Ciao ragazze!

A grandissima richiesta oggi parliamo dei cerotti per punti neri: pur non avendone mai avuti tantissimi, nutro per gli strips una vera e propria ossessione fin da giovanissima :-). Penso infatti di aver iniziato ad usarli a 13 o 14 anni e avendo già la fissa per la pelle, questi e i patch per i brufoli erano tra i miei “indispensabili” ehehehe!!

Leggo spesso di ragazze che si lamentano perché i cerottini non sono abbastanza efficaci e in proposito credo che si debba partire dal presupposto che non toglieranno mai tutto, soprattutto se abbiamo pochi punti neri e piccoli! Se dovessi fare una stima, diciamo che tolgono mediamente un 40%, e inoltre se li usiamo spesso il risultato sarà sempre meno evidente.

Infatti, com’è ovvio, più una persona si prende cura della propria pelle meno i cerotti per punti neri saranno “performanti” – se volete le prove, provate a farli al vostro ragazzo o a vostro padre :-P. Al di là di questo, il segreto per usarli è non solo trovare la tipologia migliore, ma anche preparare adeguatamente la pelle. Nel post trovate tutte le informazioni che vi servono!

ClioMakeUp-cerotti-punti-neri-1-naso

Come applicare i cerotti per i punti neri

Per prima cosa, è necessario che l’epidermide sia bella morbida e i pori aperti, per questo io preferisco procedere dopo un bel bagno caldo o una maschera purificante.

ClioMakeUp-cerotti-punti-neri-2-aprire-pori

Se non avete tempo, potete prendere un asciugamano pulito o un panno in microfibra, impregnarlo con acqua tiepida e lasciarlo in posa sul naso per qualche minuto: è un modo efficacissimo per far sì che i pori si aprano e che quindi i cerotti per punti neri agiscano al meglio.


Ciò posto, non tutti i cerotti per punti neri sono uguali e bisogna leggere bene le istruzioni prima di applicarli. A me è capitato di comprare in Giappone e in Germania cerottini che avevano metodi di applicazioni completamente diversi dai tradizionali: ma nella maggior parte dei casi bisogna bagnare il naso né troppo, né troppo poco, e poi con le mani asciutte attaccare il cerotto. Se è troppo bagnato, ci metterà una vita ad asciugarsi, rimarrà colloso e poco efficace. Anche la quantità d’acqua, quindi, fa la differenza.

ClioMakeUp-cerotti-punti-neri-3-celebsSopresa: anche le celebs come Stephanie Pratt hanno i punti neri :-D!

Dopo circa un quarto d’ora o comunque quando lo sentite bello secco, dovete rimuoverlo molto lentamente: se fate uno scatto come con la ceretta, verrà via poco! Se vi accorgete che il fastidio è eccessivo mentre lo togliete, viene consigliato di bagnarlo: fatelo appunto solo se non riuscite a sopportarlo, perché a quel punto non verrà via più nulla!

E ora passiamo ai vari brand che li producono e per prima cosa lascio la parola alle ragazze del Team che mi segnalano alcuni top e flop.

Migliori cerotti per punti neri

Cerotti per punti neri Nivea

ClioMakeUp-cerotti-punti-neri-4-niveaNivea Clear-up Strip Zona T. Su Amazon.it a 2,48€

Li hanno provati tutte le ragazze del mio Team e concordano nel definirli dei prodotti medi, ma tendenti al top ehehe! Tradotto, fanno il loro dovere abbastanza bene, ma non i miracoli 🙂

Cerotti per punti neri Essence

ClioMakeUp-cerotti-punti-neri-5-essenceEssence Purifying Face Strips. Prezzo: 2,29€

Sono i TOP di una delle ragazze del Team che ha pelle mista con punti neri sul naso, li usa almeno una volta alla settimana e trova che, in combinazione col Clarisonic, costituiscano la routine perfetta per tenere sotto controllo un inestetismo che la angustiava da una vita.

Cerotti per punti neri Montagne Jeunesse

ClioMakeUp-cerotti-punti-neri-6-montagne-jeunesseMontagne Jeunesse Charcoal Pore Strips. Su Amazon.it a 6,21€

Mi riferiscono di questi strips, che non ho mai provato, come di un flop: si fa fatica a rimuoverli e ciononostante il risultato non è un granché!

