Ciao ragazze!

Quando guardo i diversi look e osservo attentamente i vari trucchi occhi sulle modelle e le attrici (ma anche su me stessa!), ogni volta mi ritrovo a pensare sempre la stessa cosa: se c’è del NERO, sotto forma di matita, ombretto e volendo anche eyeliner e naturalmente mascara… beh, l’intero trucco secondo me acquista un valore in più e risulta sempre più elegante e sexy!

Non mi riferisco solo ai grandi trucchi che possiamo realizzare per la sera (come gli smokey) o per un’occasione speciale, ma anche per i look che possiamo creare ogni giorno su noi stesse, anche solo per andare a lavoro o per uscire con le amiche!
Ho pensato allora di farvi vedere quali sono secono me i modi in cui questo colore/non colore riesce a trasformare qualsiasi trucco in un trucco speciale, insomma, da ok a WOW! 😀 Se siete curiose di scoprire tutto e di capire come fare a valorizzare i vostri trucchi, leggete oltre!

cliomakeup-trucco-nero-occhi-elegante-sexy-eyeliner-mascara-ciglia-kendall-jenner

1) MATITA NERA SFUMATA SULLA PALPEBRA

La matita nera è uno dei primi prodotti che tutte noi abbiamo usato e non per niente rimane forse anche uno di quelli più versatili, che ci permette di creare diversi look anche con pochi gesti.
Uno di questi, è quello che prevede ad esempio una leggera sfumatura su tutta la palpebra.

Non parlo di uno smokey vero e proprio, ma di una leggera ombra che può dare profondità agli occhi, anche se sono piccoli e un po’ infossati.
Quello che bisogna fare è tracciare una linea leggera (che potremo sempre accentuare in seguiti) come se stessimo facendo una riga di eyeliner. Non serve creare codine, basta solo una riga sulla rima ciliare.

get-the-gloss-smokey-eye-tutorial-step-4

Fatto questo, prendete un pennellino a lungua di gatto o a penna e iniziate a sfumare con movimenti circolari per salire sulla palpebra, procedendo per gradi. Non serve arrivare troppo in su, anzi. Più il nero sarà sfumato più l’effetto sarà bello.


cliomakeup-nero-trucco-occho-elegante-sexy-ombretto-codina-palpebra                                        Credits: sifacorner.com

In questo modo non appesantirete lo sguardo ma darete solo un tocco di intensità al vostro look. Con un po’ di mascara e il vostro rossetto preferito siete già pronte!

2) MATITA NERA CHE FORMA UNA CODINA

Ancora matita nera, ancora un altro trucchetto. Quando usate degli ombretti chiari, satinati o shimmer su tutta la palpebra e siete indecise se continuare ad aggiungere colore o fermarvi lì, ascoltate la zia Clio e prendete in mano ancora una volta la matita nera! 😀

cliomakeup-nero-trucco-occho-elegante-sexy-ombretto-codinaCredits: xovain.com

Iniziate a creare una specie di riga di eyeliner iniziando da circa metà palpebra e allungatela in fuori, senza esagerare.
Unite questa linea alla rima inferiore e anche qui non arrivate al condotto lacrimale ma fermatevi prima.

Best-eyeliner-pencils-for-Valentine-Day

 

Con un pennellino angolato, sfumate la parte inziale di ciascuna linea e portatela in dentro. In questo modo riuscirete a definire molto bene l’occhio ma lasciando un effetto leggero e appena sfumato, che non appesantirà lo sguardo! 😉

Questi erano solo alcuni dei trucchetti per utilizzare al meglio il nero nel makeup! All’appello mancano ancora altri prodotti e altre tecniche! Nella prossima pagina troverete gli ultimi miei 3 consigli per esaltare al massimo i vostri trucchi, e uno di questi è anche il mio preferito (lo vedete anche spesso nei miei tutorial! 😉 Cliccate qui!

50 COMMENTI

  1. Ho da poco scoperto l’Ombretto nero e mi sta dando davvero tante soddisfazioni! Spesso uso solo uno/due colori e poi aggiungo un po’ di nero nell’angolo esterno. Grazie per i consigli!

  2. Sarò una delle poche immagino, ma non sono proprio un’amante del nero. Lo mettevo molto spesso da adolescente, nella rima interna inferiore e a mo’ di eye-liner (e puntualmente mi sbavava nell’angolo interno!!). Crescendo però ho iniziato ad apprezzare di più altri colori e preferisco usare marroni scuri, grigi scuri, viola scuri, ecc. per scurire la parte esterna (o interna) dell’occhio. Possiedo un solo un bretto nero nella palette Lorac Pro e l’avrò usato una volta! Poi da quando ho scoperto il trucchetto della matita color burro nella rima interna, chi la vede più quella nera! 😉 Mi piace il nero, lo trovo molto elegante, ma per qualche motivo gravito sempre attorno ad altri colori. Dovrò impegnarmi a riscoprirlo!

  3. Grazie dei consigli, quello di sfumare il mascara sulle ciglia inferiori è davvero da provare, della serie come trasformare una imprecisione in una bella idea beauty!

