Ciao a tutte!

Il post di oggi vuole essere una specie di guida all’acquisto di uno dei prodotti che, più di altri, riesce a cambiare immediatamente qualcosa nel nostro aspetto una volta applicato: stiamo parlando del blush!

Che sia di una tonalità il più vicino possibile naturale o un fucsia acceso, basta appoggiare il pennello (o le dita, in base alla texture) sulle gote e subito guadagniamo il famigerato e ambitissimo colorito sano, apparendo fresche, riposate e curate ;-).

Tra di voi ci sarà chi lo ama alla follia e ne colleziona un sacco pensando che qualsiasi differenza di sfumatura, anche la più impercettibile, possa regalare un effetto diverso all’incarnato… ma è davvero così?

Parlandone con Clio, lei stessa ci ha confessato che le è capitato di testare tonalità di blush che sembravano molto diverse ma che, una volta applicate, risultavano così simili da essere quasi impossibili da distinguere!

cliomakeup-come-scegliere-blush-16

Abbiamo quindi pensato di fare una suddivisione secondo i range di colori che solitamente vengono proposti dalle case cosmetiche, così che, qualora vi capiti di acquistare più blush insieme o decidiate di aggiungerne uno alla vostra collezione, possiate scegliere una colorazione che si discosti abbastanza da quella/e che già avete!

Ovviamente, se siete delle accumulatrici seriali di blush rosa corallo, non preoccupatevi! Non vogliamo mettervi i bastoni tra le ruote ahah! 😉

Sappiate, poi, che anche laddove i colori siano molto simili, la differenza può essere data dal finish: se vi piace tanto il blush fucsia e ne avete già uno opaco, potete selezionarne uno dall’effetto shimmer o leggermente glossy 🙂

BLUSH DALL’ALBICOCCA ALL’ARANCIO

cliomakeup-come-scegliere-blush-11-chrissy-teigen
Si tratta di tonalità calde che donano sicuramente di più sulle carnagioni dal sottotono giallo (e abbinati a look con colori caldi, come oro, bronzo, arancione): quelli tendenti all’albicocca regalano un colore delicato e possono essere utilizzati anche d’inverno, quando si è un po’ più pallidine 😉
cliomakeup-come-scegliere-blush-7-neve Neve Cosmetics Blush Garden in Thursday. Prezzo: 10,90€

cliomakeup-come-scegliere-blush-13-deborah-fardDeborah Milano Fard Naturale n°13. Prezzo: 11,50€

Effetto molto simile danno, una volta sfumati, quelli color pesca/corallo, con l’unica differenza di avere una punta di rosa al loro interno rispetto ai precedenti, diventando il blush ideale per le pelli più chiare e rosate!

cliomakeup-come-scegliere-blush-14-emma-stone

Quelli più intensi (quasi arancioni, per intenderci), invece, troviamo che siano perfetti sulle pelli ambrate per risaltare l’abbronzatura e sulle ragazze nere: d’estate, se non avete particolari problemi di pori dilatati, potreste osare addirittura un finish luminoso per un effetto “baciata dal sole” ancora più evidente!

cliomakeup-come-scegliere-blush-21-lupita-nyong

cliomakeup-come-scegliere-blush-23-milani Milani Baked Blush in Bellissimo Bronze. Prezzo: 8,90€

BLUSH DAL ROSA CONFETTO AL FUCSIA

cliomakeup-come-scegliere-blush-20-michelle-williamsCome vedete il blush scelto da Michelle Williams è moooolto freddo, così come il suo incarnato.

