Ciao ragazze!

Oggi parliamo di un argomento molto discusso, che abbonda di opinioni discordanti tra loro: le unghie gialle!

270041_395027187276763_1153276557_n

Se ormai è abbastanza sicuro che il fumo e le carenze vitaminiche siano tra le cause di questo fenomeno, non c’è invece alcuna certezza riguardo l’uso di smalti e solventi. C’è chi dice che è colpa degli smalti di cattiva qualità, chi del fatto che le unghie “soffochino” e vadano lasciate respirare, chi afferma che con una base trasparente il problema non si presenta… insomma, non c’è una risposta definitiva! Quello che ho notato io personalmente è che non dipende dalla qualità, perché mi sono ritrovata le unghie gialle dopo aver utilizzato smalti da supermercato, da profumeria o anche professionali. Ho pensato allora che potesse dipendere dal colore e dai pigmenti contenuti nel prodotto… che ne dite, potrebbe essere? Se qualcuna di voi è fedele a una marca e ha notato che alcuni colori lasciano le unghie gialle e altri no potremmo avere la soluzione! 🙂 Oppure un’altra mia “teoria” è che alcune ragazze potrebbero avere unghie più porose che quindi assorbono maggiormente i pigmenti… non lo so, che ne dite? Anche le mie sono supposizioni!

Invece per quanto riguarda la questione del base coat, la base trasparente, non credo che possa essere un fattore determinante visto che io lo utilizzo sempre e le mie unghie risultano comunque ingiallite a volte!

Se le cause sono ancora poco chiare, non possiamo dire lo stesso delle cure! Esistono diversi rimedi contro le unghie gialle; inizio subito con il mio!

La mia routine quando mi accorgo di avere le unghie ingiallite prevede tre passaggi:

1) metto in una ciotola acqua calda, succo di limone e qualche cucchiaio di bicarbonato; lascio in ammollo le mani per almeno una decina di minuti;

Schermata 2013-07-13 a 12.16.30

2) con il blocco levigatore a quattro lati di Sephora pulisco delicatamente e lucido l’unghia;

blocco-levigatore

3) uso una base smalto sbiancante (di solito sono bianche, azzurrine o lilla per contrastare otticamente il giallo).

KM0040200310200terziario_600Wx600Hpupa_whitening_basea1575c4fa47ffa192075399b3b8db115_ra,w403,h806_pa,w403,h806

Tra gli altri rimedi contro questo problema ho trovato:

Tre cucchiai di bicarbonato da unire a un cucchiaio di acqua ossigenata al 3%. Si crea una pastina da applicare sulle unghie e dopo 3 minuti si lava via. Si tratta di un metodo efficace, ma abbastanza aggressivo, quindi si consiglia di fare dopo il trattamento un impacco di crema idratante o di olio di oliva.

– In alternativa si può mischiare una parte di acqua ossigenata al 3% con tre parti di acqua e lasciare le mani dieci minuti in ammollo.

– Tagliare a metà un limone e passarci dentro le unghie.

rby-anti-aging-trick-04-hands-lemons-xln

– Pare che applicare con costanza olio di lavanda, olio di rosmarino o tea tree oil possa prevenire il fenomeno.

– Le pastiglie sbiancanti per dentiera!  Si sciolgono in acqua e si lasciano le mani in ammollo.

– Emulsionare olio di oliva e succo di limone e passare il composto sulle unghie, massaggiandolo.

E voi ragazze combattete con questo problema? Conoscete altri rimedi? Avete una teoria sulle cause delle unghie gialle? Credete che dipende dalla qualità degli smalti o da altri fattori?