica a trovare prodotti specifici per contouring freddi… Bah

  23. Io qualche anno fa’ho fatto qualche seduta di autoabbronzante in cabina.. è vero come dici tu che va via nell’arco di poco,a meno che non si continui,ma quando veniva via….. Mmm! … sembrava avessi una malattia della pelle ero tutta a macchie soprattutto sul viso.. perché la doccia puoi anche non farla due volte al giorno tutti i giorni… ma la faccia te la lavi! 🙂 mai più!! E poi hai ragione.. l’autoabbronzante comunque sia ha un sottotono più aranciato soprattutto quando inizia a sbiadire o a scaricare e il contouring va fatto con marroni freddi…

  24. Bhe, l’aggiornamento era doveroso, ma sinceramente nessuna delle due tecniche mi pare né fattibile, né così vantaggiosa… Non mi tentano proprio per nulla!

  25. Io ho trovato sempre dei parrucchieri incapaci quando si trattava di messa in piega. Quest’estate con la scusa del caldo atroce ho detto al mio di non asciugarli che si asciugavano al sole. E sono venuti benissimo come quando li faccio io. Sanno trattare i capelli lisci, ma i ricci proprio no, pensano di dover mettere l’ira di Dio su capelli, quando basta semplicemente LASCIARLI IN PACE che si fanno da soli. Il mio intanto ha la fissa della mousse/spuma per il volume: ok, il volume è bello, ma non il soppalco sui capelli! Poi lacche, spray e menate varie: NO! Non sopporto toccare i capelli e sentirli appiccicosi, ed è inutile che mi si venga a dire che “questa lacca non appiccica” perché appiccicano tutte, almeno sui miei capelli.

    A volte per disperazione glieli faccio allisciare, ma coi capelli lisci proprio non mi vedo, mi ammosciano, non rispecchiano il mio carattere…
    Anche io, in definitiva, vorrei strappargli il phon di mano e fare da me. Ma poi il cliente non dovrebbe avere sempre ragione? Se dico: non mi mettere nulla di nulla e usa solo il diffusore a temperatura media e potenza media, perché cacchio non mi devi accontentare!
    Quando ero più piccola e andavo da un altro parrucchiere (vivevo in un’altra città), quello era ancora più cane e ogni volta tornavo a casa e li rilavavo per asciugarli da me.
    Ora non lo faccio perché devo fare il colore e se li rilavo non è proprio la cosa migliore da fare…
    Che pazienza…

  26. Io non ce la posso fare col blush, non so perché, ma viene sempre strano. Magari non dona a me o io penso non mi doni, non so, ma proprio è l’unica cosa che non metto mai (e comunque sono molto minimal: matita occhi, mascara e BB cream, più raramente rossetto o simili). Il contouring non lo farei manco morta, lo trovo orrendo, su tutti i visi che vedo nelle foto. Secondo me imbruttisce, plastifica le facce, le espressioni. Per non parlare del contouring su quelle che si sono pure rifatte zigomi e/o labbra: ai miei occhi diventano maschere da circo…

  27. Ciao Clio! Io ho il terrore dell’autoabbronzante, essendo ciompa inside sicuramente farei danni, quindi per questo tantouring passo..
    non avevo minimamente idea che i colpi di sole potessero avere tutto questo “potere” beh grazie ancora 😉

  28. Idem cara BubblingNat…. anzi, io manco metto la BB cream, però compenso con un po’ di ombretto. Ma anche detto tutto ciò…. scusa ma dove cavolo devo andare con la faccia così conciata? (Neanche “Toro Seduto” di metteva tutta quella roba) Al lavoro, dove peraltro non mi guarda nessuno? Purtroppo non lavoro in un posto particolarmente interessante (anzi, manco mi guardano in faccia)…. quindi… capirai…..
    Augggg!!!!!!!!

  29. ma chi è che si sbatte davvero per ste robe? a me poi il contouring non piace, soprattutto quello pesante. i capelli poi appena crescono un pò bisognerebbe stare a ritoccarli ogni mese. mi sembrano una perdita di tempo

  30. Be’, pensa che i miei sono praticamente lisci XD cioè, quando li avevo più corti rimanevano ondulati ma in pratica sono lisci, tutto quello che chiedo alla parrucchiera è volume… chissà com’è che il volume della parrucchiera dopo 30 secondi si ammoscia mentre il mio rimane su (la foto non fa testo, sono cotonati XD)!!
    Anche a me non piacciono troppe schifezze sui capelli, le uso al massimo se, per una ragione o per l’altra, devo proprio avere una piega assolutamente perfetta e non posso rischiare che vadano per i fatti loro… ma questo vuol dire lavarli il giorno dopo!

