Ciao ragazze!

Dopo aver conosciuto le creme colorate, le BB-cream, i fondi compatti e le mousse, è finalmente arrivato il momento di parlare del fedele e amatissimo fondotinta liquido!

DG-Foundation

Si tratta del prodotto più diffuso in assoluto, ogni casa cosmetica ne ha almeno uno e continua a produrne di nuovi con formulazioni sempre più efficaci. Se un tempo il fondotinta liquido veniva associato all’idea di un pastone da spalmarsi in faccia, ormai esistono talmente tante versioni diverse che risulta impossibile parlare di questi prodotti al singolare! Infatti non si può fare di tutta l’erba un fascio dicendo che il fondo liquido è adatto solo a un certo tipo di pelle, perché ognuna di noi può trovare quello che più si adatta alle proprie esigenze! Quando nei commenti mi scrivete che avete provato tantissimi prodotti e ancora non siete soddisfatte, purtroppo non posso fare altro che dirvi che continuando a cercare con pazienza prima o poi troverete ciò che fa per voi. I fondotinta, infatti, reagiscono in modi molto diversi sulle diverse pelli (addirittura anche su pelli simili e ugualmente secche o grasse), quindi mi è impossibile dirvi con certezza quale potrebbe diventare il vostro preferito! Tendenzialmente, però, leggendo le etichette possiamo trovare un’indicazione; esistono fondotinta a base oleosa, perfetti per chi ha la pelle secca e necessita di maggiore idratazione; a base d’acqua e dalla consistenza leggera, oil-free per pelli grasse e a tendenza acneica, anti-age per pelli più mature, liquidi minerali…insomma, ce n’è per tutti i gusti!

tumblr_mgjuxwYYkQ1r9hxuso1_500

Una volta appurato il proprio tipo di pelle bisogna decidere quale coprenza si preferisce: alcuni fondotinta sono pesanti e lasciano addirittura un effetto cipriato, mentre altri sono così naturali e leggeri da sembrare creme colorate. Personalmente scelgo quelli più luminosi, dalla coprenza medio-bassa, perché la mia pelle secca ha bisogno di tridimensionalità e freschezza.

edita_vilkeviciute_8006_north_623x

Infine c’è il grande dubbio dell’applicazione: anche qui non esiste una risposta giusta, dipende tutto dal fondotinta in questione e dalle vostre preferenze! Diciamo che i liquidi sono normalmente i più facili da stendere, quindi non dovreste avere grandi problemi! Si possono usare le mani, i pennelli o le spugnette; io un tempo usavo sempre le dita, mentre ora lo faccio solo quando voglio un effetto molto leggero o quando uso un prodotto particolarmente liquido. Quando invece voglio un risultato più coprente e “photoshoppato” mi armo di pennello a setole compatte e/o Beauty Blendere, la famosa spugnetta ad uovo, e passo qualche minuto a lavorare bene il fondotinta, pressandolo nella pelle (invece di fare semplicemente delle “strisciate” superficiali con un classico pennello a lingua di gatto). Questo vale per me…ma ognuna di noi sa esattamente come si trova meglio! Ad esempio a molte ragazze dà fastidio spalmare il prodotto con le mani, mentre altre non saprebbero da che parte iniziare se si trovassero davanti un pennello! Insomma, provate e seguite il vostro istinto 🙂

Se vi interessa qui troverete il video su come faccio la base ultimamente, utilizzando il Revlon Colorstay per pelli miste/grasse.

12771022

 

Per oggi è tutto! Non vi svelo ancora quali sono i fondotinta liquidi che uso di più perché concluderò questa serie proprio con i miei preferiti, sia costosi che economici! Per ora vorrei sapere come vi trovate con i fondi liquidi, quali vi piacciono di più, come li stendete e quali sono i problemi che incontrate più spesso con questi prodotti! Un bacioneee