Cerotti per punti neri Bioré

ClioMakeUp-cerotti-punti-neri-7-bioreBioré Deep Cleansing Pore Strips. Su Amazon.it a 10,39€

Li ha provati solo una ragazza del Team (e io, ma il mio parere ve lo svelo nella prossima pagina :-P) che si è trovata molto bene con i normali, meno con i Bioré Ultra che costano di più e su cui riponeva grandi aspettative, avendo sentito pareri positivi, e che invece l’hanno un pochino delusa.

Cerotti per punti neri in 3 fasi

ClioMakeUp-cerotti-punti-neri-8-3-fasiHolika Holika Pig Nose Clear Black Head 3-Step Kit. Prezzo: 4,50€

Cito en passant anche questa nuova tipologia di prodotti per punti neri, come gli Holika Holika Pig Nose Clear Black Head 3-Step Kit. I tre passaggi prevedono l’apertura dei pori, lo strappo e l’idratazione, quindi sono un pochino più laboriosi da usare (sempre che non siano passaggi che fareste comunque!), e l’unica ragazza del Team che li ha provati non ne è rimasta troppo soddisfatta.

Ma ora veniamo a me: nella prossima pagina trovate i miei cerotti per punti neri preferiti e il mio TOP assoluto per questa tipologia di prodotti che, diciamolo, quando funzionano regalano grandi soddisfazioni :-)!

73 COMMENTI

  1. Clip io sul mento ho qualche punto “bianco”, proprio come hai spesso detto di averne anche tu, ma con i cerottini riesci a toglierli?

  2. Punti neri a go go! Per tenerli a bada devo fare fuori due scatole a settimana dei cerottini Nivea. Ne ho sugli zigomi, il naso è pieno, e nel mento sono miliardi e piccolissimi. Il mio sogno è… Piallarmi il viso direttamente!

  3. Io ho sempre usato nivea e clinians perché hanno sempre fatto il loro lavoro (c’è sempre qualcosa su quando li staccò..) e sinceramente trovo quelli… quindi non ho un termine di paragone valido. .. uso quelli perché trovo quelli…ora se riesco a trovare nei sempre svaligiati stand essence i cerotti li provo

  4. Ho provato quelli Nivea ma non sono rimasta soddisfatta.. Grazie Clio per il post perché leggendo ho capito che probabilmente utilizzavo troppa acqua..

  5. Usati cerottini Nivea… Risultati zero….
    Ho provato ad aprire i pori, ad usarli con meno acqua, con più acqua…
    In tutti i modi
    Unica costante…

  6. Io, abitando in Germania, ho sempre usato i cerottini per il naso della Balea e devo dire che per adesso stanno facendo il loro dovere.
    Magari comincerò a provare anche quelli di Essence!

  7. Io uso quelli della nivea e mi ci trovo bene! Avevo provato quelli della essence ma toglievano uguale e avevano un odore tremendo!!! Quindi li ho bocciati! Quella della nivea profumano!

  8. Ciao! Io uso e ho provato solo i Nivea.. Qualche soddisfazione la danno.. Nel toglierli, trovo anche i punti neri..
    Mi incuriosiscono quelli di Bioré.. Dove si posso acquistare? Esiste qualche negozio che li tenga?
    Grazie 🙂

  9. Ah iniziavo a pensare di essere l’unica! Io con i nivea non ho avuto NESSUN risultato come non usarli !!!

  10. Io ho provato quelli della nivea e quelli dellla essence e mi sono trovata bene con entrambe ma dato che quelli della Essence costano meno adesso prendo sempre quelli! E comunque ho notato che se si usano troppo spesso e quindi i punti neri non sono molto evidenti o grossi non vengono via così facilmente infatti li uso minuti una volta settimana o anche meno

  11. Anch’io! Alle maschere peel off ormai ho rinunciato, coi cerottini ogni tanto ci ricasco salvo poi dover sempre fare l’amara constatazione che ho buttato i soldi per l’ennesima volta!

  12. Clio, team, commentatrici, CHIEDO VENIA!!!

    Per mesi, anni, vi ho ignorate quando parlavate della mint julip.
    Infine l’ho presa e… la amo!!!

