Ciao ragazze!

Ormai conosciamo tutte gli smalti-sticker da applicare sulle unghie per ottenere una manicure perfetta in pochi secondi; su Internet si trovano le fantasie più strane, ma c’è un progetto in cantiere che permetterà di progettare i propri adesivi a partire dalle… foto che carichiamo su Instagram! L’app si chiama Nailsnaps: vediamo insieme di cosa si tratta!

Schermata 2014-03-22 alle 13.28.32 Schermata 2014-03-22 alle 13.30.10


Avete mai sentito parlare del sito www.kickstarter.com? Si tratta di una piattaforma in cui presentare le proprie idee nella speranza che la gente investa su di esse; pensate che addirittura è stato possibile realizzare il film della serie tv Veronica Mars grazie alle donazioni dei fan, che in poche ore hanno finanziato la produzione donando qualche dollaro! Anche il team di Nailsnaps si è affidato a Kickstarter: le due co-fondatrici hanno realizzato un simpatico video per spiegare il progetto e ora c’è tempo fino all’1 Aprile per arrivare alla somma prevista, cioè circa 47.000 dollari.

Angel e Sarah, le due fondatrici
Angel e Sarah, le due fondatrici

 

L’idea è semplice, ma geniale: attraverso l’app, collegata a Instagram, sarà possibile scegliere una foto e farla diventare uno smalto-sticker personalizzato.

1. Scegli una foto 2. Posiziona lo stencil in base all'immagine 3. Indossa il tuo smalto personalizzato!
1. Scegli una foto
2. Posiziona lo stencil in base all’immagine
3. Indossa il tuo smalto personalizzato!

00a18992d5bc31e83bed73fff1b407f3_largeSi potrà anche decidere se riprodurre la stessa immagine su ogni unghia o se creare un effetto panoramico, e loro stamperanno e spediranno gli adesivi.

Panoramica e ripetizione a confronto
Panoramica e ripetizione a confronto

Non solo potremo “indossare” le nostre fotografie, ma sarà anche un modo per esprimere la nostra creatività e unicità! Se il progetto avrà successo, si sta già pensando di dare la possibilità di mettere a disposizione le proprie immagini per la vendita. Cliccando qui trovate la pagina di Kickstarter dedicata a Nailsnaps.

3fef2e2d868e94d011048854730a20f7_large

In un certo senso l’idea mi ricorda un altro modo ben più semplice ed economico per personalizzare la nostra manicure: si stampano delle minuscole immagini, si bagna il dito per 3-5 secondi nell’alcol e poi si preme la foto sull’unghia, tenendo la carta ben ferma. Come per magia, il disegno si trasferirà!

Schermata 2014-03-22 alle 13.55.41

Guardate che carino l’effetto usando dei semplici giornali!

come-creare-una-newspaper-manicure_0c24377c9d519fa102771e02b58ba92c

Ragazze, cosa ne pensate di queste tecniche? Investireste nell’app Nailsnaps? Vi piacerebbe poter indossare le vostre fotografie sulle unghie? 

104 COMMENTI

  1. L’idea è carina, soprattutto è interessante la possibilità di finanziamento tramite questo sito.

  2. Io vorrei che creassero degli stickers per non far sfaldare le unghie..ho provato mille prodotti senza nessun miglioramento!

  3. Idea davvero carina e mi piace questo sito che permette il finanziamento grazie a delle donazioni!!

  4. Idem 🙁 si aprono a metà e si sfaldano a strati e non c’è base curativa o olio miracoloso che tenga >.<

  5. Ciao clio! Non mi fa impazzire questa idea ma trovo interessante anche io il sito che da la possibilità di realizzare il proprio progetto grazie all’ aiuto del web!!un bacino a tutte!

  6. L’idea è molto interessante ma non sono sicura che lo proverei su di me.. Chissà!
    Mi piace tantissimo questa idea del sito in cui si può presentare un progetto e chiedere un aiuto per il finanziamento! È un’idea geniale!