  4. Idee stupende Clio é proprio vero il nero ha una marcia in più! Io uso sempre il matitone marrone da sfumare dall’attaccatura delle ciglia per eesaltare il mio piccolo occhio infossato

  5. Dentro l’occhio ci vuole proprio una matita waterproof e sperare che vada bene per noi. Tempo fa usavo la Masterdrama di Maybelline e mi faceva irritazione (cosa che mi succedeva anche col mascara They’re Real), mentre un’altra color ottanio di Kiko che possiedo resta perfetta. Adesso ho da parte quella gel di Wycon. Spero bene 😉

  6. ottimo post. Io che sono proprio alle prime armi ho pochissimi prodotti, ma la matita nera è quella che ho sempre usato e non manca mai nel mio beauty case

  7. da ragazzina ricordo che con la matita nera tracciavo una bella linea calcata soprattutto tra le ciglia e poi mi struccavo… mi rimaneva una bella linea naturale scura lungo le ciglia senza dover colorare la rima interna (che puntualmente mi macchiava anche quella sotto rendendo l’occhio piccolo e gonfio 😮 )

  8. Il primo trucco che ho comprato verso la seconda-terza media è stata proprio la matita nera che mettevo nella rima interna inferiore!!!
    Qst metodi li conosco più o meno tutti!!!
    X fortuna qnd metto il mascara sulle ciglia inferiori non mi sporco quasi mai,cosa che invece mi capita puntualmente x la palpebra superiore!!!
    Il metodo che uso di più è il primo: praticamente ogni giorno traccio una riga di matita all’attacatura delle ciglia superiori e la sfumo anche se non verso l’alto!!!
    Negli anni xò ho notato che il nero mi indurisce troppo lo sguardo,ecco xk’ ultimamente prediligo le matite grigio molto scuro o marroni!!!

  9. bellissimo post per noi che a un tocco di nero non rinunciamo mai!
    Io uso praticamente sempre la matita nera leggermente sfumata su qualsiasi trucco (tranne col blu) ma non ho ancora trovato l’ombretto nero perfetto…

  10. Ho comprato la mia prima matita nera intorno ai quarant’anni perché avendo centinaia di cosmetici mi sembrava assurdo non averla. È ancora lì, praticamente intatta: decisamente non fa per me! Se ho bisogno di nero uso l’ombretto o l’eyeliner 😀

  11. Cara Clio, grazie come sempre per tutti i tuoi consigli che mi hanno resa capace di valorizzarmi al meglio. Stavolta vorrei dare un consiglio a te per applicare la matita nella rima interna superiore senza sentire alcun fastidio! Il trucco sta nel sollevare leggermente la palpebra superiore con un dito e fare in modo che la punta della matita non tocchi mai l’iride! È proprio questo contatto che crea il fastidio e la lacrimazione, quindi se sposti lo sguardo di volta in volta mentre la applichi, vedrai che non avrai più problemi! Fammi sapere se ha funzionato!! :* :*

  12. Lo facevo anch’io!!!
    Però ero più fortunata di te e l’occhio non mi si irritava.
    Sai che non mi ricordavo più di questa cosa?? L’effetto era bellissimo e sexy perchè riempiva la base delle ciglia e “sporcava” quel minimo le palpebre! Sai che mi hai fatto venir voglia di riprovarci?!

  13. Io faccio parte di quelle ” mai senza matita nera” che per me vuol dire all’interno della rima interna inferiore e superiore. Se ho fretta, matita nera e mascara nero e il trucco occhi è bello che fatto

  14. Clio, ma se fai un video e fai vedere per bene ogni passaggio dei metodi più complicati? Sarebbe più facile vedere direttamente come si fa. Non dico quello dove devi semplicemente mettere la matita nelle rime interne. Dico tipo il secondo metodo, che non sono sicura di averlo capito XD Spolliciate se siete d’accordo! =D

  15. Bel post, molto carino per chi è alle prime armi o per chi si trucca sempre nello stesso modo e ha voglia di qualche spunto in più 🙂
    Nonsolobeautycare.com

  16. siamo in tre! io non amo proprio le matite nella rima inferiore,a meno che non siano colorate, perchè mi appesantiscono lo sguardo e mi accentuano le occhiaie prima coperte col correttore.

  17. Anche io ho optato per marrone e grigio. Il nero è bellissimo, ma m’indurisce parecchio, tende a sottolineare i difetti, tipo le occhiaie, le ciglia spioventi, pure il mio naso sembra più accentuato…

  18. Io forse sarò una mosca bianca ma non uso mai il nero! I trucchi nelle foto mi piacciono tantissimo ma su di me non li vedo proprio! Uso matite grigio, blu scuro, marrone…ma non nere! Ne ho 2 che credo fossero in omaggio con un mascara ma penso di non averle neanche mai aperte…o forse molti anni fa! L’unica cosa che uso solo nera è il mascara, ma rigorosamente solo sulle ciglia superiori, in quelle inferiori ho sempre paura di fare pastrocchi!

  19. io sono anni che non ho la matita nera, e intendo almeno 5 anni! dopo aver passato mezze superiori ad avere la matita nera sbavata l’ho eliminata per sempre dalla mia trousse! sarò pazza? può essere! ora sono fedele al marrone in tutte le salse!

