Ciao a tutte!

Cos’hanno in comune Rihanna, Sienna Miller, Georgia Jagger, Katy Perry e Kylie Jenner? Hanno tutte lanciato trend relativi ai colori dei capelli, rispettivamente: chioma rosso fuoco, ombré rosa pesca, il Blorange (un mix di biondo caldo e albicocca), code di cavallo blu turchino e capelli verde menta. Bellissimi, così come i trendissimi riflessi azzurri o le punte lilla-grigie, ma non tutte sono pronte per una rivoluzione così impegnativa sulla propria testa. Soprattutto di fronte all’idea di dover tenere il colore molto a lungo, magari in contesti in cui non è ritenuto adatto. Ed ecco che la “paura” frena la voglia di lasciarsi un po’ andare e abbracciare il look che tanto ci piace vedere sui nostri idoli. O ci sbagliamo forse?

Molte vorrebbero solo provare l’ebbrezza di qualche ciocca da My Little Pony, così, per una serata; oppure di un ombré colorato da tenere un mesetto, per poi tornare al proprio colore originale e dire addio alle tinte pastello da unicorno. Non è forse così?

Abbiamo provato per voi i prodotti giusti per questo scopo: gli spray L’Oréal Paris Colorista e (Clio) il Washout della stessa linea. Che fanno cambiare il colore, senza troppi pensieri!

Siete curiose di sapere com’è andata? Allora leggetelo nel post!

ClioMakeUp-colorista-spray-recensioni-opinioni-clio-vivid-pastel-tutorial-cover.001.jpeg.001

COLORISTA SPRAY: NUOVO LOOK PER UN SOLO GIORNO

Partiamo dall’ABC – di cosa stiamo parlando. L’Oréal Paris ha lanciato da poco 7 spray in grado di colorare le nostre chiome e di sparire dopo il primo shampoo. Non si tratta di un prodotto adatto a colorare tutta la testa, ma sono l’ideale per colorare le punte o creare riflessi e meches di colori stra-di-moda in questo periodo: rosa fluo (Hot Pink), rosa confetto (Pink), celeste (Pastel Blue), blu intenso (Turquoise), verde menta (Green Mint) e lilla-polvere (Lavander) e grigio ghiaccio (Grey).

ClioMakeUp-colorista-spray-recensioni-opinioni-clio-vivid-pastel-tutorialL’Oreal Paris, Colorista Spray. Prezzo: 9,99€ su Amazon.it

Praticamente si tratta di un “prodotto make-up per capelli”: come il trucco, infatti, una volta applicato fa la sua bella figura, ma prima di andare a dormire bisogna lavarlo via!

COLORISTA WASHOUT: CAPELLI RIVOLUZIONATI PER (CIRCA) UN MESE

Washout, invece, è la linea di cui vi parlerà Clio (l’avete vista con il suo nuovo look ombré rosso fuoco?) e si tratta di un prodotto che si applica come una maschera o un hair gloss e che colora i capelli con una durata che va dai 2 ai 15 lavaggi, in base al colore di partenza e quello scelto.

ClioMakeUp-colorista-spray-recensioni-opinioni-clio-vivid-pastel-tutorialEcco una tabella perfetta per scegliere il proprio Colorista Washout ideale, in base al proprio colore di partenza!

Molti colori corrispondono a quelli degli spray e quindi vi lasciamo un primo tips: se volete fare il Washout, ma avete paura che la tinta non si sposi coi vostri colori, potete provare uno spray e poi passare al next step!

ClioMakeUp-colorista-washout-recensioni-opinioni-clio-vivid-pastel-tutorial.003L’Oreal Paris Colorista Washout Vivid, 2 settimane, Prezzo: 9,99€ su Amazon.it

ClioMakeUp-colorista-washout-recensioni-opinioni-clio-vivid-pastel-tutorial.002L’Oreal Paris Colorista Washout Pastel, 2 settimane, Prezzo: 9,99€ su Amazon.it

ClioMakeUp-colorista-washout-recensioni-opinioni-clio-vivid-pastel-tutorial.001L’Oreal Paris Colorista Washout Pastel, 1 settimana, Prezzo: 9,99€ su Amazon.it

IL TEAMCLIO ALLA PROVA CON COLORISTA SPRAY

Ora vi raccontiamo le nostre avventure con gli spray – che avete capito essere una tinta a brevissima durata, con cui creare look divertenti. Ecco, quest’ultimo punto è importante: il divertimento!