    Un bacione a tutte, prometto che vi ascolterò più spesso!!! <3

  13. Io trovo meravigliosamente efficaci quelli Essence, li uso una volta a settimana sul naso dove ho molti punti neri dopo uno scrub e…la differenza si vede un sacco! Sulle guance e sulla fronte, dove ne ho meno, uso invece quelli Nivea…

  14. io ho comprato i cerottini Biorè, sarà che non ho tanti punti neri sul naso e con una pulizia normale del viso generalmente li tengo a bada, ma per me sono zero valore aggiunto. Invece mi trovo molto bene con le famigerate maschere peel off al carbone, viene via tutto anche i miei piccolissimi punti neri. Consiglio la Daiso (su amazon o ebay) che oltre al carbone ha anche estratti purificanti di piante (anche se non le ho mai sentite nominare hahahah!), da usare in uno strato spesso come il cerotto sulla zona T, attente a baffi, barba e basette se la mettete su tutto il viso perchè fa un male atroce toglierla, infatti si attacca proprio a tutto!

  15. Ciao Clio!! Io con i cerotti della Nivea mi trovo bene! Come dici tu, non fanno miracoli però sono piuttosto soddisfatta! Ora proverò quelli di essence! Ps: scusa l’off topic.. ho visto il vlog di Cannes (stupendo il video e stupenda tu!!), però non riesco a trovare il link con il tutorial del trucco di Cannes.. come posso fare per vederlo? Un bacione!

  16. Ciao a tutte 🙂 mi sono giusto finiti ieri i cerottini Essence…li trovo veramente validi e li uso ogni 2 3 settimane. Il mio cruccio invece sono i puntini bianchi sul mento…odiosissimi 🙁

  17. Cliooooo tu mi leggi nel pensiero, grazie per il post! Proprio in questi giorni mi è partita una fissa per i cerottini e devo provarne un po’

  18. Io ho usato i cerotti Nivea quest’inverno.. sul mento non funzionano affatto, sul naso sì ma è difficilissimo capire la quantità d’acqua da mettere.. ci sarò riuscita 1-2 volte solamente

  19. ho provato i nivea e i cerottini essence, questi ultimi li trovo più efficaci.
    Concordo sulla preparazione della pelle, se non si fanno aprire i pori con un po’ di vapore i cerotti fanno poco, soprattutto se si vogliono eliminare i filamenti sebacei che sono molto più piccoli e bastardelli dei punti neri!

  20. Il mio problema sono invece i punti bianchi sul mento. Sembrano diminuire dopo una pulizia più accurata, ma poi rieccoli. Consigli?Potrei provare con questi cerottini…

  21. Se sono quelli che penso io, devi asciugarli. A me piace l’argilla bianca (la trovi in erboristeria costa pure poco), o quella verde.

  22. Io ho provato sia quelli Clinians che quelli Essence, trovati per puro caso il giorno dopo il riassortimento dello stand. Quelli Clinians sono del tutto inutili, lasciano solo un po’ di colla sul naso. Con quelli Essence mi si è aperto un mondo! Dico solo che il giorno dopo sono tornata a fare scorta.

  23. Top x me i cerottini di essence, trovo scomodi i nivea xke di quelli triangolari ne mettono sempre meno, ma è cmq un prodotto valido

  24. Io uso i Nivea ma sta salendo troppo il prezzo a mio parere per l’uso costante che ne andrebbe fatto e per quanti ne escono dentro.
    Detto ciò io trovo qualche beneficio (impurità se non eliminate almeno ridotte) soprattutto dopo la pulizia del viso e per l’uno, due mesi successivi. Credo che nel verificare l’utilità di questi cerotti vada visto un pò l’insieme della propria routine..io mi accorgo (e io sono stra fissata per la pulizia serale) che se tipo restano trucco e impurità per qualche giorno poi la mia pelle..altro che cerottini per riprenderla!

  25. su di me quelli di montagne jeunesse al carbone funzionano molto meglio dei nivea (io non li uso tanto sul naso,quanto sul mento per togliere i punti bianchi)

  26. Anche io con quelli nivea ho avuto zero risultati… però ho provato a farli al mio ragazzo e ne ha tolti a quintali D:
    Forse bisogna averli molto evidenti

  27. Io ho sempre usato quelli di nivea….non fanno miracoli ma su di me funzionano… Quelli di Biorè si trovano…dove? Amazon?