  7. Io avevo lo stesso problema e l’ho risolto con un semplice accorgimento: non le taglio mai con forbicine o tronchesini, ma le limo con la limetta in cartone e sempre è solo da uno stesso verso. Ci vuole un po’ di pratica ma funziona e ho unghie forti e che non si sfaldano!

  8. Buongiorno a tutteee!
    L’idea è carinissima, sarebbe anche carino da provare, l’unica cosa che mi può frenare è il costo e il fatto che è da ordinare su internet (sono sfiduciatissima per ordinare dal web le cose.. )
    il sito in cui si presenta il progetto, è lo stesso dell’idratante labbra con le labbra? Qualcuna si ricorda?
    Mi piacerebbe sapere poi, se questi progetti rimangono solo “su carta” oppure diventano reali!

  9. Confermo quello che ti ha detto Elenuccia, lima di cartone o vetro e sempre nello stesso verso!
    Anche io ho risolto così, ti dirò se vuoi fare una cura alla radice fettina di limone da passare su tutta l’unghia (sia la scorza che il succo) è un rinforzante naturale, passi e massaggi, su me ed una mia collega, abbiamo provato in contemporanea, ha avuto effetti miracolosi!
    È una delle cose, a parere mio che conviene provare, naturale, ma sopratutto economico! 😉

  10. Una bella creatività, da sostenere! Su di me non so, ho le mani piccole, quindi piccole unghie, gli smalti che mi stanno meglio sono quelli…tinta unita! Le nail art non hanno molto…spazio!

  11. Un’idea molto carina…!! E soprattutto mi piace questa piattaforma, può essere veramente un bel trampolino di lancio per i giovani di belle speranze…Dovrebbero farla anche in Italia 🙂
    Tornando alle unghie, pur trovandola una Bella idea, non credo che la sfrutterei perché sono una fedelissima del french/smaltosobriotintaunita.. Le cose più stravaganti mi stuferebbero troppo in fretta..

  12. Ciao luisa, questa idea mi interessa molto!! In pratica devo prendere una fettina di limone e passarla un po’ sull’ unghia ho capito bene??

  13. A me interessa di più l’ultima cosa che hai detto! Come funziona? Va bene stamparle su carta normale o bisogna usare qualche tipo di carta particolare?

  14. Ho provato sia il limone che l’olio per circa tre settimane senza alcun miglioramento…non so forse dovevo continuare, ma per fare questo dovevo stare senza smalto e peggioravo di giorno in giorno

  15. ciao Luisa, si mi sembra sia lo stesso sito. I progetti vengono realizzati se con le donazioni raggiungono il budget previsto.
    L’idea è molto carina, credo che avrebbe successo. Su di me non so, non ho nemmeno provato questi smalti adesivi!

  16. Per le amanti delle unghie eccentriche – personalmente sono per le unghie naturali – la trovo una genialata, anche perché non tutte sono capaci a disegnare con precisione millimetrica.
    Se dovessi scegliere un soggetto?
    Che domande… gatti gatti gatti gatti gatti gatti gatti gatti!

  17. Anche a me si sfaldavano le unghia…e’ da 3 mesetti che uso un rinforzante della peggy sage come base e devo dire che non ho piu avuto problemi addirittura lo smalto mi dura anche una settimana.. sopra metto il coat della essence quello effetto gel che e’ pa esco te le fa durare tantissimo ciao

  18. E’ una figata, ma allo stesso tempo un pò inquietante.. L’idea di vedere stampata la foto del mio ragazzo su ogni unghia, oppure del mio gatto o non so che.. Mi fa un pò strano! Chiaramente lì sta nel buon gusto della gente di non finire nel pacchiano o nell’assurdo.. però come idea è molto originale!