In questo caso abbiamo a che fare con tonalità sia fredde (proprio con componenti bianche e azzurre all’interno), perfetti per pelli chiarissime e dal sottotono rosato, sia più neutre, adatte un po’ a qualunque tipo di pelle, coprendo il range dei rosa più magenta.
Per chi è amante di un risultato più soft, i blush rosa danno un tocco bon ton un po’ da bambolina, perfetto per abbinarsi ai look occhi sul blu e sul verde, creando un armonioso contrasto, grazie ai sottotoni simili, o ai rossetti rosati e nude.

cliomakeup-come-scegliere-blush-17-emma-watsonEmma sceglie invece una tonalità con meno pigmenti freddi all’interno, ottenendo lo stesso stile baby-doll.

cliomakeup-come-scegliere-blush-15-pupaPupa Milano Like a Doll Blush in Bright Rose. Prezzo: 14,50€

cliomakeup-come-scegliere-blush-4-collistarCollistar Maxi Fard Effetto Seta in Confetto Trousse. Prezzo: 25,50€ su Sephora.it

Notate come il risultato, una volta sulla pelle, sia molto simile. La stessa cosa avviene con le tonalità rosa bubblegum, sebbene siano un po’ più intense. Per questo motivo, qualora siate combattute tra più colorazioni che vi piacciono, vi consigliamo di sceglierne una che sia effettivamente diversa sul viso rispetto ai rosa/fucsia 😉

cliomakeup-come-scegliere-blush-18-kate-perryKary Perry opta per un look matchy-matchy abbinando il rossetto al blush.

I blush magenta, ad esempio, fanno notare eccome la loro presenza! Ovviamente, tutto dipende dalla quantità di prodotto che prelevate e dal tempo che impiegate per lavorarlo: meno ne utilizzate (e più lo sfumate), più eviterete quell’innaturale (e un po’ tamarra ehehe) chiazza fluo sul viso; per farvi capire quello che intendiamo, vi riportiamo alla mente il look di una cantante italiana che ha partecipato a Sanremo l’anno scorso…

cliomakeup-come-scegliere-blush-1-anna-tatangelo…avete capito di cosa stiamo parlando? ;-P

Fino a qui abbiamo analizzato due tipi di tonalità che presentano rispettivamente un sottotono caldo (albicocca/pesca/arancioni) e uno freddo-neutro (rosa confetto/rosa bubblegum/fucsia).
Nella prossima pagina vi parleremo dei blush sui toni del marrone, più naturali e universali, e di quelli dalle colorazioni più… eccentriche! Non vi resta che continuare a leggere! 😉

104 COMMENTI

  1. Io sono del parere che il blush debba essere qualcosa di assolutamente impercettibile: indipendentemente dalla tonalità, il suo obiettivo deve essere quello di dare giusto un po di colore. Per cui deve essere leggero e ben sfumato. È una di quelle cose che se non messe bene, può rendere pacchiano anche il migliore dei trucchi! Io preferisco i colori pesca e malva 🙂

  2. Io ADORO il blush, diciamocelo, arrivate “a una certa etá” è proprio difficile uscire senza! (A meno che non siate delle iperfortunate con le guanciotte colorate giá per natura).
    Io non ne ho tantissimissimi, circa una decina, di vari colori e con finish opaco o satinato.
    Personalmente preferisco quelli aranciati come il n. 30 di Catrice che è il mio preferito, è un po’ una coperta di Linus per il mio tipo di carnagione va sempre bene.
    Ma che poi, diciamocelo, il blush dev’essere un velo di colore che dia freschezza al viso per qusto, a mio modestissimo parere, se ben sfumato non c’è un colore che proprio stia male o stoni. Il “segreto” è l’impercettibilitá del colore.
    Certo io che son mediterranea magari non compro dei blish rosa bubblegum con tanto bianco all’interno perchè su di me non sono il massimo, ma se dovessi avere a disposizione solo quello matterne un veliiiiino non farebbe certo male!
    Aforisma di oggi “l’importanza del DOSAGGIO”!
    :*

  3. Io ne sto cercando uno naturale, con quell’effetto che non ti fa sembrare uno zombie ma nemmeno la Tatangelo a Sanremo. Infatti avevo chiesto a Clio nella rubrica delle 5 domande, un blush “universale” e mi aveva indicato uno della Deborah che devo procurarmi assolutamente

  4. che bel post l ho letto con tanto piacere! io da quando sono usciti i blush garden uso quelli tutti i giorni, mi sento subito carina con il blush *_*

  5. A me il blush piace!! Ne ho tanti e non posso uscire senza, perché mi da subito un’aria fresca e sana, fondamentale per me che ho la pelle color alabastro. I post sui blush finiscono sempre tra i miei preferiti

  6. Io non riesco a catalogare, distinguendo un pesca da un albicocca, per dire… quindi l’unica è provare quello che mi sta bene…
    E comunque, per quanto riguarda i blush marroncini, mai acquistato uno: vado di terra!