  28. Nel mio caso dovrebbero inventare quelli a forma di “contorno labbra” perchè i miei punti neri hanno sbagliato strada e si sono riuniti tutti lì. Detto ciò, se qualcuna di voi ha il mio stesso problema e ha trovato un alternativa alla creazione di puzzle attorno alla bocca utilizzando i formati “mento”, gentilmente fatemelo sapere.
    Grazieeee e buon weekend!!!

  29. Unica soluzione sono i balsami labbra bio: anch’io prima ero piena intorno alle labbra e facevano un male cane, da quando uso solo ed esclusivamente burrocacao con buon inci non ne ho più nemmeno uno 🙂

  30. Io morivo dalla voglia di provare i cerottini coreani, ma se non sono così efficaci come sembrano rimango coi Nivea e quelli li lascio in Corea! Usato dopo la doccia, leva via sempre qualcosa, ovviamente sempre meno ma questo vuol dire che ho finalmente imparato una skincare routine che funziona!

  31. Non so… Sicuramente ci sarà un motivo, perché a molte funzionano e a me x nulla…
    Non avremo punti neri, vuol dire… Ora provo a mio padre, se riesco ad intrappolarlo

  32. Clio, ma non ho mica capito: ti fai prima una maschera purificante? Tipo quella all’argilla? E lo scrub lo fai prima o dopo? Se qualche altra ragazza ha trovato una strategia valida si prega di condividere 🙂

  33. Ne ho trovati di un’ulteriore marca italiana sconosciuta (e infatti non ne ricordo il nome). Non male, il mio problema è sempre quello di toglierli al momento sbagliato :p
    Ho provato anche Nivea ed Essence ma di questi ultimi non sopporto proprio l’odore…

  34. Condivido con il team la scelta dei cerotti Essence come il TOP!!! Io li adoro e fanno davvero il loro dovere!! Anche quelli Nivea sono molto buoni, ma a parer mio non superano gli Essence. 🙂

  35. Ciao a tutte!io ho provato i cerotti delle Essence e non mi sono assolutamente trovata bene…risultati zero…la colla del cerotto è rimasta tutta attaccata al naso e quando finalmente l’ho tolta la pelle era secchissima…assolutamente BOCCIATI!!!gli unici che hanno fatto qualcosa (ma davvero poco!!!) su di me sono quelli della Nivea…

  36. ragazze ma sono solo io a non riuscire ad usare i cerotti sul mento? tutto ok con fronte e naso ma li proprio si sollevano e non si stacca mai nemmeno un punto nero 🙁 se qualcuno qui ha consigli..

  37. Comunicazione di servizio rivolto a tutte le utenti che sotto ogni post si divertono a criticare il team in maniera organizzata, continua, insistente e qualche volta anche poco educata: basta. Basta perchè questo è in primo luogo uno spazio comune di svago, discussione e leggerezza e non è accettabile che venga sabotato quotidianamente da un piccolo gruppo organizzato di persone che, evidentemente, trovano soddisfazione nella critica fine a sè stessa e nel rovinare l’esperienza di lettura ed interazione delle altre utenti. Il tono e di conseguenza il linguaggio di questo sito è volutamente colloquiale e informale, proprio perchè vogliamo comunicare in modo leggero ed ironico, come si farebbe tra amici, senza esasperazioni per arrivare a tutti i costi ad una forma perfetta e asettica. Gli errori possono capitare e capitano, c’è sempre modo di migliorare, ma non è possibile assistere ogni giorno sotto ogni post allo stesso spettacolo: una decina di persone prendono il controllo della sezione commenti e la usano come valvola di sfogo accanendosi contro il team e qualche volta anche contro Clio, a prescindere dal contenuto del post. Lo spazio dei commenti è per prima cosa dedicato a tutte le persone che vogliono parlare, approfondire, confrontarsi sull’argomento del post, non è uno spazio di critica aperta dove tutto è lecito, è un servizio che noi, ClioMakeUp, forniamo a voi, utenti, servizio che se non utilizzato correttamente potrà essere, per singoli casi, terminato. Concludo ringraziando invece tutte le utenti che colgono lo spirito del blog e rispettano l’operato delle persone che ogni giorno lo rendono possibile col proprio lavoro, energia e passione, le critiche costruttive ed educate sono accettate, le cattiverie gratuite no. Grazie per la comprensione a nome di tutta ClioMakeUp. ..