Nel Team, come sapete o immaginate, ci sono ragazze molto diverse sia per stile, età e colori: abbiamo le more, le bionde, le rosse… Abbiamo dai 20 ai 40 anni e tra di noi ci sono le addicted delle tinte, anche molto diverse dal proprio colore originario e chi, una tinta, nella propria vita non ha mai voluto farla.

Ecco perché, di fronte all’opportunità di questa collaborazione con L’Oréal Colorista, alcune di noi hanno provato un timore-misto-eccitazione e altre, invece, erano molto in confidenza con l’idea di avere le punte dei capelli fucsia.

ClioMakeUp-TeamClio-team-staff-clio

Ve lo diciamo qualora tra di voi ci fosse quella del “ho sempre sognato i riflessi rosa, ma non ho mai il coraggio e mai ce l’avrò”: ecco, è arrivato il vostro momento perché questi spray sono fatti apposta per provare lo stesso!

LA SCELTA DEI COLORI DEI NOSTRI COLORISTA SPRAY

Una cosa importante, affinché il look riesca bene, è la scelta del colore. Ovviamente, chi ha i capelli chiari e molto chiari avrà vita più facile di chi ha i capelli scuri. Discorso a parte per le rosse e chi ha già di partenza un colore particolare.

Le prime, infatti, le bionde e chi ha i capelli castano chiaro, potranno scegliere tra tutti i colori della gamma, sapendo che sarà facile far vedere il colore e creare effetti, anche ombré.

Il colore che abbiamo trovato più delicato è il Lavander, il color lillino, ideale quindi per le biondo platino o chi ha i capelli molto chiari di suo – con un effetto “underground” e girly insieme assicurato.

Il Grey è invece una sorta di “illuminante per capelli”: composto praticamente solo da glitter, si nota quando la luce colpisce i capelli in modo diretto. Il Green Mint, un verde un po’ alla Kylie Jenner, si vede bene su bionde e castane, risultando forse il più vivido dei colori pastello.

Fantastici il Pink e il Pastel Blue, entrambi pastello e luminosi grazie alla presenza di microglitter – per un “look unicorno” imperdibile. Soprattutto il secondo, se usato con insistenza, si vede anche sui capelli più scuri. Per questo motivo sono quelli scelti da Marianna, castana chiara, Laura, che ha i capelli biondo cenere, e Silvia, che è rossa tinta.

ClioMakeUp-colorista-spray-recensioni-opinioni-clio-vivid-pastel-tutorial-8L’azzurro degli occhi di Laura brilla ancora di più grazie ai riflessi Pink!

Il Turquoise e l’Hot Pink, che non hanno glitterini, sono i colori più strong, adatti per le ragazze con i capelli scuri. Ovviamente sono quelli che, per andare via, richiedono un po’ di impegno in più, ma non temete: con al massimo due shampoo, va via tutto. Li hanno provati le due “Chiara” del Team, una mora di natura e l’altra per scelta, e Costanza, anche lei con i capelli castano molto scuro.

ClioMakeUp-colorista-spray-recensioni-opinioni-clio-vivid-pastel-tutorial-6Chiara ha fatto un ombré Turquoise (che come vedete è più blu che verdastro)

I TIPS CHE VOGLIAMO DARE PER USARE BENE IL COLORISTA SPRAY

Ci sono dei consigli che vogliamo darvi, affinché la resa del vostro spray avvenga nel modo migliore. Innanzitutto, vi diciamo subito che se volete ottenere un look che occupa tutta la capigliatura, è meglio orientarsi sui Washout, perché gli spray hanno uno scopo diverso. Lo spray è pensato per le ciocche, i riflessi o le punte.

ClioMakeUp-colorista-spray-recensioni-opinioni-clio-vivid-pastel-tutorial-3Esattamente come fa Marianna, per il suo bellissimo look da sirena, realizzato con Pastel Blue.