  20. Io sono matita nera-dipendente! Non riesco a truccarmi senza avere anche solo una piccola e leggera linea sulla palpebra superiore. Al massimo, la sostituisco con l’eyeliner sempre rigorosamente nero. Ho provato a comprare matite colorate, ma niente! Proprio non mi vedo!

  21. Anche io amo definire la parte esterna dell’occhio con la matita nera sfumata. Sotto però ne metto una più chiara (grigia, bronzo…). Mi piacciono moltissimo gli occhi nocciola truccati come Kendall, anche di giorno. Io che ho
    gli occhi chiari e porto gli occhiali evito per non rimpicciolire lo sguardo.

  22. Anche io avevo sbavuture degne di un panda…menomale che ne usavo poca e giusto per sporcare le ciglia!! Oggi invece la uso solo come eyeliner sulla palpebra superiore e mi da tante soddisfazioni!! 😀

  23. Cinque. Avevo un mozzicone di matita nera che non usavo da un anno abbondante. Adesso l’ho riscoperta, ma solo sopra da metà occhio in fuori.
    Sotto uso: verde kaki, argento medio-scuro, ottanio, bronzo-rame.
    Spesso sfumo la matita nera sopra, all’attaccatura delle ciglia e sopra metto un ombretto medio. Così intensifico lo sguardo solo con una sfumatura scura.

  24. Due confessioni:

    1. Non uso quasi mai matita e ombretto nero… Sono naturalmente entrambi nel mio arsenale di trucchi, ma li uso così poco! Ho la pelle molto chiara e preferisco di gran lunga usare un bel marrone, soprattutto per definire: è più naturale e mi viene meglio.. Anche se il nero ha sempre il suo perché (sugli altri!)
    2. Io ODIO il mascara sulle (mie) ciglia inferiori, indipendentemente dal trucco occhi… 😀

  25. Ciao Sara! Ho dato uno sguardo al tuo blog, e l’ho trovato molto carino. Ho però anche un piccolo consiglio per migliorarlo: fai attenzione all’inglese, a volte ci sono degli errorini che potrebbero essere facilmente corretti! 🙂

  26. non non si irritava ma a me la matitia sotto sta malissimo (ho gli occhi grandi e rotondi), si si quasi quasi ci riprovo anche io! magari ora con prodotti di maggiore qualità il risultato sarà ancora più bello!

  27. Servirebbe un bel video CLIOOOO!dove ci spieghi le teniche, matita nell’interno dell’occhio a parte! I miei distastri principali:
    1)ombretto o matita che sia non resta mai un bel nero ..anzi consigliatemi gli ombretti scuri più validi che non si trasformino subito in grigi amorfi);
    2) la forma a v si trasforma in una macchia ben presto.. non credo sia colpa (sempre) dei prodotti che uso, anche quando sto attenta ai passaggi, uso il primer, il pennello è stra pulito, l’ombretto di marca NADA!NISBA! sarà la tecnica inesistente 😛
    3) sono un’amante della matita interna nella parte inferiore ma è vero:mi fa l’occhio piccolo e non mi sta bene! 🙁
    un bacio

  28. Servirebbe un bel video CLIOOOO!dove ci spieghi le teniche, matita nell’interno dell’occhio a parte! I miei distastri principali:
    1)ombretto o matita che sia non resta mai un bel nero ..anzi consigliatemi gli ombretti scuri più validi che non si trasformino subito in grigi amorfi);
    2) la forma a v si trasforma in una macchia ben presto.. non credo sia colpa (sempre) dei prodotti che uso, anche quando sto attenta ai passaggi, uso il primer, il pennello è stra pulito, l’ombretto di marca NADA!NISBA! sarà la tecnica inesistente 😛
    3) sono un’amante della matita interna nella parte inferiore ma è vero:mi fa l’occhio piccolo e non mi sta bene! 🙁
    un bacio

  29. Clio perchè non fai un video sulla sfumatura della matita nera elencando alcune matite adatte a questo scopo??… magari anche i pennelli adatti per sfumare al meglio!

  30. Presente! Non soffro il solletico da nessuna parte … lo so è strano.
    Il nero mi piace molto, poi ho gli occhi chiari… però preferisco usarlo sotto l’occhio… quindi matita nera dentro l’occhio e sfumo sotto le ciglia inferiori arrivando all’esterno dell’occhio… ho l’occhio all’ingiù e questo tipo di trucco lo rende dolce e intenso.

  31. ciao!
    io non ho neppure una matita nera (penso sia un colore troppo ‘forte’ per la scuola).. però quasi quasi ci faccio un pensierino

  32. davvero? io devo ancora smaltire la batosta! non so più nemmeno come si usa una matita nera! dici che mi sto perdendo un mondo? XD

  33. Ciao Eli! Fatto l’esperimento?
    Io ho avuto l’influenza e non mi nemmeno per andare al lavoro..
    Questo we provo

  34. Ciao ambra! no ancora no, ho lavorato tutta la settimana e ancora tanto se ho messo il mascara! ma domani sera provo sicuro!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here