  38. non ho questo problema per fortuna e mi chiedo come mai con tutti i prodotti pulizia e clarisonic che usi Clio hai i punti neri ,significa che qualcosa non funziona ,incluso lo spazzolamento meccanico ,che come dice il mio dermatologo è da evitare .

  39. Ecco… io ho appena comprato quello d TonyMoly all’aeroporto d Seoul… vediamo come vanno!!!

  40. Io ho provato quelli della holika holika e invece mi sono trovata benissimo!tolgono praticamente tutto lo schifo!ok sono un pó laboriosi ma ne vale la pena 😉

  41. io mi trovo bene con quelli della Nivea anche se quelli per fronte e mento li trovo piccolini. ho provato quelli della Garnier, costano un pò meno ma non sono efficaci, non mi sono piaciuti. rimarrò fedele a Nivea

  42. condivido….ci sono persone che hanno solo fiato da sprecare invece di fare qualcosa di costruttivo…ostacolando chi veramente è interessato a partecipare al blog. i frustrati non dovrebbero usare internet

  43. Scusa se mi permetto, credo che abbiate ragione solo in parte. Condivido il fatto che le polemiche siano diventate ripetitive e spesso aggressive, ma credo che questo sia stato causato dal fatto che le richieste delle utenti siano state sistematicamente ignorate (o almeno cosi è sembrato). Del resto, è stata solo chiesta una cura maggiore nella presentazione dei contenuti… è sufficiente rileggere una volta in più!

  44. Si, è proprio quello che faccio. Tra quelli “naso” e quelli “mento” ritaglio per ottenere più o meno la forma del contorno labbra. Purtroppo però così facendo se ne sprecano molti. Sto leggendo il messaggio di risposta, quì sotto, quello di @cliomakeup-3e56b8187fd5a55054e2fb61a30092a6:disqus Le chiedo subito quale balsamo labbra usa… Grazie @vane@cliomakeup-eb608512908266e46e6159b7554812a6:disqus Buona Domenica!

  45. Come sopra! Mi diresti per favore quale balsamo labbra usi? Ho comprato in farmacia il PL3 ma non funziona per le labbra secche tanto meno per i punti neri. Grazieeeeeeee

  46. Sembrerebbe di no. Vediamo di risolvere con un balsamo labbra come dice Kkkj….Attendiamo istruzioni

  47. Ma insomma solo a me i cerottini per i punti neri non tolgono via nulla? 🙁 Ho provato Nivea e Essence. Vorrei provare Bioré, ma ho paura di buttare soldi se poi non funzionano nemmeno quelli. Sul mento ho pochi punti neri, invece sul naso sono tanti, ma sono difficili da levare perché non sono in rilievo, sono molto infossati (ma non per questo ho dei crateri sul naso, come si potrebbe pensare). Prima di applicarli apro sempre i pori con il vapore dell’acqua calda nella pentola. Non so veramente se sono io che sbaglio qualcosa o se su di me non hanno effetto e basta 🙁 L’unico modo per ora efficare è spremerli io stessa, dopo la doccia o dopo il vapore.

  48. Clio devi assolutamente provare quelli neri della marca “Beauty Formulas”: sono buonissimi, viene via di tutto e di più…e vabbè, risparmio i dettagli!!! :p
    In generale questa marca è proprio buona, ha un vastissimo assortimento di prodotti per la Skin Care (non tutti top, ma quasi nessun flop tra quelli che ho provato io) e per di più economicissimi!!!
    Uno dei miei prodotti preferiti di questa marca è la maschera per le labbra…da provare assolutamente!!!

  49. Ciao! Se posso aiutarti anche io prima di usare i prodotti bio alle labbra avevo lo stesso problema, comunque uso quello di viviverde coop! Completamente bio, economici e ottimi! In realtà però dovresti usare anche rossetti e/o matite bio! Io quando non ne uso, noto proprio un aumento dei punti neri! Un salutone

  50. Io ho avuto un’esperienza allucinante con i cerotti della essence, comprati dopo aver letto questo articolo: nell’andare a staccarlo il cerotto si è separato in due micro strati collosi, dei quali il secondo è rimasto appiccicato alla pelle e non c’è stato modo di toglierlo se non grattandolo via con acqua calda….inutile dire che alla fine avevo un naso come un peperone. Prima usavo quelli della nivea e nonostante non facessero i miracoli almeno non creavano incidenti simili….

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here