Per una capigliatura semplice, una bomboletta potrebbe durarvi circa 3/4 utilizzi, per qualcosa di più ambizioso o complesso, userete tutta la bomboletta per il vostro look.

COLORISTA SPRAY: COME SI USA?

Spoiler alert: è facile. È sufficiente spruzzare a circa 15 cm di distanza (per i capelli più scuri e per chi vuole un colore più fluo, sarà forse necessario avvicinarsi, a scapito della texture, per mostrare di più il colore), all’alto verso il basso sulle punte o sulle ciocche che preferite colorare.

ClioMakeUp-colorista-spray-recensioni-opinioni-clio-vivid-pastel-tutorial-5

Dopo, dovete aspettare almeno 15 min e poi portare via il colore in eccesso con la spazzola. Soprattutto con i colori scuri, la spazzola si sporcherà: usatene una tutta di plastica, così da poterla lavare, aiutandovi con uno spazzolino da denti vecchio.

LO SPRAY COLORISTA SPORCA PELLE E VESTITI?

Durante l’applicazione, dovete usare una vecchia t-shirt appoggiata come un mantello, perché ovviamente il colore vaporizzato andrà a sporcarvi le spalle (in base, poi, a quanto lunghi sono i vostri capelli).

In alternativa, noi abbiamo usato anche un super-fashion sacchetto dell’immondizia, a cui abbiamo fatto un buco per la testa. Qualora, comunque, sporcaste i vestiti che indossate al momento dell’applicazione o che indossate durante la vostra serata con i capelli Colorista, non abbiate paura: il colore va via molto facilmente con un normale ciclo di lavatrice (lo abbiamo provato noi stesse).

ClioMakeUp-colorista-spray-recensioni-opinioni-clio-vivid-pastel-tutorial-manoPoi, se vi fate solo delle meches colorate, dovrete usare un oggetto piatto per separare la ciocca dalla chioma (come una rivista) oppure potrete usate le vostre mani. In questo caso, ovviamente, finirete per colorarle tutte: lavandole con il normalissimo detergente per le mani, andrà via poi tutto facilmente.

Per quanto riguarda la pelle, può capitare, come con qualsiasi tinta, di colorarsi un po’ il volto o il collo. Anche in questo caso, nessun problema: con un cotone umido di acqua micellare o struccante, o anche solo una salvietta umidificata, andrà via alla prima passata.

Ma come fare con le acconciature, le pieghe particolari e come si ottiene l’effetto ombré con i Colorista Spray? Nella prossima pagina trovate tutti i nostri consigli e il tutorial di Clio alle prese con i Washout!!

54 COMMENTI

  1. Cercavo un prodotto simile per colorare di blu i capelli della figlia che si è travestita da TARDIS, ma l’effetto sui suoi capelli castano ramati virava al verde. Mi sembra che qui il blu sia bello intenso!!

  2. Io vorrei provare il turquoise ma i miei capelli sono nero corvino(li tingo così da 15 anni,sono castano scurissimo naturalmente) potrei provare?

  3. Il dubbio mi è venuto guardando la tabella dei colori all’inizio dell’articolo.Sul nero non è consigliato nessun colore…I miei son più scuri di Costanza (che sta splendidamente)…Quasi quasi provo…Alla più brutta non si vedrà nulla…

  4. È vero, anche a me piace di più la testa con una treccia (anche laterale semplice) piuttosto che le ciocche sciolte.

  5. la tabella è per l’altro tipo di colore, quello che ha fatto clio che dura per più lavaggi 😉

  6. Io che ho capelli sottili e fragilissimi, che non faccio una tinta da quando andavo alle superiori (in quegli anni invece ho tinto l’impossibile) …. bè mi avete fatto davvero venir voglia di riprovare! *__*