  19. stesso problema…sto cercando di risolvere anche se ancora è lunga…ma due anni fa ci sono riuscita. La verità è che bisogna mettere insieme tutti i metodi. Smalto rinforzante (io sto usando il deborah rosa con calcio), non tagliare le unghie ma limarle (ammetto che non lo faccio solo in un verso, imparerò eheh), impacchi col limone (io ne uso metà e gratto la polpa per un 5 minuti una volta a settimana quando faccio la manicure), e soprattutto integratore in erboristeria rinforzante per unghie e capelli. Mi manca solo da provare con l’olio di ricino che attiva la cheratina…uff

  20. Fighissimaaaaaaaa ideaa!!!!! Mi piace un sacco! Geniale! guardo sempre gli sticker in giro e hanno sempre delle stampe improbabili, personalizzarle sarebbe bellissimo! Complimenti alle due ragazze x l’idea!
    Clio ci spiegheresti meglio la tecnica con l’alcool?!?! Tu o ragazze lo avete mai provato???

  21. Ciao, hai provato a prendere un integratore a base di equiseto? Lo puoi trovare in erboristeria, fa molto bene alle unghie e ai capelli

  22. Preferisco di gran lunga il fai da te in casa, soprattutto col foglio di giornale…è davvero molto carino l’effetto e proverò stasera! ma dimmi posso usare uno smalto qualsiasi come base? xkè l’alcool cmq lo rovina lo smalto!

  23. Ciao Laurin!
    Io ho comperato 1 set della loreal, ma sono sincera, un po per pigrizia un po perché lo smalto non lo do spessissimo ancora non ho provato…
    Vediamo se nei prossimi giorni mi decido! 😉

  24. Si Dalila, fettina di limone compresa buccia e passi su unghie e cuticole, poi massaggi bene finché non si asciuga..

  25. Hai mai provato con il trind nail repair?
    Lo hanno in farmacia e ultimamente lo ho visto da sephora..
    A me ha funzionato molto bene quando ho smesso di farmi la ricostruzione unghie!
    Me lo aveva consigliato la ragazza che mi faceva le unghie, essendo uno smalto trasparente lo puoi utilizzare come base!

  26. Prova anche l’oleolito di limone. Metti a seccare le bucce di limone, solo la parte gialla, e dopo qualche giorno mettile in un vaso di vetro e copri le bucce con metà olio di oliva e metà olio di mandorle dolci. Rinforza e sbianca le unghie e ammorbidisce le cuticole.

  27. Ciao! Io avevo già provato la tecnica del giornale (con l’acqua però, non con l’alcol) ed il risultato era carino =) avere delle foto “vere” sulle unghie però mi sembra un po’ inquietante..dipende dal soggetto =) secondo me con un oggetto un paesaggio o un animale tipo quello gli uccelli sul filo del telefono l’effetto è davvero molto carino =)=) ma magari io eviterei le foto di persone =)
    Ciao a tutte!!

  28. Salve ragazze e salve Clio!
    Nonostante non mi facciano impazzire le unghie decorate, trovo l’idea carina e geniale! Non credo ne farei uso (ma mai dire mai nella vita!) però simpatizzo per l’idea e trovo queste unghiette più carine e originali di molte nail art viste in giro!
    FORZA ANGEL E SARAH! 🙂

  29. L’idea mi piace molto, anche perchè non sono mai riuscita a fare la nail art con i fogli di giornale…sinceramente però cambierei leggermente l’idea, offrendo la possibilità alle persone di stamparsi a casa da sole le unghie, almeno l’idea si diffonderebbe in tutto il mondo e non solo gli USA, i costi di spedizione si annullerebbero, così come il problema della dogana..poi se le spedizioni sono lente, una volta arrivati a casa gli adesivi potrebbero non piacerci più…

  30. Carinissima ideaa :):) io però sono moolto semplice, il massimo della fantasia è utilizzare colori fluo d’estate, ma soprattutto quasi solo ed esclusivamente tinta unita..
    Comunque avevo già sentito parlare di kickstarter, credo che sia un ottimo modo per finanziare quelle geniali idee che potrebbero davvero avere successo, soprattutto in questo periodo di profonda crisi..