  7. Scusa (non centra niente col post) ma posso chiederti come si mette un post tra i preferiti?! (Io leggo sempre dal cellulare)

  8. Io vorrei proprio capire come fa Anna Tatangelo a vedersi bella conciata così…. cioè, non hai nemmeno trent’anni e ne dimostri 45 almeno! MAh…
    Invece da voi vorrei qualche consiglio su un blush in crema.. me ne serve uno da usare tutti i giorni, lo trovo più pratico e più duraturo di quello in polvere. Consigli su brand medio/economici/da drugstore? Grazie!

  9. Io nella mia discreta collezione di make-up ho un solo blush. Uno della essence con un colore molto universale. Sono sempre stata abituata (su consiglio della nonna) a sfumare sulle guance un po’ di rossetto e non riesco ad abbandonare questa abitudine!

  10. A me piace un sacco il pupa, il 102 è un rosa acceso opaco che sfumato sulle guance dà un effetto naturalissimo, il 103 ha qualche mini-brillantino ed è più chiaro, lo uso d’estate principalmente e mi piace molto!

  11. Il mio top è easy manner di Mac lo uso sulla pelle nn abbronzata e si adatta ad ogni trucco me lo consiglió una mua bravissima di Mac a Londra e da allora nn lho più abbandonato …ne ho anche di Ysl con i quattro colori miscelabili …albicocca x quando sono abbronzata di Mac e se ho un rossetto particolare sul rosso ciliegia o corallo lo uso come blush picchiettandolo sulle gote e sfumandolo bene con le dita .ho anche lo stick orgasm di Nars lo applico sotto altri blush …l’estate scorsa ho preso di Sanaflore un fluido rosso corallo che si usa sulle guance in piccoli tocchi e si sfuma x dare il cosidetto colpo di eclat/ salute e devo dire è fantastico con o senza l’abbronzatura .

  12. io ho iniziato ad adorare i blush da poco tempo..alcuni mi donano tantitssimo altri meno..il mio reale problema resta però che alcuni di questi a metà giornata doventano macchiazze di colore 🙁

  13. Mi piacerebbe prendere la palette blush Gwn Stefani x UD, ma sul sito Sephora non c’é ancora o io non lo vedo

  14. Io utilizzo da sempre il blush ( ad esclusione di un periodo durato un annetto in cui non l’ho più usato ma non so il perchè!) e credo che faccia veramente la differenza. Secondo me il blush non deve vedersi cioè mi spiego deve dare un aria sana e fresca al viso senza farsi notare troppo ( non mi piace assolutamente quando si vede chiaramente che è stato messo il blush o quando c’è la chiazza di colore) . Non ho blush sul marroncino perchè in quel caso utilizzo direttamente la terra mentre ho ne ho vari sia caldi che freddi. Mi piacciono molto quelli satinati perchè illuminano il viso e ci rendono subito più sane. Molte volte applico direttamente anche il rossetto sulle guance e lo sfumo con il pennello con cui ho applicato il fondotinta così non sbaglio abbinamenti e non perdo tempo a cercare nei cassetti !

  15. Io ne possiedo la giusta quantità, uno caldo uno freddo e uno marrone…solo che ho tutto doppio e cioè per la trousse di casa mia e per la trousse di casa del mio ragazzo ahahahaah sono irrecuperabile!! Ma metti che sono da lui e mi serve un blush pesca e ho solo il rosato…cosa faccio?? =)

  16. Se volete spendere un po’ di più (qualità spaziale) diorblush cheek stick color rosewood pink. È un stick, facilissimo da applicare e portarsi dietro e ha unmbel colore naturale

  17. Sorprendentemente ho scoperto che il blush che mi dona di più è quello che vira al rosso, messo con parsimonia, sulla mia pelle molto chiara e dal sottotono freddo.