  7. Bellissime ragazzeeeeeeeeeeeeeee!
    Io uso già i gessetti sulle punte e l’effetto finale è molto bello peccato però che non lasci i capelli setosi viso che è appunto gesso…
    Questo spray fa la stessa cosa? Effetto lacca se ho capito bene?
    Ho anche il COLOR REBEL PUNKED UP PINK di Redken ma non l’ho ancora usato perchè anche se dice “si rimuove con due shampoo (in media)” ho letto su internet di ragazze che lo hanno provato e che rimane di più. Anche se mi vorrei fare solo le punte al lavoro non è una cosa che farebbe molto piacere allora sto attendendo una settimana di ferie hahahahahahah
    Secondo me questo colore essendo liquido a differenza del gessetto non dà effetto polveroso

  8. Anche io per lavoro non posso però lo faccio nel week end con i gessetti colorati di Murphy o aspetto una settimana di ferie per il COLOR REBEL PUNKED UP PINK di Redken che dura più di uno shampoo. Prova anche tu a fare come faccio io… è divertente!

  9. Ciao Ki! Dipende sempre da che base parti e quindi dalla quantità di prodotto che devi usare, ma calcola che per fissarlo bene devi comunque mettere la lacca. Usandone una “idratante” (tipo la Elnett all’Argan) il risultato alla vista non è gessoso o polveroso.

  10. Mamma mia mi avete fatto venire una voglia di provare!
    Attendo il video del washout perché l’idea degli spray di cambiare colore per un giorno solo è fantastica però mi dà l’idea di rendere i capelli stopposi, come tutti gli altri prodotti di questo genere, tipo i gessetti. Invece come avete detto voi credo sia meglio fare un’acconciatura così l’effetto al tatto non si nota tantissimo.
    A me in generale piacciono tantissimo i colori pastello ma praticamente nella tabella il mio colore naturale risulta l’ultimo possibile tra quelli che si possono colorare, sono curiosa di vedere l’effetto su Clio!

  11. Divertenti potrebbe valere la pena, i miei capelli bianchi naturali li vedrei bene con qualche ciocca lilla!

  12. GRAZIE TEEEEEEEEEAM! Sono bionda ma temo allora che l’effetto sia un pò come i gessetti di Kevin Murphy che uso già… alla vista non sono polverosi ma poi al tatto sì ed è la cosa che sto cercando di eliminare…
    GRAZIE INFINITE PER LA RISPOSTA!
    Baci e continuate così che siete fortissime!

  13. ciaooo Clio!! mi hai letto nel pensiero!!! volevo kiederti sul forum com’ era questo prodotto, xkè ho comprato come spray sia il verde (x ora ke sono tinta di biondo) ke il blu ed il fuxia (x quando ritornerò mora). seguorò i tuoi consigli su come usarli!! 🙂

  14. anke io se non fosse xkè a lavoro non posso presentarmi con i capelli colorati, li avrei già usati tutti!!

  15. Io non sono proprio il tipo… pensate che ho fatto una specie di degradè ma dopo un mese ho fatto il casting creme gloss per bilanciare un po’ la parte chiara con quella scura perché non mi vedevo bene.. a proposito il casting creme gloss è stupendo per ravvivare un colore, è una colorazione tono su tono senza ammoniaca (bagno di colore, colata, gloss) e mi sono trovata benissimo

  16. Io ho fatto quello permanente della linea…. ho fatto il blu sopra i capelli tinti di nero 3 mesi prima e non si vede assolutamente nulla infatti ): (avevo la ricrescita castana ma non si vede nulla manco li….è come se avessi fatto semplicemente il nero)

  17. leggo che nel team ci sono 40enni. Chi sono? Lo chiedo perché vado per i 38 e quando fate questo tipo di post mi posso confrontare con qualcuna più vicina alla mia età.
    Grazie.

  18. Comunque io ho fatto l’ombriage e su questo mi sono fatta fare del ciocche rosa che sono andate via dopo un paio di shampoo. Penso che il wash out sia meglio. Infatti lo proverò.

  19. Che fighe ragazze! 🙂 Una domanda per Silvia che come me ha i capelli ricci….non li hai spazzolati dopo aver messo il prodotto, vero?

  20. Assolutamente raccolti. E soprattutto credo siano belli sulle bionde chiare chiare. Su altre teste, il rischio di tratti induriti o di risultare poco fini è alto.