  31. … Tutta la notte sopra i tetti… Sopra i tetti come i gatti…. E se c’è la luna piena… Tuuuh…diventi candida……
    Ahhh quanto mi piace Mina 🙂

  32. Quella dei capelli non è una stupidata perchë è arcinoto che capelli più chiari o gonfi lì, più scuri o lisciati là migliorano la forma del viso, da ragazza si diceva sempre che con il viso lungo bisognava evitare riga in mezzo e capelli lisci……

  33. Mettere l’autoabbronzante a macchie. Il tantouring me lo facevo benissimo. A diciassette anni, con l’autoabbronzante con una meravigliosa sfumatura giallo ittero. Bleah.

  34. io la prima volta che ho letto sono certa di aver visto tontouring…!? come tecnica direi, che non trovando qualcosa di nuovo, o forse è più giusto dire “arrampicarsi sugli specchi”… tuttavia, sono rimasta colpita dal prodotto di armani, il sun silk, o cosa del genere, che assomiglia molto all’olio illuminante per viso, solo che all’interno c’è un minimo di fondotinta, per ottenere l’effetto del viso un po’ abbronzato che alla fine, come il nude e il contouring, uso molto anch’io, anzi mi piace molto…
    e così mi dicevo perchè non continuare ad usare prodotti auto abbronzanti, sul viso, tanto più che sulle gambe non sono riuscita molto, perchè non provare sul viso? e ne ho comprato pure uno!? appunto per il viso…
    Però non penso di utilizzare questa tecnica, uno: bisognerebbe essere ultra sicure del prodotto e due, dell’effetto, ma poi io cambio idea in continuazione, un giorno mi piace una cosa, e l’altro me ne piace un’altra….
    Boh! staremo a vedere
    baci

  35. sono assolutamente d’accordo, per i capelli, in effetti i colpi di luce esistono da tempo per questo, ma vai a trovare quella capace… ciao

  36. infatti, a me non piacciono per quello, mi vedo male con quel colore che viene fuori, tant’è vero, che ero tentata di provare quello di Armani ma dato il prezzo, ho lasciato perdere, però voglio andarlo a testare… ciao

  37. Ciao Clio, non sapevo niente di tutto ciò!!!
    Il contouring con l’autoabbronzante non fa per me perchè io adoro usare il fondotinta! Però mi sembra geniale per chi ha una bella pelle! Così si sveglia alla mattina con il contouring già fatto!
    Il contouring ai capelli invece lo trovo ancora più geniale! Però tanto poi crescono e tutto il lavoro diventa inutile! Quindì lo trovo più adatto alle star che possono andare spesso dai parrucchieri!

  38. Non ero a conoscenza di queste tecniche e sinceramente rimango un po’ basita… prenderci cura di noi stesse, SE seguissimo tutti questi pazzi trend, richiede sempre più tempo e dispendio di energie e soldi. Ma c’é gente che pensa anche ai colori di capelli che scolpiscono il viso! Ma dai, la cosa sta diventando ossessiva!

  39. Io poi seppur chiara ho un sottotono di pelle caldo perciò forse va meglio. Inoltre su di me l’effetto è leggerissimo.

  40. Ciao Clio, perdonami so che non c’entra nulla con il post, ma volevo chiederti come mai non mi arrivano più le tua mail di pubblicazione post, praticamente è da mercoledì che non le ricevo più, per me era comodissimo riceverle. ABBRACCIO.-)

  41. Anche io sono bianca e fiera di esserlo! La mia pelle è così e quindi più che a pensare di scurirla (non mi piacerebbe proprio), penso a curarla e proteggerla dal sole, visto che è molto chiara e ho avuto una brutta esperienza ai dorsi delle mani (ustione di secondo grado in una giornata di montagna con nuvole, un po’ freddo, maglia a maniche lunghe).
    Alcuni mi hanno fatto i complimenti per la mia pelle chiara. Una signora russa che mi provava un fondotinta diceva “Strano per un’italiana avere una pelle così chiara”. Eh, ce ne sono! Per fortuna, è bello vedere che ci sono tipi di pelle diversi, colori diversi. ^_^

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here