    Per questa scoperta devo ringraziare le Essence, dato che ho preso questo blush più che altro perchè mi piaceva l’idea dell’ancora in rilievo, ma una volta provato è stato amore!

  18. Il mio primo trucco è stato il blush, sono chiara e senza le guanciotte leggermente colorate mi sembra di essere sempre malatuccia e anche un pò stanca. Ne ho provati di tutte le marche e tipologie. La mia pelle li mangia, è con l’ultimo che ho trovato la salvezza. Ho deciso di investire sul Dior rosy glow è un colore universale che a seconda del proprio colorito e umidità della pelle si illumina. Ero un pò scettica quando la truccatrice me l’ha fatto vedere ma una volta provato ho festeggiato perchè sembravo in salute. La cosa più bella è che mi dura 7 ore.

  19. Ho solo un blush color malva, e la pelle media con sottotono giallo. Ora devo per forza prendere un altro colore! 🙂

  20. In fondo al post prima dei dei commenti trovi un cuoricino. Se ckichi sul cuore diventa rosa pieno ed è stato messo nei preferiti!

  21. Io mi trovò molto bene con i Deborah, ne ho sue: uno malva e uno aranciato. Ma… Bellissimi sono quelli di neve e ti dirò mi è piaciuto anche quello in crema di kiko…io adoro i Blush… 🙂

  22. Adoro il tocco di freschezza che dà il blush!!!
    Ho una carnagione media con sottotono giallo,quindi uso i colori pescati-aranciati e tra qst mi piace molto bombay di neve,il n°5 di deborah e lo 030 di catrice che xò uso più in estate visto che tende più all’arancio!!!
    Qnd trucco di più gli occhi o qnd uso un rossetto strong opto x un color marroncino che si adatta a tutto ed uso il natural beauty della essence che ho scoperto un paio di anni fa e non mollo più!!!! E’ il mio passepaurtot,l’unico blush che porto con me se sono fuori x qualche giorno!!!
    Preferisco i colori matt visto che ho macchioline postacne sulle guance e non voglio metterle in evidenza,ma ora che la situazione sta migliorando vorrei provare qualche blush satinato-luminoso!!! Suggerimenti????
    Sono anche alla ricerca di un blush rosa caldo/mattone che nn sbatta con la mia carnagione media con sottotono giallo…si accettano proposte!!!

  23. Da quando ho cominciato a usarlo non ne posso fare più a meno, per il momento mi piace il vecchio soho (fucsia acceso) di Neve, e un colore molto simile in crema per quando ho la pelle più secca in inverno, di Lavera (il lips & cheecks…che mi piace solo sulle guance però). Poi ho starfish e bikini e peaches and cream di Neve sempre…bikini è perfetto con l’abbronzatura, lo dice anche il nome. Adesso ne cerco uno albicocca….

  24. sono un’accumulatrice seriale di blush ….tutti low cost, è un prodotto per cui non spenderei più di 10 euro e poi ce ne sono tanti economici dalla resa fantastica

  25. credo sia il n.06 di quelli raffigurati nel post, l’avevo comprato proprio su consiglio di Clio che l’aveva indicato come un colore abbastanza neutro

  26. Sono veramente accumulatrice seriale e… insoddisfatta!!!
    Io adoro e torno sempre sui blush rosa abbastanza intensi, tendenzialmente di sottotono freddo ma non bubblegum o malva, non so!!
    Purtroppo non so come definirli quindi non e’ facile nemmeno trovarli! Ho pelle medio-chiara (d’inverno) e sottotono olivastro che in genere combatto…

  27. A me piacciono tanto i Revlon photoready. Ce ne sono 2 colorazioni, una piu’ calda e una piu’ fredda. Con i cream blush devi sempre considerare che a guardarli sembrano sempre piu’ pigmentati di quello che in realta’ sono; una volta sfumati sul viso sembrano naturalissimi!