  21. io ho provato il washout 1 week indigo e ho i capelli castano ramati. non è venuto per niente. niente riflessi solo schiuma azzurra! una delusione

  22. Però ora vogliamo sapere dove Clio ha preso la camicia coi gatti che indossa nell’ultimo video!!!

  23. Chiara una sorella Jenner! bellissima! e stupenda la treccia di Marianna.. dal canto mio non sono molto per il faidate.. preferisco farmi fare colori e esperimenti vari dalla parrucchiera, ho paura di fare pasticci. L’unica cosa che faccio a casa per mantenimento secondo il colore che ho è usare dei prodotti specifici , creme idratanti colorate, per ora sta funzionando, sono passata ad un viola/lilla sfumato..

  24. Scusate la domanda forse banale non ho capito una cosa le ragazze scure che hanno fatto il turquoise hanno prima decolorato i capelli o quello è il risultato direttamente sui capelli scuri?

  25. E’ vero, viviamo ancora di stereotipi…Ma prima o poi i “clienti” ci si dovranno abituare ! Ci deve pur essere qualche precursore, o no !? Vedi che poi, spesso, le nonne piu’ che terrorizzarsi sono inclini a dare consigli e pareri sulle sfumature…;-))

  26. Scusa se mi permetto, ma mi hai incuriosita. Ma che lavoro fai che non puoi permetterti una tinta del genere? Cersei fa il medico, e capisco, che in quella “casta” piu’ contegno e apparenza di professionalita’ ci si da, piu’ aumenta la reputazione di “grande luminare”…e piu’ ossequi si ottengono (sopratutto da parte dei colleghi). Ma io ho conosciuto anche “grandi apparenti medici” dai quali poi – a saperlo- non sarei nemmeno andata per un consiglio su un’unghia incarnita. Anche se fossi una maestra/insegnante -altra casta che gli stereotipi vogliono ancora combaciante con la maestrina del libro Cuore- ma che male c’e’ ? A meno che il colore non stinga, come per gli spray, e allora sporchi la divisa/camice…

  27. Io credo l’abbiano fatto direttamente sui capelli scuri infatti è bello carico e non pastello

  28. lavoro in un cantiere, con colleghi tutti uomini… presentarsi con i capelli verdi o rosa, soprattutto davanti ai capi, non è certo l’ ideale.. XD

  29. Beh,cmq, e’ una questione sempre di immagine. Non voglio assolutamente minimizzare; anzi, a ben vedere e’ proprio una questione piu’ complessa ed entrano in gioco anche tanti altri fattori sociali – capi, gerarchie-di Dignita’ e di Immagine (n.b. scritte con maiuscole). Pero’, col dovuto e serio rispetto di questi 2 valori, perche’ la prima si sa, lo e’,ma anche l’Immagine lo e’, credo comunque che si dovrebbe allentare un po’ di piu’ su taluni aspetti e non giudicare subito con superficialita’. Forse sono io, che dopo tante esperienze “strane” sono ormai abituata a non giudicare piu’ solo dall’aspetto. Ti faccio un es. 6 mesi fa ho subito un tamponamento-forse gia’ ricordi che vivo in Germania da 2 anni- tralasciando il resto, l’altra conducente ha chiamato la polizia e ne sono giunti 2, un ragazzo e una ragazza (qui sono tutti molto giovani). Mentre il poliziotto stendeva il rapporto, la poliziotta si e’ messa a mangiare le patatine!! Io e mio marito ci siamo guardati in faccia, attoniti… eppure si e’ presentata con una immagine impeccabile, uniforme impeccabile, capelli impeccabili, trucco impeccabile!! Mi dirai che sarebbe stato peggio se avesse avuto i capelli strani o il trucco esagerato !? Senza dubbio, ma io ci sorvolo su questi aspetti puramente estetici, non invece sul comportamento e professionalita’. Con cio’ voglio dire che spesso l’Immagine e’ lo scudo per nascondere tante ipocrisie. Ciao, ragazza, grazie per lo scambio di idee. Viel Gluck.

