Ciao ragazze!

Vi ricordate che l’anno scorso erano tutte impazzite per le labbra bicolor? Anche io avevo fatto un tutorial in occasione di San Valentino, con un look un po’ pazzo ma raffinato, rosso e fucsia (utilizzando anche il famoso gloss azzurro)! In poche parole si tratta di “mischiare” due o più colori di rossetto, di tonalità simili o in contrasto tra loro, per creare un effetto sfumato, degradé.

Anche se è passato più di un anno, continuo ad essere una grande fan delle ombre lips: nella vita di tutti i giorni possono essere un po’ difficili da portare, ma la make-up artist che è in me non può non apprezzare l’aspetto originale e creativo di questo trend, perfetto per servizi fotografici e sfilate.

A pensarci bene possiamo considerare le labbra bicolor un po’ come la versione moderna e glamour del tamarrissimo contorno labbra scuro che usava negli anni ’90, peccato di cui moltissime di noi si sono macchiate a quei tempi 🙂 Pronte per una piccola galleria degli orrori?

755d74a2c29c4a21ae513058a5f7d6c6 ghalliwell_gl_22mar13_rex_b_592x888 naomi-campbell-lip-liner

…Tornando a noi, esistono diversi modi per ottenere le ombre lips: il metodo classico è quello che mostro nel tutorial di San Valentino, che consiste nel disegnare il contorno labbra e gli angoli con una tonalità più scura di rossetto o matita, per poi applicare un colore più chiaro all’interno.

pic_1185_1340720600

Forse non lo sapete, ma molti truccatori usano spesso questa tecnica per far apparire più carnose le labbra: se fatto sui toni del nude o mischiando colori di tonalità simili tra loro, infatti, il risultato sarà molto naturale e per niente eccentrico. Un modo analogo per ottenere lo stesso effetto è creare un punto luce con un rossetto o un gloss più chiaro (magari perlato) al centro delle labbra; stendendo poi un gloss potrete “lavorare” insieme i due colori per rendere il tutto più omogeneo. Insomma, una semplice illusione ottica funziona meglio di gloss rimpolpanti e pompette per labbra! 😉 L’anno scorso Max Factor addirittura ha lanciato un prodotto apposito, cioè un doppio rossetto con una parte più intensa e una perlata per creare il punto luce:

Schermata 2013-06-30 a 22.56.11
Max Factor Flipstick Colour Effect

Schermata 2013-06-30 a 22.57.11

Un altro metodo, decisamente più stravagante, consiste nel creare l’effetto degradé “in orizzontale”, da un lato all’altro, così:

210121138835283225_2x2jZ7fJ_c

Questo è il tipico look che rende bene in fotografia, ma che dal vivo risulta un po’ troppo strano, soprattutto se visto da lontano. Ricrearlo, comunque, è molto semplice, basta stendere due o tre colori diversi uno accanto all’altro e poi mischiarli leggermente con un pennellino per labbra.

La stessa tecnica può essere rivisitata “in verticale“, cioè stendendo un rossetto più scuro sul labbro superiore e uno più chiaro su quello inferiore: chiudendo delicatamente la bocca andrete a sfumare insieme i due colori, creando una terza tonalità per rendere meno netto lo stacco.

timthumb

Infine un altro metodo interessante e abbastanza portabile consiste nell’applicare il colore scuro all’interno e quello chiaro all’esterno; l’effetto fa un po’ “labbra macchiate dopo una scorpacciata di frutti di bosco“, ma non è male 🙂 Come potete notare dalla foto il modo migliore per realizzarlo è picchiettare il prodotto con le dita, altrimenti se usate un pennellino o direttamente il rossetto il secondo colore sarà troppo definito, e non una leggera ombra.

tendenze-make-up-2013-ombre-lips-L-pzT8k6

screen-shot-2012-07-22-at-4-37-30-pm

Voi cosa ne pensate delle ombre lips? Avete mai provato a ricreare questo trend? Conoscevate il trucchetto dei make-up artist per far sembrare le labbra più carnose? 🙂 E quante di voi sono colpevoli del look anni 90? 😀

Ecco il video di cui vi parlavo all’inizio del post, che ne dite??

bacioooooo