  28. Ciao! tendenzialmente io uso blush opachi perchè poi mi piace cospargermi di illuminante e mi sembra che sul mio viso stoni un po’ con un blush troppo shimmer. Per i colori direi che rientro tra le accumulatrici seriali 😛

  29. @perditempo84, mi potresti dire cos’è il natural beauty di essence? è un blush o una terra? e che colore è? Grazie 🙂

  30. Io trovo molto validi i blush in crema della kiko della collezione rebel romantic…ora non si trovano più però te li segnalo nel caso riproponessero la stessa formulazione nelle prossime edizioni limitate 🙂

  31. Wow io di blush ne ho uno solo. Francamente non penso davvero che ne serva più di uno, poi le tonalità “naturali” vorrei capire che hanno di naturale, voglio dire…quale persona ha le guance marroncine? a me le guance diventano fuxia quando fa caldo o corro, mai vista una donna le cui guance diventano marroncine dopo una corsa o in una giornata calda. Seguo la regola “usa un blush che imiti il tuo arrossamento naturale”. Io per natura divento fuxia e quel colore mi dona, quindi mi limito a ricreare quell’effetto, altro che abbinamenti col rossetto :p

  32. Si, anche io uso sempre lo stesso, quello che assomiglia al mio arrossamento naturale. E mettendolo in maniera naturale fa un bell’effetto sano e sta benissimo con qualunque rossetto!

  33. Io amo i blushes!!!!!!!!!!! Alla follia veramente. Ne ho uno della catrice rosa antico satinato n°080 e uno della Flormar in crema nel colore Light Coral e da un paio di mesi ho il the Balm nel colore Houndstooth, un rosa malva, che in assoluto è il mio preferito n_n. Da poco sono in fissa anche per quello della Benefit (il Benetint) ma voglio aspettare perché ne ho già un po’ :-P. Generalmente io sono una ragazza che ti trucca con l’essenziale ma per i blush faccio più che volentieri un’eccezione 🙂

  34. carino questo post!!! grazie team!!! ^__^
    diciamo che ho nella trousse qualche blush, uno per colore ovvero un malva, un rosa bubblegam, un corallo, marroncino, un pesca… può capitare che io abbia magari colori simili ma dal finish diverso, perchè oltre a quelli in polvere mi sono appassionata anche a quelli in crema che trovo favolosi! la scelta dipende da che finish voglio ottenere a fine trucco, e quale rossetto indossare 🙂

  35. Allora io sono malata!!! Perché ovviamente anche qui vado ben oltre l’appassionata di make-up!!! ☺☺ io ho una ventina di blush!!!

  36. beh i colori bene o male sono sempre quelli… poi puoi calcare un pò la mano o stare più leggera… a volte se son fuori e ho un rossetto rosa lo uso come blush hahahahahahha
    mac gyver a noi donne ci fa un baffo!

  37. Il blush non lo metto tanto, anzi… è una delle parti del trucco che salto più facilmente! Però mi piacerebbe trovare un bel blush pescato che mi dia un tocco di luminosità! 😀 e trovare soprattutto un bel pennello (Real Techniques blush brush?) con cui stenderlo dato che il mio oggettivamente non vale molto -_-“

  38. Amo tantissssimo i blush! Ultimamente mi sono fissata sulla ricerca del blush rosso! Ho preso quello della NYX che costava pochino, ma dura anche pochino. Stessa cosa per quanto riguarda quello di kiko (n. 07).
    Qualcuna ha provato Exhibit di Nars o Bang di UD??

  39. Visto che si parla di blush ho una richiesta per Clio, che ne dici di fare un video (o un post, ma forse il video sarebbe più utile a capire come sfumature, poi credo ce ne sia già uno) in cui ci parli dei vari modi e punti in cui applicare il blush? 🙂

  40. Anche a me dona il rosso, non lo avrei mai detto (sono molto chiara e fredda)! Io adoro il Benetint, quando non voglio sbagliare uso sempre lui 🙂

  41. Anche a me dona il rosso, non lo avrei mai detto (sono molto chiara e fredda)! Io adoro il Benetint, quando non voglio sbagliare uso sempre lui 🙂