  30. Ciao eeeeeh… Olè! Sono un ometto! Da diverso tempo volevo tingermi la barba. L’idea di decolorarla non è che mi entusiasmi molto sinceramente! L’altro giorno la mia ragazza voleva provare questa linea di colori e volevamo essere complementari: lei i capelli e io la barba! Potrebbe andare bene questa linea di colori senza rovinare il pelo e senza decolorare nulla? Grazie delle risposte!

  31. in effetti hai ragione, nel senso ke ho paura ke a lavoro verrei giudicata troppo “eccentrica” con i capelli colorari. altrimenti ora li avrei come kelis XD

  32. Ciao! Molto belli. Mi piacerebbe provarli ma volevo chiedervi se sapete se potrebbero esserci problemi su capelli con hennè. L’ho fatto più di 2 mesi fa, ma ovviamente i riflessi rossi sono rimasti. Di mio sono castana chiara, e adesso con l’hennè i capelli rendono al mogano

  33. Ciao, complimenti sempre per gli articoli!
    Volevo chiedervi una cosa. Questi prodotti possono danneggiare la tintura del parrucchiere? Io ho tinto i capelli da poco e non vorrei che mi si rovinassero.

  34. Vorrei suggerire, vista anche la dolce attesa di Clio, di specificare se e come questi prodotti sono utilizzabili durante la gravidanza e l’allattamento 🙂

  35. Ecco, io sono una di quelle “che belli i capelli rosa, li vorrei tanto…” e poi non trovo il coraggio. Bene, ora l’ho trovato; venerdì sono tornata a casa con il colorista balayage e il dirtypink. Ieri mi sono schiarita i capelli (le punte) per la prima volta in vita mia e ora aspetto il raptus giusto per darci giù di ombré pink.

  36. Ragazze Attenzione!!
    Io ho i capelli castani chiari schiariti con deco, due settimane fa ho maledettamente deciso di fare l’acquamarina, a parte che il colore che è venuto era completamente verde e di azzurro non aveva niente, dopo15 giorni di lavaggi intensi ho i capelli grigio verdi.
    Sono disperata, il loro shampoo fader per togliere il colore non funziona minimamente e anche lavando i capelli il colore non scarica.
    L’unica soluzione che per ora sto adottando e sembra funzionare un po’ è: olio caldo misto shampoo antiforfora head&shoulder e un cucchiaino di bicarbonato, il tutto tenuto in posa.
    finalmente un po di schiuma verde. Lo sconsiglio vivamente, non fatelo, o comunque mettete in conto che dura molto di più di 5 lavaggi

  37. Posso chiederti se il tuo colore di partenza era quello originale o c’era già qualche tinta/decolorazione?

    Io ho i capelli castano chiari naturali, mai fatto una tinta di nessun
    tipo in vita mia ma con queste temporanee stavo pensando di provare il
    rosso come Clio.
    Ho letto qualche commento di colore che non va via o, come in questo caso, che vira verso altri colori e mi sto “incuriosendo”

  38. Si i miei capelli erano decolorati e tinti…se li hai naturali credo non succeda, credo! Comunque per la mia esperienza e quella delle miei amiche che l’hanno fatta come me ti anticipo che ci vorrà un bel po’ di tempo perchè vada via del tutto il colore

  39. Capelli castano chiari leggermente schiariti con lozione Shultz. Ho fatto il Burgundy….bello, wow, ma la conclusione è che le punte sono diventate prima grigie e poi verdi. Ci ho messo di tutto (Shampoo Feader, maschere, bicarbonato, aceto) e il verde sta durando più della tinta. Spero sparisca il prima possibile. Andrebbe scritto negli “effetti collaterali”!

  40. Ciao ragazze, vorrei un consiglio.. ho i capelli castano scuro un po’ schiariti da mesi e mesi di henné (lawsonia inermis) – i riflessi si vedono soprattutto al sole. Ho comprato washout Burgundy ma il colore si vede pochissimo, solo vicino alla luce naturale. Forse avrei dovuto prendere lo spray.. Comunque pensavo di schiarirli un po’ con il balayage di L’Oreal. Qualcuno l’ha utilizzato sui capelli scuri? Lo stacco è molto marcato?

LASCIA UNA RISPOSTA