  31. Si posso usare anche i tatuaggi ad acqua per bambini per le unghie, l’effetto è carino ma non dura molto. Idea carina ma non mi sembra rivoluzionaria. Preferirei che la scratch nails vendesse anche in Europa..quelli si che sono stickers fighi!

  32. Carina come idea! Chissa se arrivano a quella cifra! Comunque da onicotecnica, vorrei dare qualche.consiglio alle ragazze che hanno le unghie deboli o.che si sfaldano….imnanzitutto, la manicure, non tagliate le unghie, limatele sempre da un verso, sembrera stupido ma.anche le cuticole contano, non tagliatele, spingetele! Mettete uno smalto rinforzante e tutte le sere, anche con una semplice crema idratante massaggiate il giro.cuticole….io ragazze mi mangio le unghie, eppure, con lo smalto attiva crescita di pupa e l olio di oliva mi stanno crescendo sane e forti! Provate…ovviamente i risultati non si vedono in due giorni, ci vuole costanza! Baci!

  33. Spero proprio che arrivino alla cifra prefissata perchè è veramente un’idea geniale! Sicuramente ne approfitterei… Clio facci sapere se queste due ragazze riescono a realizzare questo progetto..tienici aggiornateeee!!

  34. io concordo con Tantebollicine70…. carina l’idea, ma secondo me meglio investire su qualcosa di utile, invece che semplicemente creativa!

  35. Bah a me personalmente non piacerebbe avere le mie foto sulle unghie…quindi non investirei in questo progetto….però mi piace l’effetto del giornale!! Fatto con la gazzetta rosa è davvero carino :-))

  36. ciao!! Da due anni avevo questo problema delle unghie che si sfaldavano, e per me che sono una patita di smalti era un dramma… ho provato smalti rinforzanti, niente, ho provato un integratore per via orale preso in farmacia per capelli e unghie, ha funzionato per i capelli (me ne sono caduti pochissimi dopo l’estate, di solito credevo che sarei rimasta calva) ma non per le unghie… poi ho provato l’olio di ricino: messo quelle sere che mi ricordo di farlo per tre settimane, risultato miracoloso… mi trovo a stupirmi di quanto crescono senza sfaldarsi, ed ora mi lamento per la frequenza con cui le devo limare perché non mi piacciono lunghe.. si trova in erboristeria! 🙂

  37. Se usi l’acqua ossigenata devi prendere una rivista con le pagine lucide, altrimenti non aderisce 🙂 per il giornale invece è meglio l’alcol

  38. Ciao =) io avevo il video di una ragazza inglese su youtube che lo faceva e ho voluto provare..più che immagini però erano parole…praticamente metti lo smalto normalmente poi inzuppi un pezzettino di carta di giornale nell’acqua e lo premi in modo che il lato stampato aderisca sull’unghia per qualche secondo..e l’inchiostro dovrebbe rimanere =) poi ho messo il top coat…non so se è stata solo fortuna però a me era venuto bene =) forse con l’alcol l’inchiostro resta più nero ma non mi piace mettere alcol sulle unghie =) già in questo caso c’è l’inchiostro e direi che basta =)=)
    spero di esserti stata di aiuto =)=) ciaoo!!!

  39. io è da tempo che cerco anche la stampante per fare le unghie.. che ho visto in giro su internet 🙂 ma non so se in Italia prenderebbe piede il “business” 🙂

  40. Ma non basterebbe stampare su carta le proprie foto e farne la stessa procedura come con la carta di giornale?…. C’è bisogno di spendere 47000 $ ??? Bah

  41. Simpatico ma proverei di sicuro il metodo più semplice ed economico che hai consigliato tu Clio! Baciiiii 😉

  42. Per la carta da giornale cara, non si usa l’alcool ma l’acqua ossigenata.
    Comunque l’idea è geniale ma si può riprodurre spendendo mooolto meno!
    Bacioniii.