  42. il blush è uno di quei prodotti con cui ho un rapporto di amore e odio. avendo un pò di couperose (soprattutto in inverno) ho sempre paura di esagerare e di diventare fucsia appena c’è lo sbalzo termico! e spesso non lo metto. però quando invece lo metto noto subito che fa la differenza, altrochè. io sto sempre su tonalità relativamente poco accese (quello che “uso” al momento è quello liquido di deborah nel colore meno acceso, non ricordo il numero). però ne volevo prendere uno più aranciato per l’ estate… avevo puntato i blush garden soprattutto il thursday. mi sapete consigliare qualche altro blush in crema più sul pesca/coralllo però? il thursday è un albicocca (o almeno così ho capito)

  43. È parecchio che adoro i blush che virano al malva tipo il rose libertine di Dior, me ra vi glio so! P.s. La Tatangelo non ne azzecca una nel make-up…….

  44. 10 non sono tanti????? io ne ho 4 e credevo di essere una accumulatrice seriale!
    Al contrario di te,io sto bene con i rosa piuttosto freddi o neutri, tra cui uno di catrice (rose royce) è la mia copertina di linus.
    Con quelli aranciati sto malissimo, mi vedo troppo gialla.
    Che sottotono ho???? bohhhhhh credo neutro tendente al giallo

  45. Io ne ho 3 uno più pesca uno malva è uno corallo!ma è il Malva il più adatto a me! Comunque team vi prego trovatemi il rossetto ke porta la chastaine nel immagine di copertina!meraviglioso!!:)

  46. anche io faccio così….ne ho giusto uno rosato per tutti i giorni e uno leggermente aranciato per l’estate, Se proprio ho un rossetto con cui non s’abbina, sfumo un po’ di rossetto sotto la cipria per colorire le guance.
    E’ uno dei pochi cosmetici per cui non faccio acquisti assurdi ! 😉

  47. Ciao TeamClio, bel post!!! 🙂
    Insomma il minimo è 2 blush (tranne se non si usa questo prodotto e allora ne bastano zero)! Diciamo che io ne ho 4-5 :’D (e pensare che credevo di averne pochi ahah).

  48. Maaa quindi.. io sono l’unica persona qui dentro(o forse dell’intero universo) che non utilizza blush e che non ne ha nemmeno uno (anzi uno si, scaduto,da 8 anni)?
    A dire il vero mi è sempre piaciuto.. e tanti anni fa ne avevo comprati pure due di differenti colori, ma vuoi perchè ho l’acne particolarmente concentrato sulle guancie, vuoi che magari non avevo azzeccato il colore.. ho finito con il riporli in un cassetto e con il dimenticarmene per sempre. Chi altri come me ha riscontrato questo problema? Base perfetta, sapiente uso del correttore solo sulle imperfezioni, arriva il momenti di mettere il blush e taaaac, tutte le macchie, i rossori e qualunque imperfezione saltava fuori neanche avessi messo su un qualcosa di catarifrangente. Quindi ovviamente ci ho rinunciato, e quindi amen me ne sono fatta una ragione.. ma sappiate ragazze che vi ho sempre invidiato, un giorno avrò la mia vendetta!

  49. si, avevo visto che avendo due fard in rosa intenso (uno come quell di la foto d’emma e un rosa bubblegum) non é molto evidente la differenza sulle guance, insoma, estavo un po bah l’altro giorno, ma allora ho capito tutto!!! mio marroncino allora ‘e un fard malva, si vede molto naturale su di me. Ho voglia di ossare con una tinta rossa o un fard rossa, ricordo aveva uno molto tempo fa e mi piaceva molto…..

  50. Bah, sicuramente sono abbastanza fornita non sento il bisogno di acquistarne altri…anche se il blush marroncino mi intriga molto.
    Riflessione, se ti stanno bene i blush freddi (che a me ingrigiscono) non dovresti avere un sottotono tendente al rosa? Il mistero dei sottotoni! :/

  51. È in quel tunnel da 15 anni, la prima volta che partecipò a Sanremo era adolescente e molto più carina, non so cosa sia successo dopo.

  52. Hai ragione ma non credo sia una regola che valga per tutte le carnagioni 🙂 l’arrossamento naturale a me farebbe sembrare paonazza, i marroncini invece (come les beiges di Chanel) mi donano molto perché sembra che abbia preso un po’ di sole.