  43. carinissima l’idea delle due ragazze, i primi tempi farà il boom in tutti gli store ma poi la gente si stancehrà e penso che quest’app passerà presto di moda.

  44. Mi piace! E credo che sará solo l’inizio di un futuro progetto nel progetto.
    Bell’idea

  45. Fighissimo!!!! Le immagini scelte non sono le migliori, ma l’idea è geniale!!che brave!!

  46. Idea sicuramente originale… ma sicuramente non per me che ho le unghie cortissime. Non perchè me le mangio ma perchè mi danno proprio fastidio! Quando inizio a vedere la righina bianca sento subito fastidio, non so, mi sembra quasi di essere soprca, e zac le taglio subito. Tutta colpa di mio padre, che sin da piccola mi tagliava a nastro le unghie, per cui mi ci sono abituata e non riesco a sentirmici bene! Peccato perchè adoro lo smalto…

  47. Io ho composto un unguento che metto prima di andare a dormire perchè molto oleoso. Ha una base con burro di karitè che fai sciogliere un pochino o a bagnomaria o qualche secondo a micronde. Poi ho aggiunto qualche goccia di olio di ricino e olio essenziale di limone per sbiancare. A piacere qualche goccia di olio di oliva. Il problema è la costanza. Va messo ogni giorno e se riesci anche più volte. Non ho risolto purtroppo perchè non sono costante ma c’è stato un periodo in cui erano perfette dopo questo trattamento.
    Spero di esserti stata utile.
    Ciao

  48. Idea veramente carina, però se si può fare senza dover spendere tutti questi soldi, non vedo perché non farlo da sole!

  49. Idem! Lo smalto sulle unghie non mi dura niente e poi me le rovina! Non voglio fare la ricostruzione prima di tutto perché è una spesa e in secondo luogo penso che rovini le unghie!

  50. Non è male l’idea ma lo smalto adesivo continua a non convincemi, sarà che sto sempre con le mani a mollo e che mi durano tutti pochissimo (compreso il gel) che sono molto perplessa. 🙂

  51. Ciao, ho avuto il tuo stesso problema per anni, per via del lavoro di Hostess di Volo. Nel mio caso, la pressione in volo mi disidratava le unghie, che si spezzavano al minimo trauma.
    Prova a tenere un mese le unghie cortissime, limandole sempre (lima di vetro, un solo verso di limatura), e usando tutti i giorni olio di mandorle o di ricino (a giorni alterni), limone e bevendo tantissimo.

  52. Non sapevo di questa funzione dell’olio di ricino…andrò a comprarlo..grazie per il consiglio

  53. Io con la lima di vetro mi trovo mille volte meglio. E’ delicata, non si consuma, è lavabile e non mi lascia bordi taglienti sull’unghia. Io ho quella di Kiko e mi ci trovo benissimo!!!

  54. Da come ne parli sembra buona e poi essendo di kiko non dovrebbe neppure costare molto, la prima volta che passo dal loro negozio la prendo!

  55. Beh meglio questo progetto che quell’altra cosa assurda di cui avevi parlato tempo fa xD direi che i Nailnaps siano un progetto grazioso 🙂

  56. Se vuoi “costruire” qualcosa ti servono i mattoncini 😉 , anche per far star su tutta la carrozzeria e pure le guance servono i mattoncini 😉 😉

  57. io penso che l adesivo sulle unghia nn è comodo va via subito basta fare un po di faccende domestiche che va via .
    l idea sarebbe carina da applicarla come transfer tatoo perche dura di piu

  58. Ma solo a me il trasferimento immagini con l’alcol non funziona?
    Cosa sbaglio? 🙁

    Sono riusciti nell’impresa alla fine comunque? 😀 Mi piaceva!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here