  53. Alla veneranda età di 30 anni ho finalmente capito che i blush che tanto adoro mi stanno malissimo: a me stanno bene i marroncini e quelli rossi-corallo ma fino a qualche tempo fa mi ostinavo a comprare tutte le tonalità più fredde, più accese e più particolari di rosa. Per esempio Crudelia di Mulac…È un colore che mi fa impazzire ma mi sta malissimo 🙁

  54. Dunque io ho un color rosa malva della Catrice (n. 020 rose royce), e due mini blush in polvere di Neve cosmetics, “Dehli” (più aranciato/pesca) e “Swinging London” (fucsia acceso). Sono a posto! Il terzo è la mia scoperta. Non lo avrei mai comprato ma mi è arrivato come campioncino. Sarei stata spaventata da un colore del genere, ma mettendone poco e sfumandolo dà veramente un colorito sano!
    Ce li ho da più di un anno e anche mettendoli tutti i giorni non sono neanche a metà! Non credo comunque che servano tante tonalità diverse e inoltre non sopporto quelli marroncini… a sto punto usate la terra e amen!

  55. io non lo mettevo mai. Poi ho iniziato a lavorare, e alle 6 del mattino ne avevo BISOGNO per non sembrare un cadavere 🙂 Fortuna che si trovano buoni e low cost!

  56. Dopo è successo: mille ritocchi estetici, trucchi pesanti ecolori forti su una carnagione già bella definita di suo….

  57. Mi piace moltissimo abbinare il rossetto al fard, specie se colori medio chiari. Abbino un rossetto sheer rosa-aranciato al trio blush della kiko color albicocca e il risultato è elegante e semplice. I rosa chiari mi piacciono sulle more pallide, Katy Perry la trovo bellissima con il fucsia. Mi piacciono meno i nocciola, a sto punto vado di terra perché il fard per me vuol dire botta di vita.

  58. ah guarda…..non lo so! ho appena letto il commento di una ragazza che dice che io sono opposta a Clio, e Clio ha sottotono caldo. Prima di questo blog pensavo di essere gialla……adesso ho solo grandi dubbi!

  59. Si, l’ho visto il video, per questo sono in crisi… Ci sono due colori indefinibili sul beige, un rosa mauve

  60. Alla fine del post, proprio sopra l’inizio dei commenti c’è un cuoricino, prima di questo cuoricino c’è scritto “salva il post tra i tuoi preferiti”, se lo tocchi diventa “pieno” colorandosi tutto di rosa, così il post lo puoi trovare tra i tuoi preferiti

  61. Grazie mille, alla fine ho optato per una terra, sempre di essence, per fare un leggerissimo contouring solo sotto agli zigomi, per poi sfumarlo con poco prodotto con un blush di Debora che già avevo.
    Forse rende meglio la terra (non troppo scura) piuttosto che un blush marroncino, ma è un’opinione sul mio incarnato ☺

  62. Diciamo che da quando sta con D’Alessio ha fatto di tutto per sembrare più vecchia, forse per ridurre la differenza d’età tra di loro! Ma onestamente il risultato è pessimo.. da ragazzina era veramente carina, dopo il disastro totale…

  63. ieri ero in giro a Milano e ho preso Journey di NYX, un blush cotto luminoso ma non troppo di un bel rosa… stamattina oltre ad avermi dato una bella cera mi ha pure tirato su di morale XD lunedì + diluvio… non sono una buona combinazione!

  64. x quel che riguarda la mia gamma colore me ne piacciono si e no 2 di quei blush ma forse in una palette è inevitabile preferisco prenderne 2 singoli dei quali sono sicura,lo so che col prezzo di 2 si prende la palette ma io credo che tanto colorazioni particolari e top in queste palettone non ne mettano mai i colori davvero fighi li fanno uscire singoli così compri ancora

  65. Infatti… mi è stata regalata una terra shimmer un pochino scura per il mio incarnato… penso la ricicleró come blush 🙂

LASCIA UNA RISPOSTA